Giornale notizie news cronaca Grottaglie Taranto Puglia - Items filtered by date: Giovedì, 12 Dicembre 2019

Tavola rotonda su ‘Taranto: porto e aerospazio per il futuro della Puglia’

Si terrà a Villa Maria, via per Martina Franca n. 181 a Crispiano (Ta), a partire dalle 9:30, la Tavola rotonda organizzata dalla Fit Cisl Puglia (federazione che rappresenta i lavoratori dei trasporti) sul tema ‘Taranto: porto e aerospazio per il futuro della Puglia’.
Aprirà i lavori il Segretario generale della Fit Cisl Puglia, Franco Spinelli, mentre a seguire interverranno alla Tavola rotonda la Segretaria generale della Cisl Puglia, Daniela Fumarola, il Responsabile Relazioni Industriali Gi On Board, Giuseppe Mandurino, il Presidente della IV Commissione Sviluppo Economico della Regione Puglia, Donato Pentassuglia, il Presidente dell’Autorità di Sistema Portuale del Mar Ionio - Porto di Taranto, Sergio Prete, e il Vicepresidente del Cda di Aeroporti di Puglia, Antonio Vasile. Concluderà i lavori il Segretario nazionale della Fit Cisl, Maurizio Diamanti.
Coordina la Tavola rotonda il giornalista Luciano Sechi.

Published in Cronaca sindacale

Lunedì 16 dicembre l’anteprima al Teatrominimo

Taranto. Si terrà lunedì 16 dicembre alle ore 20 al Teatrominimo (piazza Bino Gargano/via Venezia, 16) la presentazione del nuovo romanzo di Lucrezia Maggi edito da Scatole Parlanti (Gruppo Editoriale Utterson, collana Voci). Con l'autrice dialogherà Silvana Pasanisi, scrittrice e direttrice di collana Casa Editrice Il Papavero, letture a cura dell’attore e regista Stefano Zizzi.

Poetessa, autrice, ideatrice e organizzatrice del Premio Letterario Nazionale “Città di Taranto”, Lucrezia Maggi narra una storia di attese, speranze e lunghi silenzi.

“C’è qualcosa, nel coma, che ricorda il caldo silenzio del ventre materno. Lo sa bene Eleonora, intrappolata in sala rianimazione a seguito di un brutto incidente d’auto. Lei è madre, amante, portatrice sana di un unico, grande rimpianto. Nora è il filo rosso che unisce in un nodo maldestro il figlio Fabio, alla ricerca di una verità che solo la madre può svelare, il giornalista Dago, anima inquieta in lotta con i propri demoni e l’infermiere Tommaso, vittima di un sacrificio e di un segreto…”

Lucrezia Maggi dal 2007 ha al suo attivo numerose pubblicazioni, di poesia e di narrativa. Suoi versi sono presenti in numerose antologie e riviste letterarie italiane. È presidente e fondatrice dell’Associazione Culturale Le Muse Project. Nel 2011 le è stato conferito, per la Sezione Cultura, il Premio “Donna Dei Due Mari 2011”. Il 2013 è l’anno che ha visto accadere gli eventi narrati nel pamphlet “Prima che il tempo ne cancelli le orme”, che l’autrice ha scritto a seguito della morte di sua madre per malasanità, pubblicato in prima edizione a dicembre del 2013 e in una nuova, seconda edizione nel dicembre 2016. Nell’aprile del 2015 l’autrice ha pubblicato, per la casa editrice Opposto Edizioni, “Come solo le parole”, una raccolta di racconti brevi. A gennaio del 2018 l’autrice è tornata in libreria con la silloge “Indelebile-cose di noi e sanguinamenti sparsi” edito da Controluna/ Il Seme Bianco. Come nel ventre di una madre, il suo nuovo romanzo.

 

Published in Cultura

Il suo ultimo lavoro è uscito a novembre 2019 per la Bonelli Editore

La Scuola conferma anche quest’anno l’Area Kids interamente dedicata ai bambini: un’ora di disegno gratis per conoscere le tecniche del disegno a mano libera

Anche quest’anno Grafite, la scuola di Disegno, fumetto e illustrazione conferma la partnership con il Taranto Comix, la fiera di riferimento di Taranto e della Puglia dedicata a fumetti e videogiochi, arrivata quest’anno alle sua VI edizione. E come consuetudine oramai consolidata, Grafite porta nello stand un ospite d’eccezione, Davide Fabbri, classe 1964, una delle matite più esperte nel panorama nazione ed internazionale. Il disegnatore sarà presente il 14 e 15 dicembre in fiera cimentandosi in esibizioni live, sketch e firma copie. Inoltre per il secondo anno consecutivo, oltre all’Area Comics, la scuola ha deciso di ripetere la fortunata esperienza dell’Area Grafite Kids, interamente dedicata ai bambini e ai ragazzi che intendono approcciarsi al mondo dell’animazione. Anche quest'anno Grafite chiude un anno intenso di attività ed eventi con il Taranto Comix, un appuntamento immancabile per fan e appassionati di fumetto oltre che per la scuola. La fiera tarantina, in continua evoluzione e con lo sguardo rivolto verso il futuro, sposa da sempre gli stessi obiettivi di Grafite, tra i quali la cultura e la divulgazione del medium fumetto ad un pubblico trasversale.

