Giornale notizie news cronaca Grottaglie Taranto Puglia - Items filtered by date: Giovedì, 05 Dicembre 2019
Giovedì, 05 Dicembre 2019 16:57

Christmas Experience & Ideas

Palazzo Galeota, settecentesco palazzo in via Duomo Città Vecchia, ospiterà dal 6 all’8 dicembre “Christmas Experience & Ideas” – Etsy made local Italy. Iniziativa organizzata da un team di venditori Etsy ed attuato da un’insieme di associazioni, di cui è capofila l’associazione culturale Artava. Etsy Made in local Italy è un programma di Etsy ( importantissimo market place mondiale) che raccoglie migliaia di creativi e/o artigiani nell'ambito di Etsy Made Local, per cui i venditori Etsy organizzano eventi in tutto il mondo per celebrare la community e il Natale insieme, all'insegna della creatività. L’iniziativa, Etsy made in Local Taranto, patrocinata dal Comune di Taranto, in collaborazione con le Pro Loco di Taranto, Talsano e Lizzano, dalla Turisport Europe arriva quest’anno al suo secondo traguardo, e si svolgerà in contemporanea in 14 città europee, con la realizzazione del LOCAL Taranto. L’iniziativa , nata da un team di Etsy e supportata dall’associazione Artava di Taranto, dopo una selezione tra operatori a livello nazionale è stata vinta e viene promossa da Armando Blasi, event e wedding planner nonché artigiano a cui è stato tributato dalla Camera di Commercio Nazionale il Premio Resta.


La tre giorni è stata presentata ufficialmente nella mattinata di mercoledì alla presenza, oltre che di Armando Blasi, del presidente della Turisport Europe, Alberto Bivona, e, per il Comune di Taranto, l’assessore Gianni Cataldino, a cui spetterà il taglio del nastro in occasione del momento inaugurale fissato alle ore 18,00 di venerdì 6 dicembre. “È un evento importante per la città di Taranto, far parte della rosa delle quattordici città europee deve inorgoglirci. Una occasione per ammirare ciò che l’abilità manuale e la fantasia rende possibile concretizzare. L’invito è rivolto a tutti, grandi e piccini, per fare e farsi un regalo nel periodo natalizio. Tante le richieste pervenute, ma per motivi di spazio soltanto una quindicina di espositori sono stati ammessi alla partecipazione.

Non è stata casuale la scelta del fine settimana dell’Immacolata, ricorrenza molto sentita nella città bimare, infatti non mancheranno le tradizionali pettole. Un ricco programma quest’anno che renderà ancora più piacevole la tre giorni”. Le sale del Galeota si trasformeranno dunque in un contenitore di idee e di esperienze per il Natale e spazieranno dal tradizionale, al moderno, all’ innovativo. L’evento sarà arricchito da una serie di iniziative collaterali come concerti, laboratori creativi, enogastronomia, teatro e quant’altro potrà intrattenere grandi e piccini. Sono stati selezionati dalla comunity per creare un market che offra una discreta varietà di prodotti: gioielli, abbigliamento, accessori, home decor e quant'altro nasca dalla creatività del territorio. Una quindicina gli artisti e gli artigiani che animeranno la tre giorni, venerdì, sabato e domenica. In questa seconda edizione tarantina, i visitatori troveranno tanti oggetti, tutti rigorosamente fatti a mano, che si tradurranno in altrettanti possibili regali da mettere sotto l’albero di Natale. L’ingresso all’esposizione è libero.

“Sostenere iniziative come queste è importante e doveroso” ha dichiarato l’assessore Cataldino nel suo intervento “Taranto ha bisogno di unione, di realtà diverse, che operano in settori diversi, per realizzare manifestazioni rivolte al grande pubblico. Taranto non è soltanto acciaio, Taranto ha bisogno di alternative e vedere che un insieme di associazioni e privati si adoperano per realizzare delle belle iniziative non può che farci piacere ed l’amministrazione comunale non può non essere al loro fianco e sostenerli. Animare una delle parti più belle della città, la città vecchia, è importante. Così come è importante far si che si sproni la gente ad oltrepassare il ponte”. Oltre agli espositori ci sarà anche altro.

