Giornale notizie news cronaca Grottaglie Taranto Puglia - Items filtered by date: Giovedì, 08 Agosto 2019

Dal 9 all’11 agosto, nel Convento dei Padri Riformati di Pulsano e nelle vie limitrofe, ritorna l’atteso appuntamento con “Sentieri DiVini” Sole, Mare, Terra. Un progetto che, in questa seconda edizione, si arricchisce di contenuti con tutta una serie di iniziative. L’evento, organizzato dalla Janoct e ideato dal produttore tecnico- artistico Gianfranco Sasso, nella prima edizione ha ottenuto un grande successo di pubblico che si prevede bisserà anche nell’edizione 2019. La tre giorni realizzata in collaborazione con il Comune di Pulsano, Assessorato al Turismo, Cultura e Promozione e al Marketing Territoriale, si pone l’obiettivo di valorizzare le eccellenze del settore enogastronomico locale e dare nuova linfa all’economia del territorio, con un’attenzione particolare alla riscoperta delle bellezze naturali, culturali, artistiche e produttive della zona. Sentieri DiVini si fregia del patrocinio della Regione Puglia, della Provincia di Taranto, del Gal Magna Grecia e dell’Unione dei Comuni delle Terre del Mare e del Sole. La presentazione ufficiale dell’evento mercoledì mattina nella sala del Convento dei Padri Riformati alla presenza del produttore Gianfranco Sasso, del sindaco di Pulsano, Francesco Lupoli, Antonio Demichele, responsabile organizzativo Sentieri DiVini, Antonio Basta, consigliere con delega allo spettacolo e Gabriella Casabona, curatrice del Premio Nazionale “Terra di Puglia”

