Tra parole da ascoltare, rumori da sentire, oggetti da toccare, immagini da osservare
 La magia delle feste con le sue storie, i colori e le immagini tratte dalle pagine dei libri da cui emergono racconti che regalano sogni, serenità, insegnamenti e amore. Le storie di Natale sono un ingrediente fondamentale per creare quella magica atmosfera che si respira in questi giorni e che ci accompagnerà fino all’Epifania.
La Società Sistema Museo propone l’attività “Ti racconto una fiaba” che si articola in letture animate di storielle tratte dal testo “Mi leggi una storia di Natale?” di Francesca Mascheroni, con laboratorio ludico-didattico a tema, rivolti a bambini e bambine dai 2 ai 10 anni e visita guidata alla XXXVIII Mostra del Presepe di Grottaglie. Al termine dell’attività ci attende una dolce degustazione!!!
L’appuntamento è al Castello Episcopio, presso il Museo della Ceramica, giovedì 4 gennaio 2018 alle ore 10.00.
La durata dell’incontro è di 2 ore circa. I posti sono limitati ed è caldamente consigliata la prenotazione
Il costo dell’attività per ogni singolo partecipante è pari a 2 euro.
 

Info e prenotazioni:
Museo della Ceramica di Grottaglie 
c/o Castello Episcopio, largo Maria Immacolata snc 
Grottaglie 
099 5623866 /  800.545333

 tutti i giorni 10.00 – 13.00 > 17.00 – 21.00

WEEK END al MArTA sabato 30 dicembre: Visita guidata: “Artigiani e prodotti” e domenica 31 dicembre: Visita con approfondimento su: “LA CERAMICA”


Speciale Natale: visite guidate tematiche… e “Giochi in Famiglia”!
Il Museo Archeologico Nazionale di Taranto - MArTA prosegue la sua programmazione culturale di dicembre dedicata a “Il Mito” proponendo attività, laboratori e visite guidate per appassionati, famiglie e bambini. Il programma prevede:
Sabato 30 dicembre DIVERTIMARTA – Laboratorio per bambini
Alle h. 17:00 Visita guidata, a cura del Concessionario Nova Apulia, “Magie di Colori”. Al termine laboratorio didattico “Trame preziose” dove i bambini realizzeranno un piccolo tessuto con l’uso del telaio. Età: 6/12 anni. Tariffa: € 8,00 a bambino. Prenotazione obbligatoria.
VISITE GUIDATE TEMATICHE
Alle h. 17:00 Visita guidata, a cura del Concessionario Nova Apulia, “Solstizio d’inverno: culti, miti e iconografie”. Età: per tutti. Tariffa: € 8,00 (ingresso + visita guidata). Prenotazione obbligatoria.
WEEK END AL MArTA
Alle h. 17:30 Visita guidata, a cura del Concessionario Nova Apulia, “Artigiani e prodotti”. Età: per tutti. Tariffa intera: € 14,50 (ingresso+visita guidata); ridotta: € 10,50 (ingresso + visita guidata). Prenotazione obbligatoria.
Domenica 31 dicembre
WEEK END al MArTA
Alle h. 11:30 Visita guidata, a cura del Concessionario Nova Apulia e con approfondimento da parte di un archeologo, “LA CERAMICA: forme, stili e tecniche delle produzioni coloniali”.Età: per tutti. Tariffa intera: € 14,50 (ingresso + visita guidata); tariffa ridotta: € 10,50 (ingresso + visita guidata). Prenotazione obbligatoria.
VISITE GUIDATE TEMATICHE
Alle ore 17:00 Visita guidata, a cura del Concessionario Nova Apulia, “Solstizio d’inverno: culti, miti e iconografie”. Età per tutti. Tariffa: € 8,00 (ingresso + visita guidata). Prenotazione obbligatoria.
GIOCHI IN FAMIGLIA – Giochi a premio
Alle ore 17:00 attività didattica per famiglie che inizia con una breve visita al MArTA e segue con un coinvolgente

Le luci del Natale tornano ad illuminare Grottaglie e per l'occasione sono tanti gli eventi culturali in programmazione per questo fine settimana:

MOSTRE

• XXXVIII Mostra del Presepe: In grotta.
dal venerdì alla domenica orario continuato 8.00-21.00
(dal lunedì al giovedì 10.00-13.00 / 17.00-21.00)
Museo della Ceramica, c/o Castello Episcopio, largo Maria Immacolata.

• In Crypta: simbologia sacra nella scultura contemporanea
10.00-13.00 / 17.00-20.00
Antico Convento dei Cappuccini (2° piano)

• In Gravina: personale di pittura di Vincenzo Vacca
10.00-13.00 / 17.00-20.00
Antico Convento dei Cappuccini (1° piano)

MUSICA E TEATRO

• Aspettando il Natale: concerto di musica sinfonica leggera a cura dell'Associazione Musicale banda Città di Grottaglie diretta dal Maestro Antonio L'Assainato.
Domenica 17 dicembre, ore 11.00
Piazza Principe di Piemonte

• ArmoniE di Natale: ensable Ellipsis in concerto nell'ambito della XXXVIII Mostra del Presepe
domenica 17 dicembre ore 19.00
Antico Convento dei Cappuccini
Ingresso libero

• AnDante con brio. L'ultimo del Paradiso - Canto XXXIII
di e con Valerio Manisi
Domenica 17 dicembre, ore 19.00
Chiesa San Francesco De Geronimo
Ingresso libero

EVENTI NATALIZI PER I PIÙ PICCOLI

• Realizza il tuo Presepe: attività creativa per l'intera famiglia ispirata alla tradizione ceramica locale.
tutte le domeniche fino al 7 gennaio, ore 16.00
Info-Point Grottaglie, c/o Castello Episcopio, largo Maria Immacolata.

