Vestas, Perrini: “L’azienda con quale criterio riassume ex lavoratori? Borraccino e Leo vengano in audizione”

Perrini 20 Gen 2020
146 times

Nota del consigliere regionale di Fratelli d'Italia, Renato Perrini

"Qualche mese fa avevo richiamato l’attenzione della Regione Puglia sulla Vestas, azienda leader in Italia nel settore delle pale eoliche, perché stava assumendo nuovo personale non formato per garantirsi solo ed esclusivamente agevolazioni fiscali sui contratti di giovani risorse, mentre oltre 300 lavoratori specializzati e formati dello stabilimento di Taranto rimanevano in attesa di chiamata. In questi giorni, però, qualche lavoratore quella ‘chiamata’ l’ha avuta. Resta capire quali criteri l’azienda sta utilizzando per l’assunzione di ex lavoratori. Per questo ho chiesto l’audizione in Commissione Lavoro non solo dell’assessore regionale allo Sviluppo Economico, Mino Borraccino, e dell’assessore al Lavoro, Sebastiano Leo, ma anche dei responsabili della società.
Tenuto conto, poi, che i capannoni nei quali la Vestas svolge la sua attività sono stati ceduti dalla Marcegaglia, l’audizione sarà l’occasione per fare il punto anche sui 60 lavoratori licenziati dal gruppo Marcegaglia nel 2015 per i quali la task force della Regione si era impegnata alla loro ricollocazione”.

Rate this item
(0 votes)

Oraquadra è un giornale on-line con autorizzazione del Tribunale di Taranto del 6 dicembre 2011, iscrizione registro dei giornali e periodici n.11/2011.

Oraquadra.info è ospitato sui server di Register.it Spa

Foro competente: Taranto

Direttore: Arcangela Chimenti D'Amicis alias Lilli D'Amicis

Editore: SocialMedia APS

Legal Advisor: avv. Michela Tombolini

Web Master: d.ssa Valentina D'Amuri & FVproductions

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione per le sue funzionalità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. .

  Accetto i cookies da questo sito web.
EU Cookie Directive plugin by www.channeldigital.co.uk