Con l’inizio del nuovo anno scolastico, il Sindaco sta verificando la qualità e l'efficacia dei servizi comunali offerti ai nostri piccoli cittadini. Da ieri infatti, a bordo degli scuolabus comunali, sta “testando” il servizio di trasporto comunale. Inoltre, negli ultimi giorni sono pervenute delle richieste di chiarimenti circa un ipotetico cambio di orari delle fermate e dei percorsi che il Comune avrebbe “imposto” senza alcuna comunicazione.

Rassicuriamo i genitori che nessun cambio è stato effettuato. Ovviamente, tenuto conto che il Comune di Grottaglie ogni anno riceve in media oltre 160 richieste di iscrizioni che riescono ad essere completamente assorbite grazie ad un servizio di trasporto efficiente e capillare, bisogna considerare le esigenze di tutti i richiedenti con il fine di rendere il servizio sempre più vicino alle esigenze degli utenti. Pertanto, fermate ed orari vengono definiti sulla base dell’ubicazione delle abitazioni dei richiedenti, tenuto conto delle condizioni di viabilità.

Pertanto, al fine di fornire ai genitori degli alunni già iscritti al servizio o che sono interessati e per raccogliere eventuali suggerimenti per rendere sempre più efficiente il servizio, è stato fissato un incontro pubblico con i genitori per martedì 15 ottobre, alle ore 17:00, all’interno dell’aula consiliare del Palazzo di Città. Saranno presenti, oltre al Sindaco D’Alò, l’assessora all’istruzione, Elisabetta Dubla; la dirigente, Daniela De Vincentis e gli autisti che svolgono il servizio.

 

Approvato dalla Giunta comunale il progetto esecutivo per la realizzazione della smart city. Video sorveglianza, postazioni wi-fi, smart parking e tanti altri servizi dei quali i cittadini grottagliesi e non,  potranno usufruire. Il progetto sarà illustrato in conferenza stampa, martedì alle ore 16.00, nell’aula consiliare del Comune di Grottaglie.
All’incontro saranno presenti il Sindaco, Ciro D’Alò, il vice-Sindaco e assessore ai Servizi informatici, Vincenzo Quaranta ed il settore tecnico-informatico del Comune di Grottaglie

 

 

Tanto coinvolgimento e partecipazione per l'edizione 2019 della festa dell'uva. Una due giorni all’insegna di uno dei simboli del nostro territorio e della nostra capacità produttiva.

Una manifestazione fortemente voluta da Mario Bonfrate Assessore con delega all’agricoltura del Comune di Grottaglie , caratterizzata da momenti di discussione affrontati con un taglio tecnico e di prospettiva.
La prima serata si è aperta con una discussione mirata alla logistica come strumento di sviluppo del settore. Sono intervenuti il Presidente dell’Autorità portuale di Taranto, Aeroporti di Puglia, Luca Lazzaro per Confagricoltura Puglia, APEO e l’ITS Logistica Puglia, i quali hanno affrontato l’argomento con competenza offrendo spunti interessanti. Lo sviluppo di un intero comparto, quello agricolo, cresce soprattutto in considerazione della strategica posizione della Città di Grottaglie che si pone come snodo principale lungo l’asse Aeroporto - Porto e che solo la creazione di una rete di attori può permettere alla logistica di essere uno strumento per il rilancio del settore.
La seconda serata ha affrontato la discussione legata all’innovazione varietale dell’uva da tavola e la questione brevetti e royalties, Sono intervenuti Roberto Manno del team WebLegal, Vincenzo Lupo Confagricoltura Taranto, Luca Lazzaro Pres. Gal Magna Grecia e Angelo Gaspare agronomo Food Agri Service, con la moderazione di Teresa Mannuzzi direttrice di uvadatavola.com. Argomenti delicati che vanno compresi e governati per non danneggiare il lavoro dei nostri imprenditori agricoli.
Le due serate si sono concluse con il percorso enogastronomico che ha visto la collaborazione degli operatori della ristorazione presenti nel centro storico, serate condite da un coinvolgente intrattenimento musicale
"Un evento importante che dimostra l’attenzione dell’amministrazione di Grottaglie verso il comparto agricolo ed in particolare verso l’uva da tavola, che rappresenta una parte trainante dell’economia cittadina. Il centro servizi per agricoltura, rimesso a nuovo di recente, sarà un ulteriore tassello che la giunta guidata dal sindaco D’alò metterà in campo per il settore agricolo. A breve, tra le altre cose,  parleremo di sicurezza nel comparto con un incontro con l’Inail. Le attività produttive sono e saranno fondamentali per la politica di governo di questa città." afferma l'Assessore Mario Bonfrate

 

È in fase di chiusura la lunga giornata che ha visto la trasferta di comitati, associazioni, cittadini ed istituzioni a Roma.
La riunione istruttoria, convocata a seguito dell'invio dei documenti alla Presidenza del Consiglio dei Ministri da parte della Provincia, ha rimesso all’organo ministeriale la deliberazione sul sopralzo della discarica di #Grottaglie.

