Giornale notizie news cronaca Grottaglie Taranto Puglia - Items filtered by date: Mercoledì, 17 Aprile 2019

Presentato stamane al Palazzo della Provincia la sintesi del documento strategico dello sviluppo economico sociale e ambientale della Provincia di Taranto.
La collega Cinzia Amorosino ha intervistato, per il giornale
oraquadra.info Gianni Azzaro, consigliere provinciale, nonché comunale di Taranto e il Presidente della Provincia Giovanni Gugliotti

Published in Politica

In merito alle notizie apparse sull’apertura di un procedimento penale per illeciti nelle forniture di servizi di accoglienza e assistenza di cittadini stranieri, che mi vede coinvolto, è opportuno chiarire che le contestazioni che riguardano Babele sono due: il non avere fornito un certo numero di pasti in alcune giornate e la mancanza di acqua potabile in una struttura in Pulsano.

I fatti contestati poggiano, a mio parere, su questioni erroneamente interpretate. Sul primo posso precisare che il fornitore dei pasti ha effettivamente avuto un problema organizzativo con il personale di cucina in alcune giornate, ma che i pasti per le 7/8 persone interessate sono stati in ogni caso erogati attraverso la fornitura di panini e pasti preparati dal ristorante adiacente alla struttura di accoglienza. La problematica del personale è stata risolta prontamente dal fornitore.

Tutto è documentato da formali lettere di contestazione dalla associazione Babele al fornitore. Ribadisco che il servizio è stato comunque assicurato e che la problematica ha riguardato un periodo di poche settimane e per pochissimi giorni all’interno di queste.

Per la seconda accusa, non si comprende quale sia il reato contestato, in quanto la struttura è situata in zona non servita da impianto fognario e, quindi, non vi è possibilità di allacciamento alla rete idrica. Detta struttura gode di regolare abitabilità rilasciata dal Comune di Pulsano ad uso residenziale, come da documentazione doverosamente depositata e controllata in Prefettura già dal 2014, precedentemente alla gestione di Babele che risale al dicembre 2015. La fornitura di acqua potabile è stata assicurata a mezzo di autobotti da ditte autorizzate come previsto da vigente normativa e dimostrata dalle fatture di acquisto.

A riscontro della corretta gestione del servizio basti ricordare che in quattro anni di attività nell’accoglienza dei centri straordinari, non si è mai verificato alcun episodio di protesta all’interno dei centri gestiti da Babele.

Resto in attesa di entrare materialmente in possesso del fascicolo per capire cosa mi viene attribuito nello specifico e mi chiedo per quale motivo si sia voluto aprire un solo procedimento che vede coinvolti altri Enti per fatti che non sono correlati.

Mi auguro che la Magistratura voglia procedere nei tempi più brevi ad acquisire la documentazione a riscontro di quanto ho esposto, non solo per la salvaguardia della mia personale onorabilità, ma a salvaguardia della dignità di tutte le operatrici e operatori che hanno svolto la loro opera con professionalità e grande spirito di dedizione in questi anni.

Published in Cronaca

Dal 29 settembre 2018, ha iniziato operare questo singolare Centro Benessere nella Città delle Ceramiche, che ha come primario beneficio l’utilizzo del sale nelle pratiche haloterapiche a cui si affiancano le pratiche estetiche affidate alle mani sapienti della sua titolare, Elena Procopiu

