Giornale notizie news cronaca Grottaglie Taranto Puglia - Items filtered by date: Martedì, 28 Maggio 2019

47 ROTTE (10 NUOVE), QUASI 4M DI CLIENTI, 11% DI CRESCITA IN PUGLIA PER L’ANNO FISCALE 19/20

Ryanair, la compagnia n.1 in Italia e in Europa, ha annunciato oggi (28 Maggio) l’operativo per l’anno fiscale 2019/2020, con 47 rotte inclusa la novità assoluta di Bari-Cuneo, che sarà operata tre volte a settimana a partire da Ottobre 2019. L’operativo 2019/2020 di Ryanair in Puglia contribuirà al trasporto di quasi 4 milioni di clienti l’anno da e per gli aeroporti di Bari e Brindisi

 L’operativo Ryanair 2019/2020 per la Puglia comprenderà:

A Bari: 30 rotte in totale o incluse 5 nuove rotte estive da/per Bordeaux, Budapest, Cracovia, Malpensa e Praga o incluse 6 nuove rotte invernali da/per Bordeaux, Budapest, Cracovia, Cuneo, Malpensa e Praga  2.45 milioni di passeggeri all'anno (+7%)  1.830* posti di lavoro all'anno in loco

A Brindisi: 17 rotte in totale o incluse 3 nuove rotte estive da/per Berlino Tegel, Memmingen e Malpensa o incluse 4 nuove rotte invernali da/per: Berlino Tegel, Katowice, Malpensa e Parigi Beauvais  1.46 milioni di passeggeri all'anno (+14%)  1,090* posti di lavoro all'anno in loco

Per Tiziano Onesti, Presidente di Aeroporti di Puglia “l’apporto delle low cost è determinante per lo sviluppo del traffico in Puglia e per l’affermazione della Puglia quale brand internazionale. Complessivamente Ryanair, che ad oggi garantisce tra Bari e Brindisi 19 rotte nazionali e 28 internazionali, incide per il 46% sul totale del traffico passeggeri. La finalizzazione dell’accordo con il vettore rientra tra le strategie della società per favorire ancor di più lo sviluppo del traffico internazionale che, pur in un nuovo scenario di riduzione della contribuzione della Regione, rappresenta uno dei principali obiettivi dei futuri programmi societari. Nel prossimo quinquennio, infatti, Aeroporti di Puglia punta a far crescere l’incidenza della componente internazionale del traffico garantita dalla compagnia dal 30% al 54%, in linea, oltre che con il documento di programmazione strategica della società, anche con il Piano “Puglia 365” di Pugliapromozione che prevede lo sviluppo dell’incoming internazionale e il miglioramento dell’accessibilità al territorio”.

David O’Brien di Ryanair ha dichiarato:

“Ryanair, la compagnia aerea più ecologica d'Europa, è orgogliosa di offrire ai visitatori europei in Puglia voli diretti internazionali sulla nostra flotta moderna ed efficiente in termini di consumo di carburante. I visitatori europei sensibili al fattore tempo e attenti all'ambiente evitano di prendere due voli con scalo in un hub per raggiungere le regioni italiane. Ryanair offre ora voli diretti da 47 città in 12 Paesi verso la Puglia e contribuirà al trasporto di quasi 4 milioni di clienti nel prossimo anno presso gli aeroporti di Bari e Brindisi, supportando circa 3.000 posti di lavoro in loco e il turismo tutto l'anno.

Per festeggiare la nuova rotta Bari-Cuneo, abbiamo lanciato un’offerta speciale con prezzi a partire da 19.99 Euro per viaggiare durante il mese di giugno, valida per prenotazioni entro la mezzanotte di Giovedì (30 Maggio). Poiché queste incredibili tariffe si esauriranno rapidamente, invitiamo i clienti a collegarsi al sito www.ryanair.com per non perdere l’occasione”.

 

Foto copertina (credit Ufficio stampa AdP): Da sx : Tiziano Onesti Presidente Aeroporti di Puglia; Giovanni Giannini, Assessore Trasporti Regione Puglia, Michele Emiliano Presidente Regione Puglia; David O’ Brien Chief Commercial Officer Ryanair; Loredana Capone Assessore Turismo Regione Puglia