Gli ingredienti ci sono tutti per un grande evento che vede nei tre giorni un interessante percorso che condurrà alla scoperta delle eccellenze enogastronomiche del territorio, dell'arte e di tutto ciò che rappresenta la nostra magnifica Puglia. Si inizia venerdì 9 agosto, quando si apriranno le porte del Convento dei Padri Riformati, pregno di grande valore storico e culturale, che diventa, con le vie limitrofe, la suggestiva cornice per una serata che si preannuncia inebriante, un incredibile percorso sensoriale, con la degustazione di una selezione di vini delle migliori cantine e di prodotti tipici locali. La serata, condotta dalla curatrice del Premio “Terra di Puglia”, Gabriella Casabona, si aprirà con il trio musicale “Random Acustic Project”, con le coreografie di Mimma Melchiorre (Pliè) Nel corso della serata la cerimonia della consegna del Premio “Terra di Puglia” Sezione Territoriale. Destinatari di tale riconoscimento sono coloro i quali, nell’ambito della loro professione, si sono distinti per aver ben lavorato e per aver dato lustro alla loro città natia. Dieci in tutto i destinatari del premio: l’Amm. Francesco Ricci per aver aperto le porte del Castello Aragonese ai civili, e rendendo, di fatto, tale monumento uno dei più visitati d’Italia. Renato Perrini, consigliere regionale, il quale nel suo operato pone una particolare attenzione alla sanità con l’intento di rendere migliore la qualità della vita di quanti soffrono. Il CV Giovanni Esposito, comandante di MARISTAER, la base aerea della Marina Militare di Grottaglie, importante e strategico punto operativo. Maria Santantonio, imprenditrice nell’ambito della sanità, gestisce alcune strutture per la cura delle malattie mentali. Valeria Lombardi, soprano, che della sua passione per la musica ne ha fatto un lavoro. Bianca Maria Buccoliero, Preside dell’istituto “Mediterraneo” Alberghiero di Pulsano, diventato una eccellenza nell’ambito della formazione in tale settore. Valentina Martucci, giovane cantante con alle spalle importanti esperienze lavorative. Pierluigi Zollino, Presidente del Rotary Club di Manduria, sempre proteso a mantenere fede ai dettami del Club Service di appartenenza, con una serie di progetti già conclusi ed altri in divenire. Domenico Distante, imprenditore nell’ambito dell’editoria, ha deciso di investire in tale settore con l’obiettivo di fare forza e vitalità alla comunicazione. Il 10 agosto spazio alle tradizioni con musiche popolari, teatro e danza. Area palco teatro e spettacoli adiacente al Convento "Costumi, ritmi e balli della tradizione popolare pugliese". Alle ore 21,00 si inizia con la Commedia in un unico atto “Pì sistemà na figghia”, di Giovanna Battiato, portato in scena dalla compagnia teatrale Amici del Vernacolo. Presentano Grazia Menza e Raffaele Cappuccio. Alle ore 22.00 (Area Spettacoli) Esibizione di “Tatam”, trio di musica popolare.
A seguire esibizione della scuola di danza “Danzissima” di Alessandra Ecclesia e della scuola di ballo “Todo Dance” di Andrea Marinò. A seguire momento musicale con il concerto del gruppo di pizzica “Pizzica Pizzica Ensamble”.
Nelle vie limitrofe al Convento, itinerario enogastronomico “Sentieri DiVini. Sole, mare, terra.”, tra gli stand di food and wine delle migliori aziende del territorio. Le degustazioni di wine prevedono un ticket da acquistare al botteghino; per le degustazioni di food invece il ticket può essere preso direttamente presso lo stand prescelto.
Prevista anche l’area marketing riservata alla promozione di aziende e servizi. Domenica 11 agosto, serata clou con due imperdibili appuntamenti. La serata sarà condotta dalla nota showgirl Jo Squillo. La moda si miscelerà sapientemente con la cultura, dando vita ad un incredibile cocktail fatto di colori, musica, abiti e premiazione. Nella serata conclusiva infatti, sul grande palco a ridosso del Convento dei padri Riformati saliranno 5 famosi stilisti pugliesi che si fanno notare per le loro interessanti creazioni, per dare vita alla kermesse d’alta moda “Apulian Fashion Mood”, realizzata con il patrocinio di Federmoda. La serata si arricchisce di contenuti con la cerimonia di premiazione della Sezione Nazionale. Dieci in tutto, tra uomini e donne, che possiamo definire delle vere e proprie eccellenze. Grazie alla loro professionalità, alla loro bravura, alla loro preparazione, hanno decisamente superati i confini regionali, diventando fiore all’occhiello per l’intera comunità. Il loro nome è conosciuto in Italia e all’estero, meritando pertanto il Premio “Terra di Puglia” Sezione Nazionale. Le dieci eccellenze sono: Francesco Pugliese, Amministratore Delegato Conad; Benedetta Pilato, campionessa mondiale di nuoto; Anna Rita Santoro, grafologa e scrittrice; Sebastiano Caffo, della omonima distilleria che ha acquisito il marchio Elisir San Marzano Borsci; il M° Piero Romano, Direttore della ICO Magna Grecia; Fabio Balzotti, ideatore, fondatore e presidente del Consorzio delle Terre della Magna Grecia; Salvatore Carlucci, Chef di Alta Cucina; Maria Cristina Schiavone e Concetta Eliana Resta, che hanno dato vita al marchio Le CriCo; per l’arte pittorica Vito Spada, che da autodidatta scala le vette più alte riscuotendo dai critici d’arte ottime recensioni. Giuseppe Carrieri, coreografo e ballerino dalle grandi doti coreutiche, si è imposto in numerose competizioni. Una rosa di nomi di tutto rispetto che grazie al percorso di formazione professionale ed artistica danno lustro e valore al nostro territorio. Sviluppo Commerciale, Sport, Danza, Musica, Moda , Cucina, Pittura, un ventaglio di professionalità che partono dalla città bimare. Non casuale la scelta delle date nella settimana che precede il ferragosto, periodo di punta, in cui sono tantissimi i turisti che scelgono le zone costiere del tarantino per trascorrere delle piacevoli vacanze.

