Giornale notizie news cronaca Grottaglie Taranto Puglia - Items filtered by date: Martedì, 01 Ottobre 2019

Tiziano Onesti, Presidente di Aeroporti di Puglia: “cultura e turismo, associate all’enogastronomia e alla possibilità di praticare il turismo en plein air, continuano a rafforzare l’attrazione e la competitività del territorio regionale”.

Bari  - Aeroporti di Puglia e Transavia, compagnia low cost del Gruppo Air France – Klm, annunciano l’apertura di un collegamento diretto tra Bari e Parigi Orly. Questa nuova linea rappresenta un’ottima opportunità per quanti si muovono per turismo, ma anche per usufruire della rete di collegamenti del vettore che serve circa 60 destinazioni in partenza da Parigi verso l’Europa e il bacino del Mediterraneo.

Per Tiziano Onesti, Presidente di Aeroporti di Puglia “dopo Brindisi, Transavia France ha scelto anche Bari per raggiungere Parigi consentendo un maggiore transito di passeggeri in partenza e in arrivo. Con questo nuovo volo l’offerta di Aeroporti di Puglia si amplia e completa i collegamenti con la capitale francese. I numeri in questi mesi ci hanno dato ragione: infatti, nei primi sei mesi del 2019 tanti francesi hanno scelto la Puglia facendo registrare un +12% di arrivi e presenze rispetto allo scorso anno. Non mancano i pugliesi in partenza per la capitale francese, da sempre meta ambita per il suo charme e per le sue peculiarità artistiche e culturali. Allo stesso modo il turista francese nella nostra regione è particolarmente interessato dal binomio mare/cultura, e di fatto sceglie per il proprio soggiorno le principali località balneari e le località d’arte: Bari, Lecce, Fasano, Vieste, Polignano, Otranto, Castellaneta, Monopoli e Gallipoli. Senza dimenticare tutta la provincia della Bat. Tuttavia la relazione tra cultura e turismo, associata all’enogastronomia e alla possibilità di praticare il turismo en plein air, continuano a rafforzare l’attrazione e la competitività del territorio regionale”.

Il volo verrà operato a partire dal 3 aprile 2020 con una doppia frequenza settimanale, ogni lunedì e venerdì, con tariffe a partire da 34€ a tratta.

Published in Cronaca

Si è svolta in Prefettura, il 27 settembre scorso, una riunione dell'Osservatorio provinciale per il monitoraggio degli incidenti stradali, presieduta dal Prefetto Antonia Bellomo, finalizzata all'esame delle problematiche concernenti l'impiego delle apparecchiature di rilevazione della velocità.
Il Prefetto ha comunicato l'intenzione di procedere alla revisione del decreto di individuazione delle strade sulle quali è ammesso l'uso di tali strumentazioni, per garantire in via prioritaria la sicurezza della circolazione, mediante azioni mirate di prevenzione e contrasto dell'eccesso di velocità.
A tale proposito, i Sindaci della provincia di Taranto sono stati invitati a presentare, entro la metà di novembre, aggiornate e dettagliate relazioni riferite sia alle apparecchiature già presenti sul territorio di competenza, sia a quelle di nuova installazione, corredate da tutti gli elementi informativi previsti dalla
normativa vigente, con particolare attenzione ai parametri individuati dalle disposizioni del Ministero dell'Interno vigenti in materia. Presenti all'incontro il Comandante della Polizia Stradale, i rappresentanti dell'ANAS, della Provincia di Taranto e delle Amministrazioni comunali.

