×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 978

Su invito del Consorzio Marina di Pulsano e della Pro Loco di Pulsano, ho partecipato alla Conferenza stampa di presentazione di “Segreti & Sapori 2019”, tenutasi oggi presso la Camera di Commercio di Taranto. In qualità di Assessore regionale allo Sviluppo Economico ho rimarcato quanto le attività turistiche siano centrali per la crescita dell’economia di un territorio. Erano presenti il Sindaco di Pulsano, il Presidente del Centro Servizi Volontariato di Taranto, il Presidente del Consorzio Marina di Pulsano e il Presidente della Pro Loco di Pulsano.

Il Consorzio Marina di Pulsano, composto da imprenditori impegnati nello sviluppo economico e sociale del territorio, fa propria quest’anno “Segreti & Sapori”, l’iniziativa che fin dal 2012 ogni estate ha animato per due giorni il centro storico di Pulsano.

Il successo, dimostrato dall’afflusso di 15.000 visitatori, è dovuto al fatto che gli organizzatori hanno saputo coniugare tradizioni, artigianato, appuntamenti musicali, enogastronomia locale e opportunità di acquisto in spazi fieristici.

In questa edizione 2019, “Segreti & Sapori”, grazie alla collaborazione con il Consorzio Marina di Pulsano, che ha investito su questo evento di grande attrattività, diventa un vero e proprio villaggio che, con una estensione di 12.000 metri quadrati e ampi parcheggi, per la prima volta avrà luogo sul mare, in una area della litoranea.

Ho preso atto con soddisfazione che il “Villaggio di Segreti & Sapori” si terrà per una intera settimana nel periodo centrale dell’estate, dal 28 luglio al 4 agosto, con tanta animazione per grandi e piccoli: ci saranno anche un’area giochi e ogni sera sono previsti concerti e spettacoli.

Anche in questa edizione 2019 “Segreti & Sapori” intende promuovere lo sviluppo economico e sociale del territorio, grazie ai numerosi stand che presenteranno l’eccellenza dell’enogastronomia e dell’artigianato locale. L’iniziativa – questa è la grande novità - si dilata da due a sette giorni, a dimostrazione di un interesse aumentato da parte degli operatori dopo l’ottima riuscita delle edizioni precedenti.

A conclusione del mio intervento, mi sono dichiarato sicuro che la dislocazione di “Segreti & Sapori” a Marina di Pulsano e il suo svolgersi nell’arco di un’intera settimana daranno un ulteriore slancio all’iniziativa, con ricadute tutte positive per il turismo e l’economia locale.
 

In relazione ad alcune note apparse su alcuni organi di stampa locale e su Facebook (foto), circa alcune presunte criticità nel servizio offerto dagli ambulatori di via Calati a Pulsano, occorre precisare che non risponde al vero l’affermazione che il Centro Vaccinazioni e l’Ambulatorio deputato alle visite per rinnovo patente e rinnovo di porto d’armi non riescano a far fronte alle richieste dell’utenza: la prevista apertura degli stessi tutti i martedì e giovedì dalle ore 09:00 alle ore 12:00, con presenza costante di due Infermieri Professionali ed un Medico Convenzionato, consente lo svolgimento di tutta l’attività prevista.
Nelle suddette ore, infatti, vengono espletate dal Medico nell’Ambulatorio n. 2 tutte le visite di rinnovo patente e rinnovo Porto d’armi che vengono richieste dall’Utenza, pari a circa 4-5 pratiche a seduta. Nell’Ambulatorio n. 1, nelle stesse ore, vengono eseguite le vaccinazioni alla presenza costante di 2 unità infermieristiche, supportate dalla presenza del Medico nell’Ambulatorio adiacente.
Nel periodo dal 15/02/2019 al 15/03/2019 si sono rivolti all’Ambulatorio di Pulsano (8 sedute: 19-21-26-28 Febbraio, 5-7-12-14 Marzo 2019) n. 144 utenti per la somministrazione delle vaccinazioni, pari a circa n. 6/7 utenti ad ora (Totale 18/19 Utenti nelle 3 ore previste di apertura della seduta vaccinale), numero perfettamente compatibile con una normale affluenza all’Ambulatorio. In tutto questo periodo non si è osservato nessun ritardo nella chiusura degli Ambulatori, in quanto le vaccinazioni e le altre pratiche di pertinenza sono state svolte con tranquillità entro gli orari previsti, né sono state raccolte lamentele da parte dell’utenza.

