Sanità. Le forze politiche grottagliesi chiedono di incontrare il Governatore Michele Emiliano, il dg Rossi e il sindaco D'Alò

08 Feb 2019
132 times

Le Forze Politiche Grottagliesi: Lega Sud Ausonia, PD, Fratelli d’Italia, Grottaglie Prima di Tutto e Energie per l’Italia, nelle persone dei loro referenti territoriali hanno inviato una formale richiesta di incontro urgente al Signor Sindaco del Comune di Grottaglie, al Presidente della Regione Puglia, al Direttore Generale della ASL Taranto, al fine di conoscere, di stabilire e di concordare insieme alle forze politiche e sociali che rappresentano il territorio e la Città, le funzioni principali e i servizi del San Marco, in ottemperanza al Regolamento Regionale del 10 marzo2017, in attesa della realizzazione e della entrata in funzione del nuovo Ospedale San Cataldo.

Alla luce delle insistenti voci che riguardano una imminente partenza dei servizi riabilitativi nella struttura di Grottaglie, pur consci della impossibilità di rivedere il San Marco, come struttura ospedaliera, chiediamo che nell’incontro ci siano fornite, e siano fornite alla Città, certezze sui tempi, le somme impegnate e i servizi che riguardano la struttura ex Ospedale San Marco. Perché è ormai imprescindibile ed improrogabile conoscere con esattezza la realtà in termini di offerta sanitaria per l’intero bacino di utenza dell’ex ospedale grottagliese. la salute non può e non deve ritenersi mezzo di scambio elettoralistici.

In premessa scrivono: 

- il Piano di Riordino della rete ospedaliera approvato dalla Giunta Regionale pugliese ha definito la chiusura del Pronto Soccorso del San Marco di Grottaglie e del Pronto soccorso del Moscati di Statte prevedendo la riconversione del plesso ospedaliero del San Marco di Grottaglie in P.T.A. (Presidio Territoriale di Assistenza);

- il medesimo Piano con l’atto di emanazione, da parte del Presidente della Giunta, del Regolamento Regionale del 10 marzo 2017 ( relativo al Riordino Ospedaliero della Regione Puglia, ai sensi del D.M. 70/2015 ) ha sancito, all’art. 2 “Classificazione delle strutture ospedaliere”, che Ospedale di 2° livello nella Asl di Taranto è il SS. Annunziata di Taranto con il plesso oncologico Moscati di Statte ed il plesso ospedaliero del San Marco di Grottaglie, più noto come POC (Presidio Ospedaliero Centrale );

- in attesa della realizzazione dell’ Ospedale San Cataldo (2023-2025), il San Marco di Grottaglie resta parte integrante del POC e dell’Ospedale di 2° livello della Asl jonica e che i servizi di riabilitazione e lungodegenza non possono cambiare la destinazione del plesso ospedaliero, esclusivamente, in PTA.

E considerato che nell’anno in corso fino alla data del mese di dicembre 2018, la Direzione Generale della Asl Taranto ha proceduto, unilateralmente sulla base del Piano, alla destrutturazione, al depotenziamento, al trasferimento di alcuni servizi e del personale medico ed infermieristico dei reparti di acuti (Ortopedia, Medicina e Chirurgia, Punto di Primo Intervento, Radiologia e Laboratorio Analisi) ma anche degli ambulatori, non ottemperando alla funzione del San Marco nell’ambito del POC; attivando esclusivamente la cosiddetta “riabilitazione ortopedica” con 3 fisiatri e 10 fisioterapisti a fronte della chiusura di “Ortopedia”;

E sempre nel documento chiedono  un incontro urgente al Presidente della Giunta Regionale ed Assessore regionale alla Sanità, Michele Emiliano, alla Direzione Generale della Asl Taranto, Stefano Rossi, al Sindaco di Grottaglie, Ciro D’Alò, al fine di conoscere, di stabilire e di concordare insieme alle forze politiche e sociali che rappresentano il territorio e la città, le funzioni principali e i servizi del San Marco, in ottemperanza al Regolamento Regionale del 10 marzo2017, in attesa della realizzazione e della entrata in funzione del nuovo Ospedale San Cataldo.

Alla luce delle insistenti voci che riguardano una imminente partenza dei servizi riabilitativi nella struttura di Grottaglie, pur consci della impossibilità di rivedere il San Marco, come struttura ospedaliera, chiediamo che nell’incontro ci siano fornite, e siano fornite alla Città, certezze sui tempi, le somme impegnate e i servizi che riguardano la struttura ex Ospedale San Marco. Perché è ormai imprescindibile ed improrogabile conoscere con esattezza la realtà in termini di offerta sanitaria per l’intero bacino di utenza dell’ex ospedale grottagliese. la salute non può e non deve ritenersi mezzo di scambio elettoralistici.

Hanno firmato il documento 

Rate this item
(0 votes)
Redazione

La Redazione di www.oraquadra.com

Oraquadra è un giornale on-line con autorizzazione del Tribunale di Taranto del 6 dicembre 2011, iscrizione registro dei giornali e periodici n.11/2011.

Oraquadra.info è ospitato sui server di Register.it Spa

Foro competente: Taranto

Editore e Direttore: Arcangela Chimenti D'Amicis alias Lilli D'Amicis

Legal Advisor: avv. Michela Tombolini

Web Master: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione per le sue funzionalità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. .

  Accetto i cookies da questo sito web.
EU Cookie Directive plugin by www.channeldigital.co.uk