Published in Cronaca

Perché le API sono così importanti? Franco Peluso, Fiducario della Condotta Slow Food Grottaglie Vigne e Ceramiche, introdurrà gli ospiti della serata: Cinzia Scaffidi, giornalista, docente e consulente per le aziende sui temi della sostenibilità e più in generale delle questioni globali legate al cibo. Insegna in diverse scuole ed atenei, tra cui l'Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo. Le sue più recenti pubblicazioni, tutte per la casa editrice di Slow Food, sono: Mangia come parli (2014), Che mondo sarebbe (2018) e Il mondo delle api e del miele (2019). Fabio Silvestre, è un veterinario libero professionista esperto in apicoltura, tecnico veterinario dell’Associazione Regionale Apicoltori Pugliesi (ARAP) e svolge consulenza tecnico-sanitaria per aziende apistiche. E’ titolare, inoltre, dell’azienda apistica “I Giardini del Principe” a Leporano (Ta).
“Iniziative come questa rappresentano non solo un omaggio a chi si impegna sul nostro territorio nell’apicoltura,– ha commentato Peluso – ma anche a chi lavora con passione con l'obiettivo di far conoscere questi straordinari insetti sociali che svolgono una funzione indispensabile alla riproduzione della vita degli ecosistemi naturali e alla sopravvivenza dell’uomo.

Nel corso della serata, Cinzia Scaffidi parlerà dell’affascinante mondo delle api e del miele. Sentinelle degli equilibri ecologici, questi insetti sono preziosi per l’agricoltura e ci donano prodotti straordinari. Il volume “Il mondo delle api e del miele” parte da loro, dalla loro zoologia e organizzazione sociale, dalle tipologie animali e dall’apicoltura in Italia, passando in rassegna il ruolo dell’apicoltore, le stagioni e i cicli produttivi. Accanto a cera, polline, propoli e pappa reale, il miele è il grande protagonista: le sue caratteristiche organolettiche e nutrizionali, le descrizioni delle principali varietà e della normativa che ne regola la produzione e la commercializzazione, l’etichetta, i derivati. Infine gli usi in cucina, e tutti gli abbinamenti con ricette della tradizione.
L’evento è patrocinato dal Comune di Carosino e prevede l’intervento del Sindaco Onofrio Di Cillo e dell’Assessore alle attività produttive e all’agricoltura Mario La Pesa oltre che del Presidente della Pro Loco di Carosino, Giovanni Friuli, per la collaborazione alla realizzazione del convegno.
Nella tradizione Slow Food, l’evento si concluderà con una degustazione di miele dell’azienda ”I Giardini del Principe” accompagnato dai formaggi Don Carlo di “inMasseria” e Caciocavallo del “Caseificio Contento” di Grottaglie e dai vini delle cantine “Tenute Salentine” e “Tenute Tocci” di Carosino. Al termine una gustosa e gustosa sorpresa a cura di Gelatika: il gelato al miele.

Dichiara Onofrio Di Cillo, Sindaco del Comune di Carosino “Oggi più che mai è tempo di impegnarci in prima persona, veicolando ogni tipo di sforzo per promuovere e realizzare iniziative – come questa – con l’obiettivo di tutelare il futuro del nostro pianeta. La singolare resistenza delle api permette di apprezzarne il particolare adattamento nel tempo, oltre che l’ineguagliabile ruolo che ha nella conservazione della biodiversità e nella salvaguardia delle produzioni agricole, tanto da renderle essenziali nella vita dell’uomo.
In qualità di Sindaco di questa comunità, ritengo sia di fondamentale importanza continuare a mettere in atto ogni iniziativa possibile, tanto politica quanto culturale, che possa raggiungere un tale nobile scopo, sperando in una importante cassa di risonanza. Ed è per queste ragioni che non abbiamo esitato a collaborare con Slow Food Grottaglie Vigne e Ceramiche per la realizzazione di questa importante serata che vede come protagoniste principali proprio le api.”

Published in Cronaca

Nel corso di predisposto servizio per la prevenzione e repressione di furti perpetrati in ambito rurale, i Carabinieri della Stazione di Palagianello (TA) hanno tratto in arresto un 68enne del luogo, già noto alle Forze di Polizia, con l’accusa di furto aggravato.