Prende sempre più forma la nuova creatura dell'Atletico Pulsano, la squadra "Allievi".

La compagine giallonera giovedì sera ha affrontato in amichevole i parietà del Maruggio Social Sport offrendo una partita di grande qualità, nonostante il risultato finale di 3-1 a sfavore.

Ottime indicazioni per mister Palomba, che ha potuto apprezzare il lavoro fatto sul campo dai suoi, che ben hanno figurato nonostante il gruppo sia particolarmente rinnovato.

Di bomber Mevoli il gol dei pulsanesi, che ha finalizzato al meglio un cross dalla trequarti con un una combinazione "stop e tiro" che ha sorpreso l'estremo difensore avversario.

"Un buonissimo test e un ottimo primo tempo - commenta il vicepresidente Francesco Spada - poi siamo calati nella ripresa con qualche errore difensivo che è costato caro. C'è ancora da migliorare tanto sul piano fisico e su quello tattico, le prossime amichevoli in programma ci serviranno per prepararci al meglio per l'inizio della stagione".

COMUNICATO STAMPA

E' partito il conto alla rovescia per la seconda stagione dell'Atletico Pulsano. Il giovanissimo sodalizio del presidente Giammario Spada riprenderà le attività martedì 4 settembre dalle 17.30 al Centro Sportivo "Le tre terre", con importanti novità rispetto al primo - comunque ottimo - anno.

Ai tesserati del club, che si prospetta possano essere il doppio rispetto alla passata stagione, sarà garantito un servizio navetta per rendere più accessibili le strutture, che saranno il già citato "Le tre terre", il campo Comunale di Pulsano e il Centro Sportivo dell'oratorio della Chiesa Santa Maria La Nova.

Rafforzata la partnership con il Parma Calcio, di cui l'Atletico sarà scuola calcio ufficiale.

Lo staff tecnico e societario del club giallonero, inoltre, sarà di primissimo livello con Francesco Spada che ricoprirà il doppio ruolo di vicepresidente e allenatore, mentre gli altri tecnici saranno Gianluca Palomba, Giuseppe Caputo e Giuseppe Scolozzi, quest'ultimo preparatore dei portieri.

Le categorie interessate sono:

GIOVANISSIMI (2004/05)

ESORDIENTI (2006/07)

PULCINI (2008/09)

PRIMI CALCI (2010/11)

PICCOLI AMICI (2012/13/14).

Da lunedì 20 agosto sarà inoltre attiva la segreteria del club, con sede in via Conte di Torino a Pulsano, aperta dalle 17.30 alle 20.

Per ulteriori informazioni è possibile contattare il numero di telefono 3295754107, inviare una mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. oppure mandare un direct alla pagina facebook ASD Atletico Pulsano.

 

COMUNICATO STAMPA

Si conclude oggi a Pulsano “Segreti Sapori e Solidarietà”, la manifestazione della locale Pro Loco che, organizzata in collaborazione con il Centro Servizi Volontariato, è iniziata ieri (mercoledì 8) per concludersi oggi giovedì 9 agosto.

Quest’anno la location della manifestazione è il Convento di Santa Maria dei Martiri, in cui sono stati allestiti laboratori e mostre, e le strade limitrofe sono animate di suoni, colori, profumi.

Come nelle ultime edizioni della manifestazione c’è un importante spazio dedicato al sociale. A dar corpo alla terza “S”, quella della “Solidarietà”, infatti, ci sono tante associazioni di volontariato e altri enti del terzo settore che si incontrano e si raccontano alla comunità, che in questo particolare periodo dell’anno a Pulsano si arricchisce anche di tanti turisti.

Lo spazio vede anche la presenza del Centro Servizi Volontariato della provincia di Taranto che continua così a investire in questa porzione del territorio provinciale per la promozione del volontariato. Il CSV Taranto, inoltre, ha coordinato la presenza e le proposte delle numerose realtà presenti.

