Giornale notizie news cronaca Grottaglie Taranto Ostuni - Items filtered by date: Mercoledì, 08 Agosto 2018
Mercoledì, 08 Agosto 2018 15:56

Taranto: Basta pistole al Viale del Tramonto

Neanche un mese addietro l’Assessore Gianni Cataldino annunciò con un roboante comunicato stampa una operazione contro l’illegalità e l’abusivismo sul Viale del Tramonto a San Vito, dichiarando nell’occasione che “dare risposta al bisogno di maggiore sicurezza dei cittadini e di legalità degli operatori commerciali e del turismo, sono le priorità della giunta Melucci”.

Attenzione alla legalità è stata espressa anche in un recente intervento dell’assessore Valentina Tilgher sulla strategia di lungo termine dell’Amministrazione Melucci sul turismo.

Proprio nelle stesse ore in cui l’Assessore Tilgher dichiarava che la legalità è condizione essenziale per lo sviluppo del turismo, opinione assolutamente condivisibile, l’ennesimo episodio di cronaca dimostrava come abusivismo e illegalità continuino a dominare la zona del viale del Tramonto.

Esasperato dall’ennesima macchina che occupava il passo carrabile di accesso alla sua abitazione, un cittadino esagitato ha estratto una pistola – per fortuna poi dimostratasi un “giocattolo” – creando così una situazione che sarebbe potuta degenerare.

Non possiamo non condannare il gesto – all’illegalità non si può e non si deve rispondere con l’illegalità – ma l’episodio ben dimostra il grado di esasperazione raggiunto ormai dagli abitati della zona, in cui peraltro insistono anche attività commerciali e B&B.

Eppure, era il 2 marzo, ci si era attivati in tempo per evitare che anche quest’anno il litorale di San Vito, in particolare il Viale del Tramonto, con l’arrivo dell’estate tornasse a diventare una “terra di nessuno” in cui dilagano l’illegalità e l’abusivismo ai danni dei cittadini rispettosi della legge.

In alcune riunioni congiunte delle Commissioni consiliari Attività Produttive, da me presieduta, ed Assetto del Territorio, quest’ultima presieduta dal consigliere Vincenzo Di Gregorio, si era discusso delle possibili soluzioni ai problemi.

Si presero impegni formali per realizzare la “elevazione multe ad auto e camper in divieto di sosta tramite street control ed intensa e continua opera di controllo di fenomeni di abusivismo commerciale e occupazione di aree demaniali”.

Ma nonostante tutto questo, e nonostante che già nei primi giorni di giugno avessimo segnalato il puntuale ricrearsi di certe situazioni di degrado, nulla è cambiato.

Eppure parliamo di un problema circoscritto in una limitata zona del territorio che, se ci fosse una reale e concreta volontà politico-amministrativa, sarebbe fin troppo facile affrontare e risolvere.

Né più né meno come sarebbe fin troppo facile debellare gli abusivi che ogni sera trasformano via D’Aquino in una casbah, o i parcheggiatori-estorsori abusivi, o il mercatino domenicale della Salinella, ormai regno dell’illegalità diffusa...

La nostra paura è che, nel mentre si disegnino strategie di lungo termine, si tenda legittimamente a “volare alto”, si dimentichino i problemi di tutti i giorni che si possono e si devono affrontare semplicemente applicando con costanza la legge, garantendo così ai cittadini e ai commercianti, nonché ai turisti, le normali condizioni di vivibilità.

Non è difficile. Ma per fare questo bisogna avere un clima di condivisione con il personale comunale, vigili urbani in primis, che devono ricevere stimoli positivi per lavorare al meglio.

Cominciamo dal Viale del Tramonto, uno sconcio che deve essere affrontato in modo deciso e radicale, riportando in questa zona della città la legalità e quella quiete a cui i residenti hanno diritto.

  

Floriana de Gennaro - Capogruppo Gruppo Indipendente per Taranto

Published in Cronaca

Torna a Roccaforzata la “Sagra della Frisedda”, manifestazione che, giunta alla diciassettesima edizione, è un’autentica celebrazione dell’appartenenza a questa piccola e produttiva comunità della provincia tarantina.

La “Sagra della Frisedda”, infatti, si tiene durante le ferie agostane, il periodo dell’anno in cui tradizionalmente tutti i “rocchesi” che sono dovuti emigrare in altre città o all’estero, tornano a Roccaforzata per trascorrere qualche giorno nel paese natio e rivedere i loro cari.