L’autore

Davide Fabbri (27 luglio 1964) ha esordito nel 1989 sulle riviste d’autore italiane come L’Eternauta e Nova Express e ha proseguito il suo lavoro nei comics americani. Nel 1996 inizia la sua collaborazione con Dark Horse Comics realizzando numerose miniserie, da Starship Troopers, Xena a Star Wars. Nel 2004 è stato pubblicato in Italia per Einaudi, un suo libro a fumetti in collaborazione con Nicolò Ammaniti e Daniele Brolli. Negli Stati Uniti, dopo “Aliens versus Predators: sand trap” e la collaborazione su “Dust”(Image), ha disegnato la miniserie di quattro episodi “Brothers in Arms” tratto da un famoso videogame Sulla seconda guerra mondiale. Mentre in Francia per Delcourt e in altri paesi europei, con Panini, escono tutti i libri di Star Wars, approda prima alla WildStorm e poi alla DC Comics, con due serie scritte da Ian Edginton che hanno come protagonista Sherlock Holmes. Fra il 2012 e il 2013, dopo un’ulteriore serie di Star Wars: Agent of the Empire II, realizza tre episodi di Batman: Arkham City Unhinged per la DC comics digital first. Dal 2014 in collaborazione con Christian dalla Vecchia e Domenico Neziti, porta avanti un progetto storico scritto da Michael Le Galli e Bruno Falba, che Glènat ha iniziato a pubblicare in occasione del 70° anniversario dello sbarco in Normandia. Lo stesso lavoro è stato pubblicato in contemporanea, da Mondadori nella collana Historica, nelle edicole e le librerie italiane. Il quarto e il quinto libro di “Operation Overlord”, usciti in Francia nel 2015 e 2016 e pubblicati su Historica per Mondadori, verranno seguiti dal sesto libro della collana. Nel 2017-2018 collabora di nuovo per DC Comics nella serie regolare di Hellblazer. L’ultimo lavoro riguarda la Collana Audace per le Edizioni Bonelli, realizzando il primo volume de Lo sconosciuto- Le nuove avventure, intitolato Le luci dell’ovest, uscito a Novembre 2019.

Area Kids

Dopo la grande partecipazione dello scorso anno, di comune accordo con l'organizzazione del Taranto Comix, ritorna l’Area Grafite Kids. Ad affiancare la consueta Area Comics, nella quale docenti e studenti si cimenteranno nelle loro pratiche di disegno e live sketching, ci sarà anche uno stand completamente dedicato a Grafite Kids, il corso di Disegno Junior per ragazzi e ragazze dai 7 ai 13 anni. In fiera i genitori avranno la possibilità di far provare gratuitamente ai loro figli l’esperienza del “Kids” insieme a tutor e professionisti; entrando bisognerà semplicemente recarsi presso lo stand Grafite per prenotare un’ora di disegno. Per iscriversi è possibile inviare una email a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o ancora telefonare al numero verde gratuito 800.19.27.72 o al numero mobile 345.327.41.96.

Il programma delle attività nello stand Grafite

Sabato 14 dicembre (Tutto il giorno estemporanee di disegno da parte degli allievi e docenti)

- Ore 11,00 – 13,00: Live sketching a cura di Davide Fabbri (Star Wars, Batman, Lo Sconosciuto – Sergio Bonelli Editore);
- Ore 15,00 – 17,00: Live sketching a cura di Fabrizio Malerba, Edizioni Grifo;
- Ore 16,00: Live sketching a cura di Gian Marco De Francisco Beccogiallo e Francesca Vivacqua, Pittrice;
- Ore 16,00 -18,00 – Live sketching a cura di Davide Fabbri, Dark Horse Comics, DC, Star Wars;
- Ore 17,00 – Live painting a cura di Francesca Vivacqua, Pittrice;
- Ore 18,30 – 19,15 Palco Taranto Comix - Talk Davide Fabbri (Star Wars, Batman, Lo Sconosciuto – Sergio Bonelli Editore) con Domenico Bottalico

Domenica 15 dicembre (Tutto il giorno estemporanee di disegno da parte degli allievi e docenti)

- Ore 11,00-13,00: Live sketching a cura di Davide Fabbri (Star Wars, Batman, Lo Sconosciuto – Sergio Bonelli Editore);
- Ore 11,30-13,00 – Live sketching di Gian Marco De Francisco, Edizioni Beccogiallo :
- Ore 15,00-17,00 – Live sketching a cura di Giuseppe Latanza, Cairo Editore;
- Ore 16,00-19,00 – Esibizione live panting murales a cura di Davide Fabbri (Star Wars, Batman, Lo Sconosciuto – Sergio Bonelli Editore);
- Ore 17,00 -19,00 – Live painting a cura di Gian Marco De Francisco Beccogiallo e Francesca Vivacqua, Pittrice:
- Ore 11,00-13,00 & 16,30-20,00 Per entrambi i giorni, laboratorio gratuito di disegno per bambini “Grafite KIDS” stand GRAFITE KIDS

 

La scuola “Grafite”.

