Cultura, Cassese (M5S): Governo accoglie mio odg per la riapertura della Soprintendenza a Taranto

“ Il Governo oggi ha accolto un mio ordine del giorno in cui chiedo l‘impegno a destinare uno dei 25 dirigenti, che dal Mipaaf saranno trasferiti al MiBACT, alla Soprintendenza di Taranto, che è giusto venga riaperta prima possibile, dopo che tre anni fa il Governo ne decise la chiusura ed il trasferimento a Lecce.” Così interviene il deputato del M5S Gianpaolo Cassese dopo la votazione in Aula del decreto per il riordino dei Ministeri e l’approvazione dell’ordine del giorno sottoscritto da diversi deputati, tra cui i tarantini De Giorgi, Ermellino Vianello.

“La nostra città, che come è noto fu capitale della Magna Grecia, sulla tradizione archeologica ha fondato la sua identità culturale e antropologica, avendo solide radici ancorate già alla fine dell’800 quando divenne sede di un Ufficio Scavi dipendente dalla Direzione Generale per le Antichità e Belle Arti del Ministero dell’Istruzione Pubblica e nel 1907, anno di nascita delle Sovrintendenze regionali, fu designata come sede della Soprintendenza agli scavi e ai Musei Archeologici della Puglia” ricorda il deputato.

“Non possiamo correre il rischio di perdere per sempre un patrimonio culturale di grande valore per la città, ma anzi dovremmo coltivarlo e potenziarlo, trasformandolo in uno dei perni su cui fare leva per facilitare quel processo di riconversione economica e di rilancio culturale e turistico necessario, annunciato dal Governo e su cui i cittadini contano.”

 

“La nostra idea di riconversione chiede innanzitutto un cambio di mentalità ed uno sguardo lungo e innovativo, capace di vedere, ad esempio, come anche la cultura possa rappresentare un terreno capace di produrre ricchezza e futuro. Una idea di riconversione dunque – insiste Cassese – che tra i suoi diversi ambiti di intervento comprenda il rilancio del ruolo culturale di Taranto, sapendo che il potenziale che abbiamo a disposizione è ricco, sebbene non sia mai stato adeguatamente messo a valore: dall'Università al Museo archeologico nazionale legato strettamente alla Soprintendenza e ai beni culturali, alle nostre produzioni artistiche, ai beni paesaggistici e a molto altro ancora” prosegue il deputato, che aggiunge: “Stavamo lavorando a costruire progetti di ampio respiro per lo sviluppo del territorio anche in termini di incentivare il turismo culturale, ma i mutamenti avvenuti in seno al Governo con il costituirsi dell’attuale nuova maggioranza, in parte ci hanno costretto a resettare il percorso. Per riprendere in mano le iniziative avviate e raggiungere gli obiettivi in questo vasto campo, chiederò nei prossimi giorni un incontro al ministro Franceschini . Ritengo che, soprattutto in questo momento in cui la crisi ha raggiunto livelli di emergenza estrema, sia quanto mai necessario sollecitare azioni per una presa di coscienza a livello nazionale riguardo il depauperamento a cui la città è stata sottoposta nel corso degli anni, e quindi riguardo l’urgenza di accrescere con strumenti opportuni il suo sviluppo e la sua attrattività.”

“Taranto ed i suoi abitanti hanno già pagato un prezzo altissimo in termini economici, ambientali, sociali per errori non propri, è arrivato il momento di invertire la marcia. Riaprire la Soprintendenza a Taranto può rappresentare anche a livello simbolico un primo segnale nella giusta direzione” conclude Cassese.

Rate this item
(0 votes)
Redazione

La Redazione di www.oraquadra.com

Oraquadra è un giornale on-line con autorizzazione del Tribunale di Taranto del 6 dicembre 2011, iscrizione registro dei giornali e periodici n.11/2011.

Oraquadra.info è ospitato sui server di Register.it Spa

Foro competente: Taranto

Direttore: Arcangela Chimenti D'Amicis alias Lilli D'Amicis

Editore: SocialMedia APS

Legal Advisor: avv. Michela Tombolini

Web Master: d.ssa Valentina D'Amuri & FVproductions

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione per le sue funzionalità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. .

  Accetto i cookies da questo sito web.
EU Cookie Directive plugin by www.channeldigital.co.uk