Ieri l’ABFO – Associazione Benefica “Fulvio Occhinegro” è stata presente con Volontarte, un laboratorio rivolto ai giovani visitatori della manifestazione, mentre Guitar Artium ha proposto nel Castello de Falconibus “Non solo classica”, un’esibizione musicale dell’Orchestra di Chitarre “Andrés Segovia”, composta da giovani musicisti e diretta dalla M° Maria Ivana Oliva. Nella stessa serata “Il luogo dei possibili” ha curato nel chiostro del convento di Santa Maria dei Martiri un reading teatrale dal titolo “SIAMO TUTTI STRANIeri”.

Tra le attività di ieri una interessante incontro sul volontariato e il terzo settore con la partecipazione del presidente del CSV Taranto, Francesco Riondino.

Oggi continuano altre attività delle organizzazioni di volontariato: Federconsumatori svolgerà attività informativa, anche attraverso la distribuzione di opuscoli, relativamente alla buona alimentazione e al consumo consapevole

Rock Metal Events realizzerà “Solidarietà, Musica e Volontariato”, un momento di incontro e confronto sul ruolo della musica nella vita di ognuno, sul suo essere modo per canalizzare energie positive e negative, per riscattarsi da una condizione di sofferenza e uno strumento di prevenzione del disagio giovanile

“Agevolando” realizzerà un’attività informativa sulla azione di supporto e tutela dei neo maggiorenni in uscita da realtà d’accoglienza, nonché attiverà una raccolta fondi attraverso la distribuzione ai donatori di un cactus, simbolo proprio dei care leavers.

“LaboEcò Green Independence” consentirà, con “Riscopriamo le antiche arti”, l’incontro con alcuni maestri artigiani che realizzeranno pregiati elaborati: ricamo antico e sfilatura (Maria Doria), cesteria e intreccio artistico (Michele Erario) e filo a tombolo e filet a modano (Nella Mero).

“Hermes Academy” curerà il Workshop “Il corpo è parola”, mentre “Arcigay Strambopoli” proporrà una sensibilizzazione alle finalità associative attraverso la “Human library” e denuncerà l’ineguaglianza sociale attraverso il Workshop “Sotto lo stesso sole”.

Partecipano all’edizione 2018 di “Segreti Sapori e Solidarietà” anche le associazioni “Pulsano d’A…mare”, “WWF Taranto”, “La ‘Ngegna” di Pulsano, la Croce Verde Faggiano “Nunzio Ciaccia” e l’Associazione Nazionale Carabinieri – ANC Sezione di Pulsano.

Tra le attività che saranno promosse a “Segreti Sapori e Solidarietà” si segnala anche la «Rete per il turismo sostenibile jonico», lo strumento di promozione in costruzione all’interno del progetto «Taras» che punta alla valorizzazione in chiave turistica del territorio.

Sono oltre 50 le realtà locali, anche associative, impegnate in ambito culturale e nella valorizzazione del patrimonio storico-artistico e naturalistico ionico, che hanno aderito al progetto che, com’è noto, è sostenuto da «Fondazione con il sud» e promosso da Programma Sviluppo in rete con il Comune di Taranto, l'Università degli Studi di Bari tramite il Dipartimento Jonico, Confcommercio Taranto, Centro Servizi Volontariato Taranto, Istituto professionale «Cabrini» e Universus Csei.

Dopo la costruzione della «Rete per il turismo sostenibile jonico», è stata redatta la «Carta per il turismo sostenibile jonico».

Rispettando i bisogni dell’ambiente, dei residenti, delle imprese locali e dei visitatori, la Carta ha individuato strategie e pratiche condivise e utili a favorire la frequentazione e la permanenza di un maggior numero di visitatori, attraverso un miglioramento dell’offerta turistica, nonché migliora la conoscenza, e quindi la fruibilità del territorio, attraverso un sistema di informazione, comunicazione e concertazione dell’offerta turistica, culturale, eno-gastronomica e di produzione tipica locale. La Carta, con iniziative promozionali e di valorizzazione, incrementa anche la conoscenza e il consumo dei prodotti locali di qualità da parte della popolazione del territorio e dei turisti, sostenendo così circuiti brevi di commercializzazione.

