Arrestato in flagranza di reato il 28enne G.F., un incensurato di Ostuni.

Il ragazzo è stato scoperto dagli uomini del commissariato di zona, mentre nascondeva dei birilli di cocaina all'interno della sua bocca, con l'intento di ingerirli nel caso fosse stato sottoposto a un controllo. I militari, scoperto il trucco, hanno sequestrato delle dosi di cinque grammi totali di cocaina, del denaro contante, e del materiale necessario a confezionare e a tagliare la droga. Il giovane, una volta fermato, ha opposto resistenza ai poliziotti. Il luogo dove avveniva lo spaccio era nei pressi di strutture sportive e di una chiesa.

di Alessandro Nardelli - (Foto di archivio) Si è concluso sul pari il match dell'ASD Ostuni 1945, disputato contro l'ASD Carovigno Calcio, un derby che ha segnato l'esordio stagionale dei gialloblù in Coppa Italia di Promozione Pugliese.

La gara, disputata sul terreno del comunale della Città Bianca ha visto sfidarsi due squadre vogliose di un risultato positivo in vista del ritorno. Le migliori occasioni per le due squadre sono arrivate al 36' del primo tempo per il Carovigno con De Simone, che ha calciato a rete a portiere abbondantemente superato, ma il suo tiro è stato fermato da Stabile. l'Ostuni, invece, al 3’ della ripresa è andato vicinissimo all'1-0, con Usman, che di testa, su calcio d'angolo di Miccoli, ha spedito la palla alta sulla traversa. Al 25’ del secondo tempo, il momento clou di un match arido, con l’Ostuni che ha perso proprio Usman, espulso dopo aver reagito con una manata ad una provocazione di Urso, difensore del Carovigno. Nel finale di partita, prima Allegrini con un colpo di testa ha sfiorato la rete del vantaggio per i gialloblù, e poi Patimo, centrocampista della squadra avversaria, ha calciato la palla su un difensore, sprecando una limpida azione da gol. Adesso sarà in casa del Carovigno che si deciderà chi passerà il turno di Coppa Italia.

Con il progetto “Una bussola per l’avvenire” la sezione locale del Rotary Club premia ancora una volta gli studenti che hanno conseguito il diploma con il massimo dei voti

All’interno dell’Auditorium del Liceo Scientifico di Ostuni si svolgerà alle ore 9 di domani mattina, sabato 22 settembre, la cerimonia d’inaugurazione dell’anno scolastico “Una bussola per l’avvenire”.

Con questa cerimonia, ormai da otto anni, il Rotary Club Ostuni-Valle d’Itria-Rosa Marina conferirà un riconoscimento ai 44 ragazzi diplomati con cento e cento e lode nelle scuole di Ostuni.

In tal modo gli organizzatori intendono esprimere vicinanza e attenzione ai giovani del territorio che hanno compiuto un percorso significativo e possono rappresentare un riferimento per i ragazzi che frequentano gli ultimi anni e continuare a dare, durante e dopo gli studi universitari, il loro prezioso contributo alla comunità.

Dopo il saluto delle dirigenti Annunziata Ferrara (Pepe-Calamo) e Anna Luisa Saladino (Monnet), interverrà la presidente del Club Roberta Bono, il Sottosegretario all’Istruzione Salvatore Giuliano, la parlamentare ostunese Valentina Palmisano, il Sindaco di Ostuni Gianfranco Coppola, il Vice sindaco e presidente del Consiglio di Istituto del Pepe-Calamo, Guglielmo Cavallo, l’assessore comunale all’Istruzione Antonella Palmisano. È inoltre previsto un intervento del Rettore dell’Università di Bari Antonio Felice Uricchio, a cui seguirà quello del giornalista Angelo Di Summa e di Martino Tropiano, assistente del Governatore del Distretto 2120 del Rotary. A coordinare l’evento e moderare il dibattito sarà Gianmichele Pavone.

Gli studenti premiati che hanno frequentato il Liceo Classico “A. Calamo” sono: Simona Bufano, Miriana Faniglione, Luigi Quartulli e Roberta Roma, maturati con lode; Giuseppe Allegrini, Enrico Lanzilotti, Serena Longo, Diletta Putignano, Alberto Santoro e Ilaria Lerna i maturati invece con il massimo della votazione.

