Immunoterapia CAR-T al Moscati. Primo incontro operativo

Comunicato Stampa 18 Ott 2019
80 times

Si è svolto ieri, 17 ottobre, presso la sede centrale dell’ASL Taranto di viale Virgilio, il primo incontro operativo per l’avvio della terapia Car-T (Chimeric Antigen Receptor T-cell) presso l’Ospedale “San Giuseppe Moscati” di Taranto, che sarà tra i pochi centri autorizzati ad erogare la terapia nel Sud Italia, e al momento l’unico centro in Puglia. L’innovativa immunoterapia nella lotta ai tumori ematologici sarà somministrabile ai primi pazienti già nei prossimi mesi. Presenti all’incontro il Direttore Sanitario, dott. Vito Gregorio Colacicco, il Direttore Amministrativo, Dott. Andrea Chiari, il team sanitario multidisciplinare guidato dal Dott. Patrizio Mazza (Direttore del reparto di Ematologia del Moscati) e l’equipe tecnica della casa farmaceutica autorizzata da AIFA (Agenzia Italia per il Farmaco) proprietaria del progetto.
L’incontro segna l’avvio del complesso processo di training di tutto il personale coinvolto, che porterà alla presa in carico, a breve, dei primi pazienti.
“La scelta del Moscati per la terapia Car-T in Puglia è certamente un riconoscimento dell’eccellente lavoro del Dott. Mazza e della sua intera equipe”, afferma il Dott. Colacicco, “ma anche un premio a tutte le professionalità di questa azienda e un segno di attenzione per il nostro territorio”.
La nuova terapia potrà essere prescritta per pazienti adulti con linfoma diffuso a grandi cellule B (DLBCL) resistenti ad almeno altre due terapie o nei quali la malattia sia ricomparsa dopo una risposta ai trattamenti standard e per pazienti fino a 25 anni di età con leucemia linfoblastica acuta (LLA) a cellule B.
Le terapie CAR-T rappresentano una strategia immunoterapica di ultimissima generazione nella lotta ai tumori ematologici. Utilizzano i globuli bianchi (linfociti T) prelevati dal paziente e appositamente modificati per attivare il sistema immunitario; una volta re-infusi nel paziente, entrano nel circolo sanguigno e sono in grado di riconoscere le cellule tumorali e di eliminarle.
Da qui, l’importanza del lavoro multidisciplinare che rappresenta uno dei criteri per la selezione delle strutture da accreditare per la somministrazione della terapia.

Rate this item
(0 votes)

Oraquadra è un giornale on-line con autorizzazione del Tribunale di Taranto del 6 dicembre 2011, iscrizione registro dei giornali e periodici n.11/2011.

Oraquadra.info è ospitato sui server di Register.it Spa

Foro competente: Taranto

Direttore: Arcangela Chimenti D'Amicis alias Lilli D'Amicis

Editore: SocialMedia APS

Legal Advisor: avv. Michela Tombolini

Web Master: d.ssa Valentina D'Amuri & FVproductions

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione per le sue funzionalità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. .

  Accetto i cookies da questo sito web.
EU Cookie Directive plugin by www.channeldigital.co.uk