Oraquadra quotidiano,notizie,news Grottaglie,Taranto - Items filtered by date: Febbraio 2018

Turismo: Cisl e Fisascat, driver di sviluppo e
occupazione in un’ottica di sistema.

Giovedì 22 febbraio giornata di approfondimento con
illustri ospiti.

Turismo e cultura in Puglia crescono ma non decollano
come meriterebbero le bellezze regionali così apprezzate e
messe in mostra dagli ultimi dati.
Su questo binomio e sulle potenzialità che possono
sviluppare in termini di sviluppo e occupazione regionale la
Cisl Puglia e la Fisascat Cisl organizzano un convegno a Bari
il prossimo 22 febbraio a partire dalle 10:00 presso l’Hotel
Parco dei Principi – Viale Europa, 6.
I lavori della giornata di approfondimento dal titolo
“Turismo di Puglia: più economia, più lavoro ......” ,
saranno aperti da Antonio Arcadio , Segretario generale
Fisascat Cisl Puglia, al quale seguiranno i contributi di
Alessandro Ambrosi , Presidente Confcommercio Puglia,
di Giovanni Viganò , dell’Università Bocconi di Milano,
Master in economia del Turismo, di Roberto Erario ,
Presidente Consorzio di Tutela del Primitivo DOP, di Tiziano
Onesti , Presidente Aeroporti di Puglia, di Francesco
Palmisano , Presidente Ente Bilaterale Turismo Puglia, di
Daniela Fumarola , Segretaria generale Cisl Puglia, di
Donato Pentassuglia , Consigliere regionale e Presidente
IV Commissione Sviluppo Economico e Turismo, e di
Francesco Palumbo , Direttore generale Ministero dei beni
e delle attività culturali e del turismo. Le conclusioni
saranno affidate al Segretario generale della Fisascat Cisl
nazionale, Pierangelo Raineri.

Modera i lavori Annamaria Ferretti Direttora di
@ilikepuglia.it

Published in Cronaca

MARINA MILITARE: PERSONALE DELLA BRIGATA MARINA SAN MARCO SOCCORRE PATTUGLIA DELLA POLIZIA STRADALE
Sull’autostrada A14 una pattuglia della Polizia resta coinvolta in un incidente con un TIR

Questo pomeriggio sull’autostrada A 14, all’altezza di Molfetta (BA), durante una attività di trasporto verso la sede di Parma, un’autocolonna composta da personale della Brigata Marina San Marco (BMSM) ha prestato soccorso a una pattuglia della Polizia stradale travolta da un TIR mentre soccorreva, a sua volta, un autista in panne fermo al margine della carreggiata.

Essendo già in loco, il personale fuciliere di Marina, nel vedere la pattuglia sinistrata, si è prontamente fermato per allertare i soccorritori, prestare i primi soccorsi ai poliziotti rimasti feriti e garantire la viabilità stradale in attesa dell’arrivo dei soccorritori. Nel vedere il personale militare, i poliziotti feriti hanno dato loro in custodia le loro armi che, successivamente, sono state riconsegnate a personale della Polizia sopraggiunto sul luogo dell’incidente.

Dopo aver atteso il ristabilirsi della situazione l’autocolonna del personale della BMSM ha ripreso il suo viaggio verso la località emiliana.

Published in Cronaca

Grande successo di pubblico è stato ottenuto nelle prime due serate, dagli Aretè per il nuovo
spettacolo Teche teche tè Aretè, andato in scena il 16 e il 17 febbraio presso il teatro Monticello di
Grottaglie.

Uno show fantastico, curato con arte, maestria e grande talento, che ha visto sul palco per la prima
volta insieme: gli Aretè junior, Young e Senior.
La freschezza e le energie dei giovani, si sono intrecciate con l’esperienza e la bravura dei meno
giovani, creando un vintage show scoppiettante!
Uno spettacolo nello spettacolo, che il pubblico ha gradito moltissimo, ripercorrendo con nostalgia
i meravigliosi anni ’50 e ’60, quando la TV iniziava a trasmettere il Varietà, uno show brillante che
traeva dal popolo ispirazione e che aveva come finalità il divertimento del pubblico, distraendolo
dalle preoccupazioni e noie della vita quotidiana.
In Teche teche tè Aretè, dopo uno studio approfondito e attente ricerche negli archivi storici della
Rai, sono stati cuciti insieme sketch divertenti con performance musicali che hanno allietato grandi
e piccini.
I costumi, le luci, le scenografie e le coreografie, hanno contribuito a rendere magica l’atmosfera e
a ancor più di effetto le esibizioni divertendo e strabiliando la gente presente in teatro; non sono
mancati momenti emotivamente intensi.
Visto il grande successo riscontrato, gli Aretè riproporranno lo spettacolo nelle serate del 7 e 8
aprile alle 20:30, sono già disponibili i biglietti presso la sede dell’associazione Aretè in via Brodolini
n.50 oppure presso il bar Royale in via Colombo n. 10.

