"Puglia ... quante storie", il 5 aprile prossimo all'Istituto Don Bosco di Grottaglie, plesso "Don Sturzo"

Giulia Calogero - docente 04 Apr 2018
248 times

La Puglia, le sue storie, le sue tradizioni, i suoi problemi e la sua gente sono gli argomenti narrati in questa raccolta, frutto di un concorso letterario che ha voluto mettere in evidenza le preziose testimonianze del «come siamo».

Sullo sfondo di incantevoli paesaggi che vanno dal mare del Salento a quello delle Isole Tremiti, dal centro storico di Taranto a quello di Lecce, toccando ogni punto caratteristico della Puglia, si incontrano personaggi come Rashid, immigrato che trova accoglienza nella comunità manduriana, Laura, coinvolta in un mistero che parte dal museo di Taranto, Genzella e Caterina, protagoniste di un’amicizia unica, l’anziana Cristina che ricorda il suo passato guardando il mare del Salento, e Caterina Del Pozzo e Giovanni Guidotti, legati da una vicenda amorosa realmente accaduta in territorio barese.
Questi e altri racconti hanno guidato gli alunni alla scoperta delle meraviglie di una delle regioni italiane più belle, la nostra Puglia.
Sono dieci piacevoli racconti che confermano «che scrivere, narrare, raccontarsi è ancora un positivo impegno di tanti uomini e donne che hanno voglia di cimentarsi in una tenzone letteraria che schiude l’ingresso al difficile mondo dell’editoria».
“Puglia Quante Storie” è un progetto lungimirante sostenuto dall’Assessorato all’Industria Turistica e Culturale, Gestione e Valorizzazione dei Beni Culturali della Regione Puglia che l’ha riconosciuta come una delle iniziative più rilevanti tra quelle organizzate sul territorio e che è arrivata alla seconda edizione dell’omonimo concorso letterario.
Gli alunni delle classi seconde e terze della scuola secondaria di I grado “don Luigi Sturzo” di Grottaglie, dopo aver letto in classe i dieci racconti finalisti del I concorso letterario “Puglia…quante storie”, guidati dai docenti di Lettere, Arte e Musica, hanno rielaborato le storie, realizzando video, quadri, canti e balli che mostrano tutta la ricchezza e la bellezza della nostra regione e che allieteranno l’incontro che si terrà il 5 Aprile alle ore 17,30 presso il salone del plesso “don Luigi Sturzo”. 

Rate this item
(0 votes)

Oraquadra è un giornale on-line con autorizzazione del Tribunale di Taranto del 6 dicembre 2011, iscrizione registro dei giornali e periodici n.11/2011.

Oraquadra.info è ospitato sui server di Register.it Spa

Foro competente: Taranto

Editore e Direttore: Arcangela Chimenti D'Amicis alias Lilli D'Amicis

Legal Advisor: avv. Michela Tombolini

Web Master: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione per le sue funzionalità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. .

  Accetto i cookies da questo sito web.
EU Cookie Directive plugin by www.channeldigital.co.uk