Grottaglie. Il 22 maggio, ore 9:30, a Palazzo di Città conferimento delle Borse di studio dello SPI-CGIL di Grottaglie

Un percorso di incontri, letture, riflessioni avviato sin dallo scorso gennaio per la Giornata della Memoria, si conclude, martedì 22 maggio, aula consiliare, ore 9:30,  con il conferimento delle Borse di studio dello SPI-CGIL di Grottaglie.
Lo SPI-CGIL ha nel suo statuto fondativo un Progetto Memoria. La Lega di Grottaglie ha voluto rafforzare le iniziative che sul tema dell’Olocausto già sviluppa ogni anno, con queste Borse che vogliono essere un incentivo alla ricerca, allo studio, rivolgendosi ai più giovani affinchè possano loro rendersi, a loro volta, testimoni della verità, attivi cittadini che difendono la democrazia, l’uguaglianza, la solidarietà.
Il Fascismo, perseguitò i cittadini di religione ebraica e molti altri, fino a deportarli in campi di prigionia e di sterminio come la risiera di S. Sabba a Trieste, o il più famoso di Fossoli, tappa per l’ultimo viaggio destinazione Aushwitz o le decine di altri campi di sterminio nazisti nell’Europa centro-orientale.
Morirono in milioni, di ogni età, sesso, ceto sociale: ridotti in “pezzi”, prima, poi gasati e “passati per il camino”.
Ma ancor oggi, circolano sui social, ma anche in riviste e libri a stampa scritti che negano tutto questo, sbandierando a piene mani falsità. Altri attaccano la Giornata dedicata al ricordo dell’Olocausto, contrapponendo altri genocidi purtroppo numerosi nella storia anche recente, oppure negando ad essa utilità e vigore storico e culturale.
Perché ricordare ai millennials, ai più giovani, fatti così lontani, accaduti all’età dei loro nonni o addirittura bisnonni? Ricordare, conoscere quel tragico passato, è necessario alle generazioni più giovani, per ri-conoscere nella loro contemporaneità, subito, appena in embrione, i segni premonitori della violenza, dell’odio razziale, capire sempre cosa accade e cosa potrebbe accadere, se non ricacciati questi ai margini, banditi dalla vita civile!
Un gesto generoso di solidarietà tra generazioni quello dello SPI-CGIL: due Borse: una di € 500,00 per gli studenti dell’ultimo anno delle Scuole Superiori di 2° grado, e una seconda di € 300,00 invece per allievi dell’ultimo anno del 1° grado. Per le biblioteche scolastiche delle due scuole vincitrici, saranno offerti libri sul tema per un valore complessivo di € 200,00
Le scuole partecipanti hanno impegnato i loro allievi per produrre studi ed elaborati sul seguente tema: “Il deserto della memoria: Negazionismo della shoà, confutazioni e banalizzazioni della Giornata della Memoria”.
Hanno risposto al Bando allievi del “Liceo artistico “V. Calò”, e classi degli Istituti comprensivi “E. De Amicis”, “Don Bosco”, “F.G.Pignatelli”
I numerosi lavori pervenuti sono testi scritti, immagini su carta o tela, e, in maggiore sintonia con il linguaggio più usato dai giovani, video.
Saranno giudicati da una apposita commissione formata dai segretari locale e provinciale di SPI-CGIL, dall’Assessore alla P.I del Comune di Grottaglie, dal rappresentante del Presidio del libro e presieduta dallo storico Prof. Costantino Di Sante.
La cerimonia di conferimento delle Borse avrà luogo

Ad illustrare il tema, colloquiando con i ragazzi sullo studio da loro effettuato e sulle riflessioni prodotte, sarà lo storico Costantino Di Sante; collabora con l’Università di Teramo e di Roma Tre, attualmente è direttore dell’Istituto Storico Provinciale di Ascoli Piceno e fa parte del Consiglio scientifico dell’Istituto Nazionale “Ferruccio Parri”. Ultima sua pubblicazione: “Criminali del campo di concentramento di Bolzano. Deposizioni, disegni, foto e documenti inediti”, Bolzano 2019; e del 2014: “Auschwitz prima di Auschwitz”, Ombre corte Ed.
L’autore si sofferma sulla differenza tra storia e memoria entrambe importanti, per la comprensione completa degli eventi. Una memoria sempre più necessaria ma che deve accompagnarsi sempre alla conoscenza storica.

Rate this item
(0 votes)
Redazione

La Redazione di www.oraquadra.com

Oraquadra è un giornale on-line con autorizzazione del Tribunale di Taranto del 6 dicembre 2011, iscrizione registro dei giornali e periodici n.11/2011.

Oraquadra.info è ospitato sui server di Register.it Spa

Foro competente: Taranto

Direttore: Arcangela Chimenti D'Amicis alias Lilli D'Amicis

Editore: SocialMedia APS

Legal Advisor: avv. Michela Tombolini

Web Master: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. , d.ssa Valentina D'Amuri

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione per le sue funzionalità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. .

  Accetto i cookies da questo sito web.
EU Cookie Directive plugin by www.channeldigital.co.uk