Oraquadra giornale notizie news cronaca Grottaglie Taranto - Items filtered by date: Venerdì, 03 Agosto 2018

Apprendiamo dai giornali con profondo stupore del grave episodio che si è verificato presso la Cave di Fantiano sabato 28 luglio, in occasione del raduno di migliaia di ragazzini e ragazzine intitolato “Me contro Te”, svoltosi, a quanto ci è dato sapere, senza le dovute prescrizioni di sicurezza, che le norme impongono previste per questo tipo di manifestazioni.
Il Partito Democratico di Grottaglie chiede formalmente all’Amministrazione Comunale chi abbia organizzato, chi abbia autorizzato questa manifestazione e come mai mancavano le più elementari disposizioni di sicurezza come per esempio la postazione del 118, la presenza dei Vigili del Fuoco (che a quanto pare non sono riusciti a raggiungere l’area per l’impedimento delle auto in sosta selvaggia lungo la strada che conduce alle Cave).
Questo tipo di eventi, soprattutto dopo i tragici fatti di Torino, hanno giustamente subito una serie di restrizioni normative legate alla sicurezza preventiva, per la salvaguardia dell'incolumità delle persone che, nell’occasione, non sono state rispettate né fatte rispettare. Non dobbiamo aspettare che le tragedie si verifichino affinchè si predispongano tutte le prescrizioni per prevenirle.
Se esperti del settore come il dott. Baccaro e il dott. Balzanelli hanno pubblicamente denunciato le modalità di organizzazione dell’evento dal lato della sicurezza, essendo, tra l’altro, personalmente presenti sul posto ad accompagnare i propri figli, vuol dire che qualcosa non ha funzionato e qualcuno deve assumersi le responsabilità di quello che è successo. Secondo i presenti la capienza dell’area è stata abbondantemente superata, mancavano le vie di fuga in caso di emergenza e gli spazi riservati alla sosta e manovra dei mezzi di soccorso per prestare assistenza ai partecipanti in caso di criticità.
Se si considera poi che alla manifestazione erano presenti circa 5.000 persone, la maggior parte delle quali bambini e ragazzi assiepati in massa nell’area delle cave, ci si può rendere ancor di più conto del rischio scampato.
Oltretutto per eventi in cui sono presenti minori occorre una comunicazione alla Prefettura che non ci risulta sia stata effettuata.
Insomma un “pastrocchio” che poteva risultare fatale per i partecipanti all’evento organizzato, lo ricordiamo, per assistere alle performances di alcuni famosi you tuber.
Infine, il Partito Democratico ritiene che a nulla valgono le giustificazioni del Sindaco D’Alò di non essere al corrente dei problemi legati alla manifestazione, né tantomeno le ultime sue esternazioni circa una regia occulta dietro la denuncia di tali mancanze e la tentata disinformazione su questi problemi. Con la superficialità e la dietrologia non si governa una città.

Published in Politica

“L’annosa vicenda della discarica di #Grottaglie finalmente approda in Parlamento con una interrogazione al Governo presentata insieme al collega Giovanni Vianello il 30 luglio. Si tratta di un primo atto ispettivo, a cui in veste di deputato intendo dare seguito, che ha al centro una vertenza che mi sta particolarmente a cuore e che da anni mi vede impegnato in prima persona.” Così interviene il deputato Gianpaolo Cassese riguardo l’iniziativa parlamentare assunta in seguito al procedimento amministrativo attivato dalla richiesta di autorizzazione integrata ambientale e accertamento di compatibilità paesaggistica, recante la modifica sostanziale della discarica III lotto di Linea Ambiente di Torre Caprarica di Grottaglie.

“Abbiamo chiesto all’Esecutivo un intervento per fare chiarezza e avviare tutte le dovute verifiche normative sull’impianto valutando di disporre anche una verifica da parte del Comando dei Carabinieri per la tutela dell'ambiente” Precisa Gianpaolo Cassese.
“Il mio impegno sarà quello di iniziare a dare risposte in sede istituzionale a una problematica che esiste ormai da 20 anni, a partire dall’ autorizzazione del primo lotto, con le conseguenti mobilitazioni di protesta che negli ultimi dieci anni, dopo l’autorizzazione del terzo lotto, si sono potenziate ed estese.

