Ancora raduni per la Real Virtus Grottaglie. La scuola calcio presieduta da Isa Galeone, tra i maggiori punti di riferimento per Taranto e provincia per i settori giovanili, continua negli stage per selezionare gli atleti per la prossima stagione agonistica.

Martedì 7 agosto sarà il turno degli Allievi, giovedì 9 agosto, invece, i protagonisti saranno i ragazzi che disputeranno il campionato Giovanissimi Regionali: per entrambe le date lo start è fissato per le 17.30 al Centro Sportivo "Monticello" di Grottaglie.

Per maggiori informazioni è possibile contattare i numeri telefonici: 3338005204 e 3475953153.

 COMUNICATO STAMPA

Ancora raduni per la Real Virtus Grottaglie. La scuola calcio presieduta da Isa Galeone, tra i maggiori punti di riferimento per Taranto e provincia per i settori giovanili, continua negli stage per selezionare gli atleti per la prossima stagione agonistica.

Martedì 7 agosto sarà il turno degli Allievi, giovedì 9 agosto, invece, i protagonisti saranno i ragazzi che disputeranno il campionato Giovanissimi Regionali: per entrambe le date lo start è fissato per le 17.30 al Centro Sportivo "Monticello" di Grottaglie.

Per maggiori informazioni è possibile contattare i numeri telefonici: 3338005204 e 3475953153.

 COMUNICATO STAMPA

Ancora raduni per la Real Virtus Grottaglie. La scuola calcio presieduta da Isa Galeone, tra i maggiori punti di riferimento per Taranto e provincia per i settori giovanili, continua negli stage per selezionare gli atleti per la prossima stagione agonistica.

Martedì 7 agosto sarà il turno degli Allievi, giovedì 9 agosto, invece, i protagonisti saranno i ragazzi che disputeranno il campionato Giovanissimi Regionali: per entrambe le date lo start è fissato per le 17.30 al Centro Sportivo "Monticello" di Grottaglie.

Per maggiori informazioni è possibile contattare i numeri telefonici: 3338005204 e 3475953153.

 COMUNICATO STAMPA

Lunedì 6 e martedì 7 agosto a Grottaglie (TA) la settima edizione nel quartiere delle Ceramiche

Otto chef made in Grottaglie per 10 ricette in tutti le salse. Novità: l’arrivo del Carillon vivente. Percorsi enologici, laboratori e tanta musica

Una edizione tutta made in Grottaglie quella targata Orecchiette nelle ‘nchiosce, il grande evento enogastronomico della città delle ceramiche che celebra la regina indiscussa delle tavole pugliesi. Quest’anno la kermesse, in programma lunedì 6 e martedì 7 agosto, si trasferisce nel famoso quartiere delle Ceramiche. Il programma è stato svelato oggi giovedì 2 agosto da Cosimo Sanarica, organizzatore di Orecchiette nelle ‘nchiosce, Ciro D’Alò, sindaco del Comune di Grottaglie e Mariagrazia Chianura, assessore all’ambiente del Comune di Grottaglie.

Saranno 8 gli chef tutti rigorosamente grottagliesi con alcuni di loro che, lavorando in giro per l’Italia, in questa occasione si uniranno per portare la loro esperienza gastronomica.
In due giorni sarà possibile degustare le orecchiette in svariate ricette, anche gluten free, in un percorso di gusto che partendo dalla tradizione approderà alle più recenti rivisitazioni.
Ma non solo gli chef, anche i musicisti che intratterranno il grande pubblico e le cantine che accompagneranno ogni piatto, sono made in Grottaglie.

“Abbiamo pensato di trasferire la manifestazione nel quartiere delle Ceramiche – spiega Cosimo Sanarica - perché, essendo una edizione tutta grottagliese non potevamo che celebrarla nella zona simbolo della città, unica al mondo con le sue 50 botteghe di ceramisti. Con questo evento puntiamo a portare a spasso i cittadini e i turisti nel cuore pulsante della città, alla ricerca non solo delle tipicità gastronomiche ma anche delle bellezze artistiche e culturali”.

“Crediamo nel turismo esperienziale ed enogastronomico – conclude Ciro D’Alò – ed eventi come questo lo dimostrano. Sono sicuro che i nostri chef sapranno stupire i visitatori in uno dei posti artistici più ambiti della nostra città”.