“Halos” in greco vuol dire SALE i suoi benefici sono riconosciuti tali per i problemi respiratori da più di un secolo a questa parte.
Nel 19° secolo questo trattamento ebbe un picco di popolarità, quando osservando i minatori delle miniere di sale in Polonia si notava una drastica riduzione, rispetto alla popolazione in generale, delle patologie polmonari.
I primi studi scientifici sul microclima delle grotte di sale risalgono al medico polacco F. Bochkowsky nel 1843.
A seguito di queste prime valutazioni l’haloterapia  ha avuto una diffusione via via sempre più consistente sino ad accreditarsi come terapia medica ufficialmente riconosciuta dal Ministero della Sanità in alcuni paesi del nord ed est Europa, dove è regolarmente presente all’interno delle strutture sanitarie e nei circuiti termali.
Tra l’altro molte miniere di sale, in nord Europa, vengono utilizzate per scopo terapeutico dove si respira cloruro di sodio in un ambiente ipobatterico, una sorta di aerosol di sale naturale.
Le moderne applicazioni dei trattamenti con il sale minerale certificato e garantito dalla Farmacopea Europea hanno dimostrato che i meccanismi di azione sono molteplici.
Sotto l’influenza dell’aereosol di sale si riporta l’equilibrio del corpo con una naturale disintossicazione, migliora la respirazione, si riducono i processi infiammatori, si fluidifica l’espettorato, si rafforzano le difese immunitarie. Utilissimo per le donne in gravidanza, essendo un metodo naturale che migliora la circolazione sanguigna e linfatica favorendo il drenaggio dei liquidi. Utile agli sportivi in quanto migliora il rendimento ed il recupero dopo l’attività fisica, specie se agonistica. I bambini traggono particolare vantaggio nella grotta o stanza di sale perché offre una risposta veloce e risolutiva.
Questa terapia del sale è possibile seguirla anche a Grottaglie, nell’unico centro di Taranto e provincia, "Sale & Benessere" dotato di una cabina del sale certificata Halomed, una terapia riconosciuta in Europa e presto anche in Italia, come dispositivo medico.
La stanza del sale del centro estetico “Sale & Benessere” è realizzata con pareti di mattoni di salgemma purissimo di miniera, mantenuto tale con uno speciale generatore di aerosol di sale secco che micronizza i cristalli di sale in micro particelle.
La micronizzazione istantanea garantisce particelle di carica negativa, quindi un ambiente ricco di ioni negativi. Tutto questo grazie a un micronizzatole di sale, l’unico efficace per riprodurre il fattore attivo nelle cabine, progettato, brevettato, prodotto e certificato dall’azienda russo - tedesca Aeromed - Halomed dispositivo medico di classe II a. Un laser situato all’ interno della cabina, rileva la concentrazione delle particelle, controllando che sia mantenuta costante per l’intera durata del trattamento.
Respirare 45 minuti all’interno di questa Cabina di sale equivale ad una permanenza di 3 giorni in riva al mare.
La cabina di sale non rappresenta un’alternativa alle terapie farmacologiche tradizionali, ma va considerata come un’alleata per il benessere psicofisico di adulti, anziani e bambini.
Il centro “Sale &Benessere” è anche un centro estetico, dove la titolare Elena, oltre ad occuparsi di haloterapia è specializzata in estetica oncologica e convenzionale. Come lei stessa racconta nella video intervista che segue a margine di questo articolo: un #ParlaConMe.
La stanza di sale è consigliata, con sorveglianza medica, per chi soffre di:
PROBLEMI RESPIRATORI
lpertrofia adenoidea
Bronchiti croniche e acute
Polmoniti in remissione
Malattie da raffreddamento
Tosse
Edema delle mucose respiratorie
Raffreddore ed influenza
Sinusiti
Riniti e allergie respiratorie
Tonsilliti
Faringiti
Asma
Otiti
PROBLEMI DELLA PELLE:
Eczema
Psoriasi
Dermatiti atopiche
Acne

Published in Video

Oraquadra è un giornale on-line con autorizzazione del Tribunale di Taranto del 6 dicembre 2011, iscrizione registro dei giornali e periodici n.11/2011.

Oraquadra.info è ospitato sui server di Register.it Spa

Foro competente: Taranto

Direttore: Arcangela Chimenti D'Amicis alias Lilli D'Amicis

Editore: SocialMedia APS

Legal Advisor: avv. Michela Tombolini

Web Master: d.ssa Valentina D'Amuri & FVproductions

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione per le sue funzionalità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. .

  Accetto i cookies da questo sito web.
EU Cookie Directive plugin by www.channeldigital.co.uk