Lo show vintage degli Aretè: “Teche Teche tè Aretè”

Cira Carovigno 13 Feb 2018
216 times

Il nuovo spettacolo frizzante ed entusiasmante degli Aretè andrà in scena, venerdì 16 e sabato 17 Febbraio alle ore 20:30 presso il teatro Monticello di Grottaglie.

Sarà un vintage show, un prodotto sperimentale, ambientato nei meravigliosi anni ’50, quando la Rai avviò ufficialmente le trasmissioni televisive. In questi anni la “scatola magica” entrò nelle case degli italiani, infatti, nei primi dieci anni gli abbonati aumentarono notevolmente, da 90 fino a 6 milioni.
La televisione, ha portato il mondo in salotto, una consegna della vita a domicilio, in un solo canale, una programmazione di poche ore in bianco e nero. Davanti a questo moderno focolare, gli italiani si raggruppavano in gruppi di amici, familiari, vicini di casa e conoscenti; la TV spiegava, informava, univa, stupiva ed educava; il mezzo televisivo aiutò a combattere il diffuso analfabetismo, contribuendo a creare una lingua nazionale.
Un’altra grande svolta fu l’introduzione della pubblicità, con “Carosello”: programma simbolo nel quale lo spettacolo prevalse sullo spot e come da tradizione...dopo Carosello i bambini e i ragazzi andavano a letto!
La televisione, oltre ad essere uno strumento di informazione fu occasione di intrattenimento e sarà proprio, in questi anni, che nascerà il varietà comico, un programma pensato per intrattenere un’ampia fascia di telespettatori, composto da scketch comici e da immancabili intermezzi musicali.
Teche teche te’ Arete’, è un musical, uno show, che vuole ricordare la nascita della televisione italiana, riproponendo otto scketch divertenti e otto brani musicali, presi dagli archivi della Rai, interpretati dai più grandi attori della comicità italiana: Macario, Bice Valori, Ave Ninchi, Tino Scotti, Sandra Mondaini e Raimondo Vianello. Il tutto è stato imbastito attraverso un filo conduttore che è la diffusione del televisore nelle case degli italiani, un mezzo che ha rivoluzionato le abitudini e la vita della gente; un tuffo nella TV che nonostante il bianco e nero aveva il potere magico di stupire e colorare i sogni degli italiani!

Scritto da 

 

Rate this item
(0 votes)

Oraquadra è un giornale on-line con autorizzazione del Tribunale di Taranto del 6 dicembre 2011, iscrizione registro dei giornali e periodici n.11/2011.

Oraquadra.info è ospitato sui server di Register.it Spa

Foro competente: Taranto

Editore e Direttore: Arcangela Chimenti D'Amicis alias Lilli D'Amicis

Legal Advisor: avv. Michela Tombolini

Web Master: dr. Ciro Urselli

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per ulteriori informazioni sui cookie che utilizziamo e su come eliminarli, consulta la nostra politica sulla privacy.

  Accetto i cookies da questo sito web.
EU Cookie Directive plugin by www.channeldigital.co.uk