 

 

Addetto stampa CSV Taranto - Marco Amatimaggio

“SENTIERI DIVINI”: IL SUCCESSO E LA NASCITA DI UN BRAND
Gianfranco Sasso, giovane imprenditore di Pulsano trapiantato a Milano, intende diffondere in Italia e all’estero i sapori inimitabili e le eccellenze pugliesi, partendo proprio dalla sua terra natia. Nelle due serate del 3 e 4 agosto ha raggiunto il primo dei tanti obiettivi prefissati assieme a tutto lo staff che ha ideato questo grandioso progetto.

«Alea iacta est» ha esordito Gianfranco Sasso, giovane imprenditore pulsanese, al termine delle due serate del 3 e 4 agosto. Il progetto “Sentieri DiVini” ha visto il suo esordio venerdì e sabato scorso proprio a Pulsano ed è nato da un'idea della Janoct, una produzione tecnico artistica firmata Gianfranco Sasso e Antonio Demichele, in collaborazione con il Comune di Pulsano.
Quest’ultimo si dichiara molto soddisfatto del lavoro compiuto con tutto lo staff, infatti lo ha definito un evento di punta della stagione estiva, di notevole spessore, che ha dato lustro alla cittadina ed ha ospitato un pubblico selezionato e distinto.
Il bellissimo Chiostro del Convento dei Padri Riformati è stato, insieme al suo spazio esterno, lo scenario principale di un vero e proprio viaggio sensoriale. Si è creata un’atmosfera elegante e raffinata, impreziosita da eventi musicali, danza e spettacolo e dalla consegna del prestigiosissimo Premio Nazionale Terra di Puglia.
Tra i protagonisti si possono annoverare ospiti internazionali, come il "Carlo Atti Jazz Quartet", e altri come i "Compagni di Meronda" e lo "Janda Ensamble Popolare".
La prima edizione ha avuto un grande successo. La musica, il profumo dei fiori freschi, l’allestimento scenografico e il Convento dei Padri Riformati hanno creato un’atmosfera magica.
Sicuramente uno dei momenti più intensi è stato quello della consegna del Premio Nazionale Terra di Puglia, recensito dalla scrittrice e poetessa pulsanese Rina Bello. L’idea è nata dalla ferma volontà degli organizzatori, di valorizzare e rendere note, intelligenze e intraprendenze dell’intero territorio pugliese, che si sono distinte, in Italia e all’estero, perseguendo e raggiungendo risultati apprezzabili nel proprio campo. Durante la prima serata, la premiazione ha ricevuto la rilevanza ed il prestigio che meritava.
Sono state sedici le personalità premiate nei campi del Sociale, dello Sport, della Moda, della Cultura, dell’Arte, della Musica, dell’Imprenditoria e della Tecnologia, che hanno dato lustro e valore al territorio pugliese. Il premio è stato sottotitolato e suddiviso in varie categorie, in base alla motivazione per la quale è stato conferito.
“Un ponte per la Pace, Impegno Sociale“ conferito a GIOVANNA CAVALLO di Taranto;
“Un ponte per la Pace, Cultura“ conferito a TERESA GENTILE pedagoga, poetessa, scrittrice, pubblicista di Martina Franca;
“La Bellezza salverà il mondo, Pittura“ conferito a ANNA MARIA PELUSO di Francavilla Fontana;
“La Bellezza salverà il mondo, Poesia“ conferito a VINCENZO DE MARCO, poeta di Grottaglie;
“La Bellezza salverà il mondo, Musica“ conferito a GIUSEPPE DI NUCCI Pianista di Pulsano.
“Il coraggio del volo, Innovazione Tecnologica“ conferito a PIER MICHELE MANDRILLO Prof. Medico Chirurgo di Pulsano;
“Il coraggio del volo, Moda“ conferito a DANIELE DEL GENIO imprenditore, cofondatore del marchio Rossorame, eletto ai vertici della CNA Federmoda italiana di Martina Franca;
"Il coraggio del volo, Imprenditoria Giovanile“ conferito a FEDERICA D'ANDRIA stilista di Statte;
“Il coraggio del volo, Imprenditoria“ conferito a FULVIO FILO SCHIAVONI imprenditore di Manduria;
“Il coraggio del volo, Imprenditoria“ conferito a TAGLIENTE ALDO imprenditore di Pulsano;
“Un sogno nel cassetto, Sport“ conferito a MERICO LUIGI pugile professionista di Taranto;
“Un sogno nel cassetto, Sport“ conferito a DEBORA NOVELLINO calciatrice di Pulsano;
“Un sogno nel cassetto, Sport“ conferito a FILIPPO FALCO calciatore di Pulsano;