Questo il programma dettagliato: venerdì 6 dicembre ore 17,00 opening sale espositive. Ore 18,00 cerimonia inaugurale. Ore 19,30 spettacolo di cabaret dal titolo “Figli di Troll” con Giuseppe Nardone, Antonello Conte e Ubaldo Sgura. Costo del biglietto €7.00 per info e prenotazioni chiamare il 347.6159765 e 389.5463185. Sabato 7 dicembre dalle ore 9,30 alle ore 13,30 e dalle ore 15,30 alle ore 21,30 apertura sale espositive, hobbisti a lavoro, laboratori artistici e workshop. Alle ore 18,00 reading poetico “Christmas notes” appunti di Natale. Momenti musicali a cura della violinista Maria Cirillo e della pianista Stefania Boccuni. Domenica 8 dicembre, giorno dell’Immacolata, dalle ore 9,30 alle ore 13,30 e dalle ore 15,30 alle ore 21,30 apertura sale espositive, hobbisti a lavoro, laboratori artistici e workshop. Alle ore 19,00 concerto “Merry Christmas” un viaggio swing nella terra di Natale, con Alessandro Marseglia al pianoforte e Maristella Bianco voce. Scopo degli organizzatori: proporre ai visitatori oggetti unici rigorosamente hand made, rivitalizzare e movimentare via Duomo in Città Vecchia, una vecchia signora che mantiene sempre il suo fascino, ricca di storia e di storie millenarie. Un’occasione per oltrepassare il ponte e scoprire le tante bellezze ed il nuovo volto che in tanti stanno contribuendo a dare all’isola.

Published in Cronaca

Slow Food è da trent’anni in tutto il mondo. Tanti ne sono passati da quando, a Parigi, nel dicembre 1989, i delegati di 15 Paesi firmarono il manifesto che sancì formalmente la nascita del movimento internazionale della Chiocciola, fino a quel momento rimasto tra i confini italiani. 

“30 years of the Slow Food Manifesto – Our Food, Our Planet, Our Future” è la campagna internazionale di Slow Food che celebra la storia della sua rete guardando al futuro di tutti. Slow Food è diventato un movimento globale che coinvolge milioni di persone in oltre 160 paesi nel mondo, lavorando per garantire a tutti l'accesso a un cibo buono, pulito e giusto.
“Ci ritroveremo con i nostri soci - dichiara Franco Peluso, fiduciario della Condotta Slow Food Grottaglie Vigne e Ceramiche - in un incontro conviviale nella trattoria "All nchianata", a Grottaglie, nella serata del 5 dicembre, per ribadire l’importanza di continuare a lavorare per il futuro del cibo e del pianeta, valorizzare i piccoli produttori e la biodiversità. Tante sono state le iniziative che in questi due anni abbiamo realizzato sul territorio della provincia di Taranto coinvolgendo molte persone che sono venute sia da diverse località della Puglia che d'Italia per condividere i nostri progetti di valorizzazione territoriale. Quando è partita la campagna per i 30 anni, abbiamo aderito con slancio all'iniziativa tanto da essere stati i primi in Italia ad aver confermato l'adesione nella convinzione che sostenere Slow Food vuol dire garantire un futuro al cibo vero ed al nostro pianeta”.
L'evento coinvolge molti soci e diversi produttori che, ospitati da Cosimo Siena, titolare della trattoria, condivideranno questa esperienza. Tra i produttori invitati meritano una particolare menzione quattro giovani donne impegnate quotidianamente nel lavoro delle loro cantine: Roberta De Quarto (De Quarto Vitivincoltori), Donatella Papadopoli (Vigne Le Radici del Tempo), Rosa Melillo (Melillo Vini) ed Enrica Trinchera (Vetrère). Si ascolteranno le loro storie e degusteranno i loro vini abbinati alle ricette dello chef della trattoria. I piatti saranno preparati con alcuni presìdi Slow Food, tra i quali il pomodorino giallorosso di Crispiano e la cipolla rossa di Acquaviva, e con i prodotti di alcuni soci della Condotta Slow Food Grottaglie Vigne e Ceramiche che racconteranno la loro storia, la loro adesione a Slow Food e la passione per un cibo sano e di ottima qualità: Giovanni Contento (Caseificio Contento), Massimo Telese (inMasseria) e Gianluca Cervellera (Salumi Cervellera).
Oggi Slow Food è presente in 160 Paesi del mondo e può contare su più di un milione tra soci, volontari e attivisti. In 30 anni, il mondo del cibo è cambiato anche grazie a Slow Food ed è per questo che, per festeggiare, il movimento ha lanciato la campagna internazionale '30 Years of the Slow Food Manifesto - Our Food, Our Planet, Our Future'.

