Onofrio Di Cillo: Un destino già scritto, quello di Sua Eccellezza, mons. Angelo Raffaele Panzetta.

Onofrio Di Cillo - Sindaco di Carosino 08 Nov 2019
79 times

«Prima di formarti nel grembo materno, ti conoscevo,
 prima che tu uscissi alla luce, ti avevo consacrato;
 ti ho stabilito profeta delle nazioni»Geremia 1, 1,4-10.Un destino già scritto, quello di Sua Eccellezza, Mons. Angelo Raffaele Panzetta, anche molto tempo prima di indossare il suo primo colletto bianco.
Spiegava poche domeniche fa, durante un’omelia ai piccoli della parrocchia S. Maria delle Grazie, come la sua ilarità giovanile lo portò a dormire su di un altare per tutta la notte, con l’intento di prendersi beffa del proprio parroco, in compagnia dei suoi compagni d’avventura. Probabilmente, il disegno Divino ha modi quanto mai singolari per chiamare ognuno di noi ad unirsi all’esercito dei fedeli.
Cinquantatré candeline, un profilo discreto dal sorriso sobrio e rassicurante, ed una carismatica dialettica: un vero e proprio predestinato.Un dono della nostra terra, coltivato nell’Arcidiocesi di Taranto,Mons. Angelo Panzetta, uomo dalla sorprendente umanità, vanta un eccezionale curriculum vitae, che gli ha consentito di essere preposto all’Arcivescovato di Crotone – Santa Severina, compito di cui è stato investito da Papa Francesco.
Ha frequentato il Seminario Minore e dopo la maturità classica è entrato nel Pontificio Seminario Regionale di Molfetta, concludendo i propri studi con il baccalaureato il Teologia. Ha ricevuto l’ordinazione sacerdotale nel ’93 e tra i suoi innumerevoli meriti si ricordano quello di segretario particolare dell’Arcivescovo, S.E.Mons. Papa, docente di Teologia Morale presso l’Istituto di Scienze Religiose di Taranto ed anche presso l’Istituto Teologico “Santa Fara” di Bari e l’Istituto Teologico “Regina Apuliae” di Molfetta, oltre che sinora Preside della Facoltà Teologica Pugliese, ministero che ha esercitato per due mandati.
E se è vero che la “coincidenza è il modo di Dio di restare anonimo”, come sostenevaAlbert Einstein, oggi questa investitura ci sembra una sorta di annotazione fattada tempo su di un taccuino Celeste, di cui si aspettava solo il compimento.
Possiamo dire, con profonda emozione, che questa notizia è motivo di orgoglio e grande festa per l’intera comunità carosinese, un momento d’immensa gioia. Pertanto, il Sindaco Onofrio Di Cillo, l’intera amministrazione e tutta la comunità carosinese, porge a Sua Eccellenza, Mons. Angelo Raffaele Panzetta, le più sentite felicitazioni ed un augurio per l’operato che si appresta a svolgere nell’arcidiocesi di Crotone – Santa Severina, con l’auspicio che presto possa ritornare nella nostra parrocchia ad onorarci della Sua presenza.

Rate this item
(0 votes)

Oraquadra è un giornale on-line con autorizzazione del Tribunale di Taranto del 6 dicembre 2011, iscrizione registro dei giornali e periodici n.11/2011.

Oraquadra.info è ospitato sui server di Register.it Spa

Foro competente: Taranto

Direttore: Arcangela Chimenti D'Amicis alias Lilli D'Amicis

Editore: SocialMedia APS

Legal Advisor: avv. Michela Tombolini

Web Master: d.ssa Valentina D'Amuri & FVproductions

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione per le sue funzionalità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. .

  Accetto i cookies da questo sito web.
EU Cookie Directive plugin by www.channeldigital.co.uk