Biella (Forza Italia): Stagista al Comune di Taranto senza laurea, Melucci chiarisca

Antonio Biella - Coord. cittadino FI Taranto 21 Apr 2018
338 times

Può il sindaco di una importante città riporre male la propria fiducia? A quanto pare, Melucci può fare anche questo.
Nei giorni scorsi, infatti, sono circolate notizie riguardanti l’inquadramento lavorativo di una staffista assunta per tre anni dal Comune proprio su indicazione fiduciaria del sindaco.
Notizie che ipotizzavano il mancato possesso del titolo di laurea da parte della stessa, in dissonanza con quanto dichiarato nel curriculum fornito all’Ente.
In base a quel curriculum – che ora pare messo in dubbio – è stata formalizzata l’assunzione con l’attribuzione della categoria D1 e la corresponsione del trattamento economico sempre rapportato al titolo di studio dichiarato: laurea. Ovviamente, se le notizie circolate non fossero vere sarebbero altamente lesive della dignità dell’interessata. Per questo tutti attendevano una smentita a riguardo da parte di Palazzo di città ed invece, attraverso la stampa, è giunta la notizia delle dimissioni della staffista in discussione. Dimissioni invece di una smentita.
Appare opportuno, a questo punto, e visto il rilievo pubblico che la questione ha assunto, che la cittadinanza riceva delle spiegazioni da chi, oltre ad aver eventualmente tradito la fiducia del primo cittadino, avrebbe prodotto una dichiarazione mendace e – di conseguenza – avrebbe incassato illecitamente dei compensi. Chi paga?
Ma spiegazioni dovrebbe fornirle, alla città, anche il primo cittadino, forse poco accorto nel distribuire incarichi e nel concedere “fiducia”. Lussi che un amministratore pubblico non può permettersi specie se a pagare sono i soliti poveri cittadini tartassati.
Il discorso è al momento ipotetico, ma vista l’evidenza pubblica dei personaggi e della vicenda, quest’ultima non può essere sottaciuta.
In un modo o nell’altro, e con l’auspicio che si tratti solo di un grande equivoco, il sindaco ogni tanto deve fare davvero il sindaco: cioè dare risposte.

Rate this item
(0 votes)

Oraquadra è un giornale on-line con autorizzazione del Tribunale di Taranto del 6 dicembre 2011, iscrizione registro dei giornali e periodici n.11/2011.

Oraquadra.info è ospitato sui server di Register.it Spa

Foro competente: Taranto

Direttore: Arcangela Chimenti D'Amicis alias Lilli D'Amicis

Editore: SocialMedia APS

Legal Advisor: avv. Michela Tombolini

Web Master: d.ssa Valentina D'Amuri & FVproductions

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione per le sue funzionalità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. .

  Accetto i cookies da questo sito web.
EU Cookie Directive plugin by www.channeldigital.co.uk