Giornale notizie news cronaca Grottaglie Taranto Puglia - Items filtered by date: Domenica, 07 Aprile 2019

Chiusura plesso scuola Don Sturzo,  scuola secondaria di 1° grado.Tre anni per concludere i lavori.

Il  Sindaco di Grottaglie, con ordinanza n.56 del 30 Marzo2019, ha notificato un provvedimento di carattere contingibile ed urgente di chiusura provvisoria della scuola secondaria di primo grado di Grottaglie plesso “don Luigi Sturzo”,  per pericolo di crollo di una porzione del solaio di copertura di un’ala dell’edifico, sino a verifica tecnico strumentale, ed ordinanza n.57 del 30 Marzo2019, ed ulteriore provvedimento di carattere contingibile ed urgente di sospensione provvisoria delle lezioni.

Non è secondario evidenziare l’importanza della verifica strutturale e non solo, di tutte le strutture in cui si svolgono attività di pubblico servizio ed in particolare le scuole, e dotare gli stessi edifici di agibilità ed abitabilità.

L’Amministrazione comunale, come di seguito riportato, si è attivata per la scuola “don Luigi Sturzo” per ottenere il certificato di agibilità, proponendosi presso la Regione Puglia per l’ottenimento di un finanziamento al riguardo, nello specifico per “Adeguamento strutturale ed impiantistico della Scuola Secondaria di 1° grado Don Luigi Sturzo necessario ai fini del rilascio del certificato di agibilità”, l’intervento, da eseguire su immobile di proprietà comunale, prevede il consolidamento statico dei solai, l’adeguamento degli impianti elettrici, antincendio, termici, igienico-sanitari, adeguamento alle norme sull’eliminazione delle barriere architettoniche con installazione di un impianto ascensore, adeguamento e sistemazione aree esterne.(rif. atto sito internet del Comune e dell’Unione Montedoro. Grottaglie, 21.12.2018 Il responsabile del procedimento di gara avv. Giuseppina Cinieri)

L’Amministrazione comunale avvia così la procedura nello specifico con delibera di Giunta comunale del 26 Giugno 2018 dall’oggetto “Lavori di adeguamento strutturale ed impiantistico della Scuola Secondaria di 1° grado don Luigi Sturzo ai fini dell’ottenimento del certificato di agibilità”, dell’importo complessivo € 1.500.000,00 “, nella delibera viene evidenziato dall’Ingegnere Marcello Basile, professionista incaricato del progetto di fattibilità, quali saranno le tipologie dell’intervento strutturale da realizzare ( quindi già da 10 mesi si conosceva lo stato dell’arte dell’edificio), ed in particolare si legge che: "gli interventi previsti in progetto riguardano il consolidamento statico dei solai con interventi con fibre di carbonio e/o acciaio, l’’adeguamento degli impianti elettrici, antincendio, termici, igienico sanitario, la bonifica ambientale per eliminazione componenti in amianto, l’adeguamento alle norme sull' eliminazione delle barriere architettoniche con installazione di un impianto di ascensore, l' adeguamento e la sistemazione delle aree esterne che non sono fruibili dagli utenti e soprattutto presentano enormi rischi per la mancanza di protezioni nelle differenze di quota”.b6221b280ec31fd2ea149ca7a3efb4a2 XL

Nella stessa deliberazione si precisa che :

- con Atto Dirigenziale Regionale n.16 del 16/04/2018 è stato approvato l’’Avviso pubblico per la formazione del Piano Triennale Regionale dell’’Edilizia Scolastica ai sensi del D.M. 3/01/2018 e della Delibera di Giunta Regionale n.595 del 11/04/2018;

- che il suddetto avviso regionale è finalizzato al finanziamento degli interventi di messa in sicurezza e adeguamento degli edifici scolastici, le cui proposte progettuali dovranno essere presentate entro le ore 12.00 del 29/06/2018 ;