Cira Carovigno

Published in Spettacolo

Il 19 febbraio scorso il consigliere comunale Michele Santoro ha presentato un'interrogazione riferendosi alla delibera di giunta n. 530 del 21-11-2017 in cui l' Amministrazione comunale di Grottaglie ha riconosciuto un impegno di spesa di euro 950,00 per una manifestazione sociale e culturale denominata "Per non farla franca" del 25 Novembre 2017".
Vista la relazione - scrive Santoro, consigliere di opposizione -  del Sig. VALERIO MANISI, Presidente dell'Associazione Teatrale Jonico Salentino, egli ha chiesto al Comune di Grottaglie, nonché alla giunta di collaborare con un contributo di euro 950,00 a fronte delle spese resesi necessarie per la realizzazione della suddetta manifestazione e
per la promozione del prodotto audiovisivo.
Orbene la scelta di impiegare la somma di euro 950,00 appare del tutto ingiustificata ed un vero spreco di denaro dei cittadini. È davvero strano il comportamento di questa Amministrazione di sinistra che da una parte spende e spande, compiendo spese Inutili, e dall'altra parte fa pagare le imposte e le tasse esistenti con la massima tempestività ed inventa nuovi balzelli vedi aumento delle rette della mensa e della casa dì riposo.
Con questa delibera di giunta questa Amministrazione conferma la sua tendenza a sperperare l soldi dei cittadini; si tratta di un comportamento illegittimo da un punto dì vista amministrativo e politicamente scorretto che va portato all'attenzione di questa Assise consiliare per esserecensurato.
In un momento di particolare crisi economica, in cui vivono tutti i cittadini grottagliesi e con una legge chiamata spending review, l'Amministrazione di sinistra si permette anche questo sperpero di denaro.
Mi piacerebbe sapere - chiosa Santoro -  come mai sia  stato concesso un contributo così sostanzioso ad una persona come il Sig. Valeria Manisi che, giorni prima di un comizio del sig. Sindaco Ciro D'Alò, ha pronunciato le seguenti parole "Sinnico Ciro D'alò: sè sicuro cà sti capudipecra di cittadini onà capè lu comizio?"
considerando di conseguenza i cittadini grottagliesi gente incapace di comprendere e apprezzare eventi culturalì.