"Lodevole progetto che vuole dare un contributo sia in termini di sensibilizzazione che di valore concreto - dichiara Peluso - tanto che con i fondi raccolti nel corso di tutte le iniziative organizzate nel mondo in occasione dell'evento "30 Years of the Slow Food Manifesto", comprese la nostra, Slow Food finanzierà parte del suo programma di lavoro per il 2020 che comprende anche la creazione di 30 nuovi presìdi Slow Food e 300 nuovi orti in Africa. Noi soci di Slow Food Grottaglie abbiamo recentemente finanziato la creazione di un orto in Uganda e riteniamo che, nel prossimo futuro, occorrerà impegnarsi per trovare spazio per la realizzazione di ulteriori progetti e di nuove campagne di sensibilizzazione".

Published in Sociale&Associazioni

Una cena spettacolo per 20 anni di Gambero Rosso HD che, martedì 10 dicembre, proporrà una tavola imbandita d’autore abbinata alla doc pugliese

L’evento sarà seguito dalle telecamere della storica emittente televisiva

Il Primitivo di Manduria insieme ai volti di Gambero Rosso Channel per celebrare a tavola l’arrivo delle feste natalizie. Le etichette del Consorzio di Tutela del Primitivo di Manduria saranno protagoniste dell’evento promosso da Gambero Rosso 20 anni di Gambero Rosso HD.

Una cena spettacolo che proporrà a Milano (IBM studios), martedì 10 dicembre, una tavola imbandita d’autore abbinata alla doc pugliese. Una serata all’insegna del gusto e del divertimento con gli chef che si alterneranno tra palco e cucina per raccontarsi a tu per tu con gli ospiti in sala. L’evento sarà seguito dalle telecamere di Gambero Rosso Channel che realizzerà per l’occasione uno speciale televisivo in onda durante le festività natalizie sul canale 412 di Sky.

L’appuntamento con 20 anni di Gambero Rosso HD è ormai una certezza del calendario gastronomico, e offre ogni anno al pubblico del canale tematico di Gambero Rosso (412 su Sky) l’opportunità di incontrare i propri beniamini in occasione di una serata di festa, all’insegna della buona cucina. Con i veterani del gruppo, come Giorgione, Igles Corelli, Max Mariola, Maurizio Santin e tanti altri.

La mattina sempre a Milano si terrà il convegno ‘20 anni di Gambero Rosso, l’eccellenza dell’enogastronomia su Sky’. Un percorso che ripercorrerà la storia del primo canale televisivo italiano dedicato al cibo e al vino.
Alla fine del convegno il lunch prevedrà la degustazione dei vini del Consorzio di Tutela del Primitivo di Manduria.

