APERTAMENTE. Il cambiamento...aeroporto chiuso, discarica aperta e ampliata e ospedale chiuso

Orazio Antonazzo- seg. F.d.I. Grottaglie 06 Ott 2018
326 times

Tutti concentrati su questi argomenti, tutti puntano verso l'alto, tutti vogliono un posto in prima fila laddove gli interessi sono molteplici e importanti, tutti saccenti e capaci dove il ricavo in termini di immagine è scritto in grassetto e maiuscolo.
Noi di F.d.I. partiamo da altre scritte, da quelle che deturpano, da altri interessi. quelli degli ultimi, da altre posizioni, quelle in piedi nei corridoi, noi siamo con i diseredati, con quelli che non viaggiano in Business Class con Alitalia, ma in 2^ classe sui treni regionali, su quei treni a volte soppressi per condizioni meteo avverse, quelli che viaggiano sui pullman sostitutivi angusti e sporchi usati per risparmiare costi, noi siamo con quelli che arrivano in stazione e trovano la locandina degli orari così vandalizzata da essere illeggibile, noi siamo con quelli che non hanno la possibilità di pagare il biglietto perché in stazione non c'è una biglietteria, neanche automatica, noi siamo al fianco di chi arriva di sera in stazione e deve affrontare un tragitto molto simile al gioco della roulette russa, quando le condizioni atmosferiche sono favorevoli, noi siamo la voce di chi non ha fiato ma solo la speranza di poter riprendere il treno il giorno dopo per andare a lavorare fuori da questo baraccone putrescente che è diventata la nostra città.
Noi puntiamo il dito contro chi si dice del popolo ma di popolare ha solo la cultura dell'arrivismo.
Voglio raccontarvi una storia:
Martedì scorso alle ore 20,30 mi son recato in stazione per consentire il rientro di una mia parente, il treno in arrivo a Grottaglie da Taranto ed in prosecuzione per Brindisi era stato soppresso e sostituito da un pullman, fino a qui se la cosa risulta eccezionale nulla da dire, ma questo ormai è consuetudine, una volta individuata la persona a me vicina notavo che, dopo essere scesa dal pullman si soffermava a parlare con una signora, la mia parente si avvicinava al finestrino e mi chiedeva se potessimo accompagnare la signora, rispondevo che assolutamente si, non avevo alcun problema a farlo ma che anzi sarebbe stato un piacere ed un dovere. Una volta a bordo la signora si presentava e nelle indicazioni fornite dichiarava la sua professione, non la scrivo per ovvie ragioni, ma mi son trovato ad accompagnare un' importantissima arista, che da qualche mese abita a Grottaglie e che ancora non organizzata con mezzi propri si sposta da Grottaglie a Bari tutti i giorni, la signora ci confida che ogni sera percorre, il tratto di strada dalla stazione al punto in cui comincia ad incontrare gente, nel panico perché potrebbe essere tranquillamente assalita e non se ne accorgerebbe nessuno, tanto il tratto è poco illuminato e desolato. Inutile sottolineare le sacresante ragioni, nonché i timori della signora.
Per la giornata odierna il Sindaco ha lanciato un allerta rossa e  chiude le scuole, mi chiedo: Quando la nostra città si doterà di un Sindaco che si renderà conto che i cittadini affrontano allerte rosse in cui vengono messi in serio pericolo la propria incolumità ogni giorno, tipo affrontare la salita dell'ex macello?
Pochissime centinaia di metri da adeguare, da rendere agibili e sicure non interessano a nessuno, d'altra parte a chi frega della vita di quattro ultimi poveri pendolari, costretti a viaggiare in treno, tanto poi se mai dovesse succedere qualcosa, si terrebbero stage e passerelle per la rieducazione del maschio violento, a suon di quattrini e di riconoscenza.
Vergogna!


Rate this item
(0 votes)

Oraquadra è un giornale on-line con autorizzazione del Tribunale di Taranto del 6 dicembre 2011, iscrizione registro dei giornali e periodici n.11/2011.

Oraquadra.info è ospitato sui server di Register.it Spa

Foro competente: Taranto

Editore e Direttore: Arcangela Chimenti D'Amicis alias Lilli D'Amicis

Legal Advisor: avv. Michela Tombolini

Web Master: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione per le sue funzionalità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. .

  Accetto i cookies da questo sito web.
EU Cookie Directive plugin by www.channeldigital.co.uk