Giornale notizie news cronaca Grottaglie Taranto Puglia - Items filtered by date: Giovedì, 17 Maggio 2018

Sabato e domenica a Grottaglie, banchetto informativo dedicato al programma di governo. Alle 18.30 di domenica, la prima agorà politica  con la presenza del portavoce alla camera, Gianpaolo Cassese.

Grottaglie - Dopo aver sostenuto insieme la campagna elettorale del Movimento 5 Stelle per le elezioni politiche 2018, che ha visto eleggere tra i Portavoce alla Camera dei Deputati, anche il nostro concittadino Gianpaolo Cassese, i meetup “Amici di Beppe Grillo Grottaglie” e “Futuro a 5 Stelle Grottaglie” comunicano che, in totale spirito di ritrovata unione, hanno deciso di sciogliere i rispettivi gruppi per confluire insieme e proseguire un percorso di cittadinanza attiva nel segno dell’unità nel nuovo meetup chiamato "ATTIVISTI 5 STELLE GROTTAGLIE".

Le problematiche presenti nella nostra città, e più in generale sul nostro territorio, sono state fondamentali e alla base di questa decisione. Problematiche che meritano di essere affrontate con coraggio, competenza e, soprattutto, spirito di coesione. La condivisione dei valori e dei principi fondamentali del M5S, ben rappresentati nella Carta di Firenze, è il collante di tutto il gruppo che, alla luce delle esperienze del passato, ritrova pienezza di rapporti e fiducia reciproca nel lavoro di squadra che ci attende.

E questa domenica 20 maggio alle ore 18.30 in Piazza Principe di Piemonte a Grottaglie, si terrà la prima Agorà politica di presentazione del meetup dedicata al contratto di governo che in queste ore sta prendendo vita tra il Movimento 5 Stelle e la Lega. Interverrà Gianpaolo Cassese, Portavoce alla Camera dei Deputati per il Movimento 5 Stelle eletto lo scorso 4 marzo con un risultato plebiscitario nel collegio 11 compresa la sua città d'origine, Grottaglie. Reddito di cittadinanza, la pensione di cittadinanza, l'abolizione della legge Fornero, l'eliminazione delle pensioni d'oro, lo stop al business dell'immigrazione, una tassazione più bassa per le imprese e, non per ultimo, la chiusura delle fonti inquinanti, tema caro al territorio jonico, tra i vari argomenti che saranno trattati.

Inoltre sia sabato 19 che domenica 20, gli attivisti del Movimento 5 Stelle saranno sempre in Piazza Principe di Piemonte con un banchetto informativo per informare tutti i cittadini sui punti del contratto.

Published in Politica

“Percorsi di pace sulle vie del pensiero filosofico” è il tema generale della II edizione di “Filosofiamo Festival”, che si svolgerà a Grottaglie nei giorni di 23 e 24 maggio 2018. Si tratta di un evento culturale e didattico-formativo di alto livello promosso dal Liceo Moscati di Grottaglie, nato lo scorso anno con l’idea di preservare la memoria del prof. Salvatore Monaco, compianto e amatissimo docente di filosofia del Moscati.
L’evento vuole essere un invito rivolto agli studenti e al più vasto pubblico interessato a riappropriarsi del sapere filosofico come luogo di dialogo e perciò di pace, per superare, sulle vie di una autentica razionalità, la crisi umana e intellettuale dell’uomo contemporaneo.
Nelle due giornate, a partire dalle ore 18,30 in Piazza Regina Margherita, a Grottaglie, si alterneranno relazioni, dibattiti, letture filosofiche a cura degli studenti, performance coreografiche, musica, laboratori didattici, danza e teatro.
La mattina del 23 maggio, nell’aula magna del Liceo Moscati, sede Sant’Elia,si darà spazio ai soli studenti dei Licei del territorio ionico; dopo i saluti della dirigente scolastica, prof.ssa Anna Sturino, il prof. Antonio Incampo, dell’Università degli Studi di Bari, terrà una relazione sul tema “Il progetto kantiano di una pace duratura fra i popoli”; seguiranno brani musicali e letture di brani filosofici a cura degli studenti. Coordina la prof. Adriana Chirico, del Dipartimento ionico UNIBA.
La sera del 23 maggio si terrà l’inaugurazione ufficiale dell’evento, alla presenza del sindaco di Grottaglie, avv. Ciro D’Alò e delle autorità civili e militari, con il coordinamento della giornalista Nicla Pastore. Tra i momenti più significativi: il dialogo tra gli studentie il prof. Mino Ianne (Dipartimento Ionico UNIBA) sul tema “L’Anello di Gige: Platone e la giustizia non truccata”; la lettura di brani filosofici a cura degli studenti; performance coreografiche, intermezzi musicali e un momento dedicato al cibo con l’ intervento del dott. Franco Peluso (Slow Food di Grottaglie).
Conclude il prof. Mimmo Annicchiarico, già docente del Moscati (Piccola Scuola Socratica Minore di Grottaglie).
All’evento partecipa una rappresentanza degli Allievi della SVTAM dell’Aeronautica militare.

La serata conclusiva del 24 maggio prevede, tra l’altro, la relazione della prof.ssa Alessandra Beccarisi, dell’Università del Salento, sul tema “Intelletto e comunità”; la drammatizzazione teatrale di un’opera di Sartre; intermezzi musicali e artistici. Coordinamento a cura delle prof.sse Aurora Di Palma e Emily Veccari.

Le conclusioni finali dell’evento saranno affidate alla dirigente Anna Sturino.