Published in Cronaca

Grottaglie si prepara ad accogliere il fascino del Natale e l'amministrazione comunale arriva con una proposta da mettere proprio sotto l’albero.

In un momento in cui la inarrestabile diffusione del commercio online acquista sempre più terreno mettendo di fatto in crisi l'economia locale, la giunta D'Alò decide di supportare gli esercizi commerciali di Grottaglie con l'iniziativa #NataleConiTuoi. Un invito alla cittadinanza a fare i propri acquisti e a rivolgersi ai commercianti e alle botteghe locali. L'iniziativa prevede tre semplici azioni: condividere la locandina dell'iniziativa sui propri canali social, acquistare negli esercizi commerciali grottagliesi, scattare e pubblicare una foto con l'esercente utilizzando gli hashtag #nataleconituoi #acquistoagrottaglie.

Semplici gesti che ci auguriamo siano utili a promuovere la frequentazione degli esercizi commerciali locali. Luoghi di grande importanza per la città, fatti di persone con grande professionalità, alcuni dei quali custodi di cultura e tradizione locale.

#NataleConiTuoi ha trovato l'immediata adesione e apprezzamento dell’Associazione Commercianti Grottaglie.

I commercianti per tutto il mese di dicembre saranno pronti ad accogliervi, 7 giorni su 7, per guidarvi nei vostri acquisti.



 

Published in Politica

Sconvolge assistere all’ennesima farsa Arcelor Mittal che ripresenta al Governo un Piano industriale inaccettabile con oltre 5000 esuberi, di cui 2891 già nel 2020, con l'organico dell'ex Ilva che passerebbe dai 10.789 occupati del 2019 ai 6.098 del 2023.

Appare chiaro che l’intento del gruppo franco-indiano non è quello di puntare al rilancio dello stabilimento di Taranto, quanto quello di avviarlo verso un rapido e irreversibile declino. Non siamo di fronte a un piano industriale, ma a un percorso che porta alla chiusura vera e propria dell’azienda.

Ciò rappresenta una grave mancanza di rispetto, una vera e propria offesa sia nei confronti dei lavoratori e dei cittadini della città di Taranto, sia dell’intero Paese. Lo scudo penale era in sostanza la messa in scena dei nuovi gestori dell’ex ILVA.

Concordiamo con i Sindacati hanno definito "irricevibili" i tagli annunciati da Arcelor Mittal, proclamando lo sciopero per il prossimo 10 dicembre all'ex ILVA.

La città di Taranto non ci sta! Articolo Uno non accetterà l’assurdo ricatto di una multinazionale che già aveva predisposto la delocalizzazione nonostante i patti sottoscritti. Siamo di fronte ad un “raggiro”!

Attendiamo il ministro Patuanelli, che ha annunciato a nome del Governo un piano per rendere l'impianto più eco-sostenibile, un piano che farà diventare l’ex ILVA un esempio di impianto industriale siderurgico, con uso di tecnologie sostenibili al fine di tutelare livelli occupazionali.

Il nostro appello è al Governo centrale: si intervenga subito con un Piano Taranto concreto e sostenibile dal punto di vista ambientale. Urge un intervento pubblico affidabile, magari attraverso la Cassa depositi e prestiti, che abbracci la città di Taranto, sviluppi seriamente le sue potenzialità e avvii procedure per preservare l’occupazione, la salute e l’ambiente del nostro territorio.

Published in Politica

Una pugliese ai vertici dei Giovani Viticoltori Italiani

Taranto - È stato il Piemonte ad ospitare le elezioni del nuovo Consiglio di amministrazione di AGIVI, l’Associazione Giovani Imprenditori Vinicoli Italiani. Per la prima volta nel Cda ci sarà una pugliese, Marzia Varvaglione, 30 anni, tarantina, responsabile marketing di Varvaglione1921, l’azienda vitivinicola di famiglia tra le poche centenarie in Puglia. 