I militari, nel corso di attività d’indagine volta alla prevenzione e repressione di reati contro il patrimonio, hanno sorpreso un dipendente dell’azienda agricola condotta dal predetto, mentre era intento ad irrigare il terreno, attingendo acqua da un pozzo, tramite una pompa di irrigazione collegata abusivamente alla rete pubblica. Da ulteriori accertamenti, è emerso che l’ultima fornitura di energia elettrica era cessata nel 2011. I tecnici del gestore di energia elettrica, fatti giungere sul luogo, hanno stimato il furto di 788.000 KWH circa, per un danno complessivo di 156.000 euro.

L’arrestato, dopo le formalità di rito, è stato accompagnato presso la propria abitazione in regime di arresti domiciliari, come disposto dall’Autorità Giudiziaria di Taranto.

Published in Cronaca

Il personale della Squadra Volante ha arrestato per furto aggravato il pluripregudicato tarantino di 49 anni Darcante Nicola.
Alla sala Operativa 113 della Questura di Taranto è pervenuta la segnalazione circa la presenza di un uomo all’interno di un istituto scolastico del centro cittadino.
Scavalcata la recinzione della scuola, il personale della Squadra Volante giunta sul posto ha intravisto effettivamente, all’interno dell’edificio, un uomo vestito di nero con un grosso sacco di tela.
Vistosi scoperto il ladro ha immediatamente abbandonato la refurtiva nel giardino interno dell’istituto scolastico, cercando la fuga nelle vie limitrofe.
Il suo tentativo di far perdere le tracce è però durato poche centinaia di metri.
I poliziotti lo hanno raggiunto e bloccato.
Dopo un ulteriore sopralluogo all’interno della scuola, gli agenti hanno recuperato la grossa sacca con all’interno un computer, un monitor e alcuni cavi elettrici ed al primo piano dell’edificio scolastico un’altra piccola borsa con alcuni arnesi atti allo scasso presumibilmente utilizzata dall’arrestato.
Il 49enne è stato accompagnato negli uffici della Questura e dopo le formalità di rito tratto in arresto ed associato alla locale Casa Circondariale.

Published in Cronaca

Termina 0-11 la sfida di Coppa Divisione tra Woman Grottaglie e Real Statte. Un primo tempo importante per le ragazze biancoazzurre che vanno negli spogliatoi sotto soltanto per 0-3 al cospetto di un vero e proprio squadrone che mostrerà tutte le differenze tecniche nella ripresa quando dilagherà chiudendo con undici sigilli il match. Nonostante tutto ottima performance delle padrone di casa che escono a testa altissima dal palazzetto. Adesso testa rivolta alla prima di campionato: domenica si va a Nocera…

Nel post gara sono i tecnici Antonio Locorotondo e Pietro Manco a commentare il match di domenica sera: “E’ stata una partita dai due volti – commenta il primo. Nel primo tempo siamo stati ordinati con le stattesi che, comunque, hanno costruito tanto: la mia difesa ha retto benissimo. Inoltre, in due, tre circostanze abbiamo sfiorato anche la marcatura. Nella ripresa gara tutta in salita per il Real Statte che anche grazie a delle nostre che, anche per via di alcune nostre disattenzioni riesce a dilagare. A prescindere dal ko, dobbiamo far tesoro di un ottimo primo tempo lavorando con grande attenzione sulle varie lacune emerse nella ripresa. Il Real Statte? Il loro valore è indiscutibile: ogni anno la loro società allestisce una gran squadra pronta per giocarsi la coppa Italia e il campionato. E’ una delle favorite”.
PIETRO MANCO: “Quella di domenica sera è stata una partita dai due volti: nel primo tempo siamo riusciti a tenere bene il campo nonostante il Real Statte fosse devastante sia fisicamente che tatticamente (0-3 all’intervallo). Nella ripresa, invece, siamo calate mentalmente e non riuscendo a ripetere l’ottima performance della prima frazione. Gli aspetti? Di positivo c’è il buon primo tempo in cui, tra l’altro, abbiamo avuto due, tre occasioni importanti in cui è stata molto attenta il portiere rossoblù. Di negativo c’è l’approccio alla seconda parte di match ma contro una corazzata come il Real Statte ci può stare. L’avversario? E’ una macchina da guerra in cui tutto gira come un orologio svizzero. Sicuramente, faranno benissimo in campionato e saranno protagoniste. Il loro gioco mi ha impressionato”.