“Un sogno nel cassetto, Moda“ conferito a ANDREA ZELLETTA modello di Taranto;
“Il ritmo del futuro, Musica“ conferito a MATTEO FRANZE’ batterista di Taranto.
Al termine del primo dei tanti percorsi che seguirà “Sentieri DiVini”, il produttore tecnico artistico Gianfranco Sasso, in un dettagliato scritto pubblicato su un noto social network, ha espresso i suoi ringraziamenti a tutti coloro che hanno contribuito a rendere grande questa impresa.
«Dietro un progetto folle, ma pensato e realizzato col cuore, si muove una macchina fatta di persone che hanno voluto sposare fortemente, materialmente e moralmente questa idea. Valorizzare in primis il nostro territorio e, attraverso la prima edizione del Premio Nazionale Terra di Puglia, dare il giusto valore a coloro che, con la loro attività professionale l’ingegno e il talento, hanno fatto sì che la nostra regione fosse conosciuta al di fuori dei confini nazionali.
Il nostro obiettivo era quello di unire le persone.
Sentieri DiVini non va definito semplicemente un evento bensì un marchio, un brand da spingere lontano. Nella realizzazione delle “prestigiose” serate del 3 e 4 agosto non ce l'avremmo fatta senza l'aiuto di tutti coloro che hanno dato anche solo un minimo contributo.
Inizio ringraziando chi per primo ha creduto al progetto, muovendosi attivamente su vari fronti per ottimizzare il tutto e soddisfare le mie innumerevoli richieste: Antonio Demichele, il mio compagno d'avventura, che ha sopportato i miei modi alle volte non proprio ortodossi, e Sefora Sasso, lavoratrice instancabile.
Ringrazio anche tutto lo Staff di Sentieri DiVini partendo dalla Direzione Commerciale e Marketing, Roberta Lorusso, proseguendo con la Comunicazione, Rosanna Loconsole, con il nostro braccio destro, Daniela Spada, con il Direttore Palco, Fabiana Bucci, con il settore accoglienza, seguito da Anna Carucci e Pasquale Lenti.
Fondamentale il contributo di Rina Bello che ha recensito il Premio Nazionale, della presentatrice Rosa Colucci e di tutto lo staff logistico e tecnico.
Ringrazio l’Amministrazione Comunale che ha creduto fermamente in questo progetto dando tutto il supporto necessario per la realizzazione: il sindaco Francesco Lupoli e i consiglieri Marika Mandorino, Francesco Marra, Antonio Basta e tutta la squadra
I partner di “Sentieri DiVini” sono: DUE MARI WINEFEST, ARCHEOCLUBITALIA, ROTARY CLUB INTERNATIONAL sezione di Manduria e SGA MUSIC; i Media Partner: Studio 100 TV, ExtraMagazine e Radio LatteMiele.
Semplicemente grazie a tutti perché siete stati il motore di questo progetto.»
“Sentieri DiVini” ha raggiunto l’obiettivo di diffondere ed esaltare la cultura enogastronomica locale e le eccellenze pugliesi. Ha pienamente atteso le aspettative degli organizzatori e dell’Amministrazione Comunale, insomma, parafrasando Gianfranco Sasso, è “scoppiato”.
Ha coinvolto le strutture ricettive del territorio e diverse aziende in un'attività di marketing territoriale, che ha fornito un nuovo impulso all'economica locale. In una prospettiva più ampia si auspica di sviluppare una rete di collaborazioni che puntino a risollevare Pulsano, sia a livello di identità e immagine che dal punto di vista economico.
Rosa Colucci, direttore di ExtraMagazine, ha collaborato alla realizzazione delle due serate dando quel tocco di femminile eleganza, che ha completato la perfetta organizzazione di un disegno che, sicuramente, raggiungerà tutti gli obiettivi prefissati.
La produzione è già al lavoro per la realizzazione di eventi che si svolgeranno sul territorio durante l’anno e che porteranno al compimento della seconda edizione di “Sentieri DiVini” e del Premio Nazionale Terra di Puglia.
Gianfranco è un artista che mentalmente punta in alto e ha ben chiari quali traguardi voglia perseguire. Molto affiatato lo staff di “Sentieri DiVini” che si è mosso all’unisono verso la realizzazione del primo passo di questo ambizioso progetto.


