L'istituto Pacinotti di Taranto vince il primo premio provinciale del "Premio scuola digitale 2018"

Comunicato stampa 11 Mag 2018
116 times

Ex aequo, selezionate da una giuria di esperti, si sono classificate al secondo posto le scuole Battaglini, Da Vinci, De Ruggieri e Lentini-Einstein. Sesta scuola classificata, scelta, in questo caso, da una giuria popolare, l'istituto Ferraris. Per il primo classificato, sarà consegnato un contributo di 1000 euro. Trecento euro, invece, andranno alle scuole seconde classificate. È questo l'esito della selezione provinciale del premio nazionale "Scuola digitale 2018". Nei prossimi mesi, le scuole parteciperanno alle selezioni regionali e nazionali. Al Castello Aragonese di Taranto, concesso dalla Marina Militare, si è svolta la selezione finale. Sono intervenuti i referenti dell'istituto Pacinotti, tra questi il dirigente scolastico Vito Giuseppe Leopardo e Chiara de Bernardo, direttore dei servizi generali e amministrativi, i docenti e gli alunni; l’ammiraglio Salvatore Vitiello della Marina Militare, il vicepresidente della Provincia Raffaele Gentile e il vicesindaco del Comune di Taranto Rocco De Franchi.

La scuola prescelta dal Ministero dell’istruzione per organizzare la giornata delle selezioni provinciali è stata proprio l’istituto Pacinotti. Durante l'iniziativa, sono stati presentanti i progetti ideati e messi in campo dagli studenti. "Abbiamo riscontrato una partecipazione molto entusiasta da parte delle scuole della provincia di Taranto. I ragazzi stanno evidenziando le loro competenze nel settore digitale. Visitando gli stand, abbiamo notato delle soluzioni e dei progetti originali ed interessanti, nella direzione di utilizzare il digitale a 360 gradi, non in sostituzione di altre competenze culturali, ma di supporto e di potenziamento di queste", ha dichiarato il dirigente scolastico dell'

Istituto Pacinotti di Taranto Vito Leopardo.

"La Marina - ha dichiarato l'ammiraglio Salvatore Vitiello - è molto sensibile a tutte queste attività che sono sviluppate sul territorio, con particolare riferimento ai giovani. Ho trovato questa iniziativa interessante e ho cercato, rispettando sempre i nostri compiti istituzionali, di poter accogliere questa attività all'interno del Castello aragonese. Il settore digitale è molto importante. Anche le nostre nuove navi, i nuovi pattugliatori d'altura, saranno condotte con la possibilità di una realtà virtuale. E' uno sguardo al futuro". Per Chiara de Bernardo, direttore dei servizi generali e amministrativi del Pacinotti, "vedere quindici scuole, con grande professionalità, preparare questi lavori, in una cornice come il Castello aragonese, è stato bellissimo. C'è tanto impegno e tecnologie innovative. Vedere la partecipazione delle istituzioni, unita alla presenza delle scuole e dei ragazzi, non può che creare entusiasmo".

Rate this item
(0 votes)

Oraquadra è un giornale on-line con autorizzazione del Tribunale di Taranto del 6 dicembre 2011, iscrizione registro dei giornali e periodici n.11/2011.

Oraquadra.info è ospitato sui server di Register.it Spa

Foro competente: Taranto

Editore e Direttore: Arcangela Chimenti D'Amicis alias Lilli D'Amicis

Legal Advisor: avv. Michela Tombolini

Web Master: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione per le sue funzionalità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. .

  Accetto i cookies da questo sito web.
EU Cookie Directive plugin by www.channeldigital.co.uk