La forza con cui abbiamo resistito per più di un anno in presidio permanente, quando la discarica era ancora della Ecolevante Spa, segnalando tutte le irregolarità che avevamo ravvisato non possiamo certo dimenticarle.” Prosegue il deputato. “Quella lotta, che portò denunce e sequestri degli impianti, nonostante tutte le innumerevoli e gravi criticità, tra cui il fatto di essere posizionati a pochi metri dall’acquedotto pugliese, purtroppo non impedì il rilascio delle autorizzazioni”.

“Ebbene – conclude Cassese – mi batterò da parlamentare perché nulla vada disperso di quanto messo in campo con i cittadini per difendere il nostro territorio dalla deriva ambientale a cui continua ad esporlo ancora oggi chi governa a livello provinciale e regionale.”

Published in Politica

A Giuseppe Mele subentra Sergio Prete

Giovedì 2 agosto 2018 si è insediato il nuovo CdA della Fondazione Cittadella della Carità. Al dott. Giuseppe Mele, presidente per il triennio trascorso, è subentrato l’avv. Sergio Prete. All’incontro ha presenziato l’Arcivescovo Metropolita di Taranto, S.E.R. Mons. Filippo Santoro.
L’attenzione dell’ Arcivescovo nei confronti della Fondazione è stata un segno particolarissimo del suo episcopato a Taranto. Un segno che si è concretizzato nello sforzo continuo di supportare la Cittadella in un recupero di tipo economico e finanziario, attraverso la scelta di figure apicali appropriate, e di tipo valoriale, in continuità con l’opzione per i malati ed i poveri di Mons. Guglielmo Motolese, fondatore dell’opera nel lontano 1988.
Mons. Santoro ha voluto fortemente ringraziare l’operato del dott. Mele, che ha chiesto di essere esonerato dal ruolo di presidente per sempre maggiori impegni professionali. “Sono fra voi – ha detto – a coronamento del cammino fatto fin qui, per ringraziare particolarmente il Presidente Giuseppe Mele ed il Direttore Generale Bruno Causo, dell’impegno costante e del lavoro efficace che hanno consentito a questa Fondazione di superare le secche di una situazione economica e finanziaria complessa. Ce l’abbiamo messa tutta, Noi, Voi, i lavoratori tutti di questa Cittadella. I nostri sforzi sono stati sostenuti da Qualcuno più grande che sempre ci conforta e ci accompagna”. Il presule è poi tornato ad indicare la vision cui la Cittadella deve uniformare il suo cammino. “Un luogo in cui i malati, gli anziani dovranno trovare accoglienza serena e professionalità. Questa è l’identità data all’opera da mons. Motolese, questa la linea di carità che ho voluto seguire anche con l’impegno in altre strutture come la Casa per i senza fissa dimora San Cataldo”. Al nuovo presidente mons. Santoro ha rivolto i suoi più cari auguri, ringraziandolo per aver accettato questa importante responsabilità che si aggiunge ai suoi molteplici impegni professionali.
Concretamente, mons. Santoro ha chiesto alla rinnovata compagine, in cui saranno presenti sia il dott. Mele che il dott. Causo, un impegno di continuità e di novità, che recuperi la vocazione alla qualità nella sanità e nella ricerca, e nella cura amorevole dei pazienti. Tenere la barra dritta senza indietreggiare, superando gli ostacoli, anche strumentali, che rendono difficile il cammino. Infine ha sottolineato la necessità di mantenere i posti di lavoro esistenti non in una logica di assistenzialismo bensì di impegno serio, intenso, responsabile, per un lavoro “degno”. Riprendendo quanto sottolineato dal Presidente Mele nell’indirizzo di apertura, l’auspicio è che si realizzi la convinzione più ampia e condivisa, da parte di tutti, che esistono le potenzialità, basate su elementi fondamentali quali correttezza, serietà, impegno e senso del dovere, per rendere stabilmente positivo il futuro della Fondazione e dei suoi operatori.
Il nuovo CdA risulta così composto:
Sergio Prete – presidente
Giuseppe Mele – vice presidente
Bruno Causo – consigliere
Angelo Esposito – consigliere
Salvatore Sibilla – consigliere
Maria Silvestrini – consigliera

Collegio dei Revisori dei Conti
Cosimo Damiano Latorre - presidente
Lara Lippolis – consigliera
Rocco Tagariello - consigliere

Published in Sanità

L’evento è stato annunciato circa un mese fa con un manifesto che ricorda l’involucro di un famoso cioccolatino in una notte stellata al chiaro di luna, una di quelle notti d’estate in cui si sogna e spera una vita migliore. Ci vuole poco per unirsi e immaginare insieme qualcosa di bello ebbene, questo è accaduto il 29 luglio scorso in piazza san Francesco de Geronimo a Grottaglie, uno spazio in cui fin’ora nessuno aveva pensato che potesse accadere qualcosa di meraviglioso infatti, tanta gente ha colto l’invito per essere protagonista in una serata ludica fatta di gioia e di allegria uniti da uno spirito di condivisione e solidarietà per un fine importante, benefico e di speranza.

