Il Comitato in difesa dell'Ospedale San Marco scrive a Rossi, Emiliano e D'Alò

Milena Erario e Vitaliano Bruno - Comitato in difesa dell'Ospedale San Marco di Grottaglie 18 Mag 2019
155 times

Il COMITATO in difesa dell'Ospedale San Marco di Grottaglie, con grande rammarico, non sarà presente alla tavola rotonda del convegno del 20 maggio.
Le motivazioni, già illustrate ai cittadini del polo ionico e di Grottaglie, sono chiare e incontestabili.
Abbiamo richiesto più volte al direttore Rossi e suo tramite alla dott.ssa Ronzino, responsabile del Distretto, il PIANO a scadenza modulata del ”MODELLO INNOVATIVO della degenza riabilitativa e medicina interna" ... come da Voi inserito nel programma. Nonostante sollecitazioni, non abbiamo mai ricevuto una risposta!
Vi chiediamo: su quale modello ci confrontiamo?
Nella Vostra presentazione dei temi congressuali si parla di ”partecipazione attiva da parte dei cittadini, addirittura Co-progettisti”..
ma di quale progetto parliamo?
Richiesto più volte, lo abbiamo atteso invano!
Per creare e promuovere un confronto costruttivo il Comitato deve conoscere :
1) il cronoprogramma del POC (del quale il S.MARCO è  parte integrante )
2)la proposta programmata nei tempi e nei mezzi della integrazione struttura /territorio
3) tempi e risorse per l’Ospedale di comunità
4) risorse economiche e interventi sugli obiettivi finalizzati (facciamo riferimento alla delibera regionale) di gennaio.
Ad oggi siamo al punto zero: la Regione Puglia, maglia nera in Italia per la spesa sanitaria, è ancora nel piano di rientro!
Come sempre ci rivolgiamo con grande senso civico agli attori della sanità: al D.G. Rossi, al sindaco di Grottaglie D’Alò e all’ assessore regionale Emiliano,
Grottaglie vi attende in piazza per realizzare insieme un ”percorso salute per i cittadini”
che un piano di riordino regionale scellerato ha mortificato nel diritto primario dei malati!
In attesa di ricevere proposte REALI da analizzare e condividere ,al di fuori di un contesto politico e con al centro il “benessere di tutti e non dei privilegiati "

 

Rate this item
(0 votes)

Oraquadra è un giornale on-line con autorizzazione del Tribunale di Taranto del 6 dicembre 2011, iscrizione registro dei giornali e periodici n.11/2011.

Oraquadra.info è ospitato sui server di Register.it Spa

Foro competente: Taranto

Direttore: Arcangela Chimenti D'Amicis alias Lilli D'Amicis

Editore: SocialMedia APS

Legal Advisor: avv. Michela Tombolini

Web Master: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. , d.ssa Valentina D'Amuri

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione per le sue funzionalità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. .

  Accetto i cookies da questo sito web.
EU Cookie Directive plugin by www.channeldigital.co.uk