“Grafite, Scuola di Fumetto, Disegno e Illustrazione” è la prima e unica scuola triennale in Puglia pensata per disegnatori e creativi di tutte le età. E’, a tutti gli effetti, un polo di respiro regionale per quanto concerne la formazione nel fumetto e nell’illustrazione tradizionale e digitale. La Scuola ha tra i suoi insegnanti un pool di professionisti delle più importanti case editrici seriali e autoriali. L’offerta didattica di Grafite permette ai propri allievi, un elevato grado di specializzazione nelle arti visive, il fumetto, la grafica 2D/3D con annesso mondo dell’animazione, coniugando le arti tradizionali con le più recenti tecniche digitali.

E’ possibile seguire la scuola Grafite consultando il sito www.grafitefumetto.it o la pagina facebook.com/Grafite.Grafica.e.Fumetto.

Published in Cronaca

Si è tenuto martedì 10 dicembre presso la Cittadella della Carità di Taranto la 1^ edizione del corso “Il ruolo dell'operatore sanitario nel trattamento della dipendenza da tabacco”, organizzato dal Dipartimento Dipendenze Patologiche dell'ASL Taranto per operatori sanitari.

I temi affrontati nel corso della giornata formativa hanno evidenziato l'importanza del controllo del tabagismo quale emergente obiettivo di salute: ogni anno circa sei milioni di persone muoiono nel mondo a causa del fumo, delle quali 600mila sono vittime di fumo passivo. Il dato è destinato inoltre ad aumentare: il fumo è oggi ufficialmente la seconda causa di morte, responsabile di patologie cardiovascolari e respiratorie con conseguenze anche economiche a spese della sanità pubblica. Controllare il tabagismo è dunque un obiettivo primario di salute, nell'ambito del quale gli operatori sanitari sono chiamati a rivestire un ruolo sempre più centrale.

Ad apertura lavori, l'avv. Stefano Rossi, Direttore Generale ASL Taranto, e la dott.ssa Ariano, Direttore del Dipartimento Dipendenze Patologiche, hanno sottolineato l'importanza delle strategie aziendali per avviare un percorso di “Ospedali senza fumo”. Diversi i contributi scientifici dei relatori, di carattere clinico e psicologico, riguardanti gli aspetti normativi circa il divieto di fumo nei luoghi pubblici, le patologie fumo-correlate, il consumo di nicotina tra i giovani, gli aspetti psicologici e sociologici della dipendenza da fumo.
Il percorso intrapreso è destinato ad arricchirsi: si prospetta per il prossimo anno una 2^ edizione del corso, con un focus particolare sulla dipendenza da tabacco, patologia che oggi rappresenta la prima causa di morte evitabile nel mondo.

 

Published in Sanità

Libri e non solo per “Natale al Borgo” in via Anfiteatro

Sarà presentato il prossimo 14 dicembre presso la Casa del Confratello in via Anfiteatro, 133 di Taranto il romanzo di Alessandra Macchitella dal titolo “Santa” (Les Flaneurs Edizioni). A dialogare con l’autrice sarà il direttore de “LoJonio.it” Leo Spalluto. L’evento sarà ad ingresso libero con inizio alle ore 18.30.

La presentazione rientra nell’ambito dell’iniziativa “Natale al Borgo”. Via Anfiteatro per l’occasione sarà pedonale, grazie all’organizzazione dei commercianti di via Anfiteatro, del Comune di Taranto, della Confcommercio, e del direttore artistico Antonio Oliveti.