Published in Politica

Il Segretario Cittadino Francesco Montedoro introduce la conferenza stampa sostenendo che il passaggio della Consigliera Miglietta nel Partito Democratico dimostra che il Circolo di Grottaglie è sulla strada giusta.
Dopo la sconfitta elettorale, i tre Consiglieri eletti con il Partito Democratico hanno cambiato casacca lasciando sprovvisto il Pd della propria rappresentanza in Consiglio Comunale. Da ottobre, dopo il Congresso cittadino, vi è un nuovo gruppo dirigente, rinnovato e motivato.
L’abbandono dei tre consiglieri Donatelli, Serio e Marangella non ci ha demoralizzato, anzi, ci ha stimolato ancora di più a scendere, dopo tanto tempo, in piazza tra la gente per ritornare ad essere un partito di massa, popolare e di sinistra.
“Il Pd ha cominciato a fare opposizione a questa Amministrazione perché è questo quello che hanno chiesto gli elettori. Una opposizione a tratti anche dura, ma sempre puntuale e per il bene dei cittadini.
Da questa attività e da questi presupposti nasce il valore aggregante del Partito Democratico. Della sua capacità di parlare alla testa dei cittadini e non alla pancia. Questo è il valore del Pd come forza politica responsabile e ben organizzata che ha spinto, dapprima il Consigliere Annicchiarico a non privare della voce democratica del Pd in Consiglio, facendosi portavoce delle nostre istanze, e di questo lo ringrazio pubblicamente, e la Consigliera Miglietta, ad aderire completamente ai valori e agli ideali della nostra comunità. Gabriella sta facendo questa scelta a testa alta, dimostrando di avere una propria testa e un proprio pensiero che non si omologa al settarismo dell’Amministrazione.
Dunque è da questo valore aggregante che bisogna ripartire. Si, perché questa è solo una ripartenza, l’ennesima, per il Pd. Una ripartenza completa per cominciare ad affermare il nostro progetto politico non solo nei nuclei sociali, ma anche nelle istituzioni.
Gabriella Miglietta in questo periodo da indipendente si è guardata intorno e ha capito che il Pd è l’unico partito politico strutturato e organizzato che ha un progetto politico serio e ben definito. E che sta dimostrando di voler affermare tale progetto attraverso l’opposizione a questa Amministrazione che si sta dimostrando, e lei ne ha avuto prova dall’interno, che è solo un cartello elettorale con un uomo solo al comando, che, con arroganza e presunzione politiche pensava di avere la bacchetta magica per risolvere i problemi della città. E invece sta dimostrando le proprie incapacità con scelte politiche che stanno colpendo i cittadini più deboli, come hanno dimostrato i tanti problemi agli asili nido, alle scuole materne, alla Casa di Riposo e la gestione degli LSU.
Quindi do il benvenuto a Gabriella e le chiedo di metterci subito al lavoro per la città”.
L’on.le Ludovico Vico saluta con favore questo ingresso ricordando che Grottaglie è una città molto importante nella Provincia di Taranto, che vanta una delle maggiori tradizioni della sinistra del nostro territorio. Le sfide che attendono la nostra città sono essenzialmente due: la gestione e la governante della Zona Economica Speciale, con Porto di Taranto, Aeroporto e interporti di Francavilla Fontana e di Ferrandina e il destino dell’Ospedale San Marco, delle cui sorti l’Amministrazione D’Alò deve prendersi le responsabilità delle scelte, diversamente da quello che sta facendo oggi.
Infine il Segretario Provinciale Giampiero Mancarelli ha sottolineato che in questo momento la scelta della Miglietta è certamente una scelta coraggiosa, che va controcorrente. Poche volte si è visto un Consigliere di maggioranza che passa all’opposizione, generalmente succede il contrario. La scelta, inoltre, avviene prima delle elezioni e questo è sinonimo di serietà in quanto il Vice Presidente del Consiglio ben avrebbe potuto aspettare l’esito delle consultazioni elettorali per salire sul carro del vincitore, se ciò fosse una scelta politica di comodo.

Published in Politica

Commercio, agricoltura e sport.

Tre incontri no-stop con CASSESE domani a Grottaglie. 

Domani pomeriggio dalle ore 15,00 - presso il comitato elettorale di Grottaglie (Viale Matteotti, 29) - tre appuntamenti tematici per Gianpaolo Cassese Candidato alla Camera per il Movimento5Stelle.

Tre appuntamenti tematici previsti per domani mercoledì 21 marzo con Gianpaolo Cassese, Candidato alla Camera dei Deputati per il Movimento5Stelle. Il luogo di incontro sarà il comitato elettorale di Grottaglie in Viale Matteotti, 29.

Cassese, candidato per il Collegio 11, approfondirà tre argomenti chiave per la vita e l’interesse dei cittadini: commercio, agricoltura e sport. Proseguendo così con gli appuntamenti tematici di approfondimento, svoltosi già nei giorni scorsi anche con le visite nel comparto ceramico.

Cassese esplicherà la sua proposta politica partendo alle ore 15.00 con le “Attività produttive e commercio”. Proseguirà poi alle 17.30 parlando del mondo dell’Agricoltura, tema a lui molto caro in qualità di imprenditore agroalimentare e persona assai sensibile alla salvaguardia ambientale. Chiuderà infine alle ore 20.00 con il mondo dell’associazionismo sportivo, realtà molto forte nel territorio jonico, legato soprattutto ai giovani.

Tutti gli incontri saranno a ingresso libero.

Published in Politica

L’ assessore ai Lavori Pubblici, Aurelio Di Paola ha incontrato ieri, con i consiglieri Enzo Di Gregorio e Dante Capriulo, i cittadini di Talsano per riferire sulle attività in corso di svolgimento da parte dell’amministrazione.

