×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 929
Giornale notizie news cronaca Grottaglie Taranto Puglia - Items filtered by date: Martedì, 24 Aprile 2018
Martedì, 24 Aprile 2018 19:43

Intervista a Pippo Baudo

Published in Video
Grottaglie - “Parla con me” intervista di Lilli D’Amicis ai prof Francesco Maggio, @Giovanni Spagnulo e Vincenzo de Filippis sul restauro del Calvario di Grottaglie.
Published in Cultura

Il GAL Magna Grecia torna a Carosino, uno dei dodici comuni compresi nel suo territorio, per presentare le importanti opportunità offerte dal nuovo PAL (Piano di Azione Locale), progetto finanziato dalla Regione Puglia nell’ambito della Misura 19 del PSR Puglia 2014-2020.

La presentazione si terrà alle ore 17.30 di giovedì 26 aprile, presso Palazzo Ducale D’Ayala Valva a Carosino, lo splendido edificio quattrocentesco nei cui locali pedanei il GAL Magna Grecia ha finanziato e realizzato, nella precedente programmazione PSR, la “Casa del Gusto”, una struttura attrezzata in cui è possibile realizzare eventi enogastronomici con cooking show.

Annunciando l’iniziativa Luca Lazzàro, Presidente del GAL Magna Grecia, ha spiegato che «tornare qui a Carosino ha un valore altamente simbolico, in quanto in questa comunità abbiamo realizzato la Casa del Gusto, una struttura della quale non sono state ancora sfruttate le enormi potenzialità a sostegno del turismo enogastronomico, peraltro lo stesso che, a mio parere, accade con la “Sagra del Vino” che ha straordinarie potenzialità come attrattore turistico, una delle pochissime, se non l’unica, manifestazione il cui il vino zampilla per giorni e giorni da una fontana!»

«Con il nostro PAL – ha poi detto Luca Lazzàro – intendiamo mettere in rete tutti gli operatori, Istituzioni e stakeholder che possono dare un contributo al rilancio del territorio, in particolare mediante un nuovo modello di sviluppo, “green” e sostenibile, che vede nel turismo rurale ed enogastronomico uno dei suoi principali assett».

«Vogliamo fornire loro – ha concluso Luca Lazzàro – gli strumenti per poter sfruttare appieno tutte queste potenzialità finora inespresse, in particolare utilizzando i servizi innovativi che saranno realizzati da nuove imprese di cui, nell’ambito del nostro PAL, cureremo le start up e di quelle esistenti che andremo a innovare, un nuovo modo di sostenere il mondo rurale, perché noi del GAL Magna Grecia #coltiviamoidee #realizziamoilfuturo!».

Questi, infatti, sono i due hashtag emblematici scelti per gli incontri dal titolo “Il Piano di Azione Locale del GAL Magna Grecia: strumento di sviluppo economico” che vedranno presentare “le opportunità di finanziamento a favore di istituzioni, aziende e associazioni del territorio”.

A Carosino, come detto, l’incontro si terrà alle ore 17.30 di giovedì 26 aprile, presso Palazzo Ducale D’Ayala Valva a Carosino.

I lavori saranno aperti dal saluto di Arcangelo Sapio, Sindaco di Carosino, e poi proseguiranno con l’introduzione di Aldo Marinelli, consigliere delegato Attività produttive del Comune di Carosino. In seguito ci sarà la relazione tenuta da Ciro Maranò, Direttore del GAL Magna Grecia, che presenterà il nuovo Piano di Azione Locale, cui seguirà l’intervento di Giovanni Friuli, presidente della Pro Loco di Carosino.

Le conclusioni saranno affidate a Luca Lazzàro, Presidente GAL Magna Grecia.

Published in Sociale&Associazioni

L’unità navale è partita da Taranto il 23 aprile e sarà inserita nel gruppo NATO fino a metà maggio

La fregata Espero della Marina Militare è partita il 23 aprile dalla Base navale di Taranto, per partecipare all’Operazione Sea Guardian della NATO.
La nave raggiungerà nei prossimi giorni il porto di Aksaz, in Turchia, per ricongiungersi al gruppo navale della NATO. Nave Espero dopo una fase di integrazione e addestramento con le altre navi alleate, lascerà il porto turco lunedì 28 aprile, per iniziare le operazioni di pattugliamento nel Mediterraneo orientale, che termineranno il prossimo 13 maggio.
Nata dopo il summit NATO di Varsavia del luglio 2016, l’operazione Sea Guardian sostituisce la precedente operazione Active Endeavour, che era stata istituita in risposta agli attacchi terroristici contro gli Stati Uniti dell'11 settembre 2001. Sea Guardian è una operazione altamente flessibile che è in grado di garantire un ampio spettro di compiti operativi di sicurezza marittima che includono la sorveglianza degli spazi marittimi di interesse (Maritime Situational Awareness) e il contrasto al terrorismo marittimo, assicurando nel contempo la formazione a favore delle forze di sicurezza dei paesi rivieraschi (Maritime Security Capacity-Building). Oltre a queste attività le forze navali assegnate all’operazione possono esercitare l’interdizione marittima, la tutela della libertà di navigazione, la protezione delle infrastrutture marittime sensibili e il contrasto alla proliferazione delle armi di distruzione di massa.
La fregata Espero, al comando del capitano di fregata Giorgio Ochetto è un'unità missilistica e anti sommergibile appartenente alla Classe Maestrale. Costruita nei cantieri navali di Riva Trigoso, la nave è stata varata il 19 novembre 1983 ed è entrata in servizio il 4 maggio 1985. La nave ha un equipaggio di circa 160 uomini e donne, comprensivo dei team specialistici della Brigata Marina San Marco e della componente aerea della Marina Militare con un elicottero AB212 imbarcato.