La diciassettesima edizione della “Sagra della Frisedda”, organizzata anche quest’anno dalla Associazione per il Recupero delle Tradizioni di Roccaforzata, con il patrocinio della locale Amministrazione comunale, si sviluppa in due giornate.

La prima, giovedì 9 agosto, è dedicata alla celebrazione delle coppie che si sono sposate a Roccaforzata 25 e 50 anni addietro: si inizia alle ore 19.00 con la Santa Messa nella Chiesa madre, intitolata alla SS Trinità, per poi spostarsi in piazza Vittorio Emanuele III°, nota come piazza del Castello, dove ci saranno il “taglio della torta” e il brindisi augurali, nonché la consegna delle bomboniere alle coppie partecipanti, un momento di condivisione partecipata che sarà “immortalato” con le tradizionali foto di rito. La serata proseguirà con un ballo in piazza grazie al DJ set di Enzo Bisbal con musiche per tutte le età!

Nella seconda serata, venerdì 10 agosto, a partire dalle ore 21.00 in piazza Vittorio Emanuele III° ci sarà la “Sagra della Frisedda”, in cui i volontari della Associazione per il Recupero delle Tradizioni di Roccaforzata serviranno al pubblico le pietanze che hanno preparato per tutta la giornata.

Sarà possibile così degustare, la partecipazione è libera e gratuita, le eccellenze dell’enogastronomia locale: i peperoni friggitelli, in gergo locale le “sardelline”, i peperoni e le melenzane arrostite condite alla contadina, le pagnottelle, i barattieri, l'anguria ed il vino locale.

Regina della degustazione sarà la “frisedda” prodotta dai panifici locali, la tradizionale “frisella” condita con pomodori, sale e olio extravergine d'oliva.

La Sagra della Frisedda proseguirà fino a notte inoltrata, con i balli in piazza sulle note di una fisarmonica, proprio come avveniva un tempo nelle aie, grazie alla performance di Giuseppe Cavallo e di Monica.

 

Addetto stampa CSV Taranto - Marco Amatimaggio

Published in Cronaca

NAVETTA GRATUITA PER I TURISTI: A LUGLIO 2MILA TURISTI A BORDO. Corrente: «Nei prossimi anni rete più grande per sviluppare il servizio».

Sono quasi 2mila i turisti che nel mese di luglio hanno già usufruito del nuovo servizio gratuito di navetta che collega il centro di Taranto alla litoranea. Un servizio partito il 29 Giugno grazie all’idea della direzione del «Canneto Beach» in collaborazione con ITS Logistica Puglia che ha curato la strategia di mobilità per renderlo maggiormente sostenibile.
«Un primo entusiasmante risultato – ha commentato Danilo Corrente – è che almeno 60 turisti al giorno abbiano sfruttato questa possibilità: hanno colto l’occasione di spostarsi dagli alberghi cittadini allo stabilimento di Canneto Beach, avendo l’occasione di scorgere alcuni luoghi tra i più suggestivi della città. Il percorso costruito insieme allo staff dell’ITS Logistica Puglia – ha aggiunto Corrente – è stato studiato proprio per mettere i turisti nelle condizioni scoprire le bellezze di questa terra, utilizzando un unico mezzo ed evitando quindi che ciascuno utilizzi mezzi propri causando maggiori emissioni di nell’aria». Ma Corrente ha sottolineato anche un secondo risultato raggiunto grazie a questa iniziativa: «A nostro parere è ancor più stimolante la costruzione della rete con le principali strutture alberghiere della città: questo servizio offre l’opportunità agli Hotel di ampliare l’offerta, ma soprattutto apre il campo visivo di chi approda a Taranto permettendo loro di raggiungere la litoranea, ricchezza che fino a oggi era raggiungibile solo con enormi difficoltà e disagi».
Tra i diversi luoghi che sono situati sul percorso, la navetta permette ai turisti di scoprire il porto turistico, il Castello Aragonese, il Ponte Girevole, la città vecchia, il Martà e gli splendidi scorci che si susseguono lungo la litoranea.
«Riteniamo – ha concluso Corrente – che questo esperimento sia solo l’inizio di un processo di crescita che porterà benefici a tutto il nostro settore: stiamo già lavorando perché il prossimo anno si possano coinvolgere ancora più strutture alberghiere e stabilimenti balneari con un numero maggiore di mezzi».
«Abbiamo sposato questo progetto – ha spiegato Silvio Busico, presidente dell’ITS Logistica Puglia – perché riteniamo che una realtà come la nostra debba avere sembra un maggiore impatto nei territori in cui opera: al termine del primo biennio abbiamo garantito un contratto di lavoro a 7 corsisti su 10, ma da tempo siamo impegnati anche nello sforzo di offrire a questa terra un’alternativa alla monocultura dell’acciaio. Con il progetto “Ports” stiamo favorendo lo sviluppo di rapporti con Albania e Montenegro: movimentare merci e persone può essere fonte di ricchezza e di sviluppo che, grazie alle reti costruite da realtà sane del territorio, può incidere in modo significativo sul futuro di tutti».