Nella serata dedicata al gioco del burraco si sono così raccolti centoventi partecipanti al torneo, e l’associazione Utòpia ha voluto devolvere la somma di cinquecento euro donata dai giocatori, alla ricerca scientifica per le malattie rare.

Alla serata hanno preso parte il vice sindaco di Grottaglie Vincenzo Quaranta, Ciro Petrarulo consigliere comunale, provinciale e presidente dell’associazione Utòpia.
Indubbio il successo ottenuto e il desiderio espresso dai partecipanti e dagli spettatori a replicare l’evento.

L’associazione Utòpia ringrazia gli intervenuti, Massimo Quaranta presidente dell’associazione Vite da colorare e gli sponsor sicura che il bello può ancora venire.

Published in Politica

NOT(t)E al MAFF è il titolo di 2 eventi promossi da Museo Archeologico di Francavilla Fontana (coordinato da Arturo Clavica e Fabiana Dirella), Associazione Sipario (presieduta da Tani Roma) e Associazione Artistico Culturale Musicale ArmoniE (presieduta da Palma di Gaetano), con lo scopo di fondere l'Archeologia e la Storia all'arte teatrale e musicale.

L'obiettivo è creare o focalizzare l'attenzione dei francavillesi e dei turisti, su questa nuova “perla culturale” presente in un'ala del Castello Imperiali, attraverso 2 serate culturali nel mese di agosto e inserite nella programmazione degli eventi estivi “Francavilla Estate 2018”, grazie al patrocinio dell'Amministrazione Comunale, Assessorato alla Cultura. Nelle giornate del 3 e del 26 agosto l'apertura straordinaria e notturna del MAFF, dalle 18 alle 24, sarà arricchita da 2 eventi teatrali/musicali a cura delle Associazioni francavillesi Sipario e ArmoniE, sodalizio consolidato da anni che propone spettacoli teatrali e musicali di alta levatura artistica con la presenza di artisti provenienti dall'Italia e dall'Estero.

Venerdì 3 agosto, alle ore 21 uno spettacolo teatrale vedrà protagonisti gli Attori della Compagnia Sipario, impegnati nella declamazione di monologhi tratti dalla Letteratura Classica fino ai giorni nostri...da Seneca a Eduardo De Filippo.
Monologhi tratti da: Interpretati da
Fedra di Seneca Carmen Fino
Otello e Desdemona di William Shakespeare Angelica Elia
Giulietta e Romeo di William Shakespeare Chiara Della Corte
La locandiera di Carlo Goldoni Ylenia Perrone
Sei personaggi in cerca d’autore di Luigi Pirandello Marina deMilato
L’uomo dal fiore in bocca di Luigi Pirandello Tonino diPunzio
La moglie ebrea di Bertold Brecth Carla Petruni
Lettera di una studentessa anonimo Mada Lopalco
Filumena Marturano di E. deFilippo Vania Altavilla
Presentati da: Vera Della Corte e Gaya Balestra

Una corposa parte dell'evento verrà dedicata al Recital per Chitarra solista del M° Vincenzo Zecca: musicista eclettico e poliedrico, che manifesta il suo estro musicale cimentandosi nello studio di linguaggi musicali classici e moderni, fra cui il jazz e il pop, grazie ai quali si è esibito con diversi artisti del panorama internazionale.

Domenica 26 agosto, alle ore 20, spazio invece al fascino della musica iberica nell’interpretazione del Trio Romea, ensemble spagnolo specializzato nel repertorio ispanico. Formazione cameristica nata di recente e composta da musicisti murciani, dunque provenienti dalla Spagna meridionale, il Trio Romea si propone di diffondere un appassionante e sconosciuto repertorio per violino, violoncello e pianoforte.

Per entrambe le serate l'ingresso allo spettacolo teatrale e al concerto è gratuito. Per la visita al MAFF invece è necessario prenotare (ingresso con ticket, che per l'occasione prevede anche la degustazione dei prodotti tipici di aziende agricole locali).