Record di eccellenze al Liceo Scientifico, dove in una sola classe, la quinta C Nuovo Ordinamento, (cioè l’indirizzo tradizionale con insegnamento del Latino) gli studenti e le studentesse che hanno conseguito la lode sono stati otto: Lucrezia Calamo,Amos Elia, Federica Greco, Laura Legrottaglie, Giorgio Pacifico, Simone Prete, Giovanni Saponaro, Teresa Tamborrino. Il numero delle lodi sale a 10 con Marta Pignatelli (V B) e Girolamo Mastronuzzi (V D). Hanno ottenuto il massimo dei voti: allo Scientifico: William Bennardo, Ilaria Polignino, Beatrice Cavallo, Davide Guerrieri, Francesco Paolo Macchitella, Corrado D’Amico e Chiara Saponaro.

Presso l’Istituto tecnico “J. Monnet” hanno conseguito la massima valutazione in Amministrazione, Finanza e Marketing: Alessandro Ciraci, Alessia Fumarola, Alessia Convertino, Egle Elvira Leah Massa; nell’indirizzo Turismo lode per Sara Vita, cento per Viviana Sgura, Valentina Greco e Pierfrancesca Santoro; in Costruzioni ambiente e territorio lode per Samuele Roma, cento per Giovanni Iaia, Clelia Palumbo e Luciano Xhihani; Davide Nacci ha conseguito la lode in Elettronica ed elettrotecnica; cento in Informatica e telecomunicazioni per Alessio De Pasquale e Gianluca Padalino.

Infine, due i diplomati con cento presso l’Istituto Agrario: Tiziana Frumento e Alessio Elia. 

 

L'evento è organizzato da Ostuni Shopping con il patrocinio del Comune di Ostuni in collaborazione con Discomania Mix Ostuni e con Simply Market che farà da Main Sponsor.

Si parte nella giornata di SABATO 22 Settembre dalle 18.00 alle 24.00 e si prosegue DOMENICA 23 Settembre dalle 10.00 alle 22.00. Non saranno soltanto i dischi in vinile i protagonisti, ma ci sarà la possibilità di esporre anche oggettistica e pezzi di antiquariato. Le premesse, quindi, sono buone per un evento di sicuro interesse. L'ingresso è libero e gratuito.

Il format che ha conquistato e animato i borghi più suggestivi d’Italia, approda per la primissima volta a Ostuni.

Si svolgerà in notturna domenica 23 settembre, a partire dalle ore 18, “Street Workout Ostuni”, la manifestazione itinerante capace di coniugare sport, musica e cultura. L’attività fisica si fonde con la conoscenza del patrimonio architettonico e culturale, in una disciplina coinvolgente diventata in breve tempo hobby esclusivo di tantissimi amanti del fitness. Il format, ideato da Simone Massaro e Maria Intorto, ha spopolato in questi ultimi anni conquistando nel 2017 il riconoscimento di migliore Start-up italiana dalla rivista Millionare.

Muniti di cuffie Wi-Fi, fornite in comodato d’uso, i partecipanti saranno coinvolti in una vera e propria sessione di fitness che si svolgerà per le strade e le piazze principali della Città bianca. L’appuntamento è fissato per le ore 17.15 su Viale Oronzo Quaranta; alla distribuzione dell’occorrente (maglia, cuffie, zainetto e acqua) seguirà la partenza, prevista per le ore 18. Il percorso interessa alcuni tra gli scorci più incantevoli del centro storico, mentre il gran finale si terrà alle ore 20 in Piazza della Libertà.

Si tratta di un tour all'aperto in walking dinamico, con soste di fitness nelle piazze principali. L’instancabile lavoro della delegata ufficiale sul territorio per l’attività, Paola De Cristofaro, e del suo team, ha permesso allo Street Workout di essere apprezzato da un pubblico altamente differenziato, sia per età che per formazione sportiva, pronto a vivere ogni volta un’esperienza unica e indimenticabile.

«Lo street workout è uno sport divertente e allo stesso tempo un bellissimo evento – afferma l’assessore Mariella Monopoli – in cui convergono l'attività fisica, il divertimento, la musica, l'arte e la cultura. Il Comune di Ostuni ha accolto con entusiasmo l’iniziativa, patrocinando la manifestazione, allo scopo di promuovere lo sport all'aria aperta e trasformare così la città in una palestra a cielo aperto. Un modo del tutto inconsueto per valorizzare i beni architettonici, ambientali e paesaggistici che appartengono alla cultura del territorio e dei suoi abitanti».