SINOSSI
Santa e Luana sono due gemelle, l’una l’alter ego dell’altra. La prima è una ragazza scaltra, con un corpo da fata, desiderosa di successo; l’altra è una giovane volenterosa, dimessa, disillusa, che prova con fatica a farsi strada nel difficile mondo del giornalismo. A intrecciare le vite delle due donne arriva Paolo, riparatore di oggetti malandati, e di persone. Allora si scopre che niente era come immaginato e che Santa e Luana si portano dentro un grande segreto.
Dalla prefazione a cura di Aldo Cazzullo: “Siamo tutti in debito con Taranto. Una delle città che definiscono l’identità italiana, con due mari, due centri storici, il buco nero dell’Ilva. In particolare mi sento in debito con Taranto io, che non ci ero mai stato, fino a quando non sono venuto a presentare un libro. E’ stato allora che ho incontrato Alessandra Macchitella. Ricordo che mi fece domande competenti, tutte giuste, davanti a un pubblico attento. Poi ci siamo persi di vista. E’ stata una sorpresa ricevere, qualche giorno fa, le bozze di questo libro, che ho letto d’un fiato e che vi invito a leggere. Ambientato a Taranto. I romanzi non si raccontano. Si può soltanto indurre il lettore ad aprirli e ad appassionarvisi. E adesso mi sento uno che sa come va a finire il film, che conosce il risultato della partita, e muore dalla voglia di rivelarlo (nel tempo della rete si dice “fare spoiler”). Resisto alla tentazione: non lo farò. Ma a questo punto sarete voi a non potere trattenervi, e cominciare a leggere, per non privarvi del vero grande piacere della vita: sapere come vanno a finire le storie. A maggior ragione le storie nate e intrecciate a Taranto”.

natale borgo

BIO
Alessandra Macchitella giornalista pubblicista, vincitrice del premio giornalistico Tommaso Francavilla (2017). Ha pubblicato poesie e racconti per antologie a cura di Edit@ (2015, 2017 e 2018). Autrice del saggio “Donne tra le righe. Lettere da una Taranto ottocentesca” (Scorpione Editrice, anno 2014) e del saggio “Sesso e corpo. La colpa di essere donna”, per la “Rivista di Scienze Sociali”, quadrimestrale a carattere scientifico (2013). Autrice di “Inchiostro di Puglia” con il racconto “Il quaderno di Florinda” (Caracò Editore, 2015). È vicepresidente dell’ALEO Aps. Il suo blog: www.chegenerediblog.wordpress.com.

 

Published in Cultura

Melagrane Lome Super Fruit a Masseria Fruttirossi   Marco Amatimaggio

Masseria Fruttirossi organizza un convegno scientifico sulle straordinarie proprietà salutistiche e nutraceutiche della melagrana

Sono ormai note le straordinarie proprietà organolettiche e nutraceutiche della spremuta di melagrana, ricca di vitamine e sali minerali preziosi per l’organismo; eccezionale energizzante naturale, grazie all’elevata concentrazione dei flavonidi protegge le cellule dai danni ossidativi e ha una importante azione antinfiammatoria, contribuendo così a prevenire il declino cognitivo e le patologie degenerative.

Recenti ricerche, inoltre, si sono soffermate sull’azione antitumorale derivante dall’elevata concentrazione nella melagrana dell’acido ellagico, una sostanza che indurrebbe la morte delle cellule cancerose, in particolare inibirebbe il moto delle cellule tumorali, oltre ad azzerarne la diffusione.
Per approfondire questi aspetti Masseria Fruttirossi, l’innovativa azienda agritech di Castellaneta Marina, principale produttore italiano di melograno, organizza il convegno scientifico “Coltiviamo centenari. Dalle buone pratiche in agricoltura, alla sana alimentazione, agli stili di vita corretti e alla prevenzione: potenzialità di sviluppo economico e sociale”.
L’evento, patrocinato dall’ASL Taranto, si terrà, a partire dalle ore 9, nella mattinata di sabato 14 dicembre, presso il Castello Aragonese di Taranto, prestigiosa location messa a disposizione dal Comando Marittimo Sud della Marina Militare.
L’evento ha come sponsor BCC San Marzano di San Giuseppe del Credito Cooperativo Italiano. L’istituto di Credito da sempre vicino alle novità imprenditoriali del nostro territorio guarda con grande attenzione all’investimento complessivo di Masseria Fruttirossi che, con l’innovazione di metodiche e processi produttivi, riesce a mettere assieme vitalità sui mercati ed esigenze dei consumatori, sempre più attenti alla qualità e soprattutto alla sana alimentazione e a corretti stili di vita.Spremute Melagrana Lome Super Fruit Masseria Fruttirossi

