Stop all'Utic Manduria.  Franzoso: Cronaca di una chiusura annunciata

Francesca Franzoso 
consigliere regionale Forza Italia 15 Mar 2019
54 times

Emiliano e sodali hanno ingannato cittadini

"Un anno fa fummo facile profeti nel chiedere, attraverso una mozione, la riformulazione della delibera di riordino ospedaliero della Regione Puglia (del 23 gennaio 2018) che cancellava con un colpo di spugna gli 8 posti letto del reparto di nefrologia e dei 6 posti letto della terapia intensiva cardiologica, all'ospedale Giannuzzi di Manduria.
Non solo quella mozione non è stata mai discussa, ma ci fu addirittura chi tra i colleghi, si accontentò della parola del Presidente - assessore  Emiliano, annunciando lo scampato pericolo.
Oggi, assistiamo alla cronaca di un delitto annunciato, con la disattivazione dell' utic di Manduria. E chi allora politicamente decise di fidarsi oggi si straccia le vesti.
lo dichiara Francesca Franzoso, consigliere regionale di Forza Italia.
Chiedevo la revisione del documento - prosegue Franzoso - perché carta canta e villano dorme. I cittadini di Manduria avranno la forza questa volta di ribellarsi all’ennesima presa in giro da parte del governo regionale e dei suoi sodali?"
Taranto 14 marzo 2019

Rate this item
(0 votes)

Oraquadra è un giornale on-line con autorizzazione del Tribunale di Taranto del 6 dicembre 2011, iscrizione registro dei giornali e periodici n.11/2011.

Oraquadra.info è ospitato sui server di Register.it Spa

Foro competente: Taranto

Editore e Direttore: Arcangela Chimenti D'Amicis alias Lilli D'Amicis

Legal Advisor: avv. Michela Tombolini

Web Master: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione per le sue funzionalità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. .

  Accetto i cookies da questo sito web.
EU Cookie Directive plugin by www.channeldigital.co.uk