Published in Spettacolo

Non è un caso se il reggae è patrimonio Unesco, nel bel mezzo della lista dei Beni immateriali dell’umanità: è la musica più lenta e felice del mondo.
La felicità è un affiorare interiore; è un risveglio delle tue energie è un risveglio della tua anima, diceva Osho.
E la sera di lunedì 5 agosto nell’Arena Villa Peripato di Taranto, di energia positiva ce n’era tanta.
Mitchell Brunings, amatissimo protagonista di talent come The Voice, dall’Olanda alla Francia, con la “voce” di Bob Marley, si è esibito nello spettacolo “Il mito del reggae”, accompagnato dall’Orchestra della Magna Grecia diretta da Roberto Molinelli, e da una voce narrante, quella di Claudio Salvi, autore anche dei testi da lui letti su Bob Marley.
Il ritmo in levare, quel divertimento percussivo a volte veloce, altre lento o lentissimo, determina uno degli aspetti che maggiormente colpisce e stupisce del reggae.
È la forza del coinvolgimento emotivo, fisicamente tangibile, che suscita nello spettatore energia, contrapposto all'estrema semplicità dei mezzi musicali impiegati.
Si parte dal basso - come ci dice Salvi e l’orchestra ci ha fatto ascoltare eseguendo questa successione praticamente - poi si inseriva la chitarra in levare, quindi si aggiungeva anche l’organo in levare, poi la batteria componente essenziale, in rim shot ovvero un colpo dato prendendo con la stessa bacchetta sia la pelle del rullante sia il bordo in metallo del rullante stesso. Infine ovviamente la voce…...e che voce in questo caso : quella di Mitchell Brunings.
Tutti sanno che la voce di Bob Marley è unica, ma Mitchell Brunings, ormai noto, va stupendo gli ascoltatori con la sua voce molto simile.
E alla fine del concerto, si è raggiunto il culmine. Nella serata “Bob Marley”, ultimo spettacolo della rassegna “Magna Grecia Festival”, la rassegna a cura di ICO Magna Grecia e del Comune di Taranto, c’è stato un crescendo di sensazioni sublimi e irrefrenabili.
Tutti coinvolti, voce, anima e corpo, tutti presi dal ritmo. Sul palcoscenico il sempre più trainante Mitchell Brunings, il maestro Roberto Molinelli, Claudio Salvi, il direttore artistico Piero Romano e l’assessore alla Cultura Fabiano Marti, che alla fine rompendo tutti gli schemi, hanno aggiunto le loro voci a quelle delle coriste, i musicisti tutti dell’Orchestra della Magna Grecia, e giù il pubblico in un divertimento unico e prolungato, in piedi, a ballare saltellando, a invocare le canzoni che vengono più volte rieseguite.
È uno spettacolo nello spettacolo. Battimani e coro arrivano dalla platea, e Brunings rompe il rituale scendendo fra la gente in un tripudio di eccitazione finale, non può farne a meno.
Il reggae sinfonico, una grande orchestra, una voce incredibile, una direzione sapiente. Sono alcuni degli elementi che hanno fatto dello spettacolo musicale “Il mito del reggae”, uno dei momenti più affascinanti della Stagione dell’ICO, l’istituzione concertistica orchestrale della Magna Grecia.
Mitchell Brunings, aveva già conosciuto il calore del pubblico di Taranto, essendo stato già protagonista con successo, venerdì 12 aprile al teatro Orfeo, sempre con l’Orchestra della Magna Grecia diretta dal maestro Roberto Molinelli e con Claudio Salvi e le coriste.
Ma sia lui, che Molinelli, Salvi,il pubblico e tutti gli intervenuti sul palco e non, in Arena Villa Peripato e c’è da pensare magari anche nelle aree esterne prospicienti, si sono scatenati più della volta precedente, approfittando degli spazi aperti che offre l’Arena Villa Peripato, pieni all’inverosimile.
L’altra sera, Bob Marley è stato celebrato da tutti i presenti in modo magistrale, semplice e immediato, ascoltando, cantando e ballando, alcune delle sue canzoni più belle, quelle che hanno contribuito in maniera sostanziale a farne crescere il mito e la leggenda.
Brani come No Woman No Cry, o Is this Love, o Get Up Stand Up, o Lively Up Yourself, e altri. Sono tante le canzoni memorabili di Bob Marley che sono entrate a far parte della cultura popolare, canzoni senza le quali la nostra vita sarebbe stata peggiore, sarebbe ancora peggiore, fino ad arrivare alla nostra serata, toccata dal fascino di questi brani e dall’atmosfera magica che si è creata.
Canzoni di libertà, di pace, di ribellione, di amore. Canzoni di verità e di sogno, di spirito e carne, di storia e leggenda, che ancora oggi risuonano senza sosta.
La musica ha il potere di cambiare le coscienze di chi l’ascolta, di unire la spiritualità e la fisicità, la politica e l'amore, la passione e la rabbia, la protesta e l'immaginazione, il sogno e la realtà.
E a fine serata si può ben dire che il sogno reggae di Bob Marley, che conquistò il mondo, il suo spirito libero portatore di messaggi di pace e uguaglianza al ritmo di roots e dub, si è sentito vibrare, ancora vivo!

Published in Spettacolo

Oraquadra è un giornale on-line con autorizzazione del Tribunale di Taranto del 6 dicembre 2011, iscrizione registro dei giornali e periodici n.11/2011.

Oraquadra.info è ospitato sui server di Register.it Spa

Foro competente: Taranto

Direttore: Arcangela Chimenti D'Amicis alias Lilli D'Amicis

Editore: SocialMedia APS

Legal Advisor: avv. Michela Tombolini

Web Master: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. , d.ssa Valentina D'Amuri

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione per le sue funzionalità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. .

  Accetto i cookies da questo sito web.
EU Cookie Directive plugin by www.channeldigital.co.uk