- che l'Amministrazione comunale ha inteso presentare la candidatura dei “Lavori di adeguamento strutturale ed impiantistico della scuola secondaria di 1° grado don Luigi Sturzo ai fini dell'ottenimento del certificato di agibilità” ;

che con determina dell’’Ufficio LL.PP. n.596 del 18/06/2018 è stato affidato all’’ing. Marcello Basile l’incarico per la redazione del progetto di fattibilità tecnica ed economica per l’importo complessivo presunto di € 2.100.000,00, determinato in base ai costi per metro quadrato di superficie utile stabiliti nel suindicato avviso regionale ;
che il Tecnico incaricato ha trasmesso con nota prot. n.16511 del 26/06/2018 il progetto di fattibilità tecnica ed economica dell’’importo complessivo di € 1.500.000,00 ; 

che il progetto ha interessato soltanto l’’edificio scolastico e non anche la palestra tenuto conto che per quest’ultima occorreva presentare un separato progetto, così come previsto nel bando regionale, essendo la stessa censita nell’’anagrafe regionale dell’’edilizia scolastica con un proprio codice ;

che il progetto di fattibilità tecnica ed economica è composto dai seguenti elaborati : allegato A “Valutazione dell’’indice di rischio sismico ante operam”, allegato C “Quadro economico e Piano Finanziario dell’intervento”, allegato D “Relazione sulla qualità architettonica e tecnica del progetto”, Relazione di calcolo delle dimensioni complessive dell’’edificio, Relazione generale descrittiva degli interventi previsti in progetto, Stima sommaria della spesa, n.4 elaborati grafici costituiti da Tav.n°1 “Stralcio aereofotogrammetria-ortofoto e pianta piano interrato”, Tav. n° 2 “Pianta piano terra di rilievo con ubicazione tipologia interventi di progetto”, Tav. n° 3 “Pianta piano primo di rilievo con ubicazione tipologia interventi di progetto”, Tav. n°° 4 “Prospetti e sezioni di rilievo” ;

che gli interventi previsti in progetto riguardano il consolidamento statico dei solai con interventi con fibre di carbonio e/o acciaio, l’adeguamento degli impianti elettrici, antincendio, termici, igienico sanitario, la bonifica ambientale per eliminazione componenti in amianto, l’adeguamento alle norme sull’’eliminazione delle barriere architettoniche con installazione di un impianto di ascensore, l’adeguamento e la sistemazione delle aree esterne che non sono fruibili dagli utenti e soprattutto presentano enormi rischi per la mancanza di protezioni nelle differenze di quota;
che la spesa complessiva di € 1.500.000,00 prevista in progetto risulta articolata secondo il seguente quadro economico:

QUADRO ECONOMICO VOCE DESCRIZIONE IMPORTO a EURO

a.1 IMPORTO TOTALE LAVORI 1.200.000,00

a.1-A opere strutturali, comprese le demolizioni correlate; 580.000,00

a.1-B opere di finitura strettamente conseguenti a quelle strutturali; 85.000,00

a.1-C opere di adeguamento impianto antincendio; 32.000,00

a.1-D altre opere di adeguamento igienico-funzionale finalizzate all’’agibilità; 206.000,00

a.1-E lavorazioni diverse da quelle precedenti. 297.000,00

a.2 Oneri della sicurezza 29.000,00 TOTALE LAVORI (a) 1.229.000,00 b SOMME A DISPOSIZIONE DELL'AMMINISTRAZIONE EURO

b.1 Lavori in economia, previsti in progetto ed esclusi dall'appalto, ivi inclusi i rimborsi previa fattura (comprensivo di I.V.A.)

b.2 Rilievi, accertamenti e indagini (comprensivo di I.V.A.)

b.3 Allacciamenti ai pubblici servizi (comprensivo di I.V.A.)

b.4 Imprevisti sui lavori (comprensivo di I.V.A.) 25.650,00

b.5 Acquisizione aree o immobili (comprensivo di I.V.A.) –– in quota cofinanziamento ente

b. 6 Accantonamento

b.7.1 Spese tecniche per incarichi esterni 75.000,00

b.7.2 Spese tecniche per incentivo 12.290,00

b.8 Spese per attività tecnico amministrative connesse alla progettazione, di supporto al responsabile del procedimento, e di verifica e validazione

b.9 Spese per commissioni giudicatrici (comprensivo di I.V.A.) 5.000,00

b.10 Spese per pubblicità (comprensivo di I.V.A.) 1.500,00

b.11 Spese per accertamenti di laboratorio (comprensivo di I.V.A.) 5.000,00

b.12.1 IVA sui lavori (calcolata sull’’importo totale lavori “a”) 122.900,00

b.12.2 IVA E CASSA sulle competenze tecniche (calcolata sugli importib.7.1 - b.8) 20.160,00

b.13 Tassa Autorità di Vigilanza LLPP 1.500,00

b.14 Spese per rilascio visti e pareri 2.000,00

b.15 Acquisto di beni e forniture (comprensivo di I.V.A.) –– in quota cofinanziamento ente TOTALE SOMME A DISPOSIZIONE (b) 271.000,00 COSTO TOTALE DELL’’INTERVENTO (a+b) 1.500.000,00 che in data 26/06/2018 è stata effettuata, in contraddittorio con il progettista, la verifica del progetto di fattibilità, ai sensi dell’’art.26 del D.lgs n.50/2016 e degli artt. 52 del D.P.R. n. 207/2010, e che la stessa ha avuto esito positivo così come risulta dal relativo verbale ; Ciò premesso, si rassegna il tutto alla Giunta comunale per l’approvazione di competenza. Grottaglie 26.06.2018".