Durante l'incontro sono stati confermati tutti i pareri negativi al sopralzo, a partire dal Comune di Grottaglie, di San Marzano, della Regione, della Provincia, della ASL e dell'Arpa.

Il Sindaco Ciro D'Alò ha ribadito ancora una volta il suo No irremovibile che è quello di un'intera comunità che da 15 anni chiede la chiusura definitiva della discarica, ricordando che per le autorizzazioni al suo funzionamento sono emerse nei mesi scorsi indagini giudiziarie importanti che hanno portato all'arresto dello stesso ex presidente della provincia, Tamburrano, del dirigente all'ambiente, Natile e del legale della società Linea Ambiente, detentrice della discarica. Inoltre,
una sentenza del Tar di Lecce ha riconosciuto le ragioni dei comuni, confortando la protesta dei cittadini e delle istituzioni dei comuni coinvolti.
Durante la riunione, è apparso alquanto strano quindi che il Presidente Giovanni Gugliotti nonostante i pareri di tutti gli enti interessati fossero negativi, incluso quello della stessa Provincia, abbia inviato i documenti a Roma, rimettendo tutto nelle mani dei Ministri.

Il Presidente della Provincia di Taranto ha motivato dicendo che ha difficoltà a trovare un dirigente che si assuma la responsabilità di annullare l'autorizzazione. Una motivazione che non trova riscontro nell’approvazione, durante l'ultimo consiglio provinciale, del punto all'odg proposto al consiglio provinciale dal Sindaco D’Aló per dire No alla discarica e approvato all’unanimità.

Il Consiglio dei Ministri pertanto ci farà sapere se si arrogherà la decisione di autorizzare oppure se lascerà la competenza alla Provincia.

Intanto, in virtù del fatto che ancora il Consiglio di Stato non si è espresso sulla sentenza del Tar di Lecce, il presidente Giovanni Gugliotti potrebbe chiudere definitivamente la vicenda nominando un dirigente per annullare l'autorizzazione.

L'impianto per il momento resta chiuso!

 

Confermati anche quest’anno i soggiorni climatici organizzati dall'Amministrazione comunale per gli anziani autosufficienti della nostra città. È stato pubblicato l'avviso per l'anno 2019 relativo ai soggiorni climatici riservato agli anziani autosufficienti residenti a Grottaglie. I soggiorni, uno marino, l'altro termale, hanno entrambi una durata di quattordici giorni, a partire dal 7 luglio prossimo e si svolgeranno rispettivamente a Rimini e ad Abano Terme.

La scelta delle località e dei servizi è stata compiuta anche in base alle istanze personalmente presentate dagli stessi anziani e discusse in un incontro indetto dall’amministrazione in sala consiliare lo scorso 23 aprile alla presenza del Sindaco, Ciro D’Alò, dell’assessora alle politiche sociali, Marianna Annicchiarico e della consigliera comunale, Saveria D’Alò. A partire dall’ascolto dei loro interventi e dalle criticità riscontrate durante i soggiorni degli scorsi anni, è stata costruita una proposta di soggiorno più aderente alle loro necessità e che soddisfa non solo bisogni di carattere logistico, ma anche sociale.

I moduli per le richieste sono disponibili presso l'ufficio dei servizi sociali e sul sito del Comune di Grottaglie a partire dal 21 giugno e possono essere compilati e presentati allo stesso ufficio entro le ore 10 del 1° luglio. Le quote di compartecipazione da parte dell’utenza sono stabilite secondo fascia di reddito ISEE e in caso di superamento del numero delle domande presentate, sarà stilata apposita graduatoria nella quale sarà data precedenza ai richiedenti più anziani.

