D'Alò: La questione Discarica sta prendendo toni raccapriccianti

Ciro D’Alò – Sindaco Città di Grottaglie 09 Mar 2018
304 times

Le dichiarazioni del Presidente della Provincia sono raccapriccianti e cercano di adombrare sospetti sull’attività dell’Amministrazione comunale di Grottaglie, al solo fine di creare una giustificazione al suo cattivo operato ed al fatto che non è adatto a ricoprire quel ruolo, perché le norme non solo non le conosce, ma nemmeno le ha lette prima della conferenza stampa.

Le sue dichiarazioni sono fuori dalla ratio giuridica e amministrativa e tendono a giustificare la sua propensione verso l’ampliamento delle discariche nella provincia jonica che, come si vedrà, finché permarrà lui verranno tutte ampliate.

Il Presidente della Provincia quindi continua a fornire informazioni inesatte sul procedimento relativo alla richiesta di ampliamento della discarica sita in località “La Torre Caprarica” evidentemente perché, come detto, non conosce le norme. Testualmente l’art. 10bis che disciplina la “comunicazione dei motivi ostativi all'accoglimento dell'istanza” recita: “Nei procedimenti ad istanza di parte il responsabile del procedimento o l'autorità competente, prima della formale adozione di un provvedimento negativo, comunica tempestivamente agli istanti i motivi che ostano all'accoglimento della domanda. Entro il termine di dieci giorni dal ricevimento della comunicazione, gli istanti hanno il diritto di presentare per iscritto le loro osservazioni, eventualmente corredate da documenti. La comunicazione di cui al primo periodo interrompe i termini per concludere il procedimento che iniziano nuovamente a decorrere dalla data di presentazione delle osservazioni o, in mancanza, dalla scadenza del termine di cui al secondo periodo. Dell'eventuale mancato accoglimento di tali osservazioni è data ragione nella motivazione del provvedimento finale”.

 Appare quindi chiarissimo che è l’istante, quindi la società Linea Ambiente, a dover produrre controdeduzioni al diniego e non il Comune di Grottaglie. Nonostante l’art. 10bis sia così chiaro, abbiamo comunque formalmente richiesto al responsabile del procedimento di indicarci, se mai esistesse, il termine assegnato al Comune di Grottaglie per il deposito delle eventuali “controdeduzioni” a quelle depositate dall’istante a seguito della notifica di diniego ex. art. 10 bis e di esplicitare quali norme hanno disciplinato la procedura in oggetto posto che il procedimento invece di concludersi con determina dirigenziale a seguito delle controdeduzioni del richiedente (L. 241/90 in combinato disposto con il D.lgs. 152/06) ha visto la riconvocazione del Comitato tecnico Provinciale con un nuovo esame della pratica e l’emissione di un nuovo parere tecnico.

Inoltre, il Presidente della Provincia ha dichiarato, in mala fede, che avrei avuto un comportamento omissivo circa le convocazioni del Comitato Tecnico Provinciale a partecipare alla fase procedurale. Ho chiesto agli uffici di controllare tutte le comunicazioni in entrata, dalla data del preavviso di diniego ad oggi, pervenute dalla Provincia di Taranto, dal settore ambiente e dal Comitato Tecnico Provinciale. Non risulta pervenuta nessuna comunicazione. A tal proposito ho formalmente richiesto di avere copia di tutte le presunte convocazioni dell’ente alle riunioni del Comitato.

Il Presidente quindi non può improvvisarsi giurista, ma si concentri sull’unico ruolo che gli compete, tutelare la salute dei cittadini della provincia jonica.

Questa è la nostra trasparenza. Se il Presidente ritiene di aver agito secondo quanto dichiarato pubblicamente in conferenza stampa, alla quale è stata negata la partecipazione dei Sindaci e del consigliere provinciale Ciro Petrarulo, risponda formalmente alle richieste del Comune di Grottaglie o si dimetta.

Per meglio informare organi di stampa e cittadini sullo stato di avanzamento della questione ampliamento discarica è convocata per domani, 10.03.2018 alle ore 09:30 all’interno dell’aula consiliare del Comune di Grottaglie, una conferenza stampa di aggiornamento.

Fin qui il comunicato stampa del Sindaco D'Alò, di seguito in  ordine di tempo  i video delle dirette relativi:  al sit in dei Sindaci, in testa il Sindaco D'Alò, la parte finale della conferenza stampa del Presidente Tamburrano e l'intervista allo stesso Presidente Tamburrano realizzata dal nostro direttore Lilli D'Amicis

Rate this item
(0 votes)

Oraquadra è un giornale on-line con autorizzazione del Tribunale di Taranto del 6 dicembre 2011, iscrizione registro dei giornali e periodici n.11/2011.

Oraquadra.info è ospitato sui server di Register.it Spa

Foro competente: Taranto

Direttore: Arcangela Chimenti D'Amicis alias Lilli D'Amicis

Editore: SocialMedia APS

Legal Advisor: avv. Michela Tombolini

Web Master: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. , d.ssa Valentina D'Amuri

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione per le sue funzionalità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. .

  Accetto i cookies da questo sito web.
EU Cookie Directive plugin by www.channeldigital.co.uk