Published in Cronaca

“SENTIERI DIVINI”: IL SUCCESSO E LA NASCITA DI UN BRAND
Gianfranco Sasso, giovane imprenditore di Pulsano trapiantato a Milano, intende diffondere in Italia e all’estero i sapori inimitabili e le eccellenze pugliesi, partendo proprio dalla sua terra natia. Nelle due serate del 3 e 4 agosto ha raggiunto il primo dei tanti obiettivi prefissati assieme a tutto lo staff che ha ideato questo grandioso progetto.

«Alea iacta est» ha esordito Gianfranco Sasso, giovane imprenditore pulsanese, al termine delle due serate del 3 e 4 agosto. Il progetto “Sentieri DiVini” ha visto il suo esordio venerdì e sabato scorso proprio a Pulsano ed è nato da un'idea della Janoct, una produzione tecnico artistica firmata Gianfranco Sasso e Antonio Demichele, in collaborazione con il Comune di Pulsano.
Quest’ultimo si dichiara molto soddisfatto del lavoro compiuto con tutto lo staff, infatti lo ha definito un evento di punta della stagione estiva, di notevole spessore, che ha dato lustro alla cittadina ed ha ospitato un pubblico selezionato e distinto.
Il bellissimo Chiostro del Convento dei Padri Riformati è stato, insieme al suo spazio esterno, lo scenario principale di un vero e proprio viaggio sensoriale. Si è creata un’atmosfera elegante e raffinata, impreziosita da eventi musicali, danza e spettacolo e dalla consegna del prestigiosissimo Premio Nazionale Terra di Puglia.
Tra i protagonisti si possono annoverare ospiti internazionali, come il "Carlo Atti Jazz Quartet", e altri come i "Compagni di Meronda" e lo "Janda Ensamble Popolare".
La prima edizione ha avuto un grande successo. La musica, il profumo dei fiori freschi, l’allestimento scenografico e il Convento dei Padri Riformati hanno creato un’atmosfera magica.
Sicuramente uno dei momenti più intensi è stato quello della consegna del Premio Nazionale Terra di Puglia, recensito dalla scrittrice e poetessa pulsanese Rina Bello. L’idea è nata dalla ferma volontà degli organizzatori, di valorizzare e rendere note, intelligenze e intraprendenze dell’intero territorio pugliese, che si sono distinte, in Italia e all’estero, perseguendo e raggiungendo risultati apprezzabili nel proprio campo. Durante la prima serata, la premiazione ha ricevuto la rilevanza ed il prestigio che meritava.
Sono state sedici le personalità premiate nei campi del Sociale, dello Sport, della Moda, della Cultura, dell’Arte, della Musica, dell’Imprenditoria e della Tecnologia, che hanno dato lustro e valore al territorio pugliese. Il premio è stato sottotitolato e suddiviso in varie categorie, in base alla motivazione per la quale è stato conferito.
“Un ponte per la Pace, Impegno Sociale“ conferito a GIOVANNA CAVALLO di Taranto;
“Un ponte per la Pace, Cultura“ conferito a TERESA GENTILE pedagoga, poetessa, scrittrice, pubblicista di Martina Franca;
“La Bellezza salverà il mondo, Pittura“ conferito a ANNA MARIA PELUSO di Francavilla Fontana;
“La Bellezza salverà il mondo, Poesia“ conferito a VINCENZO DE MARCO, poeta di Grottaglie;
“La Bellezza salverà il mondo, Musica“ conferito a GIUSEPPE DI NUCCI Pianista di Pulsano.
“Il coraggio del volo, Innovazione Tecnologica“ conferito a PIER MICHELE MANDRILLO Prof. Medico Chirurgo di Pulsano;
“Il coraggio del volo, Moda“ conferito a DANIELE DEL GENIO imprenditore, cofondatore del marchio Rossorame, eletto ai vertici della CNA Federmoda italiana di Martina Franca;
"Il coraggio del volo, Imprenditoria Giovanile“ conferito a FEDERICA D'ANDRIA stilista di Statte;
“Il coraggio del volo, Imprenditoria“ conferito a FULVIO FILO SCHIAVONI imprenditore di Manduria;
“Il coraggio del volo, Imprenditoria“ conferito a TAGLIENTE ALDO imprenditore di Pulsano;
“Un sogno nel cassetto, Sport“ conferito a MERICO LUIGI pugile professionista di Taranto;
“Un sogno nel cassetto, Sport“ conferito a DEBORA NOVELLINO calciatrice di Pulsano;
“Un sogno nel cassetto, Sport“ conferito a FILIPPO FALCO calciatore di Pulsano;