• Favole di Natale
le principesse Disney, Topolino e tanti altri amici per una domenica all'insegna del divertimento
Domenica 17 dicembre, ore 18.00
Via delle Torri

• Il Paese di Babbo Natale
Casa di Babbo Natale, Posta degli Elfi e tanto altro!
sabato 16 e domenica 17 dicembre, ore 17.00
Via Mastropaolo 123

• Un Natale a regola d'arte
Giochi di strada, degustazione prodotti tipici e laboratorio ceramico
domenica 17 dicembre, orari: 10.30-12.30.
Quartiere delle Ceramiche

I maestri De Vietro e Vestita protagonisti del terzo convegno previsto dal progetto regionale

Il design e la tecnologia aiuteranno la maiolica a traguardare il futuro. Guai, però, a mettere da parte la tradizione.
Davanti ai ragazzi del liceo scientifico “G. B. Vico” e della scuola media “Dante Alighieri”, innovatori e custodi dell’arte figula locale si sono confrontati mercoledì scorso durante un convegno a Laterza sul tema “Maiolica tra passato, presente e futuro”, il terzo tra gli appuntamenti previsti nell’ambito del progetto “La Murgia abbraccia Matera” (finanziato dalla Regione Puglia e realizzato dal Comune di Laterza). Due scuole a confronto, quindi, di pensiero e artistiche: da una parte la laertina, rappresentata da Giuseppe De Vietro, dall’altra la grottagliese, impersonata da Antonio Vestita.
Confronto, ma non scontro o rivalità. Indubbiamente resta importante il peso dell’innovazione, che non deve scadere nell’appiattimento del “segno” artistico, che in Puglia è variegato e diffuso: i “colori” della maiolica laertina, o il “pumo” della ceramica grottagliese sono peculiarità da preservare.
De Vietro, figlio dell’ultimo figulo laertino Michele, già professore di Discipline Plastiche all’Istituto Statale d’Arte di Lecce e autore di preziosi manufatti di impostazione classica, ha respirato l’aria di bottega sin dall’infanzia. La fornace dove ha toccato la creta per la prima volta, infatti, è tra le più antiche di Laterza, ancora esistente ma non praticabile. È uno di quegli esempi di archeologia artigianale che hanno ispirato il progetto “La Murgia abbraccia Matera”: testimonianze produttive che, riscoperte grazie ai cittadini e opportunamente valorizzate, possono trasformarsi in attrattori turistici e culturali. Antonio Vestita, invece, incarna le correnti più innovative: anche lui proveniente da una famiglia di ceramisti tra le più famose di Grottaglie, non disdegna l’uso della tecnologia come ausilio al gesto manuale, riconoscendone il valore soprattutto per le generazioni più recenti che così, magari, si avvicinano con più facilità alla vita di bottega.
Luoghi dove bisogna tornare, per cogliere gli ultimi segreti dei maestri al fine di riscoprire e praticare un’arte antica che può dare ancora tanto. Come hanno fatto alcuni giovani laertini con il progetto Mesolab, la “grottega” che nel rione Mesola (grazie a un finanziamento PIN della Regione Puglia) ha ripreso la tradizione di un’antica bottega artigiana.
Dopo il convegno, cui hanno partecipato anche Mimma Stano (assessore al Marketing territoriale, Turismo e Bilancio del Comune di Laterza) e Nicola Zilio (amministratore unico della cooperativa “Chiave di Volta”, che realizza originali manufatti che si ispirano allo stile della ceramica laertina con il marchio Myolica), gli alunni hanno scoperto questa realtà inaugurata il mese scorso, dove le tecnologie di stampa in 3D vengono applicate alle lavorazioni tradizionali. Un luogo al limite tra passato, presente e futuro, dove tutti possono scoprire le infinite possibilità della progettazione digitale e il fascino del tornio.
Quest’ultimo insuperabile, sentendo le impressioni dei ragazzi che hanno partecipato al laboratorio di ceramica con il maestro Michele Casarola, ultimo degli allievi viventi del maestro De Vietro, che nell’atrio del Palazzo Marchesale ha accompagnato le mani dei più giovani nell’indimenticabile esperienza della modellazione.

Oraquadra è un giornale on-line con autorizzazione del Tribunale di Taranto del 6 dicembre 2011, iscrizione registro dei giornali e periodici n.11/2011.

Oraquadra.info è ospitato sui server di Register.it Spa

Foro competente: Taranto

Editore e Direttore: Arcangela Chimenti D'Amicis alias Lilli D'Amicis

Legal Advisor: avv. Michela Tombolini

Web Master: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione per le sue funzionalità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. .

  Accetto i cookies da questo sito web.
EU Cookie Directive plugin by www.channeldigital.co.uk