Info e prenotazioni visita e degustazione ai numeri 340.5696723 - 328.2821571 oppure contattando la pagina Facebook del MAFF - Museo Archeologico di Francavilla Fontana.

La compagnia teatrale SIPARIO, fondata e diretta da Tani Roma, nasce per divulgare la passione e la pratica del teatro, un'Arte che è disciplina, compostezza, crescita e apporta numerosi benefici come: vincere la timidezza, allenare la memoria e l’attenzione, imparare il lavoro di squadra, imparare a usare meglio la propria voce, imparare a parlare in pubblico, vivere tante vite con l'interpretazione di tanti personaggi,
mettersi alla prova. Il proprio carattere, il proprio temperamento e il proprio “io” vengono portati su un palco che, nel momento della messa in scena, diventa “la realtà”... col Teatro succede!
La compagnia inizialmente composta dal 18 unità, nel tempo si arricchisce di altri elementi dopo aver frequentato necessari Corsi di tecnica espressiva.
Le opere teatrale rappresentate sono tutte di spessore rimanendo fedeli ai canoni recitativi ed allo spirito degli autori. Nei vari anni sono state messe in scene opere di Pirandello quali: Pensaci Giacomino, La morsa, Il giuoco delle parti, Il berretto a sonagli, Così è se vi pare, L’uomo dal fiore in bocca. Di Eduardo DeFillipo Filumena Marturano e Non ti pago. Di W.Tennesse Un tram che si chiama desiderio , di Croward L’anatra all’arancia e di Verga La lupa.
Numerosi recitals con brani di Prevert, Lorca, Neruda, Hesse, Cardarelli, Totò, Merini.
Ha portato in scena un’opera dialettale imperniata sul personaggio di Calabbò incontrando i meridionali aggregati all’associazione nazionale nelle sedi Milano e di Roma.
Da molti anni il direttore artistico e regista Tani Roma è nelle varie scuole per animare le settimane dello studente, e collabora quale esperto esterno ,con insegnati ed alunni, nell’attuazione di progetti inseriti nei PON. Da anni la sede della compagnia ospita periodici corsi di Public speaking. Tani Roma è formatore accreditato presso il Miur e tiene corsi di tecnica espressiva, comunicativa e recitativa per Docenti di ogni ordine e grado. 

Vincenzo Zecca nasce a Taranto nel 1966 e a soli otto anni, intraprende lo studio della chitarra diplomandosi brillantemente nel 1989 presso il Conservatorio N. Piccinni di Bari. L’incontro con Ruggero Chiesa, avvenuto ai corsi di perfezionamento di Verona e Milano dal 1990 al 1993, segna una svolta nella sua vita artistica e nell’approfondimento del repertorio chitarristico, che lo porterà a vincere alcuni dei più importanti concorsi chitarristici della scena mondiale: 2° premio al Concorso Internazionale “M. Pittaluga ” di Alessandria (1996); 2° premio (1° non Ass.) al Concorso Internazionale “F.Sor” di Roma( 1995); 3° premio (1°e 2°non assegnato) al concorso Internazionale “ Città di Stresa”(1992); 1° premio al concorso A.M.A. Calabria; 1° premio al T.I.M. (Roma 1998); 2° premio al Concorso Internazionale N. Fago di Taranto. 1°premio al Concorso Internazionale “P. Taraffo” di Genova.
Chitarrista eclettico e poliedrico, manifesta il suo estro musicale cimentandosi nello studio di altri linguaggi musicali, tra cui il jazz e pop che gli permetteranno di esibirsi con diversi artisti del panorama internazionale. Nel 1997 partecipa infatti alla Convention Internazionale dell’ A.D.G.P.A. di Soave (Vr)
Collabora con l’orchestra sinfonica della Magna Grecia di Taranto in varie produzioni di artisti di fama Internazionale. Svolge attività concertistica in diverse formazioni, come il Quartetto di Chitarre Santorsola con il quale ha inciso per la rivista Nazionale “SEICORDE” il primo cd con brani inediti del compositore Vercellese Angelo Gilardino. Attualmente impegnato artisticamente con il trio (Flauto, Clarinetto e Chitarra) ArmoniEnsemble Guitar Trio, con il quale svolge intensa attività concertistica, esibendosi in diverse città Italiane ed Europee.
Componente di giuria in concorsi nazionali e Docente in Master Classes nell'intero territorio nazionale.
Dal 2006 è presidente dell’ “Associazione Jonica della chitarra”. Titolare della cattedra di Chitarra presso la S.M.S "A. Volta" di Taranto.