 

Non solo enogastronomia ma anche tanto spettacolo e folclore quello che ha in serbo Orecchiette nelle ‘nchiosce 2018. Una novità è il Carillon vivente creato dall’attore Mauro Grassi che ha già sbancato su Facebook con 32 milioni di like e continua a ricevere richieste da tutto il mondo. Una ballerina insieme al suo pianista si esibirà lungo via Crispi, la strada storica del quartiere delle Ceramiche, per incantare cittadini e turisti. Immancabili saranno inoltre i bandisti che intratterranno il grande pubblico con diversi generi musicali. Come anche l’aperitivo e dj set sulla terrazza della storica bottega di Domenico Caretta Maioliche (via Caravaggio, 2). Lunedì si esibiranno Guido Balzanelli e Francesco Cofano mentre martedì ci sarà la selezione musicale di Antonio Piergianni, il tutto circondato da bollicine e prodotti tipici.

E per chi non si accontenta solo di mangiare, bere e ascoltare musica ma vuole anche mettere le mani in pasta, troverà il laboratorio per imparare a preparare manualmente le orecchiette a cura dell’Associazione Utopia di Grottaglie.

L’edizione 2018 di Orecchiette nelle ‘nchiosce vuole caratterizzarsi come una edizione dedicata al rispetto dell’ambiente: i piatti e le posate saranno monouso biodegradabili e, per l’occasione, gli eco-volontari aiuteranno il visitatore a gettare i rifiuti nei giusti contenitori. Inoltre, Cosimo Sanarica regalerà tre alberi da piantare nel quartiere delle Ceramiche.

Insomma, due serate all’insegna del gusto e del divertimento in uno dei centri storici più belli del tarantino a due passi dal mare.
Orecchiette nelle ‘nchiosce è organizzato dalla società K202/M.A.O con il patrocinio di Slow Food Grottaglie Vigne e Ceramiche e la collaborazione del pastificio Bontà srl di Grottaglie.

Per informazioni: www.orecchiettenellenchiosce.com; 3498789817
Facebook: www.facebook.com/orecchiettenellenchiosce/

CHEF E RICETTE

Loredana Ballo
Orecchiette al dolce fico e datterino, con croccante mandorla pugliese e gocce di formaggio Don Carlo
Maria Carmela D'Acunto
Orecchiette al pesto di capperi e olive con pomodoro giallo e polvere di tarallo
Angelo Capriglia
Orecchiette al profumo di limone con cozze e fiori di zucca, con una spruzzata di pane verde, olio all’aglio e pomodoro secco
Emanuele Lenti
Orecchiette con cime di rape e acciughe
Orecchiette con pomodoro e cacioricotta
Adriano Schiena
Orecchiette con ricotta aromatizzata, percoca caramellata, crumble di arachidi
e vincotto.
Rosario Chiloiro
Orecchiette al ragù di cinghiale in bianco alle bacche di ginepro con briciole di pane tostato in un filo non avaro l'olio extravergine d'oliva aglio e peperoncino rinfrescato da una pioggia di prezzemolo
Anna Donatelli (gluten free)
Orecchiette con pomodoro fresco, cipolla rossa di Tropea e basilico
Orecchiette e rape al profumo d’estate con menta e limone.
Salvatore Carlucci
Ricordi di “un’acquasale”
Orecchiette mantecate con salsa di pomodoro fermentato, cumarazzo (carosello salentino) marinato all’olio essenziale di origano, agrodolce di cipolla e croccante di frisella.

LE CANTINE VITIVINICOLE

Percorso
Cosimo Vestita
Masseria Levrano D’Aquino
Pruvas
Schiena
Tenute Motolose
Choose
Terrazza
Vetrere

LA BIRRA ARTIGIANALE

Piccolo Birrificio Indipendente Decimoprimo

 

SPETTACOLI MUSICALI 6 AGOSTO

Rione Mediterraneo
Eupremio Ligorio
Canzoniere Popolare
Suonosolo
Tarantula Ensemble

SPETTACOLI MUSICALI 7 AGOSTO

Trio Swing
Trio Bio Booom Percussion
Maggiore Trio
Michele Santoro Laura Donatone Duo
Tarantula Ensemble

 

Presentato il 1 agosto 2018, nell’accogliente cornice della Masseria Carnevale, a pochi km da Grottaglie, il romanzo autobiografico “Tutta la vita in un battito” di Donatella Mele (Apollo Edizioni) . L’apertura della piacevole serata è stata affidata alla bravissima Marilena Cavallo, docente e saggista, la quale è intervenuta dopo la lettura di una toccante pagina del romanzo affidata ad una studentessa, Giulia Bellanova, del Liceo Moscati di Grottaglie. Subito dopo c’è stato l’interessante e attagliato intervento di Francesca Vinci, psicologa, psicoterapeuta relazionale e familiare, che ha fatto una bella disamina della dolorosa e impegnativa battaglia di Donatella e della sua famiglia. Alla fine è toccato all’autrice la stessa Donatella Mele, raccontare al numeroso pubblico presente, la sua grande battaglia, affrontata con rabbia, poi coraggio e determinazione insieme al marito e ai due figli, da cui è scaturita l’opera autobiografica, un racconto che prende il lettore sin dalle prime righe. Il ricavato della vendita di questo romanzo autobiografico verrà utilizzato per la ricerca contro le neoplasie cerebrali e midollari del bambino.

