Il 23 e il 24 febbraio 2018 presso l'I.C. Pignatelli possono votare "Canone 2030" di Filippo La Porta

In occasione della Seconda edizione della competizione letteraria, il Presidio del libro ha proposto lo scrittore Filippo LA PORTA quale candidato al Premio, letterario “A. Leogrande” con il suo: “Canone 2030”, Damiano Ed. 2017.
I Presìdi del Libro dedicano il Premio annuale istituito dall'Associazione ad Alessandro Leogrande, scrittore tarantino prematuramente scomparso lo scorso 26 novembre. Tale competizione è finalizzata alla premiazione dei migliori libri di autori italiani e delle migliori motivazioni dei lettori pugliesi, con due premi: Libro dell’anno e Lettore dell’anno.
È l’unico premio letterario in cui sono i lettori i protagonisti: sono stati loro, attraverso i gruppi dei Presìdi pugliesi, ad aver scelto, entro la fine di novembre 2017, il libro da candidare. Ogni Presidio ha scelto tra tutti i libri di autori italiani – pubblicati da settembre 2016 a settembre 2017 – senza limitazione di genere, dai libri per ragazzi a quelli per adulti, dai romanzi alla saggistica.
Tra gli obiettivi del Premio c’è quello di riavvicinare i lettori in libreria e in biblioteca. Pertanto, nei circa 100 seggi, che verranno allestiti in tutta la Puglia, chiunque sarà chiamato a votare compilando l’apposita scheda.
Hanno aderito all’edizione 2018 del Premio 50 Presìdi con sede in Puglia, candidando 41 titoli italiani, i cui autori in occasione dei prossimi 23 e 24 febbraio, giorni durante i quali sono previste le votazioni, sono stati invitati dai Presìdi per presentare la loro opera ed incontrare i lettori pugliesi. Le votazioni avverranno in seggi allestiti in librerie, biblioteche e scuole di Puglia.
A Grottaglie il critico letterario e scrittore Filippo La Porta ha incontrato i suoi lettori Domenica 18 febbraio nella Biblioteca Civica “G. Pignatelli” e Lunedì 19 presso le scuole: Liceo Artistico “V. Calò” e I.C. “F.G. Pignatelli” ed interloquito con loro sulle sue opere, al fine di conoscere più da vicino la sua personalità e il suo stile letterario.
Si è discusso della letteratura italiana contemporanea, tema, questo, oggetto del libro “Canone 2030”, Damiani Ed., 2017, candidato al Premio, introdotto e curato da La Porta. In esso 12 scrittori e un filosofo esprimono giudizi e considerazioni su autori ed opere della letteratura italiana contemporanea, provando così a configurare un “canone letterario” possibile.
Ne viene fuori un affresco – assolutamente incompleto -, se si vuole discutibile per ogni lettore, naturalmente, ma originale e interessante. Con altri due bei libri di La Porta si discuterà anche di lingua italiana (“DI CHE COSA STIAMO PARLANDO?”, Damiani Ed, 2017) e di etica (IL BENE E GLI ALTRI. Dante e un’etica per il nuovo millennio, Bompiani, 2018).
Il 23 e 24 febbraio i seggi a Grottaglie, ove chiunque potrà recarsi a votare, saranno allestiti presso:
• Libreria “La Casa del Libro” Via Trieste;
• Biblioteca Civica “G Pignatelli” omonima via al civico n. 5
• Liceo Artistico “V. Calò”
• I.C. “F.G. Pignatelli”
Venerdì 23 (dalle ore 16.00 alle ore 18.00) e sabato 24 febbraio (dalle ore 10.00 alle ore 12.00) pp,vv., tutti coloro che vorranno partecipare a scegliere il Libro dell’anno tra i 42 candidati, potranno recarsi presso il nostro Istituto Comprensivo, “F.G. Pignatelli”, plesso Scuola Secondaria (Via Campobasso n. 4) e votare. Nella giornata di sabato 24 sarà presente, durante le operazioni di voto, il dott. Mauro ROUSSIER FUSCO, Presidente Rotary Club di Grottaglie ed interverrà la giornalista Lilly D’Amicis al fine di documentare i momenti più salienti dell’evento.
Tutte le informazioni, comunque, sono disponibili sul sito www.presidi.org o sulla pagina facebook dei Presìdi del libro; il sito repubblica.it per tutta la settimana corrente trasmette la pubblicità con un banner; la pagina intera verrà pubblicata, con tutti gli incontri realizzati e in corso di realizzazione, sui seguenti quotidiani: Corriere del Mezzogiorno, Gazzetta del Mezzogiorno, Repubblica Bari, Epolis e Il Nuovo Quotidiano di Puglia.
Il Libro dell’anno sarà promosso nei circuiti della grande rete dei Presìdi del libro (più di 60 in tutta la Puglia). Il Lettore dell’anno, invece, ovvero colui che avrà convinto il Consiglio direttivo dell’Associazione per la migliore motivazione espressa in occasione del voto, vincerà una valigia con dentro le copie di tutti i libri candidati e un viaggio al Salone del libro di Torino.
La Premiazione del Libro dell’anno e del Lettore dell’anno è prevista per l’aprile 2018.

 

Rate this item
(0 votes)

Oraquadra è un giornale on-line con autorizzazione del Tribunale di Taranto del 6 dicembre 2011, iscrizione registro dei giornali e periodici n.11/2011.

Oraquadra.info è ospitato sui server di Register.it Spa

Foro competente: Taranto

Editore e Direttore: Arcangela Chimenti D'Amicis alias Lilli D'Amicis

Legal Advisor: avv. Michela Tombolini

Web Master: dr. Ciro Urselli

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione per le sue funzionalità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. .

  Accetto i cookies da questo sito web.
EU Cookie Directive plugin by www.channeldigital.co.uk