Un consiglio a trazione femminile, segno che il mondo vitivinicolo non ha preclusioni di genere e che nel passaggio generazionale ai vertici delle aziende come delle associazioni resta solido il valore delle capacità professionali. Marzia, dopo aver conseguito una laurea in Economia a Milano, ha perfezionato i suoi studi tra Losanna e Londra, accumulando esperienze professionali anche negli USA. Promessa della Pallacanestro, ha militato anche in Serie A, ha scelto di dedicare la sua vita al vino, proseguendo una tradizione e soprattutto una storia di famiglia. Oggi si occupa dei mercati esteri per l’azienda guidata dal papà Cosimo e si impegna attivamente in Agivi condividendo con la neo eletta presidente, la toscana Violante Gardini, e con l’altro vicepresidente Enrico Gobino, obiettivi e vision che mettono al centro l’attitudine al lavoro di squadra e lo sviluppo delle conoscenze.
«Non posso nascondere la grande gioia nell’essere stata chiamata a rivestire un ruolo così impegnativo – commenta Marzia Varvaglione – che vivo con un forte senso di responsabilità, conscia del bisogno di puntare anche in Italia su una formazione e conoscenza del mondo del vino che partano dai concetti di rinnovamento e sostenibilità. Questa è una bellissima opportunità per me ma anche per la mia terra che rappresento con orgoglio all’interno di un Consiglio di amministrazione variegato che si confronterà con il mondo esterno e con i vertici nazionale dell’Unione italiana vini».

 

Published in Cronaca

Si conclude Venerdì 6 dicembre, Ore 19 Salone degli Specchi – Palazzo di Città – Taranto, il Festival Internazionale di Musica da Camera “ArmoniE in Bianco e Nero – V edizione”, interamente  realizzato dall'Associazione Artistico Culturale Musicale ArmoniE, direzione artistica Palma di Gaetano, patrocinato dall'Amministrazione Melucci – Assessorato alla Cultura, dalla provincia di Taranto, dalla Regione Puglia (Assessore all’Industria Turistica e Culturale – Gestione e Valorizzazione dei Beni Culturali; concesso con disposizione n. SP6/0000475/2019 ), dal CSV Taranto, in collaborazione con Associazione Semplicemente Donne di Lizzano, Ragazzi in Gamba Taranto, Sprar Siproimi Teranga di Torre Santa Susanna.

Il Festival ha accolto artisti provenienti dalla Polonia, Giappone, Italia, Austria, offrendo al numeroso pubblico una varietà di esperienze musicali nuove e di grande respiro artistico unite alle mostre fotografiche di Mimmo Basile e all'esposizione dei prodotti artigianali di Marilina Lombardi.
Questo ultimo appuntamento ribadisce l'internazionalità del progetto della V edizione con la  presenza di un duo di pianisti spagnoli: Emilio Granados e Santiago Casanova.
Entrambi Docenti di Pianoforte al Conservatorio di Musica di Murcia (Spagna Meridionale) e  concertisti in tutto il mondo, il duo di pianoforte a 4 mani, proporrà un programma interamente  dedicato alle sonorità spagnole composte da autori iberici come Joaquín Rodrigo, Isaac Albéniz,  Manuel de Falla e da compositori che hanno tratto ispirazione da questa terra caliente come  Maurice Ravel e Nicolai Rimsky- Korsakov.
Emilio Granados Grill Ha studiato musica al Conservatorio Superiore di Musica di Murcia e al Conservatorio Superiore Superiore di Musica di Madrid con Guillermo González.
È stato insegnante di pianoforte al Conservatorio di musica di Murcia e capo del dipartimento di pianoforte del Conservatorio di musica di Caravaca de la Cruz e pianista accompagnatore dell'Auditorium di Murcia e di diverse compagnie liriche nazionali.
Premio Araba Fenice 2005 del Festival Internazionale di Musica del Mediterraneo.
Si è esibito con diversi gruppi orchestrali: Orchestra Sinfonica di Murcia, Orchestra di Bucarest, Orchestra Sinfonica di Cluj. Ha effettuato recital in Italia, Germania e Spagna, come solista e in vari gruppi da camera.