Published in Cronaca

22ͣ “Giornata mondiale del libro e del diritto d’autore”

Il Soroptmist Club Grottaglie

in collaborazione con la Mondadori Bookstore di Grottaglie

ed affiancando i progetto “…e lessero felici e contenti” delle quarte classi dell’IC “Don Bosco”

hanno presentato i due volumi del libro

“Storie della buonanotte per bambine ribelli, 100 vite di donne straordinarie”

In occasione della 22ͣ “Giornata mondiale del libro e del diritto d’autore”, patrocinata dall’Unesco per promuovere la lettura, la pubblicazione dei libri e la protezione della proprietà intellettuale, il Soroptimist club di Grottaglie, in collaborazione con la Mondadori Bookstore della Città delle Ceramiche ed affiancando il progetto di lettura “…e lessero felici e contenti”, delle classi quarte della scuola primaria dell’istituto Comprensivo “Don Bosco, ha proposto la lettura dei libri “Storie della buonanotte per bambine ribelli, 100 vite di donne straordinarie” volumi 1 e 2. Per l’occasione, il club di Grottaglie ha donato due copie del libro per ognuna della cinque quarte classi dell’istituto. Il progetto si è concluso ieri mattina quando gli alunni della “Don Bosco”, dopo aver scelto, letto ed elaborato alcune storie contenute nei libri, hanno esposto il loro lavoro in piazza Principe di Piemonte a Grottaglie, davanti ai propri genitori e agli organizzatori dello stesso evento. I giovani lettori hanno parlato di “donne di tutto il mondo e di tutte le epoche, che hanno subìto discriminazioni, soprusi e lottato in tutti i campi per “dimostrare” il loro talento”, come loro stessi hanno spiegato.

“Già nel mese di ottobre – hanno raccontato gli stessi alunni - abbiamo partecipato al contest #ioleggoperchè2017. Incollaborazione con la Mondadori Bookstore Grottaglie è stata organizzata “una caccia al tesoro” alternata tra scuola e libreria, dove ci siamo divertiti a ricercare titoli di libri, autori, risolvere rebus e altri giochi enigmistici. I nostri genitori e docenti hanno contribuito, acquistando libri per le nostre biblioteche di classe, che si sono rimpinguate anche grazie alle donazioni delle case editrici aderenti al concorso. Poi in febbraio è iniziata una nuova collaborazione con il Soroptimist club”.

All’evento di questa mattina hanno preso parte la dirigente scolastica dell’IC “Don Bosco” Patrizia Di Lauro, la presidente del Soroptimist club Grottaglie Annamaria Lenti, la presidente del Soroptimist club di Martina Franca, nonché delegata nazionale del progetto lettura del club Maria Buonfrate, la promotrice dell’evento e socia del Soroptimist club di Grottaglie Marisa Patruno, oltre ad un folto numero di socie dello stesso club.

“Noi alunni delle cinque classi quarte – hanno detto i bambini - abbiamo cominciato la lettura delle biografie di queste donne straordinarie, integrata con informazioni ricercate su Internet con la LIM, compilato carte d’identità, prodotto testi individuali e in attività di gruppo, individuato sul planisfero i luoghi dove hanno vissuto, contestualizzato le varie epoche, realizzato cartelloni in occasione della “Giornata Internazionale della donna” e ascoltato canzoni legate ad alcune protagoniste”.

Dopo aver trasformato le biografie in autobiografie i bambini e le bambine, ricordando che nell’Antica Grecia il teatro era ad appannaggio dei soli uomini, i quali recitavano sia ruoli femminili sia maschili, hanno interpretato, scambiandosi i ruoli, alcune di queste donne straordinarie: da Clopatra a Coco Chanel; da Elisabetta I a Hillary Rodham Clindon; da Malala Yousafzai a Margherita Hack; passando per Maria Montessori, Rita Levi Montalcini, Ipazia d’Egitto, Artemisia Gentileschi e concludendo con Nina Simone e la sua “Feeling Good”.

Obiettivo i questa giornata, è stato quello di incoraggiare a scoprire il piacere della lettura e a valorizzare il contributo che gli autori danno al progresso sociale e culturale dell’umanità, all’interno dell’idea di parità di genere, che caratterizza il lavoro di sensibilizzazione delle Soroptimist nel Mondo.

“La lettura di questi volumi – hanno concluso gli alunni della “Don Bosco” - ci ha insegnato l’importanza del rispettodi genere, di religione, di etnia e di disabilità e noi alunni, dell’Istituto Comprensivo “Don Bosco” insieme alle nostre insegnanti, ringraziamo fortemente Soroptimist Club Grottaglie, che ci ha dato la possibilità di realizzare questa bellissima esperienza e la Mondadori Bookstore Grottaglie sempre disponibile a collaborare a queste iniziative”.

Grande soddisfazione per il lavoro svolto dagli alunni con il fondamentale contributo delle loro maestre, è stata espressa non solo dalla dirigente scolastica, ma anche da tutte le socie del club, che attraverso le parole del loro presidente hanno proposto la continuazione della collaborazione con la scuola.

Published in Cultura

Oraquadra è un giornale on-line con autorizzazione del Tribunale di Taranto del 6 dicembre 2011, iscrizione registro dei giornali e periodici n.11/2011.

Oraquadra.info è ospitato sui server di Register.it Spa

Foro competente: Taranto

Direttore: Arcangela Chimenti D'Amicis alias Lilli D'Amicis

Editore: SocialMedia APS

Legal Advisor: avv. Michela Tombolini

Web Master: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. , d.ssa Valentina D'Amuri

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione per le sue funzionalità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. .

  Accetto i cookies da questo sito web.
EU Cookie Directive plugin by www.channeldigital.co.uk