Quindicimila firme per il Parco Mar Piccolo

Gianni Liviano 11 Feb 2020
77 times

Hanno superato quota 15mila le firme, sommate a quelle depositate oggi, alla petizione popolare per chiedere al presidente della Regione, Michele Emiliano, e all'assessore regionale all'Urbanistica, Alfonsino Pisicchio, di fare del Mar Piccolo un parco regionale dando seguito alla legge regionale proposta, e recentemente approvata, dal consigliere regionale Gianni Liviano. E molte altre sono in fase di raccolta.
"L'adesione dei cittadini a questa iniziativa racconta la voglia di una comunità che vuole essere partecipe e protagonista del cambiamento di rotta che la città di Taranto vuole imprimere al suo futuro', commenta Liviano alla vigilia di un importante appuntamento.
Mercoledì 12, infatti, tornerà a riunirsi la conferenza dei servizi con all'ordine del giorno le analisi delle osservazioni e dei contributi pervenuti in ordine alle linee guida per la redazione del “documento di indirizzo” ( art. 22 c. 1 della L. 394/91) riguardo l’area da destinare a protezione.
Il Mar Piccolo, spiega il consigliere regionale tarantino, è un contesto topografico stratificato di natura e cultura unico da tutelare e valorizzare come simbolo dell'arco ionico. "Uno degli obiettivi, in uno con la riqualificazione e conservazione dell’ambiente, - aggiunge Liviano - è quello di promuovere in modo significativo lo sviluppo delle attività della pesca, della mitilicoltura e dell’agricoltura, favorendo l’occupazione e restituendo dignità e futuro alle maestranze del mare ed agli imprenditori agricoli che svolgono le attività nelle aree del bacino del Mar Piccolo. E di tramandare questo paradiso terrestre decantato anche da Orazio alle generazioni future. Raggiungerlo tutti insieme - conclude Liviano -, cittadini, parti sociali ed economiche, istituzioni, vorrebbe dire imprimere un'inversione di tendenza che questa città si sta impegnando sempre più a realizzare. E narra il desiderio della città di costruire un futuro più bello e carico di speranza".

Rate this item
(0 votes)

Oraquadra è un giornale on-line con autorizzazione del Tribunale di Taranto del 6 dicembre 2011, iscrizione registro dei giornali e periodici n.11/2011.

Oraquadra.info è ospitato sui server di Register.it Spa

Foro competente: Taranto

Direttore: Arcangela Chimenti D'Amicis alias Lilli D'Amicis

Editore: SocialMedia APS

Legal Advisor: avv. Michela Tombolini

Web Master: d.ssa Valentina D'Amuri & FVproductions

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione per le sue funzionalità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. .

  Accetto i cookies da questo sito web.
EU Cookie Directive plugin by www.channeldigital.co.uk