“Un sogno nel cassetto, Moda“ conferito a ANDREA ZELLETTA modello di Taranto;
“Il ritmo del futuro, Musica“ conferito a MATTEO FRANZE’ batterista di Taranto.
Al termine del primo dei tanti percorsi che seguirà “Sentieri DiVini”, il produttore tecnico artistico Gianfranco Sasso, in un dettagliato scritto pubblicato su un noto social network, ha espresso i suoi ringraziamenti a tutti coloro che hanno contribuito a rendere grande questa impresa.
«Dietro un progetto folle, ma pensato e realizzato col cuore, si muove una macchina fatta di persone che hanno voluto sposare fortemente, materialmente e moralmente questa idea. Valorizzare in primis il nostro territorio e, attraverso la prima edizione del Premio Nazionale Terra di Puglia, dare il giusto valore a coloro che, con la loro attività professionale l’ingegno e il talento, hanno fatto sì che la nostra regione fosse conosciuta al di fuori dei confini nazionali.
Il nostro obiettivo era quello di unire le persone.
Sentieri DiVini non va definito semplicemente un evento bensì un marchio, un brand da spingere lontano. Nella realizzazione delle “prestigiose” serate del 3 e 4 agosto non ce l'avremmo fatta senza l'aiuto di tutti coloro che hanno dato anche solo un minimo contributo.
Inizio ringraziando chi per primo ha creduto al progetto, muovendosi attivamente su vari fronti per ottimizzare il tutto e soddisfare le mie innumerevoli richieste: Antonio Demichele, il mio compagno d'avventura, che ha sopportato i miei modi alle volte non proprio ortodossi, e Sefora Sasso, lavoratrice instancabile.
Ringrazio anche tutto lo Staff di Sentieri DiVini partendo dalla Direzione Commerciale e Marketing, Roberta Lorusso, proseguendo con la Comunicazione, Rosanna Loconsole, con il nostro braccio destro, Daniela Spada, con il Direttore Palco, Fabiana Bucci, con il settore accoglienza, seguito da Anna Carucci e Pasquale Lenti.
Fondamentale il contributo di Rina Bello che ha recensito il Premio Nazionale, della presentatrice Rosa Colucci e di tutto lo staff logistico e tecnico.
Ringrazio l’Amministrazione Comunale che ha creduto fermamente in questo progetto dando tutto il supporto necessario per la realizzazione: il sindaco Francesco Lupoli e i consiglieri Marika Mandorino, Francesco Marra, Antonio Basta e tutta la squadra
I partner di “Sentieri DiVini” sono: DUE MARI WINEFEST, ARCHEOCLUBITALIA, ROTARY CLUB INTERNATIONAL sezione di Manduria e SGA MUSIC; i Media Partner: Studio 100 TV, ExtraMagazine e Radio LatteMiele.
Semplicemente grazie a tutti perché siete stati il motore di questo progetto.»
“Sentieri DiVini” ha raggiunto l’obiettivo di diffondere ed esaltare la cultura enogastronomica locale e le eccellenze pugliesi. Ha pienamente atteso le aspettative degli organizzatori e dell’Amministrazione Comunale, insomma, parafrasando Gianfranco Sasso, è “scoppiato”.
Ha coinvolto le strutture ricettive del territorio e diverse aziende in un'attività di marketing territoriale, che ha fornito un nuovo impulso all'economica locale. In una prospettiva più ampia si auspica di sviluppare una rete di collaborazioni che puntino a risollevare Pulsano, sia a livello di identità e immagine che dal punto di vista economico.
Rosa Colucci, direttore di ExtraMagazine, ha collaborato alla realizzazione delle due serate dando quel tocco di femminile eleganza, che ha completato la perfetta organizzazione di un disegno che, sicuramente, raggiungerà tutti gli obiettivi prefissati.
La produzione è già al lavoro per la realizzazione di eventi che si svolgeranno sul territorio durante l’anno e che porteranno al compimento della seconda edizione di “Sentieri DiVini” e del Premio Nazionale Terra di Puglia.
Gianfranco è un artista che mentalmente punta in alto e ha ben chiari quali traguardi voglia perseguire. Molto affiatato lo staff di “Sentieri DiVini” che si è mosso all’unisono verso la realizzazione del primo passo di questo ambizioso progetto.