I lavori da realizzare potrebbero determinare problematiche ai diversi lavori già eseguiti in quel plesso in anni passati, dalla realizzazione delle scale antincendio ed ai lavori di lavori di efficientamento energetico eseguiti circa due anni fà dell’importo di 700.000,00 euro con l’esecuzione dei lavori di coibentazione termica “ a cappotto” delle murature esterne, l’isolamento del solaio di copertura, la sostituzione di tutti gli infissi esterni con altri in vetrocamera ed a taglio termico e la sostituzione dei corpi radianti in ghisa con termoconvettori.

In conclusione, non è difficile prevedere per il prossimo triennio la durata dei lavori, considerato che l’incarico per la progettazione definitiva, assegnato alla Prisma Engineering srl di Saonara (PD) è dello scorso 22 Marzo; quindi sarebbe il caso che  le problematiche riguardanti le agibilità degli edifici pubblici ed in via prioritaria di tutte le scuole e non solo di alcune, dovrebbero essere all’ordine del giorno dell’Amministrazione comunale, la quale amministrazione deve costantemente e per tempo comunicare all’utenza l’evolversi delle pratiche in oggetto, evitando “sorprese “ e disagi.

Published in Cronaca

"Per Grottaglie in arrivo 130mila euro. Dopo lo sblocco dei fondi per gli enti locali virtuosi, un altro atto concreto del Governo di cui beneficerà il nostro comune, e più in generale i comuni della provincia di Taranto a cui sono stati destinati 2.550.000 euro. Sarà una vera boccata di ossigeno." Così il deputato Gianpaolo Cassese annuncia la decisione presa nell'ultimo Consiglio dei Ministri di erogare 500 milioni di euro per l'efficientamento energetico e lo sviluppo sostenibile. 

"È la ‘norma Fraccaro’ contenuta nell’articolo 31 del Decreto Crescita, il cui obiettivo è quello di finanziare gli investimenti sul territorio per favorire la crescita nell’ottica della sostenibilità. Le risorse, assegnate dal Ministero dello Sviluppo economico per un totale di mezzo miliardo nell’anno 2019 a valere sul Fondo Sviluppo e Coesione, coordinato dalla ministra per il Sud Barbara Lezzi, verranno erogate a tutti i Comuni italiani in proporzione alla popolazione residente. Le risorse finanzieranno opere per promuovere il risparmio energetico negli edifici pubblici e per consentire l’installazione di impianti per la produzione di energia da fonti rinnovabili" precisa il deputato. 
"Inoltre i Comuni potranno utilizzare i fondi anche per la messa in sicurezza degli edifici pubblici. Infine, si potranno finanziare progetti per la mobilità sostenibile e per l’abbattimento delle barriere architettoniche" prosegue Cassese. 
"Le iniziative che sta assumendo il Governo, soprattutto per il Sud, passo dopo passo permetteranno agli amministratori una maggiore possibilità di intervento per risollevare le sorti di vasti territori che purtroppo sono stati abbandonati  a se stessi troppo a lungo. Vogliamo che i Comuni del Sud abbiano gli strumenti per programmare un proprio sviluppo e saremo instancabili nel percorrere questa strada" conclude il parlamentare grottagliese.

Published in Politica

Oraquadra è un giornale on-line con autorizzazione del Tribunale di Taranto del 6 dicembre 2011, iscrizione registro dei giornali e periodici n.11/2011.

Oraquadra.info è ospitato sui server di Register.it Spa

Foro competente: Taranto

Direttore: Arcangela Chimenti D'Amicis alias Lilli D'Amicis

Editore: SocialMedia APS

Legal Advisor: avv. Michela Tombolini

Web Master: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. , d.ssa Valentina D'Amuri

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione per le sue funzionalità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. .

  Accetto i cookies da questo sito web.
EU Cookie Directive plugin by www.channeldigital.co.uk