Abbiamo un tessuto sociale molto ricco e gli anziani della nostra città ne rappresentano una parte vitale. L’incontro con loro è stato molto fruttuoso e utile a carpire le loro esigenze. Dal loro canto, hanno avuto l’opportunità di esprimersi in merito alla loro vacanza proponendo soluzioni e dando suggerimenti, partecipando attivamente alla costruzione del soggiorno climatico. Un servizio come questo resta indispensabile perché risponde all’esigenza di coinvolgerli in percorsi di partecipazione attiva e favoriscono il loro benessere psicologico e fisico. Durante questi soggiorni infatti si pone particolare attenzione alla promozione di attività di animazione sociale e di attività ricreative e culturali, favorendo l’autonomia, la socializzazione e l'adozione di stili di vita sani.

Prosegue la mobilitazione del comitato CRITIC, che riunisce i proprietari dei terreni ricadenti nei comparti C del Comune di Grottaglie, che si ritengono ingiustamente vessati dall’applicazione dell’IMU. Martedì 28 Maggio, ore 16,30, i membri del Comitato CRITIC si ritroveranno dinanzi al Comune di Grottaglie per una nuova manifestazione. 

L’avv. Ciro Lenti, Presidente del Comitato, ha rilasciato in proposito la seguente dichiarazione: “Martedì prossimo saremo dinanzi al Comune per continuare con la nostra protesta che non si fermerà fino a quando giustizia non sarà ripristinata. Le nostre ragioni sono sempre le stesse: un’IMU assolutamente tropo elevata, conseguenza del fatto di attribuire ai nostri terreni valori anche venti volte superiori a quelli commerciali e reali di mercato ed il lunghissimo ritardo nell’adottare le misure urbanistiche necessarie pe consentire l’edificazione; ritardo che ormai si protrae da ben quarant’anni. L’azione a tenaglia di queste due concause ci sta praticamente portando alla rovina! Ma questa volta abbiamo anche un ulteriore motivo per protestare, ed è il fatto che, a fronte di proclami estemporanei, che come sempre lasciano il tempo che trovano, il Comune non solo non dialoga con noi, ma, addirittura, violando la legge, continua, di fatto, a negarci illegittimamente il diritto all’accesso agli atti.

Abbiamo regolarmente inoltrato la richiesta, abbiamo anche provveduto a sollecitare, ma niente; il Comune non si degna nemmeno di risponderci. La ragione ci sembra palese: se si è giunti all’assurdo di dare ai nostri terreni un valore così esorbitante, e se dopo 40 anni nulla si è fatto sul piano urbanistico, è evidente che ci sono alla base gravi responsabilità da parte di chi amministra e in Comune non intendono assolutamente far luce su tali responsabilità; ecco perché per noi il comune di Grottaglie è un porto delle nebbie. Tempo fa, in una riunione che abbiamo avuto con il Sindaco, questi ci contestava il fatto che la nota perizia dell’Agenzia delle Entrate noi la utilizzassimo arbitrariamente, tenuto conto che non avevamo mai fatto una formale richiesta per acquisire una copia ufficiale. Bene, abbiamo provveduto a richiederla nei modi di legge, ma il Comune continua ad ignorare la nostra richiesta, così come ignora la richiesta di altri documenti che per noi sono fondamentali, anche per poter adeguatamente difenderci in sede di contenzioso.

Abbiamo ad esempio richiesto la documentazione attestante il valore che il Comune ha attribuito a terreni analoghi nelle procedure di esproprio (in cui l’Ente aveva un interesse opposto, cioè quello di dare ai terreni il valore più basso possibile per ridurre l’indennità da corrispondere); ebbene anche questa richiesta è rimasta priva di riscontro. Ci sembra francamente scandaloso che il Comune, abusando del proprio diritto, pretenda da noi il pagamento di imposte in misura notevolmente maggiore del dovuto e poi si sottrae al suo obbligo più elementare, cioè quello di consentirci l’accesso agli atti. Per questa ragione abbiamo già scritto al Prefetto chiedendo un incontro e martedì ci ritroveremo dinanzi al Comune per continuare la nostra protesta e per manifestare la nostra disponibilità ad accedere agli atti seduta stante, tenuto conto che non ci fissano un appuntamento. Ce lo consentiranno? Crediamo proprio di no!”.

Faranno il pieno di esperienze e di emozioni i 10 giornalisti della stampa nazionale (Viaggi di Repubblica, Dove del Corriere della Sera, Il Messaggero, La Stampa, Vanity Fair, Donna Moderna, Elle, TouringClub e 2 Instagrammers molto seguiti sul web”), che saranno ospiti a Grottaglie a partire da venerdi 17 maggio, in occasione di “BUONGIORNO CERAMICA”, evento nazionale organizzato dall’AICC (Associazione Italiana Città della Ceramica) .