I lavori del convegno, moderati da Nicla Pastore, responsabile pubbliche relazioni di Masseria Fruttirossi, saranno aperti dai saluti dell’ingegnere Michele De Lisi, Amministratore Masseria Fruttirossi, dottor Rinaldo Melucci, Sindaco di Taranto, avvocato Giovanni Gugliotti, Presidente Provincia di Taranto, dottor Michele Emiliano, Presidente Regione Puglia, dottor Cosimo Borraccino, Assessore regionale alle Attività produttive, Ammiraglio di Divisione Salvatore Vitiello, Comandante Marittimo Sud della Marina Militare, Dottor Savino Muraglia, Presidente Coldiretti Puglia, e Avvocato Stefano Rossi, Direttore Generale ASL Taranto.
Il convegno entrerà poi nel vivo con gli interventi di Dario De Lisi, Sales Manager Masseria Fruttirossi, che illustrerà “Il Progetto Fruttirossi: genesi e operatività”, e del professor Michele Conversano, Direttore Dipartimento di Prevenzione ASL Taranto, che relazionerà su “La sana alimentazione e l’azione degli antiossidanti per la prevenzione”.
In seguito, moderata da Nicla Pastore, si svilupperà una tavola rotonda su “Stili di vita e sana alimentazione” nella quale sono previsti gli interventi del professor Loreto Gesualdo, Preside Facoltà Medicina e Chirurgia dell’Università degli Studi di Bari “Aldo Moro”, e del dottor Vito Gregorio Colacicco, Direttore Sanitario ASL Taranto.
Il convegno sarà concluso dal professor Salvatore Pisconti, Direttore Struttura Complessa di Oncologia Medica dell’Ospedale “S. G. Moscati” Statte-Taranto, che relazionerà su “La sana alimentazione e l’azione degli antiossidanti della cura delle malattie oncologiche”.

Nel modernissimo stabilimento di Castellaneta Marina, Masseria Fruttirossi produce la spremuta di melagrana “Lome Super Fruit”, 100% solo purissimo succo di melagrane coltivate nei 350 ettari di proprietà dell’azienda.
La spremitura delle melagrane avviene rigorosamente a freddo e poi le bottigliette vengono sottoposte al trattamento HPP (High Pressure Processing) nella macchina Hyperbaric 420 al cui interno si sviluppa, sempre a temperatura ambiente, l’enorme pressione idrostatica di 6.000 bar.
Il processo HPP permette di distruggere la carica batterica delle spremute senza doverle portare alle elevate temperature della pastorizzazione, preservandone così tutte le straordinarie proprietà nutraceutiche e organolettiche in termini di odore, colore, sapore e contenuti salutistici.

Published in Cronaca

Due Assi centrali – e fra loro connessi - del Piano Strategico di sviluppo e valorizzazione del territorio tarantino, denominato “Taranto Futuro Prossimo”, che verrà presentato sabato prossimo, 14 dicembre, presso il Palazzo di Città di Taranto alla presenza del Sottosegretario Mario Turco e delle più alte Autorità provinciali, comunali e regionali, fra cui il Presidente Emiliano e il sottoscritto, sono l’Asse 4 (Ambiente e salute) e l’Asse 5 (Qualità urbana e della vita).
 
L’Asse 4 prevede il raddoppio della produzione di energia da fonti rinnovabili nell’area del Piano Strategico, e la conseguente massiccia riduzione dell’uso di energia da fonti fossili.
 
Prevede anche interventi integrati per l’agricoltura sostenibile, l’uso sostenibile delle risorse idriche, il contrasto al consumo del suolo, anche come forma di prevenzione del rischio idrogeologico, il raddoppio degli investimenti nell’eco-innovazione con la riduzione delle emissioni di PM dalle lavorazioni dell’acciaio e dalle emissioni urbane, secondo un decremento medio annuo del 7,4% fino al 2030.
 
È appena il caso di sottolineare il valore di questo impegno, in riferimento al peso attualmente esercitato dall’ex ILVA sull’ambiente tarantino.
 
Significativa è anche l’azione di incremento del 6,4% medio annuo della raccolta differenziata entro il 2030, in allineamento con i target europei del riciclo dei rifiuti.
 
L’Asse 5 prevede la riqualificazione sostenibile del patrimonio abitativo pubblico, l’incremento dell’offerta abitativa sociale, anche mediante modelli innovativi di social housing e cohousing e la riqualificazione degli spazi pubblici aperti e degli spazi a verde.
 
Prevede inoltre interventi di estensione, completamento e adeguamento della rete fognaria e di depurazione delle acque reflue urbane, nonchè iniziative di sostegno al recupero del patrimonio abitativo degradato nei centri storici, con priorità per Taranto vecchia, al fine di recuperare 124 immobili residenziali in 10 anni.
 
Si prevedono infine la riqualificazione di spazi urbani aperti, finalizzata all’aumento delle isole pedonali, specie  in continuità con le aree verdi e con il mare e il potenziamento dei servizi socio-educativi per l'infanzia (asili nido, sezioni primavera, servizi integrativi) e delle strutture pubbliche comunali o private convenzionate, con la finalità di creare 195 posti in più per bambini da 0 a 2 anni  che fruiscano dei servizi per l’infanzia.
 
Per il complesso di queste misure, previste per l’incremento della vivibilità nell’area del Piano strategico, il Documento rappresenta uno strumento di lavoro qualificante per il governo regionale; uno strumento che guarda seriamente a un futuro diverso per Taranto e il suo territorio.     
 