Santiago Casanova Muñoz Ha studiato presso il Conservatorio Superiore di Musica di Murcia, il Conservatorio Superiore Superiore di Musica di Madrid e il Conservatorium Codarts di Rotterdams (Olanda).
Allievo di Emmanuel Ferrer-Laloë e Aquiles Delle-Vigne, si è esibito in Spagna, Francia, Germania, Italia, Olanda, Belgio, Austria e Malesia; In luoghi e festival come Wienner Saal a Salisburgo, Le Corum de Montpellier, Teatro Nazionale di Kuala Lumpur, Sala André Malraux a Bordeaux, Sala Baldini a Roma, Fondazione Juan March ... e con orchestre come la Sinfonia nazionale della Malesia, la City Orchestra di Elche, Orchestre du Namurois del Belgio e Orchestra Sinfonica della Regione di Murcia.

Questo ultimo appuntamento del Festival è anche preludio della rassegna natalizia “ArmoniE di Natale 2019”, giunta alla VII edizione e arricchita da 4 concerti del progetto “Natale nei Quartieri a Taranto”, fortemente voluto dall'Amministrazione Melucci per animare le periferie della Città e inserito nella programmazione degli eventi natalizi tarantini.
La buona Musica Classica continua ...anche a Natale!

Ingresso libero

Published in Spettacolo

L’Associazione V.I.TA, in collaborazione con “ Qui e Ora Due Occhi belli Crispius” e CMC di Crispiano, ha organizzato per il 16 dicembre 2019 presso la Villa Maria (Via per Martina Franca, 181, 74012 Crispiano TA) un Concerto per beneficenza in favore del reparto OncoEmatologico Pediatrico dell’Ospedale SS. Annunziata di Taranto. Interverranno i medici specialisti del reparto pediatrico dell’Ospedale SS. Annunziata che illustreranno lo stato attuale dei ricoveri dei bambini e le difficoltà da superare per una maggior efficienza sanitaria. Inoltre ci sarà la presenza del Consigliere della Regione Puglia Renato Perrini.
Seguirà il concerto per beneficenza “Da Buenos Aires a Madrid” che vedrà impegnata la notissima mezzosoprano Lorena Zaccaria accompagnata al pianoforte dal M° Francesco Colonna e dal M° Michele Santoro alla chitarra Classica. Al concerto prenderanno parte i ballerini Marika Punzi e il M° di ballo Raffaele Martorano.
I promotori del “Concerto per Beneficenza” invitano tutti coloro che vogliano aiutare i meno fortunati - specialmente i bambini- che combattono per migliorare la propria vita e dare una speranza ai loro familiari.
Si invitano a partecipare i componenti delle diverse Associazioni culturali e di volontariato presenti nel territorio dell’intera Provincia di Taranto e, in primo luogo, si invitano tutti i rappresentanti dell’Amministrazione Comunale di Crispiano.L’appuntamento avrà inizio il 16 dicembre p.v. alle ore 18,30 con la Relazione dei Medici dell’Ospedale SS. Annunziata di Taranto del reparto Pediatrico OncoEmatologico e, alle ore 20,00 concerto per Beneficenza.