Impegno in Parlamento per bloccare elevato potenziale di inquinamento a Taranto.

Sulla discarica Linea Ambiente di Grottaglie ho richiesto chiarimenti al governo. Ho infatti inoltrato al ministero dell’Ambiente una interrogazione parlamentare affinchè il dicastero guidato da Sergio Costa possa intervenire per fare chiarezza e verificare lo stato della discarica.

Ci sono state segnalate dalla cittadinanza criticità importanti rispetto alle indicazioni normative e l'impermeabilità di fondo del sito. Purtroppo le continue autorizzazioni firmate proprio dall’Ente provinciale guidato da Martino Tamburrano di Forza Italia continuano a rendere la nostra provincia la discarica d’Italia. Per questo chiedo anche alle Amministrazioni comunali, come ho già fatto in precedenza, di continuare a battersi contro questa deriva. L’affossamento di un intero territorio ha avuto seguito in questi giorni grazie all’ennesima autorizzazione rilasciata sempre dalla Provincia di Taranto, questa volta è stato concesso il raddoppio all’inceneritore Appia Energy di Massafra. Questa è l’idea di sviluppo che Forza Italia continua a portare avanti!

Nel giro di pochi mesi siamo arrivati a quota quattro via libera a favore di società che si occupano in provincia di smaltire e/o incenerire rifiuti. Siamo quindi al cospetto di una oramai acclarata linea politica, non più solo tecnica, perseguita dall’attuale amministrazione dell’Ente di via Anfiteatro, che per mano del responsabile del settore Pianificazione e Ambiente, architetto Lorenzo Natile, continua ad autorizzare ogni impianto di smaltimento. Il sopralzo di Linea Ambiente a Grottaglie, il nuovo inceneritore fanghi di depurazione a Massafra, l’ampliamento del terzo lotto della discarica Italcave tra Taranto e Statte e il raddoppio per l’inceneritore Appia Energy, sono tutti punti di uno stesso disegno che continua a esporre Taranto e la sua provincia a un elevato potenziale di inquinamento.

Giovanni Vianello

Una delle più antiche fontanelle in ghisa del Centro storico di Grottaglie, piazzetta in via San Francesco de Geronimo, da stamani ha ripreso a sgorgare acqua dell’Aqp. Ora sarebbe da lucidare e trovare la coppolina della sommità. Se ci sono volontari per la lucidatura e magari se si riesce a trovare la stessa coppolina in ghisa. Un sentito grazie va agli operai del Comune di Grottaglie e all’assessore Magazzino.

Torna a Grottaglie, mercoledì 1 agosto 2018, la Festa dell'Uva organizzata dell'assessorato alle Politiche Agricole del Comune di Grottaglie, in collaborazione con il Gal Magna Grecia, il Parco della Civiltà e grazie anche al sostegno di alcune aziende farmagricole del territorio.

Una manifestazione che affonda le sue radici nella tradizione popolare e che offrirà l'opportunità di conoscere le particolarità di un prodotto che, da secoli, caratterizza la nostra comunità e che volge lo sguardo al futuro con grande passione, competenza e amore per la propria terra.

Grottaglie è ai primi posti per la produzione di Uva da tavola con circa 2000 ettari coltivati, 500mila quintali di produzione e quasi 38 milioni di euro di fatturato.

Numeri importanti utili anche ai tanti giovani locali che, sempre più numerosi, hanno deciso di affacciarsi al mondo agricolo e in particolare alla produzione dell'uva, che in base alle sue diverse tipologie di qualità e grazie alle moderne tecniche di produzione è leader sui mercati globali.

Oltre al Sindaco Ciro D'Alò che alle ore 19:00 aprirà il dibattito interverranno: Luca Lazzaro, Presidente del Gal Magna Grecia; Walter Ingrosso, Presidente della Cooperativa agricola San Rocco di Leverano, specializzata nella produzione di frutta e ortaggi in regime di Agricoltura Integrata in ambiente protetto e ad oggi conta circa 230 soci e 300 ettari di colture protette; insieme al Presidente della Cooperativa interverrà anche Luigi Zecca, direttore commerciale della stessa.

