Il 10 marzo Grottaglie ricorda Madre Teresa Quaranta

Madre Teresa Quaranta è una religiosa che ha portato avanti nella Chiesa il carisma che il Signore ha suscitato nel cuore del Fondatore delle Suore Missionarie del Sacro Costato: don Eustachio Montemurro. Sabato 10 marzo la città di Grottaglie dedica un’intera giornata a Madre Teresa Quaranta con la celebrazione eucaristica, con dei festeggiamenti nella piazzetta antistante l’istituto scolastico in via taranto e approfondendo in una conferenza i tratti biografici e le opere di questa sua figlia illustre.

Nel 50° della sua ascesa al cielo, Madre Teresa sarà ricordata attraverso un nutrito programma celebrativo, organizzato dalla comunità grottagliese delle Suore Missionarie del Sacro Costato, con la fattiva partecipazione dell’Amministrazione comunale.
La giornata comincerà alle 10:30 con una messa presso il santuario di San Francesco De Geronimo, celebrata da Don Francesco Castelli, direttore dell’Istituto di Scienze Religiose di Taranto. Subito dopo, i presenti e le autorità si raduneranno nella piazzetta attigua alla Casa delle suore, in via Taranto, dove si terrà la cerimonia con la presenza degli alunni dell’Istituto paritario che porta il nome della venerata Madre, dei docenti e di tutte le famiglie degli alunni.
Nel pomeriggio, alle 15:30 presso la Casa delle Suore Missionarie del Sacro Costato, il francescano Padre Massimiliano Taroni presenterà il suo libro Madre Teresa Quaranta, missionaria del Sacro Costato, pubblicato per le edizioni Velar di Bergamo. A seguire, i partecipanti si recheranno alla casa natale di Madre Teresa, nel centro storico di Grottaglie, in via De Laurentis.

Nata nella città delle ceramiche nel 1884 con il nome di Maria Addolorata, la giovane grottagliese assunse l’appellativo di suor Teresa nel 1909 e l’abito delle Suore Missionarie del Sacro Costato il 29 aprile 1910, tra le religiose della nascente congregazione di spiritualità ignaziana. La sua figura di guida spirituale e di illuminata rettrice è indissolubilmente legata allo stesso ordine religioso, di cui fu Madre Generale dal 27 giugno 1930 per diversi anni e per più mandati. Sotto la sua direzione, il 9 giugno 1956 la congregazione ricevette il pontificio decreto di approvazione del carisma religioso dell’Amore e della Riparazione.
Con più di 60 sedi, oggi le Suore Missionarie del Sacro Costato sono presenti in Albania, Brasile, Ecuador, Cuba, USA, Taiwan, Filippine, Indonesia, Cina, Vietnam, oltre che in Italia. La congregazione si dedica all’insegnamento del catechismo, all’apostolato parrocchiale, all’assistenza spirituale e fisica di poveri e infermi. In prevalenza, però, l’attività delle suore è rivolta all’educazione dell’infanzia e della gioventù, così come da anni avviene anche a Grottaglie, dove, nei locali della Casa sorta proprio su impulso di Madre Teresa, opera una scuola paritaria, che dal nido alla secondaria di primo grado dispone di un’offerta formativa di avanguardia, con certificazioni informatiche e linguistiche, laboratori espressivi e attività sportive.

Rate this item
(0 votes)
Lilli D'Amicis

Giornalista

Direttore e editore di www.oraquadra.com

Oraquadra è un giornale on-line con autorizzazione del Tribunale di Taranto del 6 dicembre 2011, iscrizione registro dei giornali e periodici n.11/2011.

Oraquadra.info è ospitato sui server di Register.it Spa

Foro competente: Taranto

Editore e Direttore: Arcangela Chimenti D'Amicis alias Lilli D'Amicis

Legal Advisor: avv. Michela Tombolini

Web Master: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione per le sue funzionalità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. .

  Accetto i cookies da questo sito web.
EU Cookie Directive plugin by www.channeldigital.co.uk