TABELLINO
WOMAN FUTSAL CLUB GROTTAGLIE-REAL STATTE 0-11 Reti: Renatinha (5), Mansueto (2), Belam (2), Russo, Violi

Published in Sport

Il Comune di Pulsano è da qualche anno in uno stato cronico denominato in Pre-Dissesto ed i disservizi che inevitabilmente esso porta con sé alla cittadinanza, soprattutto la più debole, è ormai talmente normale da aver generato assuefazioni nella popolazione che accetta, rassegnata, qualsiasi inadempienza delle Istituzioni locali.
Va da sé che una tale condizione viene da lontano e si è costruita in vent’anni di discutibile gestione ad opera delle stesse figure che ancora oggi amministrano Pulsano le quali non sono riuscite a garantire neppure i flussi di cassa minimi per gestire la normale amministrazione se non tramite la candidatura della cittadina alla realizzazione di un mega impianto per il trattamento dei rifiuti organici a poche centinaia di metri da case e scuole.
Come se non bastassero i tagli ai servizi ed alle manutenzioni oltre all’aumento di qualsivoglia tributo, si viene ora a conoscenza di fatti che, alla luce delle premesse, sono a dir poco "anomali" e "sconcertanti”.
E' di questi giorni la notizia che numerosi cittadini di Pulsano e non, ricevono lettere aventi come oggetto "Mancato Pagamento di somme dovute a titolo di sanzioni amministrative. Preavviso atti esecutivi". Ogni lettera rappresenta una sorta di "avviso bonario" al pagamento della sanzione proveniente a seguito di multe per violazione alle norme del Codice della Strada.
Ciò che è sconcertante è che la richiesta di pagamento prevede il versamento, tramite il consueto bollettino postale o a mezzo bonifico bancario, NON SUI CONTI DEL COMUNE DI PULSANO (CHE RIPETIAMO VERSA IN PRE-DISSESTO) bensì su dei conti intestati alla ditta ITALTRAFF SRL, ossia la ditta che si occupa del rilevamento e della gestione delle infrazioni mediante strumentazione elettronica sul territorio di Pulsano.
Senza voler troppo entrare nei dettagli normativi, si sappia che in forza dell'articolo 2-bis del D.L. 193/2016 e del regolamento delle Entrate Comunali ad oggi in vigore, tale soluzione di accredito diretto senza passare dai conti correnti della Tesoreria del Comune di Pulsano non è prevista e, ammesso e non concesso si voglia derogare alla norma, è necessaria una preventiva autorizzazione del Consiglio Comunale.
Grazie alla riunione della “Commissione Finanze, Tributi e Bilancio" richiesta dallo scrivente in qualità di Presidente e tenutasi nella giornata di lunedì 30 settembre 2019, tutto questo meccanismo è emerso con sconcertante chiarezza. Non esiste una delibera che abbia autorizzato tale gestione e soprattutto gli uffici comunali non hanno contezza ad oggi delle somme di denaro derivanti dalle contravvenzioni deviate sui conti privati della ditta per mezzo delle suddette lettere di messa in mora.
Il Bilancio Comunale, è bene ricordarlo, alla luce del predissesto è soggetto oltre che ai normali controlli previsti dalla norma (uffici preposti, revisore dei conti, approvazioni in Consiglio Comunale, validazione della Corte dei Conti) è altresì soggetto all'attuale iter di approvazione ad opera del Ministero degli Interni e della Corte dei Conti.
E' evidente che tale modo di operare ha generato come minimo uno sfasamento, probabilmente di diverse centinaia di migliaia di euro, sia nelle casse del Comune (poiché le somme risulterebbero versate nei conti della ITALTRAFF S.R.L. senza che l'Ufficio Tributi di Pulsano ne sia a conoscenza) ma soprattutto nei Bilanci Comunali che, in qualità di Presidente della Commissione Bilancio, non ritengo più veritieri ed affidabili.
Si segnala altresì l’ambigua posizione del vicepresidente della Commissione Bilancio, il consigliere di opposizione Angelo Di Lena di cui se ne auspicano le dimissioni in quanto, alla luce dei recenti transiti all’interno dell’organico della Lega assieme al Sindaco e due assessori del Comune di Pulsano, permane in un palese conflitto di interesse dovendo vigilare sui denari pubblici e quindi sull’operato di coloro che ormai sono “compagni di avventura”.
La vicenda avrà certamente ulteriori sviluppi nei prossimi giorni primo fra tutti la verifica URGENTE della tenuta del bilancio comunale e la sua trasmissione immediata agli Enti che stanno analizzando la situazione finanziaria e debitoria in cui versa il Comune di Pulsano.
Inutile sottolineare come la maggioranza abbia responsabilità pesanti su quanto sta accadendo in assoluta continuità col passato e, chiedo con forza soluzioni celeri ed immediate sulla stregua di quanto dichiarato in Commissione Bilancio da me presieduta.

