Borraccino: giornata storica per la Sanità tarantina, stabilizzati 178 lavoratori Asl e inaugurazione nuovo reparto Pneumatologia Moscati

Si è svolta questa mattina, presso l’Ospedale Moscati di Taranto, alla presenza del Presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, la cerimonia di stipula dei contratti di lavoro a tempo indeterminato tra la ASL TA, rappresentata dal Direttore Generale, Stefano Rossi, e 178 lavoratori (tra infermieri, collaboratori tecnici, educatori, assistenti sanitari, tecnici di laboratorio e Operatori Socio Sanitari) che avevano i requisiti previsti dalla legge per la stabilizzazione e per i quali si è completato il relativo iter amministrativo promosso nei mesi scorsi dall’Amministrazione sanitaria.

Ho partecipato con viva emozione e con grande coinvolgimento a questo momento che ha rappresentato un passaggio di fondamentale importanza e largamente atteso per garantire stabilità occupazionale a 178 lavoratori che, a partire da oggi, possono guardare con maggiore fiducia al loro futuro, dopo anni in cui hanno vissuto sulla loro pelle la piaga del precariato ma, nonostante questo, non hanno mai fatto mancare, tra mille difficoltà e incertezze, la loro professionalità e il loro contributo per garantire servizi essenziali per i cittadini, così come ha rimarcato questa mattina lo stesso Presidente Emiliano. 
E’ questo il coronamento di un percorso difficile e articolato, condotto in tutti questi mesi con grande senso di responsabilità da parte di tutti i soggetti interessati (ASL, Regione Puglia, lavoratori), e che io ho seguito con attenzione continua e partecipazione attiva sollecitando in più occasioni il Governo regionale e l’amministrazione sanitaria al fine di raggiungere quanto prima questo traguardo. Sono molto soddisfatto per questa stabilizzazione alla quale seguiranno anche altri interventi che favoriranno la integrazione lavorativa di almeno altri 5 medici. Il tutto per consentire anche di migliorare l’offerta sanitaria in favore della nostra comunità  dal momento che inevitabilmente lavoratori più sereni rispetto alle loro prospettive occupazionali future saranno anche in grado di essere più efficienti nell’offrire servizi sempre più avanzati e all’altezza del crescente bisogno di buona sanità che viene dai cittadini.
Subito dopo la sottoscrizione dei contratti di lavoro a tempo indeterminato c’è stato un altro importante evento: il Presidente della Regione Puglia e il Direttore Generale della ASL TA, infatti, hanno inaugurato il nuovo reparto di Pneumologia dell’Ospedale Moscati che partirà con gli iniziali 12 posti letto, che diventeranno successivamente  20, così come previsto dal Piano di Riordino Ospedaliero. Si è trattato di un momento di straordinaria importanza che segnala in tutta evidenza la rinnovata attenzione che il Governo regionale sta dimostrando nei confronti delle esigenze di salute del territorio tarantino. Questo reparto rappresenterà un vero e proprio modello innovativo nel rapporto tra struttura ospedaliera e territorio, con il pieno coinvolgimento e la piena collaborazione dei medici territoriali accanto a quelli ospedalieri in modo da garantire una continuità assistenziale più efficace nel momento in cui il paziente lascia il reparto per tornare a casa, anche al fine di deospedalizzare le cure con tutti i benefici (di carattere sanitario oltre che organizzativo) che questo comporta. In questo modo la Regione Puglia inizia a fornire, in ambito sanitario, quelle risposte lungamente attese da un territorio fortemente penalizzato da un pesantissimo inquinamento ambientale che – come i dati epidemiologici dimostrano – incide negativamente sulla salute dei cittadini. 
C’è evidentemente ancora molta strada da fare, ma oggi, con il doppio appuntamento della stipula dei contratti a tempo indeterminato per i lavoratori precari e con l’inaugurazione del nuovo reparto di Pneumatologia del Moscati di Taranto, si è segnato un passaggio molto significativo per riaffermare l’impegno pieno della Regione Puglia nel garantire il diritto alla salute per tutti i cittadini della nostra regione. 




Rate this item
(0 votes)

Oraquadra è un giornale on-line con autorizzazione del Tribunale di Taranto del 6 dicembre 2011, iscrizione registro dei giornali e periodici n.11/2011.

Oraquadra.info è ospitato sui server di Register.it Spa

Foro competente: Taranto

Editore e Direttore: Arcangela Chimenti D'Amicis alias Lilli D'Amicis

Legal Advisor: avv. Michela Tombolini

Web Master: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione per le sue funzionalità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. .

  Accetto i cookies da questo sito web.
EU Cookie Directive plugin by www.channeldigital.co.uk