Manigrasso (PCI Monteiasi): Grande entusiasmo per due voli charter a Grottaglie, e i fatti?

Ciro Manigrasso - PCI Monteiasi 19 Mag 2019
79 times

Grande entusiasmo registrato nella giornata di Giovedì 16 Maggio per l’atterraggio di due voli presso l’Aeroporto di Taranto-Grottaglie.
I due, che non erano voli passeggeri tradizionali ma gruppi di turisti che dovevano partecipare ad una convention ospiti di Unicredit.
Sono passati oltre vent’anni dalla chiusura dello Scalo e ad ogni occasione simile si dice che si tratta di festeggiare come “GIORNATA STORICA” e segno tangibile di rilancio dello Scalo Jonico.
Da oltre dieci anni, Giunta Vendola, sono stati stanziati i relativi finanziamenti per la realizzazione della Pista di Rullaggio, dell’ampliamento del piazzale di sosta degli Aeromobili e degli interventi per l’ammodernamento e adeguamento alle nuove norme antisismiche e di sicurezza.
Non si comprendono i motivi di tanto ritardo nella realizzazione di tali opere anche se in ogni occasione si portano all’attenzione dell’Opinione Pubblica in modo trionfalistico come se fosse una conquista per certi personaggi.
E’ giunta l’ora di smetterla con i proclami e di passare ai fatti e non aspettare la prossima Campagna Elettorale della Regione Puglia e ripresentabili come promesse elettorali.
Ma, siamo proprio sicuri che la Regione Puglia, la Provincia di Taranto, Taranto ed i Comuni della stessa Provincia e tutti i soggetti interessati vogliono davvero la riapertura ai voli civili dello Scalo Jonico? se la risposta è positiva allora, la Provincia di Taranto o chi per essa, potrebbero farsi promotori di una iniziativa che vedrebbe coinvolti tutti i soggetti; Politici, Economici, Culturali, Amministrativi, Produttivi, deputati allo Sviluppo Economico e Sociale della stessa Provincia, magari anche con un Azionariato Popolare che coinvolge oltre agli enti citati anche Liberi Cittadini, così facendo si toglierebbero tutti gli alibi a coloro che a parole parlano di riapertura ai Voli Civili e si comincerebbe seriamente a parlare di Sviluppo Economico-Sociale, di Turismo a alternativa alla grande Industria.
Diversamente continuiamo a fare solo proclami mentre altri fanno i fatti a scapito del Mezzogiorno, della Puglia e della Provincia di Taranto.


Rate this item
(0 votes)

Oraquadra è un giornale on-line con autorizzazione del Tribunale di Taranto del 6 dicembre 2011, iscrizione registro dei giornali e periodici n.11/2011.

Oraquadra.info è ospitato sui server di Register.it Spa

Foro competente: Taranto

Direttore: Arcangela Chimenti D'Amicis alias Lilli D'Amicis

Editore: SocialMedia APS

Legal Advisor: avv. Michela Tombolini

Web Master: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. , d.ssa Valentina D'Amuri

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione per le sue funzionalità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. .

  Accetto i cookies da questo sito web.
EU Cookie Directive plugin by www.channeldigital.co.uk