Marika Chirulli - Addetto Stampa “Sentieri DiVini - alla ricerca del gusto”

Torna a Pulsano “Segreti Sapori e Solidarietà”, la manifestazione della locale Pro Loco che, organizzata in collaborazione con il Centro Servizi Volontariato, si terrà per due giorni, mercoledì 8 e giovedì 9 agosto, nel Convento di Santa Maria dei Martiri.

Le strade del centro storico si animeranno di suoni, colori, profumi … e, come nelle ultime edizioni della manifestazione, ci sarà un importante spazio dedicato al sociale.

A dar corpo alla terza “S”, quella della “Solidarietà”, infatti, ci saranno tante associazioni di volontariato e altri enti del terzo settore che si incontreranno e si racconteranno alla comunità, che in questo particolare periodo dell’anno a Pulsano si arricchisce anche di tanti turisti.

Lo spazio vedrà anche la presenza del Centro Servizi Volontariato della provincia di Taranto che continua così a investire in questa porzione del territorio provinciale per la promozione del volontariato. Il CSV Taranto, inoltre, coordinerà la presenza e le proposte delle numerose realtà presenti.

L’ABFO – Associazione Benefica “Fulvio Occhinegro” sarà presente nella sola serata di mercoledì 8 agosto, con Volontarte, un laboratorio rivolto ai giovani visitatori della manifestazione

Federconsumatori svolgerà attività informativa, anche attraverso la distribuzione di opuscoli, relativamente alla buona alimentazione e al consumo consapevole

Rock Metal Events realizzerà “Solidarietà, Musica e Volontariato”, un momento di incontro e confronto sul ruolo della musica nella vita di ognuno, sul suo essere modo per canalizzare energie positive e negative, per riscattarsi da una condizione di sofferenza e uno strumento di prevenzione del disagio giovanile

“Agevolando” realizzerà un’attività informativa sulla azione di supporto e tutela dei neo maggiorenni in uscita da realtà d’accoglienza, nonché attiverà una raccolta fondi attraverso la distribuzione ai donatori di un cactus, simbolo proprio dei care leavers.

“LaboEcò Green Independence” consentirà, con “Riscopriamo le antiche arti”, l’incontro con alcuni maestri artigiani che realizzeranno pregiati elaborati: ricamo antico e sfilatura (Maria Doria), cesteria e intreccio artistico (Michele Erario) e filo a tombolo e filet a modano (Nella Mero).

Alle ore 20.45 di mercoledì 8 agosto Guitar Artium proporrà nel Castello de Falconibus “Non solo classica”, un’esibizione musicale dell’Orchestra di Chitarre “Andrés Segovia”, composta da giovani musicisti e diretta dalla M° Maria Ivana Oliva. Nella stessa serata “Il luogo dei possibili” curerà nel chiostro del convento di Santa Maria dei Martiri un reading teatrale dal titolo “SIAMO TUTTI STRANIeri”.

“Hermes Academy” curerà il Workshop “Il corpo è parola”, mentre “Arcigay Strambopoli” proporrà una sensibilizzazione alle finalità associative attraverso la “Human library” e denuncerà l’ineguaglianza sociale attraverso il Workshop “Sotto lo stesso sole”.

Partecipano all’edizione 2018 di “Segreti Sapori e Solidarietà” anche le associazioni “Pulsano d’A…mare”, “WWF Taranto”, “La ‘Ngegna” di Pulsano, la Croce Verde Faggiano “Nunzio Ciaccia” e l’Associazione Nazionale Carabinieri – ANC Sezione di Pulsano.

Tra le attività che saranno promosse a “Segreti Sapori e Solidarietà” si segnala anche la «Rete per il turismo sostenibile jonico», lo strumento di promozione in costruzione all’interno del progetto «Taras» che punta alla valorizzazione in chiave turistica del territorio.