Published in Spettacolo

Venerdì 3 agosto alle ore 21, GAL Terre del Primitivo e Morellini Editore presentano la nuova guida della collana Insider “Puglia” di Ughetta Lacatena, uscita in libreria il 14 giugno.

Nell'estiva cornice del chiostro del Palazzo delle Servite di Manduria, Ughetta Lacatena, pugliese, autrice per Morellini Editore di guide turistiche, parlerà della destinazione Puglia, una regione da vivere tutto l'anno. Presenta l’incontro Dario Daggiano, Presidente del GAL Terre del Primitivo. Ne parla insieme all’autrice, l’editore e autore della guida “Le terre del primitivo” Mauro Morellini.

Tra ricordi personali, tips di viaggio, storia e cultura, un itinerario che si muove lungo tutto ‘il tacco dello Stivale’, per scoprire le mille sfaccettature di una regione ricca di arte, festival, musica, danze e prodotti di eccellente qualità, senza dimenticare le meravigliose spiagge affacciate tra due mari.

Con intrattenimento musicale del cantastorie Gianni Vico e, a seguire, un'esperienza gastronomica con prodotti tipici del territorio tra cui i vini del Consorzio di Tutela del Primitivo di Manduria.

PUGLIA di Ughetta Lacatena
Collana Insider | 224 pp. - 17,90 €

La Puglia è tra le destinazioni italiane più cool de¬gli ultimi anni. E non solo per le sue spiagge. In quest’ultimo decennio è venuta alla luce una Pu¬glia autentica, originale, fatta di terra rossa, gravi¬ne, arte, festival, musica, danze sfrenate e prodotti enogastronomici di eccellente qualità. Ed è tutto questo che la nuova guida si prefigge di illustra¬re al viaggiatore curioso: via sandali e ciabatte da mare, mappa alla mano (o sul cellulare), scarpe da passeggio, cappellino in testa se c’è il sole, e si va per grotte, laghi naturali, baie, insenature, chiese rupestri e romaniche, siti archeologici e musei del territorio, per scoprire una nuova facies vecchia millenni, dalle vestigia greche a quelle romane, alle ingerenze dell’arte bizantina e longobarda.
Tra dritte e consigli su eventi, manifestazioni, trat¬torie e alloggi, immergetevi nelle radici di questa regione, fatte di culti e tradizioni ancestrali, miti eziologici, un universo magico che affiora anche nella gastronomia e nella potenza del dialetto.

 

Ughetta Lacatena

Pugliese DOC, insegnante, dal 2005 redattrice di guide di viaggio e blogger. Girovaga per diletto e professione, ha già realizzato per Morellini Editore le guide Low Cost di Creta (2009), Madrid (2010) e Mykonos (2011), e un libro dedicato all’astrologia e ai viaggi: In viaggio con lo Zodiaco. Mete da sogno segno per segno (2011, collana Pink). Ha collaborato inoltre con la pagina web del turismo di “Tgcom”, diverse testate BtoB e consumer legate al mondo dei viaggi e blog a tema. Sempre a caccia di chicche e novità, propone al viaggiatore suggerimenti in pillole per city break originali.

 

Collana Insider

Chi sono gli Insider? Non solo viaggiatori, ma anche sognatori curiosi e coraggiosi che hanno deciso di scoprire un Paese e rivelarne l’anima, esplorando tutti gli angoli e mettendo a nudo ogni segreto, per un’esperienza di viaggio che lascia qualcosa di più profondo di un bel ricordo.
Autori italiani o nativi del posto, che condividono con il lettore l’intricato background culturale e riportano notizie e informazioni pensate per essere apprezzate dal loro pubblico, fornendo una visione che solo un Insider può dare.

Published in Cronaca

Oraquadra è un giornale on-line con autorizzazione del Tribunale di Taranto del 6 dicembre 2011, iscrizione registro dei giornali e periodici n.11/2011.

Oraquadra.info è ospitato sui server di Register.it Spa

Foro competente: Taranto

Editore e Direttore: Arcangela Chimenti D'Amicis alias Lilli D'Amicis

Legal Advisor: avv. Michela Tombolini

Web Master: dr. Ciro Urselli

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione per le sue funzionalità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. .

  Accetto i cookies da questo sito web.
EU Cookie Directive plugin by www.channeldigital.co.uk