Raccolta 1500 firme per riapertura Pronto soccorso del San Marco

Comitato in difesa dell’Ospedale San Marco di Grottaglie 30 Mag 2018
270 times

È a tutti nota la situazione della Sanità della provincia jonica, dove il singolo cittadino, a cui è rimasto a disposizione un solo pronto soccorso, quello del S.S. Annunziata di Taranto, non trova naturalmente prontezza di cure, come è prevedibile per una struttura al collasso che non riesce ad ottemperare alle esigenze di tutta la popolazione di oltre 350.000 persone. Dal Consigliere Massimiliano Stellato nasce l’idea di una raccolta di firme in ogni comune del poc ( presidio ospedaliero centrale) per la riapertura dei punti di pronto soccorso ed è così che domenica 27 maggio, il Comitato in difesa dell’Ospedale San Marco, si è unito al Consigliere Stellato nella raccolta di firme su Grottaglie.

Ed è proprio la cittadinanza grottagliese che ringraziamo, la quale con oltre 1500 firme ha dimostrato quanto questa situazione stia a cuore a tutti. Siamo stati sostenuti da esponenti politici del territorio pugliese e non. Accanto a noi i Consiglieri regionali Franzoso e Borraccino e l’on. Ludovico Vico, da sempre vicini al Comitato, nonché l’ on. Mauro D’Attis che da Brindisi è arrivato per sostenere questa causa e per sottolineare come per il suo partito ( Forza Italia) questa situazione sia di estrema importanza. Ribadiamo anche in questa sede e abbiamo dimostrato domenica che il Comitato non ha bandiera politica, ma che tutti coloro che sostengono la causa “Salute e Sanità” sono ben accetti e ringraziati.

Avremmo voluto i politici grottagliesi, ma, ad onor del vero, gli unici presenti sono stati alcuni esponenti del Partito Democratico e nello specifico ne ringraziamo il Segretario avv. Francesco Montedoro e Vincenzo Palmisano che ci hanno supportato anche materialmente con fotocopie e fogli per le firme. Grazie a tutti i volontari che ci hanno aiutati e ai parroci grottagliesi che hanno sensibilizzato alla causa e alle donne e gli uomini del Comitato che hanno ancora una volta dimostrato di esserci. Hanno dimostrato che non ci si arrende davanti all’ingiustizia e all’incapacità di governare una Regione che ha bisogno di gridare che chi amministra ha e sta calpestando il suo diritto alla salute!! 

Rate this item
(0 votes)

Oraquadra è un giornale on-line con autorizzazione del Tribunale di Taranto del 6 dicembre 2011, iscrizione registro dei giornali e periodici n.11/2011.

Oraquadra.info è ospitato sui server di Register.it Spa

Foro competente: Taranto

Editore e Direttore: Arcangela Chimenti D'Amicis alias Lilli D'Amicis

Legal Advisor: avv. Michela Tombolini

Web Master: dr. Ciro Urselli

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione per le sue funzionalità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. .

  Accetto i cookies da questo sito web.
EU Cookie Directive plugin by www.channeldigital.co.uk