Published in Politica

Venerdì 13 dicembre alle Ore 19, presso la Sala di Comunità – via Sciabelle 14 – Lama, Taranto nuovo appuntamento del cartellone natalizio dell'Amministrazione Melucci. 

“Natale nei Quartieri a Taranto” è l'insieme dei concerti inseriti nella rassegna “ArmoniE di Natale 2019” promossa da Associazione ArmoniE con la direzione artistica di Palma di Gaetano, patrocinata dall'Assessore all'Industria Turistica e Culturale Gestione e Valorizzazione dei Beni Culturali della Regione Puglia (disp. n. SP6/0000569/2019), Provincia di Taranto, Fondazione Puglia e sostenuta dal Comune di Taranto.
Il primo evento, del 13 dicembre, stato organizzato da Associazione ArmoniE in tretta collaborazione con la Proloco di Lama e le sue Contrade, Associazione molto attiva e propositiva in questo quartiere, vedrà protagonista il quartetto “SaxoPoker” composto da Vito Milito Sax soprano, Francesco Marinotti Sax contralto, Damiano Trivisani Sax tenore e Carmine Saponaro Sax baritono.
I SaxoPoker sono un quartetto di saxofoni che opera nel territorio Tarantino, nato alla fine del 2016 con l’obiettivo di portare la cultura del saxofono fuori dalle mura delle scuole in cui viene insegnato e dai contesti bandistici o jazz nei quali viene adoperato prevalentemente.
Scopo dei SaxoPoker è quello di divulgare tutti i repertori che il quartetto di saxofoni può eseguire: classico, tango, rag time, swing e infine jazz, partendo geograficamente dall’Europa, passando per l’America latina per approdare negli Stati Uniti.
Con una media di 22 anni e risultando uno dei gruppi più giovani presenti sul territorio, l'ensemble SaxoPoker ha all'attivo numerosi concerti nella Città di Taranto e provincia, compreso un concerto nel Palazzo della Provincia di Taranto per la 74^ stagione Amici della Musica “Arcangelo Speranza”.
Musiche di J.S. Bach, F. B. Mendelssohm, L. Florenzo, A. Piazzolla, P.Itturalde, Tradizionali natalizi
Grazie alla disponibilità dei Parroci e grazie alla particolare attenzione che la Prof.ssa Carmen Galluzzo Motolese, consigliera comunale e prezioso supporto all'assessorato alla Cultura nell'organizzazione delle varie rassegne, dedica alla diffusione della Cultura a Taranto e nei suoi Quartieri, al primo concerto ne seguiranno altri 3 in altrettanti luoghi sacri del Comune, in centro e in periferia, al fine di creare momenti di aggregazione e crescita sociale e culturale in un territorio sempre più vasto.
Il 30 Dicembre Ore 19 nella Chiesa di Santa Rita, via Duca degli Abruzzi – Chiesa Ipogeo attigua alla Chiesa di S. Antonio, l' Ensemble Chalumeau (proveniente da Lombardia - Basilicata) composto da Valeria Benedetto Clarinetto, Francesco Garzione Clarinetto, Raffaele Bertolini Clarinetto basso proporrà un programma con musiche di W.A. Mozart, J. F. Hummel, F. Lehar, G. Rossini

Il 4 Gennaio Ore 19 nella Cattedrale San Cataldo – Città Vecchia – Taranto il Trio polacco composto da
Magdalena Kulig Mezzosoprano, Katarzyna Boniecka Violino e Maciej Zimka Fisarmonica eseguirà un programma che porterà a Taranto brani natalizi e musiche della tradizione polacca.

Il 6 Gennaio Ore 19 presso la Parrocchia N. S. di Fatima, Corso Vittorio Emanuele II N° 385 – Talsano - Taranto, l'Ensemble “Let's go...It's Christmas!” composto da Ciro Galeone Chitarra Jazz, Roberto Passaro Chitarra Jazz, Giordano Muolo Clarinetto, Palma di Gaetano Flauto, Giacomo Abatematteo Batteria, Gianluca Uva Contrabbasso utilizzerà l'aspetto compositivo e improvvisativo del Jazz per trasformare le musiche della tradizione natalizia in veri e propri "pezzi unici"!