Il nostro obiettivo è quello di contribuire a stimolare, almeno nell'ambito del nostro territorio, gli aspetti legati alla commercializzazione e alla qualità del prodotto; in modo tale da poter aiutare gli agricoltori ad affrontare le sfide che i mercati offrono.

La manifestazione vuole essere da impulso anche per i più giovani che con coraggio e passione decidono di investire in quello che è un prodotto di qualità e che da decenni ci contraddistingue.

Ad accompagnare la serata, nell'area concerti del nuovo Parco della Civiltà, ci saranno i Crickets; band salentina, nata da diverse esperienze musicali, ma con l'unico intento di ricreare le atmosfere spensierate e divertenti degli anni 50/60 fino a quelle dei giubbotti in pelle e stivali a punta degli anni 70/80

Mario Bonfrate – Assessore alle politiche agricole

Domani al via il percorso on the road per la nona edizione di Vino è Musica

Un tempo in quella gravina scorreva l’acqua. Da domani nell’antica gravina di San Giorgio a Grottaglie, da secoli dimora incontrastata nei maestri ceramisti salentini, tornerà a scorrere il vino. Il nettare che la nona edizione di Vino è Musica celebra assieme a partner di eccezione: 60 cantine, la Regione Puglia, il Comune di Grottaglie, AIS, Slow Food Grottaglie – Vigne e Ceramiche, Confagricoltura Taranto, Gal Magna Grecia e Sistema Museo.
Una festa del palato e degli occhi che il 27 e il 28 luglio si celebrerà on the road con postazioni food animate dagli chef Rocco Violante, Guido Grasso, Gianfranco Palmisano, Vanni Cafagna e Valentina De Palma e quattordici postazioni musicali con artisti e band provenienti dal panorama della musica emergente italiana.
Si comincia alle 20 con il taglio del nastro affidato al noto conduttore televisivo ed esperto di eno-gastronomia Federico Quaranta (Rai 1 con La prova del cuoco e Linea Verde Orizzonti, Decanter su Radio 2 – ndr). Per le famiglie con bimbi piccoli al seguito, ci sarà, però, una buona occasione per i tempi. I bimbi dalle 18.30 potranno frequentare il laboratorio di ceramica all’interno dell’atrio del Castello Episcopio e i genitori in attesa di poter frequentare i banchi d’assaggio delle cantine provenienti da Puglia, Basilicata e Campania, in contemporanea potranno godere delle visite guidate gratuite all’interno dell’antica dimora episcopale e del Museo delle Ceramiche.
Si torna tra le ceramiche dopo una tre giorni intensa dedicata ai tecnici e ai produttori. Una giuria internazionale di influencer, assaggiatori e buyer, presieduta da Enzo Scivetti, ha infatti valutato dal 24 al 25 luglio a Masseria Palombara (Oria) le oltre duecento etichette iscritte al premio enologico Vino è Musica. Nove batterie di rilievo che hanno esplorato attraverso una degustazione alla cieca tutto il meglio della produzione enologica del sud Italia.
Questi i premiati di quest’anno.
Categoria Bollicine: MEDAGLIA D’ORO a La Stipula – Rosè Brut, Metodo classico millesimato, 2013 - CANTINE DEL NOTAIO
Categoria Bianchi territoriali: GRAN MEDAGLIA D’ORO a Calaluna – Puglia IGP, 2017 – Cantine PAOLO LEO
Categoria Bianchi aromatici: MEDAGLIA D’ORO a Rampone - RAMPONE - Valle d’Itria IGP, 2013 – Cantine I PASTINI
Categoria Rosati di Puglia: MEDAGLIA D’ORO a Dama – Salento IGP, 2017 – Cantine SCHIENA VINI
Categoria Macerati: MEDAGLIA D’ORO a MINU’ – Salento IGP, 2016 – Cantina BOTRUGNO
Categoria Vitigni Minori: GRAN MEDAGLIA D’ORO a Somiero – Susumaniello Salento IGP, 2015 – Cantine LE VIGNE DI SAMMARCO
Categoria Aglianico: GRAN MEDAGLIA D’ORO a Massaron – Aglianico del Vulture DOC Riserva, 2009 – Cantine LAGALA
Categoria Gruppo Misto Rossi altre regioni: MEDAGLIA D’ORO a Alburno – Paestum IGP, 2015 – Cantine TENUTE DEL FASANELLA
Categoria Negramaro: GRAN MEDAGLIA D’ORO a Nerio – Nardò DOC Riserva, 2014 – Cantine SCHOLA SARMENTI
Categoria Primitivo: GRAN MEDAGLIA D’ORO a Librante – Primitivo di Manduria DOP, 2016 – Cantine LE VIGNE DI LUCA ATTANASIO
Il Premio ha assegnato anche medaglie d’argento e di bronzo. La lista completa dei vincitori sarà pubblicata nei prossimi giorni.