Tre i giorni messi in campo dal Comune di Grottaglie sostenuto dalla Regione Puglia, grazie ad un finanziamento ottenuto con l’Avviso 6.8 e organizzati dalla giornalista Lucrezia Argentiero, per un viaggio che parte dalle gravine della Murgia e arriva allo Ionio.
Nel tour gli ospiti andranno alla scoperta del ricco territorio, con particolare attenzione a tutto quello che ruota intorno al mondo dell’argilla e della sua trasformazione. In programma la visita al Museo della Ceramica e l’incontro con due ceramisti, uno della tradizione e uno dell’avanguardia. In bici si raggiungeranno le famose Cave di Fantiano e verrà percorso un pezzo della nuovissima Ciclovia dell’Acquedotto Pugliese fino a raggiungere la Centrale Idroelettrica Battaglia.
Nei 3 giorni i giornalisti e gli instagrammers avranno anche l’opportunità di vivere in prima persona l’esperienza della manipolazione dell’argilla e decorazione , all’interno di una delle botteghe storiche. Il terzo giorno, oltre alla visita al MARTA è prevista l’escursione nel Mar Jonio con il catamarano da ricerca TARAS insieme alla Jonian Dolphin Conservation. Con i ricercatori della JDC saranno identificati e fotografati gli esemplari di delfini ed ascoltati e registrati i loro fischi e clicks.

“Quando si parla di valorizzazione del territorio con l´intento di avviare l´industria del turismo - ci ha tenuto a sottolineare Ciro D’Alò, sindaco del Comune di Grottaglie– significa, puntare al turismo esperienziale e far vivere al viaggiatore le stesse esperienze di un abitante del posto. Ai giornalisti ospiti offriremo, infatti, la possibilità di vivere esperienze autentiche, che arricchiranno il loro bagaglio di conoscenze, grazie alle quali si creerà un legame intimo e profondo con il territorio, un mix di emozioni che saprà calamitare l'attenzione di nuovi viaggiatori.
“L’eductour per giornalisti è una delle più efficienti forme di veicolazione del prodotto turistico - sottolinea Mario Bonfrate, assessore al turismo del Comune di Grottaglie - è di fondamentale importanza il diretto contatto tra operatori economici (hotel, ristoranti) e media, allo scopo di ottenere, visto l’alto livello professionale, segnalazioni puntuali sulla stampa”.
Buongiorno Ceramica
18-19 maggio 2019

Grottaglie (Ta)

Due giorni alla scoperta della ceramica artistica e artigianale, tra antiche tradizioni e nuove sensibilità. Aperture straordinarie di botteghe ceramiche, musei, visite guidate, laboratori, attività per bambini...Ma anche incontri culturali e food!

PROGRAMMA

- Alla scoperta del Quartiere delle Ceramiche di Grottaglie
Laboratori e degustazioni di prodotti tipici nelle botteghe del caratteristico Quartiere delle Ceramiche di Grottaglie.
Contrariamente a quanto avviene negli altri centri di antica tradizione ceramica in Italia, Grottaglie vanta l’unico “quartiere delle ceramiche” in ambiente rupestre ed il più vasto ancora in attività.

Via Crispi, via Santa Sofia, via Caravaggio, via Leone XIII
Giorni: 18-19 maggio
Orario: 18.00-19.00

Botteghe aderenti:

- Rotella di Mariarosaria Caramia
- Ceramiche Bonfrate
- Ceramiche Carriero
- Annamaria Quaranta Ceramiche
- Colore a Calore di Lucia Patronelli
- Laboratorio Ceramico Kèramos di Eligio Nigro
- Rosa Creazioni
- Maioliche Caretta
- Cocci d’Autore di Mitrangolo e Patronelli
- Ceramiche Arces
- Ceramiche Fasano CNF
- Ceramiche Antonio Monteforte
- Carpe Diem Ceramiche di Leonardo Caramia
- Galleria “Vincenza” di Vincenza Monteforte 

- Visite guidate al Museo della Ceramica
Visite guidate, incluse nel ticket d’ingresso
Nel cuore della città, nei pressi del Quartiere delle Ceramiche, il Museo della Ceramica di Grottaglie racconta la storia della ceramica attraverso cinque sezioni, tra le forme della tradizione e i linguaggi contemporanei.

