APERTAMENTE. Un Consiglio comunale molto imbarazzante

12 Mar 2019
363 times

Era da un po' di tempo che non assitevo di persona, personalmente, per dirla alla Montalbano (sic), al Consiglio comunale di Grottaglie, vuoi perché con lo streaming da casa lo posso seguire comodamente, facendo anche dell'altro lavoro e vuoi anche perché dopo tanti anni di professione seria e sempre in campana, si arriva ad averne piene le bolle, perché al contrario di come era al passato, quando assistere ai Consigli comunali c'era una certa competenza politica e raramente vedevi consiglieri navigare a vista, purtroppo, da un po' di tempo, accade sempre più di assistere ad improvvisazione e a un mutismo di alcuni consiglieri che non intervengono per l'intera cosiliatura e francamente sprecare il tempo per seguire questo deterioramento del ruolo politico, non ne vale la pena. 

Bene anzi male! ieri sera sono tornata in aula a seguire, sia perché c'era l'argomento vergognoso dei Comparti C, e sia perché c'era la surroga del Consigliere Franco Galiandro, dimissionario, con la consigliera, prima dei non eletti in SEL Noemi Siliberto. La seduta ha avuto un avvio incerto, in quanto il primo punto aggiunto, all'OdG,  della surroga di Galiandro, non era stato notificato ai consiglieri, un errore procedurale del Presidente del Consiglio, dopo un piccolo confronto con il consigliere Santoro che aveva rilevato la difformità e determinato a far saltare il Consiglio,   finalmente è stato dato inizio all'adunata cosiliare, tra incertezze e tentennamenti finalmente alla neo consigliera Siliberto gli viene consentito di sedere al posto che è stato di Galiandro. Prima di questo adempimento c'è stato l'intervento della consigliera Miglietta, vice presidente del Consiglio, in cui ha dichiarato il ritorno alla casa madre (Utopìa), dopo aver fatto un pit stop al Pd per poi rifugiarsi nel ruolo indipendente, inutile sottolineare l'imbarazzo comparso sui volti di alcuni consiglieri, anche di maggioranza. Insomma imbarazzo che si tagliava a fette ed emblematiche le facce del pubblico in aula, in buona parte facente parte del Comitato CRITIC.

Anche quando è toccato all' avv. Lenti, presidente di CRITIC, non sono mancati momenti di tensione e di imbarazzo, insomma un Consiglio comunale che pare navigare a vista e anche per la questione dell'IMU che strozza, non si intravedono soluzioni tranquillizzanti, ma per aggiornarvi su come sia andata la questione vi lascio all'eloquenza delle dirette qui di seguito pubblicate. Buona visione!

Ps: Non ci sarà il Consiglio comunale monotematico sul Comparto C, così hanno votato i 18 consiglieri presenti: 4 a favore ( Santoro, Russo, Cabino, Gianfreda), 12contrari e 2 astenuti (Donatelli e Marangella) ovviamente nei contrari Manigrasso e Annicchiarico. Assente della maggioranza Imma Trani.

Rate this item
(0 votes)
Lilli D'Amicis

Giornalista

Direttore e editore di www.oraquadra.com

Oraquadra è un giornale on-line con autorizzazione del Tribunale di Taranto del 6 dicembre 2011, iscrizione registro dei giornali e periodici n.11/2011.

Oraquadra.info è ospitato sui server di Register.it Spa

Foro competente: Taranto

Direttore: Arcangela Chimenti D'Amicis alias Lilli D'Amicis

Editore: SocialMedia APS

Legal Advisor: avv. Michela Tombolini

Web Master: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. , d.ssa Valentina D'Amuri

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione per le sue funzionalità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. .

  Accetto i cookies da questo sito web.
EU Cookie Directive plugin by www.channeldigital.co.uk