INGRESSO LIBERO Info 328.8365625

Published in Spettacolo

L'avvio, a Taranto, in collaborazione con il Politecnico e l'Università di Bari, dell'Alta scuola superiore di formazione ai Beni culturali, Artistici e Paesaggistici sarà il tema centrale del secondo incontro che si terrà giovedì 12 dicembre c.a., alle ore 18.00 alla Provincia di Taranto (via Anfiteatro), organizzato dal consigliere regionale Gianni Liviano sul tema "La politica che costruisce comunità". Oltre al consigliere Liviano, sull'argomento interverranno il prof. Giorgio Rocco, direttore del dipartimento di Scienze dell'Ingegneria civile e dell'Architettura del Politecnico di Bari, e il prof. Paolo Ponzio direttore del dipartimento di Studi umanistici dell'Università di Bari.
Nel corso della serata saranno altresì presentate la Filiera formativa della nautica e il Laboratorio del mare (relatori il prof. Foglia del Politecnico di Bari e la prof.ssa Capobianco dirigente scolastico dell'istituto Archimede di Taranto) nonché la proposta di legge regionale "Misure regionali in favore degli adolescenti" (interverranno il dott. Centinaia del Centro di giustizia minorile Puglia e Basilicata, il dott. Giusti del Coni Taranto, il dott. Fucci del Credito sportivo) "nel cui ambito - spiega Liviano - saranno illustrate le occasioni di finanziamento a tasso zero previste dal Credito sportivo per parrocchie, scuole e associazioni sportive e mirate per strutture sportive che possano diventare strumenti per un patto educativo".
In conclusione di serata, saranno consegnate le borse di studio "Arrendersi? Mai!" intitolate al nostro concittadino Francesco Vaccaro stroncato in giovane età da un male incurabile.
"Giovedì - spiega Liviano - assegniamo delle borse di studio a 6 gruppi di ragazzi per un importo complessivo di 2000 euro (1500 sono frutto di una mia donazione e 500 di un contributo di tanti amici) messo a disposizione dei ragazzi della nostra città attraverso un concorso di idee dal titolo "Arrendersi mai". Come molti sanno "Arrendersi mai" è lo slogan che usava Francesco Vaccaro, il ragazzo del quartiere Tamburi morto lo scorso anno stroncato da un male incurabile".

Published in Politica

Venerdì, alla masseria Rosario, il format di Volta la carta ospita lo scrittore, già finalista allo Strega, che presenterà il suo ultimo libro, “Lontano dagli occhi”. L’ingresso è con prenotazione obbligatoria

Ad Aperitivo d'Autore arriva uno dei più brillanti giovani scrittori italiani: Paolo Di Paolo.Paolo Di Paolo

L'evento si terrà venerdì 13 dicembre (ore 19.30) a Grottaglie, nell'accogliente Masseria Rosario, che ha già ospitato il format di Volta la carta lo scorso anno, in occasione dell'appuntamento con Stefano Benni. Giovane intellettuale, autore raffinato e firma di diverse testate, Paolo Di Paolo è da poco tornato in libreria con “Lontano dagli occhi” (Feltrinelli Editore), un romanzo magnetico e struggente in cui racconta la storia di tre coppie, nella Roma di inizio anni Ottanta. Una storia universale e intima sul peso delle radici e su come diventiamo noi stessi. Dialogherà con l'autore l'ideatore di Aperitivo d'Autore, Vincenzo Parabita. Ad accogliere i partecipanti alla serata, come sempre, un aperitivo realizzato da Symposium Cafè e accompagnato dai vini di Tenute Motolese. La libreria AmicoLibro è partner dell’iniziativa.

Per prendere parte all'evento è obbligatorio prenotare chiamando al numero 380.4385348 oppure scrivendo all'indirizzo email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.. I posti sono limitati.

• L'AUTORE •
Paolo Di Paolo è nato nel 1983 a Roma. Comincia la sua carriera letteraria inviando un racconto al Premio Campiello Giovani, nel 2003, dove arriva tra i cinque finalisti. Ha pubblicato i romanzi “Raccontami la notte in cui sono nato” (2008), “Dove eravate tutti” (2011; Premio Mondello e Super Premio Vittorini), “Mandami tanta vita” (2013; finalista Premio Strega), “Una storia quasi solo d’amore” (2016), “Lontano dagli occhi” (2019), tutti nel catalogo Feltrinelli e tradotti in diverse lingue europee. Molti suoi libri sono nati da dialoghi: con Antonio Debenedetti, Dacia Maraini, Raffaele La Capria, Antonio Tabucchi, di cui ha curato “Viaggi e altri viaggi” (Feltrinelli, 2010), e Nanni Moretti. È autore di testi per bambini, fra cui “La mucca volante” (2014; finalista Premio Strega Ragazze e Ragazzi), e per il teatro. Scrive per La Repubblica e per L’Espresso. Conduce dal 2006 le "Lezioni di Storia" all'Auditorium Parco della Musica di Roma.