Vino è Musica è progetto inserito in una più ampia programmazione progettuale dal titolo “Acqua e Terra” presentata dal Comune di Grottaglie a valere sul fondo di sviluppo e coesione – FSC -2014-2020 “Patto per la Puglia”, avviso pubblico per iniziative progettuali riguardanti le attività culturali, promosso dall’Assessorato Regionale all’industria turistica e culturale.

Una grande festa dedicata alle famiglie in cui i genitori potranno trascorrere con i loro bambini una serata all’insegna della spensieratezza, con tanti giochi e intrattenimento, magari portando anche i nonni che avranno una sorpresa...

L’Associazione “Mamma secondo Natura” organizza, in collaborazione con l’A.S.D. “Atletica Grottaglie” e l’Associazione “Candy Joy-Art”, “La Festa della Famiglia”: la manifestazione, con ingresso libero e gratuito, si terrà al Parco della Civiltà, in via Martiri di Ungheria a Grottaglie, dalle ore 18.30 alle ore 21.30 di domani, venerdì 27 luglio.

Saranno allestite postazioni creative per tutti i bambini, dai due anni in su, con il disegno condiviso e tante altre attività manuali.
Oltre a poter utilizzare l’area giochi del Parco della Civiltà, in uno spazio gli operatori insegneranno aio bambini i “giochi di una volta”, come le biglie, le “cinque pietre”, la campana, l’elastico e tanti altri, un momento in cui i nonni potranno “rivivere”, attraverso i loro nipotini, le emozioni della loro infanzia.
L’A.S.D. “Atletica Grottaglie” organizzerà un percorso atletico studiato per permettere la partecipazione anche ai più piccoli, mentre l’Associazione “Candy Joy-Art” curerà il “face-painting” colorando le faccine dei bambini e terrà una performance con bolle di sapone di dimensioni gigantesche!
Alle ore 21.00 inizierà la baby dance che concluderà “La Festa della Famiglia” organizzata da “Mamma secondo Natura” (info 392.4898584), una associazione creata da un gruppo di mamme che desiderano accompagnare le famiglie nel meraviglioso mondo della genitorialità.

Associazione “Mamma secondo Natura”

“Mamma secondo natura” ha come fondamento la fiducia nei rapporti umani ed il valore che assume nell’ambito familiare, ponendosi l’obiettivo di favorire quei canali che privilegiano il “maternage” ad alto contatto e la disciplina dolce.
I corsi sono tenuti da professionisti che condividono lo stesso pensiero, ossia favorire il contatto, la conoscenza reciproca e il rispetto dell’individuo per vivere la genitorialità in un modo nuovo: risvegliare vecchi istinti, seguendo strade naturali e più in linea con le esigenze e i bisogni dei bambini, che contrastano con i ritmi dettati della società moderna, frenetici e senza tregua.
I laboratori previsti hanno l’intento di stimolare la manualità e la creatività, privilegiando materiali naturali. Vengono strutturati per rispettare le tappe evolutive di ogni bambino.
L’associazione, inoltre, rivolge particolare attenzione alle famiglie con bimbi speciali, attraverso la creazione di gruppi di auto mutuo aiuto, che le sostengono nella gestione dei problemi quotidiani. Il principio ispiratore è che l’esperienza comune e la condivisione delle difficoltà possa trasformare il disagio in risorsa.

Pagina 1 di 20

Oraquadra è un giornale on-line con autorizzazione del Tribunale di Taranto del 6 dicembre 2011, iscrizione registro dei giornali e periodici n.11/2011.

Oraquadra.info è ospitato sui server di Register.it Spa

Foro competente: Taranto

Editore e Direttore: Arcangela Chimenti D'Amicis alias Lilli D'Amicis

Legal Advisor: avv. Michela Tombolini

Web Master: dr. Ciro Urselli

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione per le sue funzionalità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. .

  Accetto i cookies da questo sito web.
EU Cookie Directive plugin by www.channeldigital.co.uk