Published in Cronaca

ArmoniE in Bianco e Nero, alla V edizione, cambia grafica sottendendo un messaggio di inclusione, diversità e fratellanza, grazie alla bellissima foto realizzata dal fotografo M° Mimmo Basile nello Sprar Teranga di Torre Santa Susanna (Br) e grazie all'elegantissima grafica di Valeria Di Nunzio Studio.

Il Festival Internazionale di Musica da Camera “ArmoniE in Bianco e Nero”, interamente realizzata dall'Associazione Artistico Culturale Musicale ArmoniE di Francavilla Fontana (Br) con sede operativa a Taranto, patrocinato dall'Amministrazione Melucci – Assessorato alla Cultura, dalla provincia di Taranto, dalla Regione Puglia (Assessore all’Industria Turistica e Culturale – Gestione e Valorizzazione dei Beni Culturali;  concesso con disposizione n. SP6/0000475/2019 ), dal CSV Taranto, anche quest'anno ospiterà musicisti internazionali provenienti da Giappone, Austria, Polonia e Spagna.

 
“La 'rassegna tarantina' d'autunno – spiega il presidente di Associazione ArmoniE e direttore artistico, Prof.ssa Palma di Gaetano – è  ormai diventata avvenimento atteso dal vasto pubblico che, a conclusione dei concerti estivi, col tipico atteggiamento curioso ed entusiasta,   chiede cosa “bolle in pentola” per i mesi di ottobre, novembre e dicembre. 

Il Festival Internazionale di Musica da Camera “ArmoniE in Bianco e Nero”, patrocinato dall'Amministrazione Melucci – Assessorato alla Cultura, anche quest'anno si arricchisce di ospiti internazionali provenienti da Giappone, Austria, Polonia e Spagna. 

La Musica non sarà da sola: nella sala adiacente il Salone degli Specchi, l'Associazione Semplicemente Donne di Lizzano, presieduta da Marilina Lombardi, proporrà le sue Creazioni Artigianali di Bigiotteria e il noto fotografo Mimmo Basile allestirà  una Mostra Fotografica che parlerà della sua carriera artistica e della Città di Taranto.

Abbiamo avuto il piacere e l'onore di conoscere da vicino la grande professionalità e bravura del M° Mimmo Basile grazie alla realizzazione della foto protagonista di manifesti e pieghevoli, realizzata presso lo Sprar Teranga di Torre Santa Susanna (Br), in una calda mattinata di fine agosto. 

Mimmo Basile è un fotografo professionista da 34 anni che ha sviluppato 2 rami della fotografia: quella commerciale e quella sociale. Titolare di uno studio fotografico a San Giorgio Jonico (Ta),  è qualificato come Adobe Certified Expert, Photoshop (ACE), organizza workshop tematici riservati ai fotografi professionisti, fa parte del gruppo degli NPS e collabora con Nikon/Nital Italia dimostrando il sistema di illuminazione creativa di Nikon CLS/AWL ed il sistema di trasmissione Wireless con DSLR digitali di Nikon. Membro dell’Associazione Nazionale Fotografi Professionisti TAU Visual e del NAPP (National Association of Photoshop Professional), da 15 anni coordina e organizza uno dei più importanti Workshop italiani conosciuto a livello internazionale: il DigitalWorkshop. 