Marika Chirulli - Addetto Stampa “Sentieri DiVini - alla ricerca del gusto”

Published in Cronaca

Prosegue il viaggio di MTV Puglia tra le stelle dei vini

Appuntamento per la terza tappa al Vinilia Wine Resort di Manduria


È stata una serata magica la seconda tappa di Calici di stelle ieri sera a Corato da La Locanda di Beatrice, ma con il terzo appuntamento il Movimento Turismo del Vino Puglia è pronto a stupire ancora il suo pubblico: l’8 agosto Calici di Stelle sbarca infatti al Vinilia Wine Resort di Manduria, dimora storica d’eccellenza nel cuore delle Terre del Primitivo. A partire dalle 20.30 fino a poco dopo dopo la mezzanotte, un ricco programma accompagnerà i partecipanti in una indimenticabile notte di vino, musica e stelle.

Si parte alle 20.30 con le oltre 60 aziende socie del Movimento Turismo del Vino Puglia, protagoniste assolute della serata, che proporranno il meglio della loro produzione dai principali territori vitivinicoli della regione. In degustazione nelle isole d’assaggio soltanto Top Wines del Consorzio: etichette pluripremiate, rinomate in tutto il mondo, e rarità di pregio accompagnate dal racconto dei sommelier della Fondazione Italiana Sommelier Puglia.
Per i più appassionati, il racconto continua nelle Degustazioni guidate, sempre a cura della FIS Puglia: quattro sessioni da 30 minuti, nel corso della serata, sul tema dei Rosati di Puglia e dei grandi autoctoni della nostra regione (Nero di Troia, Negroamaro e Primitivo nelle sue diverse declinazioni). In apertura di ogni sessione anche la degustazione guidata di un Extravergine, per imparare a conoscere e riconoscere le diverse cultivar del territorio, a cura di Buonaterra – Movimento Turismo dell’Olio Puglia.
A seguire, il gioco “A prova di naso” metterà alla prova il talento da sommelier dei partecipanti, invitandoli ad abbinare i descrittori olfattivi ai relativi vitigni autoctoni pugliesi.

Ad accompagnare le degustazioni di vino, quest’anno per la prima volta anche le preparazioni a cura del Consorzio La Puglia è Servita, con una postazione nell’area Evo & Food a cura di un cuoco da un altro territorio: ospite a Manduria sarà Antonio Di Nunno, cuoco della Locanda Di Nunno di Canosa di Puglia. Inoltre, nell’isola degli Evo, a cura di Buonaterra – Movimento Turismo dell’Olio Puglia, sarà possibile degustare e acquistare gli extravergine e i prodotti tipici di Santoro, Frisino e Sololio.

Un’esperienza unica, pensata per i palati più raffinati, sarà la Cena di Calici di Stelle. Grandi tavoli conviviali, musica e la suggestiva atmosfera del Casamatta Restaurant fanno da cornice all’incontro tra i Top Wines del Consorzio e la migliore gastronomia di Puglia, un esclusivo menù solo su prenotazione, ideato e preparato per l’occasione.
La proposta di Vinilia è una linea che collega tra terra e mare, Murgia e Ionio, con un innovativo incontro tra i più autentici sapori dell’entroterra murgiano e i profumi del pescato tarantino, con 6 portate all’insegna della freschezza estiva, a cura di un duetto d’eccezione: il cuoco di Casamatta Pietro Penna ospiterà infatti il cuoco-contadino Pietro Zito del ristorante Antichi Sapori di Montegrosso (Andria).
Accompagna la cena una ricca carta degli Evo e dei Vini, con degustazione riservata ai soli ospiti della cena di tutti i Top Wines e una selezione di bianchi e rosati, a cura della Fondazione Italiana Sommelier Puglia.