Nell’intervento dell’assessore, la recente approvazione dei progetti per il completamento della rete idrica e fognaria e per la realizzazione di un campo sportivo coperto polivalente rappresenta un chiaro segnale dell’attenzione che l’amministrazione sta dedicando al miglioramento delle condizioni di vivibilità dell’area di Talsano.
Sul completamento delle reti idriche e fognarie, l’assessore ha riferito che tempi di approvazione dei progetti esecutivi per la successiva messa a gara da parte dell’acquedotto hanno risentito dei ritardi conseguenti alla presa in possesso delle strade su cui dovranno essere eseguiti gli scavi che risultavano private e non rientranti nel patrimonio comunale. I tempi di realizzazione dei due lotti, cui ne seguirà un terzo, dovrebbe attestarsi tra i diciotto ed i ventuno mesi.
L’Assessore ha raccolto le segnalazioni degli abitanti di Talsano intervenuti all’incontro con riferimento all’igiene urbana, la pubblica illuminazione e la sicurezza del quartiere.
“Le condizioni igieniche in cui versa il quartiere- ha risposto l’assessore- dovrebbero senz’altro migliorare con la realizzazione della rete fognaria. Riguardo alla sicurezza e alla pubblica illuminazione proprio pochi giorni fa la Direzione Lavori Pubblici ha ricevuto ben sette manifestazioni di interesse in risposta all’avviso per la cessione in realizzazione e gestione dell’intervento di rinnovo della rete di pubblica illuminazione. In tal modo sarà possibile, attraverso il coinvolgimento del mercato privato, convertire gli elevati costi di manutenzione e gestione dell’attuale e più obsoleta rete in canoni di concessione con cui il privato potrà recuperare gli investimenti per la sostituzione dei pali attuali con quelli cosiddetti “intelligenti” di ultima generazione che consentono la predisposizione della videosorveglianza in collegamento con la centrale di polizia municipale, l’illuminazione al LED e la manutenzione attraverso una centrale di controllo con notevoli risparmi in termini di costi di manutenzione”
Nell’occasione dell’incontro si è anche discusso della riapertura del Cimitero di Talsano, sottoposto a sequestro giudiziario a causa della realizzazione da parte dell’ex concessionario di manufatti abusivi e, secondo quanto riportato dallo stesso Geometra Fago responsabile del servizio di edilizia cimiteriale presente all’incontro, attualmente dissequestrato ed in attesa dell'esito della consulenza tecnica di ufficio disposta dal GIP.
Nel frattempo, sono state eseguite le verifiche relative alla fattibilità del campo di inumazione dalle quali è emerso che, a causa di una falda a circa un metro di profondità, non può aversi luogo alla ossidazione delle reliquie e quindi tale soluzione non possa essere praticabile per motivi igienico sanitari. Cionondimeno l’amministrazione sta studiando alternative progettuali utili a superare tale difficoltà con soluzioni quali, ad esempio, la sopraelevazione della quota del piano di calpestio soluzione questa però che deve essere assoggettata a tutte le procedure di verifica di fattibilità geologiche e sanitarie previste per legge.
“In sostanza- ha specificato l’assessore- si sta iniziando ad uscire da una logica di interventi puntuali e a macchia di leopardo per promuovere un approccio teso a programmare e realizzare interventi capaci di portare risultati strutturali ed estensivi a tutta la popolazione. Naturalmente interventi così ambiziosi comportano tempi più lunghi in quanto si accompagnano con complessità maggiori ma l’azione dell’amministrazione è incessante. Personalmente- ha concluso- mi auguro che questo possa essere il primo di una serie di incontri da svolgere magari sempre dopo avere ottenuto un risultato per un quartiere, quello di Talsano, che per troppi anni ha dovuto attendere risposte. Nel frattempo desidero rinnovare la mia piena disponibilità nei confronti di tutti i cittadini che abbiano istanze o questioni legate alla vivibilità del loro quartiere da sottopormi”

Published in Cronaca

La nostra Settimana Santa porta con sé i riti della passione e le nostre marce funebri che insieme alle pastorali, l’associazione musicale culturale “Grande orchestra di fiati Santa Cecilia-Città di Taranto” ha elevato all’attenzione del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo con la partecipazione al bando” Salvaguardia del patrimonio musicale tradizionale” di cui è risultata vincitrice.