Sono oltre 50 le realtà locali, anche associative, impegnate in ambito culturale e nella valorizzazione del patrimonio storico-artistico e naturalistico ionico, che hanno già aderito al progetto che, com’è noto, è sostenuto da «Fondazione con il sud» e promosso da Programma Sviluppo in rete con il Comune di Taranto, l'Università degli Studi di Bari tramite il Dipartimento Jonico, Confcommercio Taranto, Centro Servizi Volontariato Taranto, Istituto professionale «Cabrini» e Universus Csei.

La costruzione della «Rete per il turismo sostenibile jonico» è propedeutica alla redazione della «Carta per il turismo sostenibile jonico» che intende mettere a sistema i risultati dei primi due anni dal progetto.

Rispettando i bisogni dell’ambiente, dei residenti, delle imprese locali e dei visitatori, la Carta mira a individuare strategie e pratiche condivise e utili a favorire la frequentazione e la permanenza di un maggior numero di visitatori, attraverso un miglioramento dell’offerta turistica, a migliorare la conoscenza e quindi la fruibilità del territorio attraverso un sistema di informazione, comunicazione e concertazione dell’offerta turistica, culturale, eno-gastronomica e di produzione tipica locale e infine a incrementare con iniziative promozionali e di valorizzazione, la conoscenza e il consumo dei prodotti locali di qualità da parte della popolazione del territorio e dei turisti, sostenendo circuiti brevi di commercializzazione.

Nella Rete per il turismo sostenibile ionico sono confluite le realtà censite nella prima fase di attuazione e le oltre 10 start-up nate negli spazi di incubazione del progetto.

Addetto stampa CSV Taranto - Marco Amatimaggio

Un successo clamoroso. La due giorni di raduno promossa dall'Atletico Pulsano al Centro Sportivo "Le tre terre" ha avuto un riscontro che è andato al di sopra di ogni più rosea aspettativa, con oltre cento atleti ad allenarsi con i tecnici qualificati per tracciare le basi per la prossima stagione.

Ospite del doppio evento promosso dalla società giallonera il campione di casa Filippo Falco, neo calciatore del Lecce, la squadra che lo ha lanciato al grande calcio dal settore giovanile, con già nove presenze nella massima serie con il Bologna: "Per me è un doppio ritorno a casa. Essere qui e calcare questi campi mi riporta indietro nel tempo: ho accettato con piacere l'invito della dirigenza e sono felice di essere un punto di riferimento positivo per questi giovani atleti, ai quali dico di inseguire i propri sogni sempre all'insegna del divertimento".

Entusiasta anche il tecnico degli Allievi Francesco Spada: "Con Filippo mi lega un'amicizia decennale, sono felice che sia stato con noi in questi due giorni perché è davvero l'idolo di Pulsano: tutti sognano di giocare in serie A e lui ci è riuscito, come è capitato ad altri del nostro territorio. Nel nostro sodalizio regna l'armonia: siamo partiti l'anno scorso con ottimi numeri, ma vogliamo sicuramente migliorarci".

Un atelier di formazione attoriale non può che concludersi sul palcoscenico!

L’Associazione culturale “Il Luogo dei Possibili” porta in scena “L’inquilino chimerico” a cura del regista e drammaturgo Mauro Maggioni e dell’attrice Monica Angrisani.

Con questo lavoro si conclude l’atelier di formazione attoriale organizzato da “Il Luogo dei possibili”, un percorso sul tema del “surreale” durato un anno e strutturato in nove incontri mensili che, con il Maggioni e la Angrisani, ha coinvolto dodici partecipanti.

La struttura assolutamente originale dell’allestimento scenico de “L’inquilino chimerico”, che può essere definita una “drammaturgia dello spazio”, in quanto lo spazio è uno dei protagonisti assoluti di questo lavoro, presuppone una fruizione per un numero non superiore ai 25 spettatori.

In tal modo questi, collocati direttamente al centro delle vicende, potranno vivere un’esperienza più intensa e soprattutto autentica, lontana dalla finzione che spesso attanaglia la messinscena teatrale.

“L’inquilino chimerico” sarà portato in scena, presso il Teatro “A. De Marco” di Pulsano, in due giornate, venerdì 22 e sabato 23 giugno prossimi; in ognuna di queste due date sono previste due repliche, alle ore 19.00 e alle ore 21.30.