Coronano il programma gli incontri tra vino e cultura nel Salotto del Libro, a cura di Eventi d’Autore, in collaborazione con la libreria Laterza di Bari: nella tappa di Manduria, il reading musicale del musicista Domenico Mezzina, sulle note di Lucio Battisti, accompagnerà la presentazione del libro Vento nel vento di Fulvio Frezza, ed. Florestano.
Accompagnerà la serata la musica dal vivo della Birbantband, che spostandosi attraverso le diverse aree della masseria farà ballare gli ospiti per tutta la notte.

Schede tecniche dei Top Wines, carte dei vini e degli Evo, menù e programma completo di ogni serata sono sempre aggiornati sul sito mtvpuglia.it e anche attraverso la pratica App, insieme ai contatti e alla geolocalizzazione delle location, e ai link per le prenotazioni e la prevendita: un set di comodi strumenti, per avere Calici di Stelle sempre a portata di smartphone.

Calici di Stelle è un viaggio che dura tutto il giorno, con gli itinerari di visita a cura di Eventi d’Autore. La proposta abbinata alla tappa dell’8 agosto è la visita al Parco archeologico delle Mura Messapiche, custode delle radici storiche più antiche di questo territorio. Il Parco Archeologico di Manduria conserva ampi tratti della triplice cerchia di mura che in età messapica circondava la città; la più grande necropoli messapica mai scoperta (con più di 2000 sepolture) si estende all’esterno delle mura. Suggestiva la discesa al Fonte Pliniano, monumento citato da Plinio il Vecchio: un pozzo, alimentato perennemente da una falda acquifera sotterranea, dal quale sboccia un mandorlo.

Per il gran finale di venerdì 10 agosto, Calici di Stelle raddoppia. Per la notte di San Lorenzo, l'evento da appuntamento a tutti gli enoappassionati a Masseria Le Stanzie (Supersano - Le), e in cantina. Aperte per l'occasione: Mazzone (Ruvo di Puglia Ba) nella zona di Castel del Monte; Amastuola (Crispiano - Ta), Claudio Quarta Tenute Emèra (Lizzano - Ta) e Felline (Manduria - Ta) in Magna Grecia; Castel di Salve (Depressa di Tricase) in Salento.

Calici di Stelle è inserita nella programmazione progettuale triennale del Consorzio Movimento Turismo del Vino Puglia dal titolo “Puglia: cultura del vino scoperta di un territorio”, a valere sul Fondo di Sviluppo e Coesione - FSC 2014-2020 “Patto per la Puglia”, Avviso pubblico per iniziative progettuali riguardanti le attività culturali, promosso dall’Assessorato all’Industria turistica e culturale.

Si ringraziano inoltre gli sponsor Biotec e Acqua Orsini per il supporto alla realizzazione della manifestazione.
8 Agosto – MANDURIA (TA)
Vinilia Wine Resort
Contrada Scrasciosa
74024 Manduria TA
Start ore 20.30

Ingresso: 20 € per 8 degustazioni di vino + 1 degustazione food + calice in vetro e portatasca in omaggio
Free entry per i minori di 18 anni
Degustazioni food aggiuntive: 5 €
Degustazioni guidate: gratuite con registrazione obbligatoria al desk
Acquisto kit degustazione in prevendita su PayPal: http://bit.ly/CalicidiStelle2018

Cena di Calici di Stelle
costo: 60 € a persona, vini inclusi
Start ore 20.30, Prenotazione obbligatoria (posti limitati)
Info, prenotazioni e prevendite: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. | tel. 080 5233038
o sul sito di MTV Puglia al link http://bit.ly/Cena8Agosto

NB: Per ricreare l'atmosfera di una cena raffinata tra amici, i tavoli della cena sono conviviali e possono essere in condivisione con altri prenotati. L'assegnazione dei posti e dei tavoli avviene in ordine di arrivo, a discrezione del ristoratore e soggetta alle caratteristiche della struttura.
Per ulteriori informazioni ed esigenze particolari, si consiglia di contattare l'organizzazione.