Castello Episcopio
Giorni: 18-19 maggio
Orario: 11.00 e 18.00

- Aperture straordinarie del Museo didattico delle Maioliche, all'interno del Liceo Artistitico V. Calò di Grottaglie

Giorni: 18-19 maggio
Orari: 10.00-12.00

- Grottaglie Contemporanea: nuova luce sulla collezione contemporanea
Esposizione che racconta, attraverso le opere premiate, la storia del Concorso di Ceramica Mediterranea di Grottaglie. Il riordino della collezione contemporanea, arricchitasi nel corso del tempo, ha seguito un ordine cronologico con l’intento di ripercorrere, tappa per tappa, la storia del concorso che ha premiato la creatività e l’innovazione tecnica di artisti italiani ed internazionali.

Antico Convento dei Cappuccini
Giorni: 18-19 maggio
Orari: 10.00-13.00 / 16.00-19.00

- Installazione scarpette rosse in ceramica e spettacolo cabaret di Daniela Baldassarra nell’ambito del programma antiviolenza “Insieme verso il cambiamento” a cura di Alzaia Onlus
“Scarpette rosse in ceramica” è un’iniziativa lanciata dall’Associazione Italiana Città della Ceramica (AiCC), con il comune di Oristano come ideatore e capofila. Da alcuni anni la scarpa rossa identifica la campagna di lotta contro la violenza sulla donna e il femminicidio.

Castello Episcopio
Giorni: 19 maggio
Orario: 18.00-21.00

Grottaglie - Il 29 aprile p.v. , il dott. Antonio Morelli, assumerà  l'incarico di Comandante della Polizia Locale di Gallipoli che avrà la durata di mesi 3, nelle more dell'espletamento del concorso già bandito.
L'incarico, così come previsto dalla normativa vigente, è a tempo determinato e prevede che il dipendente interessato sia posto in aspettativa presso l'Ente da cui dipende con diritto alla conservazione del posto. "Ragion per cui, seppure "sospeso", - scrive nel comunicato- continuo ad essere il Comandante della Polizia Locale di Grottaglie ed è proprio per questo motivo che, con il Sindaco di Grottaglie, avv. Ciro D'alò, in completa sinergia, stiamo cercando una soluzione termporanea che possa dare un segnale di continuità con quanto fatto in questo anno e mezzo.
La scelta da me fatta, - conclude - trova la sua motivazione in questioni di carattere professionale e di crescita a cui, legittimamente, ognuno aspira."

Gli alunni della scuola secondaria "Don Sturzo" di Grottaglie, lunedì prossimo, torneranno in aula. Una notizia attesa dalla comunità scolastisca, frutto dell’iniziativa della Provincia di Taranto che metterà a disposizione del Comune di Grottaglie le aule del liceo "Moscati" in via Pisanelli.

La sospensione delle lezioni è stata causata dall'ordinanza di chiusura della scuola, disposta lo scorso 30 marzo in seguito alle criticità riscontrate sul solaio dell’edificio scolastico, durante un intervento di manutenzione ordinaria. In attesa delle opportune verifiche tecniche strumentali, predisposte dal Comune di Grottaglie, grazie al lavoro di mediazione e coordinamento fra enti e istituzioni scolastiche di Ciro Petrarulo, consigliere comunale della città delle ceramiche, la questione è stata portata all'attenzione del presidente della Provincia di Taranto, Giovanni Gugliotti.

D'intesa con l'Ufficio Scolastico Provinciale, il presidente si è subito attivato per individuare una soluzione idonea a far tornare alle lezioni i giovani alunni, mettendo a loro disposizione un edificio scolastico di proprietà dell'ente di via Anfiteatro. Proprio questa mattina, in Provincia, si è tenuta la conferenza di servizi con la partecipazione dei dirigenti del "Moscati", dottoressa Sturino, del “Don Sturzo", dottoressa Di Lauro, dello stesso presidente Gugliotti, del consigliere comunale grottagliese Petrarulo e dell'assessore comunale alla pubblica istruzione dottoressa Dubla di Grottaglie, che ha portato alla sottoscrizione del procollo d'intesa che consentirà ai giovani alunni di riprendere le lezioni, frequentando le aule del "Moscati" in turni pomeridiani, a partire da lunedì 8 e fino alla risoluzione delle criticità riscontrate nel plesso di appartenenza.