Diverse immagini realizzate nel settore della fotografia commerciale, sono state pubblicate sulle più importanti riviste di moda ed è stato selezionato, come fotografo d'eccellenza, nella categoria Moda_Sposa, dalla prestigiosa rivista White_Sposa. 

Lo SPRAR/SIPROIMI “Teranga” di Torre S. Susanna (Br), gestito dalla cooperativa sociale Alveando, offre, da febbraio 2014, un servizio “integrato” di seconda accoglienza a favore di minori stranieri non accompagnati e neomaggiorenni titolari di Protezione Internazionale. Il servizio è volto a garantire le misure di assistenza e di protezione del ragazzo e a favorire il percorso verso la ricostruzione delle proprie capacità di scelta e di progettazione, nonché verso la riacquisizione della percezione del proprio valore, delle proprie potenzialità e opportunità. Il servizio si occupa di sostenere i ragazzi nel disbrigo delle pratiche di rilascio/rinnovo del permesso di soggiorno; favorire lo sviluppo delle loro capacità relazionali; stimolare l'accrescimento della loro autonomia personale; stimolarli ad un uso attivo e proficuo del tempo libero, proponendo attività ludiche, culturali e sportive appropriate e ricercando nel territorio eventuali risorse per incentivare la loro socializzazione; accompagnarli all’inserimento socio-lavorativo.

L'idea di collaborazione, inclusione, rispetto delle diversità mai come nella  foto del manifesto “ArmoniE in Bianco e Nero” esprime la bellezza e l'armonia che ne derivano: come i tasti di un pianoforte, bianchi e neri, diversi per frequenza ma complementari e fondamentali per il concetto di unione, ci piace pensare di vivere, crescere socialmente, realizzare esperienze, progetti positivi e costruttivi come un solo “Popolo/Strumento”, sebbene “normalmente” diversi. 

Non mancherà inoltre il consolidato appuntamento informativo con l'Associazione Ragazzi in Gamba e la sua rassegna.

Non mancheranno momenti conviviali in cui degustare vini o prodotti tipici al fine di unire alle Arti anche il Gusto della Nostra Terra e festeggiare i  10 Anni (2009 – 2019) di Associazione ArmoniE”. 



Gli appuntamenti, tutti a ingresso libero,  che costituiranno il Festival sono 5:

Giovedì 3 ottobre Ore 19 Salone degli Specchi – Palazzo di Città 1

TRIO – GIAPPONE, ITALIA: il Trio Rospigliosi, formato da Rieko Okuma – Flautista giapponese, Lapo Vannucci – Chitarrista italiano, Luca Torrigiani – Pianista italiano, fondato dallo stesso Torrigiani, ha richiamato l’attenzione di numerosi compositori contemporanei: Teresa Procaccini, Francesco De Santis, Luigi Giachino, Francesco Di Fiore, Albino Taggeo, Matteo Pittino hanno dedicato, a questa formazione, loro composizioni. Sono stati invitati in importanti stagioni concertistiche in Italia e all’estero. Nella serata proporranno un programma dal titolo “Sinfonie d'autore” - Musiche di G. Rossini, E. Granados, C. Saint-Saens, G. Puccini.

Giovedì 31 ottobre Ore 19 Salone degli Specchi – Palazzo di Città 1

DUO –  ITALIA Ferdinando Molteni – Voce e Chitarra, Elena Buttiero – Pianoforte 

Presentazione musicale del libro “Banana Republic 1979” su Dalla & De Gregori - Liguria, terra di cantautori 

La canzone d'autore italiana coincide, il larga parte, con quella genovese. Ha detto De André, a proposito di Luigi Tenco: «Considerate, per favore, che fu lui, soltanto lui, il primo cantautore italiano: cominciò a scrivere quando imperavano Luciano Tajoli e Achille Togliani, ancora prima di Paoli». Con Tenco arrivò, appunto, Gino Paoli. E poi Umberto Bindi e Bruno Lauzi. E tutti gli altri. Questo recital, fatto di musica, canzoni e parole, prova a raccontare quella storia. E quello che ha determinato. A cominciare dal debutto, proprio in Liguria nel 1979, dello storico tour di Dalla e De Gregori “Banana Republic”.