«L’invito è rivolto a quanti vorranno trascorrere una serata ludico/sportiva all’aria aperta – afferma Paola De Cristofaro, organizzatrice e Ambassador dello Street Workout per Brindisi e Provincia – tra vie e piazze del centro storico, riempiendosi gli occhi e il cuore di scenari emozionanti e contemporaneamente prendendosi cura del proprio corpo.
Questo e molto altro è Street Workout Ostuni, un’iniziativa in cui credo fortemente sin dalla sua ideazione. Si tratta di una disciplina che consente a chi la pratica di divertirsi in compagnia, fare attività fisica e scoprire in un modo dinamico e assolutamente inedito le bellezze architettoniche e paesaggistiche del posto che ospita la manifestazione. A Ostuni anticipo che vi sarà anche la partecipazione speciale di Claudio Masi, ideatore della Just Ki Dance, disciplina ormai conosciuta a livello internazionale e presente al Rimini Wellness. Vorrei ringraziare di cuore l’assessore allo Sport Mariella Monopoli, per aver creduto in Ostuni Street Workout e nell’indomita squadra che organizza l’evento».

La partecipazione è aperta agli sportivi di ogni età e prevede un contributo economico di 15 euro, quota che include la fornitura del kit. È possibile iscriversi a Ostuni Street Workout presso il Laboratorio del Benessere (via S. Giovanni Bosco, 33), l’Aretè Wellness Club (via Giuseppe di Vittorio, 57), oppure comunicare la propria adesione rivolgendosi al numero 340 304 63 30.

La Biblioteca Comunale di Ostuni aderisce a #Io Leggo Perché, la più grande iniziativa nazionale di promozione della lettura a sostegno delle biblioteche scolastiche.

Il progetto, promosso dall’Associazione Italiana Editori, coinvolge messaggeri, librai, insegnanti, studenti e cittadini che, da 20 settembre al 28 ottobre, saranno impegnati in svariate attività finalizzate ad incentivare l’acquisto di libri da donare alle biblioteche scolastiche. Su indirizzo dell’assessore Antonella Palmisano, in stretta sinergia col Dirigente Giovanni Quartulli e con la Direttrice Francesca Garziano, la Biblioteca sosterrà attivamente questa quarta edizione di #Io Leggo Perché facendosi messaggera del progetto e impegnandosi nella promozione di iniziative dedicate al tema e di specifici appuntamenti di lettura.

«La campagna nazionale #Io Leggo Perché – dichiara l’Assessore Antonella Palmisano – sposa perfettamente l’idea di Biblioteca intesa come centro propulsore di iniziative e attività culturali che si avvalgano di quella rete di professionisti costituitasi a partire dalla sottoscrizione del Patto Locale per la Lettura, proseguendo con tutte le iniziative gravitanti attorno al Centro per il Libro, si pensi alla recentissima e partecipata adesione al Maggio dei Libri conclusasi con la Prima Edizione del Premio al Lettore. Ancora una volta la Biblioteca si trasformerà in punto di aggregazione impegnandosi nella promozione e nella diffusione degli eventi connessi alla campagna nazionale».

«L’adesione a #Io Leggo Perché – dichiara la Direttrice della Biblioteca Francesca Garziano – avverrà con la consueta collaborazione delle librerie e delle scuole del territorio. La Biblioteca, iscritta in qualità di “messaggera”, darà il suo contributo diffondendo gli eventi connessi alla campagna nazionale, dando seguito alle mission indicate all'Associazione Italiana Editori e gemellandosi con le librerie del territorio. Inoltre, nella settimana dedicata alle iniziative di promozione del progetto, dal 20 al 28 ottobre, la Biblioteca si farà promotrice di specifici eventi finalizzati a sostenere le Biblioteche scolastiche».

Stasera, dalle ore 18.00 alle ore 22.00 la locale sezione AVIS di Ostuni ha organizzato una raccolta sangue straordinaria presso la Biblioteca Comunale.

