Cimitero di Grottaglie, carenza di loculi e cellette cimiteriali

I consiglieri comunali del Gruppo Consiliare “Articolo UNO”, Francesco Donatelli, Massimo Serio e Aurelio Marangella, hanno presentato la seguente INTERROGAZIONE URGENTE al Sindaco, all’Assessore ai Servizi Cimiteriali e al Presidente del Consiglio Comunale:

che recita: "A seguito della presentazione dell’interrogazione del Gruppo Consiliare “Articolo UNO” sulla carenza delle cellette cimiteriali, l’amministrazione comunale si impegnava nella seduta del Consiglio Comunale del 29 ottobre scorso, a “costruirne entro marzo il numero necessario a far fronte a quella che è la domanda utilizzando le intercapedini all’interno del terzo loculario comunale e le pareti della quarta tomba comunale”.

Alla data odierna non vi è traccia di alcun provvedimento in tale direzione nonostante l’impegno assunto dalla Giunta Comunale (delibera n.542 del 28/11/2017 “Approvazione tariffe di concessione loculi e cellette cimiteriali collocati nel quarto Loculario Comunale”) e l’approvazione del “Regolamento di Polizia Mortuaria, delle Attività Funebri e Cimiteriali e delle Concessioni” (delibera Consiglio Comunale n. 88 del 21/12/2018). Sebbene la precedente Amministrazione avesse provveduto per la costruzione di una ulteriore tomba comunale costituita da 100 loculi (già esauriti) e da 40 cellette per ossari (ancora non utilizzati), negli ultimi tempi è ripiombata l’emergenza dovuta all’assenza di loculi. Ciò comporta un notevole ed umiliante disagio per i cittadini che non trovano spazio per l’inumazione dei propri cari costretti a lunghe attese per procedere alla sepoltura. A tale situazione di emergenza e di degrado si aggiunge la scarsa manutenzione delle tombe comunali che presentano gravi problemi di infiltrazione di acqua piovana. Degrado presente anche nel secondo campo di inumazione costantemente infestato da erbacce nel quale, come denunciato con foto sui social nello scorso periodo pasquale, sembrerebbe sia stato addirittura utilizzato del diserbante."

Alla luce di quanto su premesso chiedono: Se l'Amministrazione "è a conoscenza della situazione di degrado sopra descritta e del conseguente disagio provocato ai cittadini; Quali sono le determinazioni che l’Amministrazione Comunale intende assumere in coerenza con gli impegni presi nella seduta del Consiglio Comunale dell’ottobre scorso:  utilizzazione degli spazi e delle intercapedini presenti nella terza Tomba Comunale per creare un cospicuo numero di cellette-ossario e acquisto di cellette-ossario prefabbricate da ubicare alle pareti della quarta tomba comunale;

Inoltre chiedono:  il motivo per il quale non è stata avviata alcuna procedura di evidenza pubblica per l’assegnazione delle cellette disponibili nel quarto Loculario Comunale, così come previsto nella delibera di Giunta Comunale n. 542/2017;  Quando intende avviare una completa opera di ristrutturazione delle attuali Tombe Comunali oggetto di gravi infiltrazioni di acque meteoriche e quali i tempi per la costruzione della quarta Tomba Comunale prevista nel Programma delle Opere Pubbliche 2019/2021. 

A margine di questo comunicato stampa, gira voce che sia in atto una compravendita  tra privati di loculi e celle ossario, con cifre da capogiro, si parla di 5mila euro a loculo. Ovviamente notizia data in camera caritatis, quindi da verificare,  di un cittadino che in estrema emergenza si è visto chiedere questa cifra, se vera ci sarebbe da indagare.

Rate this item
(0 votes)

Oraquadra è un giornale on-line con autorizzazione del Tribunale di Taranto del 6 dicembre 2011, iscrizione registro dei giornali e periodici n.11/2011.

Oraquadra.info è ospitato sui server di Register.it Spa

Foro competente: Taranto

Direttore: Arcangela Chimenti D'Amicis alias Lilli D'Amicis

Editore: SocialMedia APS

Legal Advisor: avv. Michela Tombolini

Web Master: d.ssa Valentina D'Amuri & FVproductions

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione per le sue funzionalità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. .

  Accetto i cookies da questo sito web.
EU Cookie Directive plugin by www.channeldigital.co.uk