Dei cinque appuntamenti,  solo uno si sposta dalla Sala degli Specchi di Palazzo di Città: 

Venerdì 8 novembre Ore 19 Chiesa di S. Antonio – via Duca degli Abruzzi – Taranto 

RECITAL per ORGANO AUSTRIA – ITALIA 

Robert Lehrbaumer – Organo 

con la partecipazione di Palma di Gaetano – Flauto 

Robert Lehrbaumer è oggi uno degli interpreti più apprezzati e conosciuti in Austria: celebre pianista, direttore d’orchestra e organista.
Docente di Corsi Internazionali in Austria e all’estero, tiene regolarmente Master Class presso l’Università per la Musica di Vienna e in altre Università negli Stati Uniti, in Messico e in Asia. 

A due anni dal suo bellissimo concerto presso il Salone degli Specchi, lo ritroviamo in versione “organista” con un programma molto originale e … “moderno”, contenente sue trascrizioni, anche della colonna sonora del film “Harry Potter” e brani con la partecipazione di Palma di Gaetano al Flauto.

Domenica 24 novembre Ore 19 Salone degli Specchi – Palazzo di Città

DUO – POLONIA     

Henryk Blazej – Flute, Teresa Kaban – Piano
“Chopin and friends”

I due musicisti polacchi  hanno alle spalle una ricchissima carriera piena di concerti e Master Class effettuate in tutto il mondo. A loro appartengone anche innumerevoli registrazioni e dirette di programmi radiofonici, nonchè incisioni di dischi per svariate etichette.

Il prgramma proposto partirà dai Preludi e le Polacche di F. Chopin e proseguirà con le composizioni di quegli autori, suoi contemporanei, coi quali Chopin ha vissuto rapporti d'amicizia artistica e fraterna.

  1. Giovedì  6 dicembre Ore 19 Salone degli Specchi – Palazzo di Città
  2. ...aspettando “ArmoniE di Natale”
  3. DUO – SPAGNA   
  4. Emilio Granados - Santiago Casanova – Pianoforte  a 4 mani 
  5. Ultimo appuntamento del Festival che è anche preludio alla rassegna natalizia.

Il duo spagnolo formato Emilio Granados Grill e Santiago Casanova Muñoz , entrambi Docenti di Pianoforte al  Conservatorio di Musica di Murcia (Spagna Meridionale) e concertisti in tutto il mondo, proporrà un programma interamente dedicato alle sonorità spagnole composte da autori iberici come Joaquín Rodrigo, Isaac Albéniz, Manuel de Falla e da compositori che hanno tratto ispirazione da questa terra caliente come Maurice Ravel e Nicolai Rimsky-Korsakov.

BUONA VISIONE e BUONA MUSICA ...a Taranto!

Info 328.8365625; FB ArmoniE Associazione Artistico Culturale Musicale; www.associazionearmonie.org

Published in Spettacolo

Oraquadra è un giornale on-line con autorizzazione del Tribunale di Taranto del 6 dicembre 2011, iscrizione registro dei giornali e periodici n.11/2011.

Oraquadra.info è ospitato sui server di Register.it Spa

Foro competente: Taranto

Direttore: Arcangela Chimenti D'Amicis alias Lilli D'Amicis

Editore: SocialMedia APS

Legal Advisor: avv. Michela Tombolini

Web Master: d.ssa Valentina D'Amuri & FVproductions

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione per le sue funzionalità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. .

  Accetto i cookies da questo sito web.
EU Cookie Directive plugin by www.channeldigital.co.uk