Giovedì 22 febbraio alle ore 19, nella Basilica Cattedrale di San Cataldo, l’Orchestra di fiati “Santa Cecilia” di Taranto, diretta dal maestro Giuseppe Gregucci, terrà il “Concerto di Quaresima” con la partecipazione del soprano Daniela Abbà. La serata sarà presentata dal parroco Mons. Emanuele Ferro.
Nell’occasione sarà distribuito gratuitamente il cofanetto di cd “Le musiche tradizionali della Settimana Santa e del Natale a Taranto” realizzato dall’Orchestra di fiati per il progetto “Salvaguardia del patrimonio musicale tradizionale” promosso dal Mibact.
“L’amministrazione comunale- commenta l’assessore allo sviluppo economico, Valentina Tilgher- plaude all’impegno costante ed appassionato di quanti conservano e rinnovano le tradizioni e i rituali che rendono autentica l’appartenenza ad una realtà umana, storica e territoriale. Per tali ragioni ho apprezzato molto il progetto e non mancherò di partecipare alla serata del concerto previsto per giovedì prossimo. Fin qui la conservazione e la valorizzazione del patrimonio artistico e culturale e della tradizione popolare.
Poi il dono. La musica e le sonorità della nostra tradizione musicale sono state incise sul supporto digitale al passo l’evoluzione tecnologica, consentendo così la trasmissione anche presso le giovani generazioni del patrimonio culturale immateriale tarantino. Quindici pastorali natalizie e trenta musiche della Settimana Santa contenute in contenuti in un cofanetto di sette cd.
Dopo aver studiato, ricercato e recuperato musiche, spartiti, accordi anche tramandati anche dalla tradizione orale, l’associazione bandistica ha raccolto il materiale utile per farlo “sopravvivere” nella memoria comune e restituire alla comunità questo patrimonio musicale tradizionale, espressione della storia e della cultura e dell’autenticità della nostro territorio.
Non si può non emozionarsi quando dalla scalinata di San Domenico si ascoltano le prime note di “Gravame” che con una forza evocativa, suggestiva e struggente, calano nel contesto doloroso del pellegrinaggio e della passione.
Non si può non legare l’inizio delle festività natalizie alla ricorrenza di Santa Cecilia di cui l’associazione porta il nome e che ogni anno fa rivivere le note delle pastorali, consegnandole anche ai più giovani.
Non si può non ringraziare il Maestro Gregucci – conclude l’assessore- per l’impegno profuso e per il lavoro appassionato che ha consentito il recupero e la raccolta in un’unica soluzione del nostro repertorio musicale popolare e la conservazione della tradizione. Il suo sia esempio in ogni campo artistico e culturale per valorizzare la nostra identità e la nostra appartenenza”

Published in Cultura

Una nutrita delegazione di Sindaci e Amministratori dei Comuni che aderiscono all'Associazione “Città del SS. Crocifisso”, guidata dal segretario Giuseppe Semeraro, ha visitato l’azienda agricola Masseria Fruttirossi di Castellaneta Marina.

L'Associazione “Città del SS. Crocifisso” è una grande comunità alla quale aderiscono ben ventitré Amministrazioni comunali di cinque Regioni dell'Italia meridionale: Sardegna, Sicilia, Puglia, Basilicata e Campania.

La delegazione, una quarantina tra Sindaci e amministratori, è stata accolta dalla famiglia De Lisi, il padre Michele con i figli Dario e Davide, da Giovanni Gugliotti, Sindaco di Castellaneta, accompagnato dall’assessore Roberto Tanzarella, e da Nicla Pastore, responsabile delle pubbliche relazioni dell’azienda.

La visita è iniziata con un briefing nel corso del quale è stato presentato agli ospiti il progetto “Masseria Fruttirossi”: con oltre 330 ettari coltivati a melograno, l’azienda di Castellaneta è il maggiore produttore italiano di melagrana, frutto che ha eccezionali proprietà salutari per l’organismo umano.

Oltre alla coltivazione del melograno, il core business di Masseria Fruttorossi, l’azienda agricola ha anche coltivazioni di bacche di Goji e di bacche di aronia, due arbusti i cui frutti hanno anch’essi straordinarie proprietà benefiche.

L’innovativo progetto imprenditoriale dell’azienda Masseria Fruttirossi, realizzato grazie a un importante investimento di Bruno Bolfo e della famiglia De Lisi, si caratterizza proprio per la produzione e la lavorazione di frutti che sono un autentico concentrato di salute e bellezza, in linea con la richiesta di un mercato di consumatori sempre più attenti al proprio benessere.

Al termine del briefing, dopo la tradizionale foto di gruppo e aver degustato una deliziosa spremuta di melagrana, gli ospiti hanno visitato il modernissimo stabilimento di essiccazione, trasformazione e confezionamento, in cui saranno realizzati prodotti (frutto fresco selezionato, succhi, confezioni di arilli e di bacche) commercializzati sui mercati nazionali ed esteri con il brand Lome Super Fruit da B&B Frutta.