Visite al Parco Archeologico delle Mura Messapiche
Info e costi: Angela Greco | tel. 338 1340466 | Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. | www.profilogreco.it
Con preghiera di diffusione e pubblicazione

 

LE CANTINE IN DEGUSTAZIONE

DAUNIA E MURGE
CANTINE LE GROTTE - Apricena (Fg) | ALBERTO LONGO - Lucera (Fg) | D`ALFONSO DEL SORDO - San Severo (Fg) | TEANUM - San Severo (Fg) | TENUTA COPPADORO - San Severo (Fg) | CONTE SPAGNOLETTI ZEULI - Andria | LA CANTINA DI ANDRIA - Andria | RIVERA - Andria | OGNISSOLE - Canosa di Puglia (Bt) | TOR DE FALCHI - Minervino Murge (Bt) | VILLA SCHINOSA - Trani | MASSERIA FARAONA - Corato (Ba) | TORREVENTO - Corato (Ba) | MAZZONE - Ruvo di Puglia (Ba) | LA CANTINA DI RUVO DI PUGLIA - Ruvo di Puglia (Ba)

VALLE D'ITRIA E MAGNA GRECIA:
CANTINE IMPERATORE - Adelfia (Ba) | PIETRAVENTOSA - Gioia del Colle (Ba) | BOTROMAGNO - Gravina in Puglia (Ba) | CANTINA DEI FRAGNI - Sammichele di Bari (Ba) | COPPI - Turi (Ba) | CARDONE - Locorotondo (Ba) | LOSACCO ANGELA / TAGARO - Locorotondo (Ba) | VARVAGLIONE - Leporano (Ta) | CANTINE DI LIZZANO - Lizzano (Ta) | CANTORE DI CASTELFORTE - Manduria (Ta) | FELLINE - Manduria (Ta) | MASSERIA SURANI TOMMASI FAMILY ESTATE - Manduria (Ta) | PRODUTTORI VINI DI MANDURIA - Manduria (Ta) | AMASTUOLA - Massafra (Ta) | CANTINE SAN GIORGIO - San Giorgio Ionico (Ta) | VETRERE - Taranto | ANTICA MASSERIA JORCHE - Torricella (Ta) | TRULLO DI PEZZA - Torricella (Ta)

SALENTO
CARVINEA - Carovigno (Br) | DUE PALME - Cellino San Marco (Br) | LE VIGNE DI SAMMARCO - Cellino San Marco (Br) | MASSERIA LI VELI - Cellino San Marco (Br) | CANTINA DI SAN DONACI - San Donaci (Br) | PAOLO LEO - San Donaci (Br)| MASSERIA ALTEMURA - Torre Santa Susanna (Br)| MOCAVERO - Arnesano (Le) | PETRELLI - Carmiano (Le) | CUPERTINUM - Copertino (Le) | MARULLI - Copertino (Le) | PALAMÀ - Cutrofiano (Le) | CASTEL DI SALVE - Depressa di Tricase (Le) | SANTI DIMITRI - Galatina (Le) | CANTELE - Guagnano (Le) | CLAUDIO QUARTA - Guagnano (Le) | COSIMO TAURINO - Guagnano (Le) | FEUDI DI GUAGNANO - Guagnano (Le) | AGRICOLE VALLONE - Lecce | APOLLONIO - Monteroni di Lecce (Le) | BONSEGNA - Nardò (Le) | SCHOLA SARMENTI - Nardò (Le) | DE FALCO - Novoli (Le) | MERICO - Otanto (Le) | CASTELLO MONACI - Salice Salentino (Le) | LEONE DE CASTRIS - Salice Salentino (Le) | TORMARESCA - San Pietro Vernotico (Br) | DUCA CARLO GUARINI - Scorrano (Le) | MOTTURA - Tuglie (Le)

Published in Cronaca

Oraquadra è un giornale on-line con autorizzazione del Tribunale di Taranto del 6 dicembre 2011, iscrizione registro dei giornali e periodici n.11/2011.

Oraquadra.info è ospitato sui server di Register.it Spa

Foro competente: Taranto

Editore e Direttore: Arcangela Chimenti D'Amicis alias Lilli D'Amicis

Legal Advisor: avv. Michela Tombolini

Web Master: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione per le sue funzionalità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. .

  Accetto i cookies da questo sito web.
EU Cookie Directive plugin by www.channeldigital.co.uk