Published in Sociale&Associazioni

Il mondo associazionistico di Taranto  partecipa al patto per la disabilità 

Il 15 dicembre con il collega Misiti incontreremo le associazioni  che si adoperano sul territorio per garantire alle persone con disabilità  una vita autonoma e integrata con la società

“Sarà un confronto aperto e plurale con le associazioni che sul territorio si adoperano per garantire alle persone con disabilità una vita autonoma e integrata con la società. All’incontro dal titolo ‘In quanto uguali - L’inclusione è un diritto inviolabile’, organizzato a Taranto presso la sala ‘Resta’ della Cittadella delle Imprese per il prossimo 15 dicembre a partire dalle 10, parteciperà anche il collega del MoVimento 5 Stelle, Carmelo Massimo Misiti, il quale già da tempo sta lavorando alla stesura di un ‘patto per la disabilità’, che si pone come obiettivo principale quello di mettere ordine nel mare magnum delle norme sulla disabilità. 
Ci affiancheranno poi, il dott. Giuseppe Tulipani, in veste di Garante dei diritti delle persone con disabilità della Regione Puglia e Francesco Paolo Romeo, esperto di età evolutiva, nonché Giudice onorario del Tribunale dei Minori, il quale offrirà all'attenzione dei partecipanti una interessante relazione sulla ‘disabilità emotiva’. Credo sia doveroso, soprattutto da parte delle istituzioni e degli esperti che lavorano sui temi dando anche supporto ai rappresentanti politici, continuare ad ascoltare chi quotidianamente vive le difficoltà legate alle disabilità. Solo dal confronto possono fluire le migliori idee, rafforzando i punti di forza e migliorando quelli più deboli”. Lo fa sapere la deputata del MoVimento 5 Stelle, Alessandra Ermellino, organizzatrice dell’evento. 

Published in Politica

“Il furore ideologico di qualche nostalgico della  sinistra veterocomunista, misto alla salvaguardia di inconfessabili interessi spartitori, deve avergli offuscato  la capacità di comprendonio.  Semplifico: in Puglia non c’è un piano dei Rifiuti, né  impianti pubblici,  ma continuano a  moltiplicarsi le Agenzie deputate a gestirli.   

Asserire l’inutilità di una nuova  società pubblica chiamata a  duplicare il ruolo di  Ager, Agenzia regionale  naufragata nel nulla -  che ha più posti nel cda che compiti  da gestire  - è poco più  che un’  affermazione di buon senso. L’unica svolta virtuosa  della nuova Utility  sarebbe quella di ingrandire la “torta” da spartirsi, moltiplicando incarichi e poltrone,  tra i  convenuti della  conventicola di maggioranza.  
Lo dichiara Francesca Franzoso , consigliere regionale di Forza italia.
A valle della legislatura non c’è un piano dei rifiuti, non ci  sono impianti pubblici,  ma abbiamo già una  agenzia che deve attuare il piano e costruirli e una costituenda società che ne sarà proprietaria.  A breve ci aspettiamo  la società che dovrà dismetterli.

Avremmo voluto in questi  anni che  i colleghi, solerti nel perorare la causa dell’ennesima società pubblica, su cui sono evidentemente pronti a mettere il cappello, avessero preso la   parola davanti alla raffica di  ordinanze di Emilliano che in violazione dell’ Aia, ha consentito di   conferire l’umido in discarica, come nel far west. Tra l’altro, nel fantomatico  piano dei rifiuti non c’è traccia di   impiantistica pubblica, ma solo di ipotesi di project financing”.
Noi siamo certi che I pugliesi, fra pochi mesi,metteranno  fine agli  interessi famelici della sinistra sulle società pubbliche, dove si  nascondono i veri interessi privati".

Published in Politica

Oraquadra è un giornale on-line con autorizzazione del Tribunale di Taranto del 6 dicembre 2011, iscrizione registro dei giornali e periodici n.11/2011.

Oraquadra.info è ospitato sui server di Register.it Spa

Foro competente: Taranto

Direttore: Arcangela Chimenti D'Amicis alias Lilli D'Amicis

Editore: SocialMedia APS

Legal Advisor: avv. Michela Tombolini

Web Master: d.ssa Valentina D'Amuri & FVproductions

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione per le sue funzionalità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. .

  Accetto i cookies da questo sito web.
EU Cookie Directive plugin by www.channeldigital.co.uk