Grazie a questo stabilimento, la cui inaugurazione avverrà a breve, Masseria Fruttirossi realizzerà una filiera cortissima in cui i frutti verranno “lavorati” dopo poche ore dal raccolto, conservando così tutte le loro straordinarie proprietà salutistiche.

Al termine della visita grande interesse è stato espresso da tutti i componenti della delegazione dell'Associazione “Città del SS. Crocifisso” che hanno lasciato “Masseria Fruttirossi” con la promessa di tornare nel periodo del raccolto, quando potranno ammirare gli arbusti di melograno colmi di rosse melagrane, simbolo di abbondanza e fertilità.

La delegazione dell'Associazione “Città del SS. Crocifisso” era guidata dal Segretario Giuseppe Semeraro, in rappresentanza del Presidente Alesio Valente Sindaco di Gravina, e comprendeva Andrea Bernardo, Sindaco di Colobraro, Antonio Cersosimo, sindaco di San Lorenzo Bellizzi con una delegazione di amministratori, il consigliere delegato Antonio Manfreda del Comune di Monteroni, Daniela Colazzo, vicesindaco di Galatone accompagnato dall’Ambasciatore Associazione Claudio Botrugno, Piero Venneri, vicesindaco di San Giorgio Jonico, l’assessore Graziana Tagarelli e l’architetto Maria Patrizia Meliota del Comune di Rutigliano, l'assessore Iolanda Lotta del Comune di Leporano, Nunzio Grottoli già sindaco e Antonio Fasciano già vicesindaco di Monteiasi, Maurizio Nicolardi già vicesindaco di Torchiarolo, Vincenzo de Nicolò già sindaco di Triggiano e Ambasciatore dell'Associazione, accompagnato da Antonella Ruta già assessore Attività produttive, e Lucia Traetta, vicesindaco di Fragagnano con Nunzia Di Giacomo della Pro Loco di Fragagnano.

Published in Cronaca

Presentazione delle novità normative e degli strumenti innovativi avviati dal Garante regionale Ludovico Abbaticchio in materia di Minori e di Minori stranieri non accompagnati.

Il giorno 20 febbraio ’18, alle ore 16.00, presso l’hotel Excelsior, sito in Bari alla via Giulio Petroni 15, Il Garante regionale dei diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza, Ludovico Abbaticchio presenterà le iniziative intraprese per una più efficace azione di sostegno e promozione del sistema di protezione dei Minori nella Regione Puglia.

Si confronteranno con le nuove norme introdotte dalla legge Zampa e dal Dlgs 220/2017 i Presidenti dei tribunali per i Minorenni ed i Procuratori presso i tribunali per i Minorenni della Regione Puglia attraverso argomentate riflessioni comparandole con il reale fabbisogno e le diverse specificità della nostra Regione.

Saranno presenti per un saluto istituzionale il Presidente della Regione Puglia Michele Emiliano ed il Presidente del Consiglio regionale Mario Loizzo.

Invitate anche l’onorevole Sandra Zampa e l’Autorità garante per l’Infanzia Filomena Albano

I temi di confronto:

Ruolo e funzione della figura del Tutore legale volontario di minori alla luce delle novità introdotte dalla L.47/2017 e dal Dlgs n. 220/2017
Presentazione della Banca elettronica dei Tutori legali volontari di minori e di minori stranieri a cura della ditta Cadan che ne ha curato la realizzazione.
Nel corso dell'incontro, aperto anche a tutti gli interessati a ricoprire il ruolo di Garante legale volontario, saranno presentati tutti gli strumenti per favorire la più ampia adesione a questo progetto socialmente rilevante

Published in Sociale&Associazioni
Pagina 1 di 18

Oraquadra è un giornale on-line con autorizzazione del Tribunale di Taranto del 6 dicembre 2011, iscrizione registro dei giornali e periodici n.11/2011.

Oraquadra.info è ospitato sui server di Register.it Spa

Foro competente: Taranto

Editore e Direttore: Arcangela Chimenti D'Amicis alias Lilli D'Amicis

Legal Advisor: avv. Michela Tombolini

Web Master: dr. Ciro Urselli

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per ulteriori informazioni sui cookie che utilizziamo e su come eliminarli, consulta la nostra politica sulla privacy.

  Accetto i cookies da questo sito web.
EU Cookie Directive plugin by www.channeldigital.co.uk