• IL LIBRO •
Tre storie diverse, la stessa città – Roma, all’inizio degli anni ottanta – e lo stesso destino: smettere di essere soltanto figli, diventare genitori. Eppure Luciana, Valentina, Cecilia non sono certe di volerlo, si sentono fragili, insofferenti. Così come sono confusi, distanti, presi dai loro sogni i padri. Si può tornare indietro, fare finta di niente, rinunciare a un evento che si impone con prepotenza assoluta? Luciana lavora in un giornale che sta per chiudere. Corre, è sempre in ritardo. L’uomo che ama è lontano, lei lo chiama l’Irlandese per via dei capelli rossi. Valentina ha diciassette anni, va alle superiori ed è convinta che da grande farà la psicologa. Appena si è accorta di essere incinta, ha smesso di parlare con Ermes, il ragazzo con cui è stata per qualche mese e che adesso fa l’indifferente, ma forse è solo una maschera. Cecilia vive fra una casa occupata e la strada, porta un caschetto rosa e tiene al guinzaglio un cane. Una sera torna da Gaetano, alla tavola calda in cui lavora: non vuole nulla da lui, se non un ultimo favore. A osservarli c’è lo sguardo partecipe di un io che li segue nel tempo cruciale della trasformazione. Un giro di pochi mesi, una primavera che diventa estate. Tra bandiere che sventolano festose, manifesti elettorali che sbiadiscono al sole e volantini che parlano di una ragazza scomparsa, le speranze italiane somigliano a inganni. Poi ecco che una nuova vita arriva e qualcosa si svela.
"Lontano dagli occhi" è una dichiarazione d’amore al potere della letteratura, alla sua capacità di avvicinare verità altrimenti inaccessibili. Ricostruendo con la forza immaginifica della narrazione l’incognita di una nascita, le ragioni di una lontananza, Paolo Di Paolo arriva a rovesciare la distanza dal cuore suggerita dal titolo.

• LA LOCATION •
Situata nell'omonima contrada in territorio di Grottaglie, la masseria Rosario fa parte delle Tenute Motolese, insieme alla masseria Angiulli Grande e alla masseria la Cattiva. Si tratta di una masseria del XVIII secolo, a corte chiusa e costituita da un corpo principale adibito a residenza padronale. All’interno si trova un grande cortile dove si affacciano i locali un tempo utilizzati come scuderie, stalle, abitazioni dei contadini e ovili, oggi adibiti ad agriturismo. Nella corte è presente anche una chiesetta. Attualmente i terreni sono tutti condotti in regime di agricoltura biologica e coltivati a uliveto, sia secolare che intensivo, e vigneti allevati a spalliera di varietà Aleatico doc, Negroamaro e Primitivo igt. La masseria è destinata ad agriturismo e masseria didattica ed è servita da un impianto fotovoltaico di ultima generazione installato sul tetto piano di uno dei corpi di fabbrica. Inizialmente vi era una coltura mista di oliveti, mandorleti, vigneti e seminativi anche associati. Fino alla prima metà del 1900 grande importanza ebbe la pratica zootecnica con conseguente produzione e commercializzazione di latte fresco e pastorizzato confezionato in azienda. All'epoca la vaccheria era considerata tra le più grandi del Mezzogiorno. Per tale motivo fu una delle masserie più importanti del territorio.
Masseria Rosario è situata sulla strada interpoderale alberata di fronte all'ingresso dello stabilimento Alenia, nei pressi dell'aeroporto “M. Arlotta”.

• I VINI •
Da sempre vocata all’agricoltura e all’amore per la terra, l’Azienda Agricola Motolese ha radici antiche. La storia agricola della famiglia Motolese ha origine nel XIX secolo: infatti già prima del 1850, e da allora ad oggi per ben otto generazioni, la passione per la coltivazione della vite e dell’olivo è stata alla base del lavoro quotidiano. Oggi l’azienda si compone di oltre 200 ettari di terreno e tre masserie fortificate tutte situate nel cuore della Puglia. Dal 1998 è in corso un processo di rinnovamento sia agronomico che tecnologico, che interessa sia gli oltre 50 ettari di vigneto che le oltre 12mila piante di olivo. Questo sta portando l’azienda a presentarsi sui mercati nazionali e internazionali con prodotti caratterizzati dalla qualità della materia prima, senza dimenticare quelle che sono le caratteristiche tipiche del territorio d’origine. Con il marchio Tenute Motolese vengono commercializzati i vini Primitivo, Negroamaro, Rosato di Negroamaro e Fiano, oltre all’olio extra vergine d’oliva biologico. Ultimamente il Primitivo e il Negroamaro hanno ottenuto importanti riconoscimenti a Bruxelles e in Piemonte.

Published in Cultura
Pagina 1 di 2

Oraquadra è un giornale on-line con autorizzazione del Tribunale di Taranto del 6 dicembre 2011, iscrizione registro dei giornali e periodici n.11/2011.

Oraquadra.info è ospitato sui server di Register.it Spa

Foro competente: Taranto

Direttore: Arcangela Chimenti D'Amicis alias Lilli D'Amicis

Editore: SocialMedia APS

Legal Advisor: avv. Michela Tombolini

Web Master: d.ssa Valentina D'Amuri & FVproductions

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione per le sue funzionalità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. .

  Accetto i cookies da questo sito web.
EU Cookie Directive plugin by www.channeldigital.co.uk