Published in Cronaca

Grande successo per la vendita degli abbonamenti

Un incredibile successo per la campagna abbonamenti del "Taranto Opera Festival": sono stati superati, infatti, i 600 abbonamenti solo nel primo mese di promozione. C'è ancora tempo, intanto, per riservarsi un posto a sedere per l'intero cartellone lirico nella Villa Peripato di Taranto.
La rassegna "Taranto Opera Festival" è promossa e organizzata dal Comune di Taranto e dall'associazione musicale Domenico Savino di Taranto. "Proprio in virtù di questa collaborazione ed in particolare grazie al sostegno del Comune di Taranto, è stato possibile lanciare l'offerta sull'intero cartellone dei tre spettacoli", dichiarano i referenti dell'associazione musicale.
Il costo contenuto, 35 euro per tre appuntamenti nei mesi di giugno, luglio e agosto, con artisti di fama internazionale, è stato apprezzato dai cultori del melodramma e dagli appassionati del genere; ma è anche servito ad avvicinare tanti cittadini che, proprio grazie a questa occasione data dall’amministrazione comunale, potranno assistere a tre grandi spettacoli di musica lirica per la prima volta a Taranto.
“I numeri, ancora una volta, ci stanno dando ragione - ha dichiarato l’assessore alla cultura Fabiano Marti -, andando oltre ogni più rosea aspettativa. Questo dimostra che la linea dell’amministrazione Melucci è quella giusta. Non era mai stata organizzata a Taranto una rassegna di lirica di questa portata e la risposta della città manifesta che, in fondo, è sufficiente fare cose di qualità per ottenere risultati importanti”.
Il Taranto Opera Festival si compone di tre appuntamenti che si svolgeranno nei mesi estivi nell'arena della Villa Peripato di Taranto. Alla presentazione sono intervenuti l'assessore alla cultura del Comune di Taranto Fabiano Marti, il direttore artistico del cartellone, il maestro Davide Dellisanti, i maestri Pierpaolo de Padova e Paolo Cuccaro, che guidano l'associazione musicale Domenico Savino. La rassegna è sostenuta dalla Banca di Taranto, rappresentata nell'incontro dal presidente Lelio Miro.
Si inizia venerdì 28 giugno, con "La Traviata" di Giuseppe Verdi, regia di Ines Salazar, direttore Davide Dellisanti, coro ed orchestra TarantOperaFestival; il secondo spettacolo sarà portato in scena sabato 13 luglio e vedrà la partecipazione dell'ospite d'onore, "madrina" della manifestazione Katia Ricciarelli, in un "Gran galà lirico"; sabato 3 agosto, infine, si chiude con "Elisir d'Amore", regia di Giovanna Nocetti, direttore Davide Dellisanti, coproduzione Opera Fuerteventura, coro ed orchestra TaranOperaFestival. Tutti gli spettacoli si svolgeranno nell'arena della Villa Peripato, a Taranto, con inizio alle ore 21.
Il direttore artistico Davide Dellisanti ha lavorato con i più grandi cantanti lirici, a livello internazionale. E' stato premiato nel 2018 con la medaglia d'oro Maison des artistes all'Università La Sapienza di Roma, insieme al maestro Ennio Morricone. E' stato direttore artistico di importanti festival lirici, come il Taormina Opera Stars.

I referenti dell'associazione musicale Domenico Savino, i maestri Pierpaolo de Padova e Paolo Cuccaro, spiegano che "l'obiettivo è riavvicinare il pubblico tarantino all'opera lirica", poiché è "da trent'anni che non si promuovono grandi opere liriche a Taranto", nonostante la città "abbia grandi potenzialità e una storia di grandissimi nomi in campo lirico, di rilievo internazionale. Grazie alla sensibilità dell'amministrazione comunale stiamo realizzando un sogno, promuovendo, al contempo, la formazione musicale, perché gli artisti terranno, nei giorni vicini alle esibizioni, delle masterclass e dei corsi".
Inoltre, "abbiamo deciso di puntare sulla vendita degli abbonamenti, perché fidelizzano il pubblico nel tempo - ha spiegato Pierpaolo de Padova per l'associazione Domenico Savino -. L'abbonamento per tutti e tre gli spettacoli costa, in tutto, 35 euro. I singoli spettacoli, invece, costeranno 15 euro ad evento per i ragazzi fino ai 25 anni di età e 25 euro per gli adulti. E' ancora possibile contattarci per i biglietti e per i posti a sedere".
Per informazioni sui biglietti si può consultare il sito www.tarantoperafestival.it e la relativa pagina Facebook, oppure contattare l'associazione musicale Domenico Savino, via Cavour 24, Taranto, tel. 3392360993; 3477242217; Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.; Punto vendita abbonamenti: Francesco Basile strumenti musicali- via Matteotti 14, Taranto.

Published in Spettacolo

Molfetta - Si terrà domenica 9 giugno, dalle ore 17  nella villetta di via Preti nel Centro storico di Molfetta  “Libri sospesi nel Centro Antico”, un evento giunto alla sua seconda edizione organizzato dall’associazione culturale  Artemia con il patrocinio del Comune di Molfetta e il supporto di Menorquinas e Allianz mancini Group.
L’evento vuole essere un momento per avvicinare i grandi e i piccini alla lettura riportando le famiglie ad  un contatto diretto con la natura. Dopo la prima edizione sperimentale che è stata realizzata nell’atrio del Liceo Classico l’edizione 2019 di Libri Sospesi si terrà  all’interno di uno spazio pubblico, un modo per dare consapevolezza della bellezza degli spazi verdi urbani, educare al rispetto della natura e delle cose pubbliche attraverso il Libro come denominatore comune.
Per un pomeriggio il parco si trasformerà in un villaggio della lettura dove sarà possibile assistere a letture animate con  Giulia Petruzzella  che coinvolgerà i bambini con le sue filastrocche e le sue storie.   Il primo appuntamento si terrà  alle ore 17.30  con “ Prime Rime. Filastrocche per crescere” alle ore 18.30 si terrà il secondo momento con “Rime per le mani”  alle ore 19.30  invece si racconterà la storia di “Versi perversi”.
Non mancheranno le attività pratiche che vedranno i bambini prendere consapevolezza del corpo attraverso la musica e la lettura con i  Laboratori “Leggo e Creo” realizzati da  Teresa Tatoli per bambini dai 3 agli 8 anni,  si comincia alle ore  17.30 con “Chi c’è sotto il cappello”, alle ore  18.30 seguirà il secondo laboratorio “Con le orecchie di Lupo”, l’ultimo laboratorio si terra alle ore  19.30 “A caccia dell’Orso”.  I laboratori sono gratuiti previa prenotazione al seguente indirizzo email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. .
 