«La collaborazione fra enti e istituzioni, il dialogo e il confronto con il territorio - ha commentato il presidente della Provincia Giovanni Gugliotti - rappresentano la strada maestra del nuovo corso della Provincia di Taranto, l'unica in grado di dare risposte concrete ai cittadini. Come nel gioco di squadra messo in campo in questa occasione fra Provincia, Provveditorato, dirigenti degli istituti scolastici, Comune di Grottaglie con l'azione di coordinamento del consigliere comunale, che ha portato a una risposta tempestiva e immediata, auguro che questo metodo sia utilizzato in tutte le vertenze, piccole e grandi, che il territorio deve affrontare».

Confermati tutti i servizi alla persona e approvate le riduzioni per i comparti C

Nella seduta di martedì 26 marzo il Consiglio comunale di Grottaglie ha approvato il bilancio di previsione 2019-2021, con il voto compatto dei gruppi di maggioranza. Nei giorni scorsi il bilancio era stato anche frutto di un proficuo incontro e dibattito con le organizzazioni sindacali Cgil, Cisl e Uil.

Con meno il 15% dei trasferimenti da parte dello Stato nei confronti dei Comuni, l’aumento dell’accantonamento fondo crediti di dubbia esigibilità e le royalties della discarica non inserite, come per il precedente bilancio, siamo riusciti a confermare, grazie anche ai numerosi bandi di finanziamento ai quali questa amministrazione ha partecipato, tutti i servizi alla persona e a garantire servizi, lavori e tutte le iniziative che saranno intraprese nel 2019.

Approvate anche le riduzioni, precedentemente deliberate dalla giunta comunale, per i comparti C. In particolare, si applicherà una riduzione del 40% per le aree non ancora interessate da alcuno strumento urbanistico attuativo e del 15% per le aree già interessate e ricomprese in piani adottati e o approvati.

Le tariffe IMU e TASI restano invariate invece per la TARI, a causa dell’aumento imposto all’Ente per il conferimento in discarica dell’indifferenziato e della ditta Progeva, è previsto un leggero aumento del 3% complessivo.

Il nuovo bilancio è il dispositivo amministrativo che ci permetterà di realizzare gli obiettivi della programmazione. Il documento approvato risponde alle esigenze della nostra pianificazione e soprattutto della comunità, dai servizi sociali, alla scuola, la gestione dei rifiuti, la manutenzione e sviluppo del territorio. Un risultato non scontato, al quale siamo potuti arrivare grazie anche ad una importante revisione della spesa interna dell’Ente e, come si fa in tutte le famiglie, ci siamo concentrati su quelle che sono le priorità per la città. Un bilancio solido, rispettoso dei parametri e che favorisce ed incentiva lo sviluppo del nostro territorio.

Inoltre, durante il Consiglio comunale sono stati presentati ai consiglieri i nuovi assessori che faranno parte della giunta comunale e che prendono il posto dell’ing. Andrea Magazzino e dell’avv. Mariagrazia Chianura. Si tratta di Vincenzo Fornaro, geometra di 46 anni, con delega a lavori pubblici, manutenzione, impianti e immobili, Centro Servizi Agricoltura, arredo Urbano, Verde Pubblico, Strade Rurali, e Fogna Bianca e Antonella Annicchiarico, dottoressa in lingue 34enne con delega a ecologia e ambiente, servizi ambientali ed igiene urbana, affari generali e organi istituzionali, appalti, contratti e contenzioso.

La nostra coalizione è unita e solida. Giunta compatta, giovane e con la giusta esperienza, per completare al meglio il mandato amministrativo. I due nuovi assessori sono frutto di un avvicendamento già programmato ad inizio mandato. Ringrazio per la fattiva collaborazione gli assessori che mi hanno accompagnato in questi due anni e mezzo. Mi auguro che, anche se lontani dai lavori amministrativi, continuino ad occuparsi del bene della nostra città.

 

 

 

Pagina 1 di 2

Oraquadra è un giornale on-line con autorizzazione del Tribunale di Taranto del 6 dicembre 2011, iscrizione registro dei giornali e periodici n.11/2011.

Oraquadra.info è ospitato sui server di Register.it Spa

Foro competente: Taranto

Direttore: Arcangela Chimenti D'Amicis alias Lilli D'Amicis

Editore: SocialMedia APS

Legal Advisor: avv. Michela Tombolini

Web Master: d.ssa Valentina D'Amuri & FVproductions

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione per le sue funzionalità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. .

  Accetto i cookies da questo sito web.
EU Cookie Directive plugin by www.channeldigital.co.uk