Per info e prenotazioni mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o chiamare i cellulari 3297373147 e 3922335133.

Il tema trattato nell’atelier di formazione attoriale è stato quello del “surreale”, di un mondo che si spinge verso i confini incantati dell’onirico. Un cammino faticoso e a tratti duro, come può esserlo solo il confronto con una realtà che si mostra come una “realtà altra” da quella che può apparire.

È una escalation continua che fa scoprire il doppio di sé e di un universo caratterizzato da una violenza derivante dall’aggressività del nostro quotidiano, dall’invivibilità dei giorni e delle notti, dall’inciviltà dei comportamenti cittadini.

È un viaggio verso l’assurdo totale, che si apre a particolari orrendi fino alla repulsione, l'orribile si fa materia, l’essere si sfa, il mondo si spacca come un frutto bacato e, come per miracolo, appare il ‘Vero’, l’altra parte di ciò che si vede, si tocca e si sente, il doppio di noi e delle cose.

Il Luogo dei Possibili è un’associazione nata da un’idea condivisa da Michele Bramo, Axel Caponio, Daniela Delle Grottaglie e Fabiana Salentino, con l'intento di promuovere la cultura e l'arte a Taranto con un “occhio” di riguardo al teatro, spazio privilegiato, ma non unico, del loro agire.

"Il luogo dei possibili" è un "luogo" virtuale e reale dove rendere possibili i propri sogni e i propri progetti. È un omaggio al teorico Eugenio Barba che nei suoi scritti ha ampiamente espresso i suoi concetti sul teatro, sull'arte e sulla antropologia.

L’associazione, che ha poco più di un di vita, ha realizzato molteplici attività: da seminari attoriali, all’organizzazione di una rassegna teatrale chiamata “Margini” presso il teatro De Marco di Pulsano, alla partecipazione alla 13° rassegna del volontariato ed a Castelli sociali a Leporano con il reading “Galleggiando tra le parole” e altro ancora.

Il sodalizio conta di continuare a promuovere in tutti i luoghi “possibili” nuove iniziative di varia natura: teatro in primis, ma anche progetti legati alla letteratura, alla fotografia, alla formazione, all'incontro interculturale collaborando con altri esperti e professionisti che apportano il loro contributo al gruppo di lavoro, con l’intento costante di una crescita umana e professionale.

Laureato in lingue e letterature straniere e diplomato alla Scuola di arte drammatica “Paolo Grassi” di Milano nel 1990, Mauro Maggioni ha collezionato successi sia come autore di spettacoli che come regista. Ha inoltre collaborato con molti grandi artisti tra i quali Thierry Salmon, Massimo Castri, Riccardo Caporossi, Claudio Remondi, Gabriele Vacis, Alfonso Santagata, Francois Kahn, Yoshi Oida. Attualmente è professore alla Luiss di Roma e collabora con importanti scuole italiane nello studio del processo pedagogico teatrale.

Procede a ritmi altissimi il MAKE YOUR BAND 2018!

Dopo lo straordinario successo dei quattro social e del doppio appuntamento al Saloon Public House di Roccaforzata e da Springfield Talsano, le band della Francisco Tàrrega Music Academy e del Centro Musicale Multimediale Music Academy Taranto tornano in gara per la #tappa03 al Roadhouse Blues di Pulsano.

Appuntamento è per il 21 e il 22 giugno dalle ore 21 nella splendida location di via crocifisso 19981.

 

COMUNICATO STAMPA

Oraquadra è un giornale on-line con autorizzazione del Tribunale di Taranto del 6 dicembre 2011, iscrizione registro dei giornali e periodici n.11/2011.

Oraquadra.info è ospitato sui server di Register.it Spa

Foro competente: Taranto

Direttore: Arcangela Chimenti D'Amicis alias Lilli D'Amicis

Editore: SocialMedia APS

Legal Advisor: avv. Michela Tombolini

Web Master: d.ssa Valentina D'Amuri & FVproductions

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione per le sue funzionalità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. .

  Accetto i cookies da questo sito web.
EU Cookie Directive plugin by www.channeldigital.co.uk