Mentre i bambini sono impegnati  nelle letture e nei laboratori i genitori potranno godere di una lettura gratuita tra le panchine del parco, potranno  assistere alle presentazioni di esperti che si terranno nel  Palazzo Turtur,  sarà un momento di confronto tra mamme, papà nonni e appassionati del tema, alle ore 18.00 – Maria Pia de Bari Fisioterapista e osteopata presenta il suo ultimo libro dal titolo  “Il neonato sensazionale”  alle ore 19  Stefania Giammarino Biologa nutrizionista e Fedora Nettis educatrice e consulenti  della Cooperativa Sociale  Anthropos di Giovinazzo  presentano “Cibiamoci. Ricette per bambini scritte da bambini, suggerimenti per genitori consapevoli”, sarà possibile confrontarsi sul rapporto bambini e cibo a tavola, la sessione di esperti e genitori a confronto si conclude con la presentazione alle ore 20 di  Pierangela Rana, pediatra che illustrerà la sua ultima pubblicazione dal titolo  “Come fare il pediatra di famiglia ed essere felice” con consigli sulla salute dei piccoli.
Per l’occasione sarà allestito un  percorso editoriale con pubblicazioni per bambini e famiglie, le presentazioni si chiuderanno con un momento firma copie da parte degli autori.
Nel parco sarà possibile dare sfogo alla fantasia e i bambini potranno divertirsi a disegnare sul “muro della fantasia”, basterà portare un kit di colori, ad ogni partecipante sarà consegnato un cartoncino con un tema, i bambini potranno disegnare e pubblicare la foto del loro disegno sulla pagina Facebook di Artemia, il disegno che avrà ottenuto più like entro il 30 giugno 2019 gli sarà donata una piccola collana di libri per bambini .
A tutti i Bambini che entreranno nel parco sarà consegnato un braccialetto che dovrà essere indossato dai piccoli che sara identificativo del recapito di uno degli adulti accompagnatori e tutte le attività vedranno la collaborazione degli studenti del  circolo dei lettori del Istituto G. Ferraris di Molfetta. Per informazioni e prenotazioni http://associazioneartemia.blogspot.it  - e.mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. – tel. 349.5283664 -320.0261528

Published in Cultura

Giovedì 30 maggio, alle ore 19 nella sede di via Fiume 12, ospiti dell’associazione e del consigliere regionale Gianni Liviano saranno il direttore generale di Arpa Puglia, Vito Bruno, e Vittorio Esposito dirigente Arpa Taranto.
Si tratta del secondo incontro sulle tematiche ambientali e la qualità della vita a Taranto. Il primo ha avuto come interlocutore l’ex direttore generale di Arpa Puglia, Giorgio Assennato.
“Abbiamo bisogno di chiarezza, di sapere con certezza se la fabbrica è compatibile con la vita o se al contrario (come nell'immaginario collettivo è ormai acclarato e come le tante vite spezzate, anche in tenera età, farebbero pensare) questa compatibilità non c'è”, spiega Liviano nel presentare l’incontro di giovedì. “E’ la scienza - aggiunge il consigliere regionale - che identifica il problema, prova a correggerlo e, se ci riesce, ad individuare le soluzioni. Con gli incontri che stiamo organizzando su questa tematica - conclude Liviano - vogliamo provare a proporre un contributo di chiarezza. La speranza viene dalla scienza, non dalle parole spesso in libera uscita e dettate dal contagio diffuso di una emotività dilagante”.

Published in Sociale&Associazioni

Oraquadra è un giornale on-line con autorizzazione del Tribunale di Taranto del 6 dicembre 2011, iscrizione registro dei giornali e periodici n.11/2011.

Oraquadra.info è ospitato sui server di Register.it Spa

Foro competente: Taranto

Direttore: Arcangela Chimenti D'Amicis alias Lilli D'Amicis

Editore: SocialMedia APS

Legal Advisor: avv. Michela Tombolini

Web Master: d.ssa Valentina D'Amuri & FVproductions

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione per le sue funzionalità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. .

  Accetto i cookies da questo sito web.
EU Cookie Directive plugin by www.channeldigital.co.uk