Il presidente della locale sezione Avis Martino D’Amico : “L’estate 2018 è stata caratterizzata da una costante emergenza sangue. Ogni settimana abbiamo ricevuto appelli da parte del Centro Trasfusionale di Brindisi, affinché contattassimo i donatori per recarsi a donare così da sopperire alla mancanza di sacche di sangue. Per questo chiediamo a tutta la Cittadinanza, sempre pronta a rispondere positivamente ai momenti di difficoltà, di venire a donare e invitiamo chiunque non possa donare a divulgare il più possibile il messaggio tra parenti e amici”.

DONA SANGUE, DONERAI VITA!

CONDIZIONI PER DONARE :
Età : compresa tra 18 anni e i 65anni
Peso: Più di 50 Kg
Stato di salute: Buono
È consentito un pranzo leggero evitando latticini e alcolici.
È necessario non aver assunto farmaci ed antinfiammatori per almeno 5 giorni e antibiotici per almeno 15 giorni.

Per qualsiasi informazione è possibile contattare la pagina Facebook AVIS OSTUNI, o profilo Instagram AVIS OSTUNI, o scrivere un messaggio al cell. 331 7309324

Si è risolta, fortunatamente, in maniera positiva la vicenda che ha visto coinvolto un 62enne di Ostuni, con problemi psichici, che lo scorso sabato aveva abbandonato volontariamente la sua dimora dopo aver litigato con la moglie.

L'uomo è stato rintracciato quest'oggi dagli uomini del Commissariato di Polizia della Città Bianca, sulla complanare che collega il Pilone a Torre Canne, visibilmente provato e con i primi segni di disidratazione. A lanciare l'allarme, telefonando al commissariato, era stata la moglie stessa, sabato sera, nel momento in cui il marito aveva deciso di andare via di casa. La domenica successiva, i parenti hanno denunciato la scomparsa del proprio caro, attivando le ricerche da parte delle forze dell'ordine.

La stazione di Ostuni è pronta a dire addio alla storica biglietteria.

Giovanni Fedele

Sull'argomento, a dire la sua è Giovanni Fedele, il quale afferma: "La notizia della prossima chiusura della biglietteria della stazione ferroviaria di Ostuni lascia basiti. Non è la prima volta che Trenitalia provoca disservizi ai pendolari, lavoratori, studenti, turisti, nel silenzio totale di Parlamentari, Consiglieri Regionali e dell'Amministrazione Comunale. La nostra città, è sempre più "periferia dell'Impero", vittima dell'indifferenza, del cinismo e della volontà della società pubblica di voler tagliare i costi del personale, causando un grave danno all'utenza ed a chi non sa utilizzare gli strumenti telematici per ovviare a tale disservizio. Speriamo che in futuro, si dia almeno seguito a quanto promesso, per quanto riguarda la pubblica illuminazione ed il rifacimento dei bagni pubblici. Lancio un appello a tutti: Amministrazione Comunale, parti politiche, Forum della Società Civile, si convochi un'Assemblea e si discuta, invitando i Parlamentari del nostro territorio di maggioranza e di opposizione, su come reagire a questo ennesimo grave torto subito dalla nostra città".

Dai risultati della richiesta di monitoraggio avanzata dall'Unione Province Italiane, si è potuto verificare, che sono ben 32 le infrastrutture in provincia di Brindisi, come ponti, cavalcavia e viadotti, che sono considerati dalla Provincia «meritevoli di particolare attenzione».

Di queste, particolare attenzione e indagine, avendo un ordine “1” di priorità, quindi molto urgente, viene data al cavalcaferrovia sito sulla strada provinciale Ostuni-Villanova, dove si vedono chiaramente le tracce di usura, con la presenza, in alcuni punti, di ferro arrugginito. Per questa infrastruttura c'è già un progetto definitivo che prevede un importo che è stato stimato in 220mila euro, che verrà inserito nel documento di programmazione 2018.

Pagina 1 di 4

Oraquadra è un giornale on-line con autorizzazione del Tribunale di Taranto del 6 dicembre 2011, iscrizione registro dei giornali e periodici n.11/2011.

Oraquadra.info è ospitato sui server di Register.it Spa

Foro competente: Taranto

Editore e Direttore: Arcangela Chimenti D'Amicis alias Lilli D'Amicis

Legal Advisor: avv. Michela Tombolini

Web Master: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione per le sue funzionalità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. .

  Accetto i cookies da questo sito web.
EU Cookie Directive plugin by www.channeldigital.co.uk