Published in Scuola&Istruzione

Un operaio che lavorava all’ILVA di Taranto per un’azienda appaltatrice ha avuto un incidente sul lavoro ed è morto: si chiamava Angelo Fuggiano e aveva 28 anni. I sindacati hanno proclamato lo sciopero dei dipendenti dell’ILVA e di quelli delle società che lavorano in appalto a partire dalle 11 di oggi e fino a venerdì mattina alla scadenza del primo turno.

di seguito le reazioni:

Nota ANMIL Taranto

Questa tragedia non si può più commentare. Quegli operai sono stati lasciati soli e come ANMIL chiediamo l’intervento del Presidente della Repubblica sull’emergenza che vive Taranto. Serve lo Stato qui, uno Stato che torni ad essere amico di questa terra, e serve che sulla grande vertenza che riguarda il futuro di quello stabilimento e della città si torni a parlare di cose possibili, concrete e vere. Lo sciacallaggio che si è consumato sulla pelle degli operai e dei cittadini di Taranto ha di fatto allontanato la soluzione del problema.

Così Emidio Deandri, presidente dell’Associazione Nazionale Mutilati e Invalidi del Lavoro di Taranto, a commento della morte del giovane operaio dell’appalto ILVA deceduto stamane durante l’operazione del cambio funi al quarto sporgente ILVA del porto di Taranto.

L’ANMIL nella nota inviata alla stampa annuncia anche che sarà pronta a dare assistenza legale alla famiglia e a costituirsi parte civile quando verranno riscontrate le responsabilità penali dell’accaduto.

Nota CGIL Taranto 

Dichiarazione stampa Paolo Peluso Segretario Generale CGIL Taranto

Sospeso questa mattina, dopo la notizia della morte del giovane operaio ILVA avvenuta al quarto sporgente ILVA, il Convegno organizzato dalla CGIL su “Sviluppo Sostenibile – L’impegno del mondo del lavoro”. A darne l’annuncio di fronte ad una platea sgomenta il segretario della CGIL di Taranto, Paolo Peluso, che ha dichiarato inoltre quanto segue:

“Con CISL e UIL , alle 17.30 saremo sotto la Prefettura per un incontro con il rappresentante dello Stato. Questa emergenza è nazionale e l’urgenza di un intervento l’avevamo già manifestata nel corso dello sciopero sui temi della sicurezza dello scorso 30 aprile in tutte le acciaierie dello stabilimento. I metalmeccanici, quelli diretti e quelli dell’indotto, non saranno lasciati soli. Intendiamo sollecitare una mobilitazione ancora più forte che coinvolga anche tutti i livelli nazionali e che rimetta al centro della vertenza quegli operai”.

Nota del Sindacato portuali

Morte di Angelo Fuggiano

I sindacati dei lavoratori marittimi e portuali: “avevamo chiesto armonizzazione norme sulla sicurezza”

Saranno presenti al presidio in Prefettura di questa sera alle 17.30 anche i lavoratori aderenti a FILT CGIL e UIL Trasporti.

In una nota congiunta i segretari di categoria Gaetano Raguseo e Carmelo Sasso, annunciano l’adesione alle forme di protesta proclamate dopo l’infortunio mortale di Angelo Fuggiano e confermano l’urgenza di procedere al più presto all’applicazione di tutte le norme previste in tema di sicurezza.

Avevamo già chiesto l’armonizzazione delle norme in materia di lavoro marittimo e portuale – dicono – e la morte di questo giovane operaio è un atto d’accusa circostanziato nei confronti di chi non ha reso possibile l’applicazione di decreti legislativi ancora del tutto elusi o disattesi.

 

Published in Cronaca

dopo anni di attesa finalmente si darà vita ad evento unico e irripetibile: MELODIE VEGETALI | experience concert.

L’evento, ideato dal M° Giuseppe Sabatelli, sassofonista professionista, si svolgerà venerdi 18 maggio alle ore 21 presso il Teatro Sociale di Fasano (Br)ad ingresso gratuito e vedrà come protagonista indiscussa la natura e tutto quello che ruota attorno alla musica delle piante, dove gli uomini, musicisti, artisti saranno solo uno sfondo alla grandiosità della vita vegetale che avrà voce attraverso un complesso sistema digitale.
Un concerto esperimento che vuole porre l’attenzione su temi tanto attuali quanto atavici come la lotta continua pre la supremazia fra uomo e natura accomunati da un linguaggio universale quale la musica.

Ad introdurre la serata la dott.sa Amalia Di Leo cui seguiranno fra i tanti artisti sul palco Giuseppe Sabatelli - biofeedback - sax contratto e sax soprano, Vincenzo Deluci - trumpet and programminggs - live elettronics, Gianni Console - sax baritono, tubi e oggetti vari, Guido Vincenti - percussioni, ospiti speciali Jacopo Raffaele al clavicembalo e Gabin Dabirè poeta e musicista dal Burkina Faso e con la partecipazione di Leo Laguardia.

Ingresso Libero

Published in Spettacolo

Oraquadra è un giornale on-line con autorizzazione del Tribunale di Taranto del 6 dicembre 2011, iscrizione registro dei giornali e periodici n.11/2011.

Oraquadra.info è ospitato sui server di Register.it Spa

Foro competente: Taranto

Direttore: Arcangela Chimenti D'Amicis alias Lilli D'Amicis

Editore: SocialMedia APS

Legal Advisor: avv. Michela Tombolini

Web Master: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. , d.ssa Valentina D'Amuri

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione per le sue funzionalità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. .

  Accetto i cookies da questo sito web.
EU Cookie Directive plugin by www.channeldigital.co.uk