Il 13 dicembre 2018 anche a Grottaglie “Moro: martire laico”

12 Dic 2018
68 times

Arriva anche a Grottaglie “Moro: martire laico”, il progetto triennale della Sezione Biblioteca e Comunicazione Istituzionale del Consiglio regionale della Puglia che avrà luogo giovedì 13 dicembre, alle ore 17:30, nell’auditorium della BCC di san Marzano S.G., in via Messapia nella Città delle Ceramiche, organizzato dal giornale on line oraquadra.info, diretto dalla giornalista Lilli D’Amicis a cui sarà affidata la conduzione della serata che si aprirà con i saluti del padrone di casa il Direttore generale della Bcc di San Marzano, Emanuele Di Palma, a cui seguiranno i saluti del Sindaco di Grottaglie, Ciro D’Alò.

A parlare del grande statista, trucidato dalle Brigate Rosse, sarà l’on Gero Grassi ideatore dello stesso progetto e già parlamentare, oggi funzionario in servizio presso il Consiglio regionale che ha dato la propria disponibilità ad assicurare la traduzione operativa di questa importante iniziativa, in quanto lo stesso Grassi è stato proponente della legge istitutiva della Commissione Moro-2 e componente della stessa Commissione parlamentare d’inchiesta per gli anni 2014-2018, a questo progetto ha aderito anche l’ANCI Puglia.

Il Consiglio regionale della Puglia, con la Sezione Biblioteca e Comunicazione Istituzionale ha fortemente voluto e quindi approvato questo progetto triennale “Moro: martire laico” rivolto ai Comuni, alle Biblioteche ed Associazioni Culturali del territorio pugliese, al fine di mantenere viva la memoria e diffondere il pensiero del pugliese Aldo Moro: Costituente dal 1946 al 1948, Deputato dal 1948 al 1978, Ministro della Giustizia, della Pubblica Istruzione, degli Esteri e Presidente del Consiglio, vittima del terrorismo.
Il progetto “Moro: martire laico”, quindi è una serie di manifestazioni in corso nei Comuni, presso biblioteche ed Associazioni atte a far conoscere ai cittadini la storia, attraverso gli atti processuali e delle Commissioni d’inchiesta, dell’intera vicenda umana, politica, del rapimento e della morte di Aldo Moro a partire dalla prima lezione all’Università di Bari del 3 novembre 1941 sino al 9 maggio 1978, data del ritrovamento del cadavere, il tutto inserito nel quadro storico-politico italiano ed internazionale, che va dagli anni sessanta ad oggi.

 

Rate this item
(0 votes)
Redazione

La Redazione di www.oraquadra.com

Oraquadra è un giornale on-line con autorizzazione del Tribunale di Taranto del 6 dicembre 2011, iscrizione registro dei giornali e periodici n.11/2011.

Oraquadra.info è ospitato sui server di Register.it Spa

Foro competente: Taranto

Editore e Direttore: Arcangela Chimenti D'Amicis alias Lilli D'Amicis

Legal Advisor: avv. Michela Tombolini

Web Master: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione per le sue funzionalità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. .

  Accetto i cookies da questo sito web.
EU Cookie Directive plugin by www.channeldigital.co.uk