Mino Borraccino: Elezioni europee 2019. L’Italia vira a destra come mai prima!

Mino Borraccino Assessore allo Sviluppo Economico Regione Puglia 27 Mag 2019
180 times

Continuo a ritenere giusta la scelta del mio partito di sostenere la lista unitaria PD/PSE che, anche grazie ad Articolo1 e al suo apporto numerico, oggi possiamo affermare che esiste una valida base di partenza per costruire l’alternativa. Ovviamente non basta.

Bisogna andare oltre e costruire un campo largo, capace di non seminare divisioni ma di creare un’alternativa valida, credibile e forte. Oggi ci sono tre liste, nel campo del centro sinistra, che hanno raccolto oltre il 7% dei voti ma che, per via dello sbarramento elettorale, non riescono ad eleggere rappresentanti al parlamento europeo. Per questo continuiamo a pensare che sia più utile unire piuttosto che dividere!

Urge una svolta profonda a partire dalle questioni economiche, ambientali, sociali e dei diritti, tutti nodi che a breve verranno al pettine da parte di questo governo nonostante la schiacciante vittoria della Lega. Arriverà il momento in cui la gente non si accontenterà più degli slogan di Salvini ma vorrà risposte certe, bene, noi dobbiamo farci trovare pronti quando questo governo non saprà fornirl. Ultima considerazione sul risultato del nostro candidato di Articol1, Massimo Paolucci che raccoglie oltre 58mila voti in tutta la circoscrizione, ben 16mila In Puglia, subito dietro al capolista e ai due candidati pugliesi, e 3043 in provincia di Taranto, dietro solo alla candidata pugliese ed uno dei più suffragati tra tutte le liste e raccoglie un grande risultato a Lecce e anche a Bari. Un buon avvio! Ora a lavoro per ridare centralità alla politica, ai partiti e al campo del Centrosinistra in previsione delle elezioni regionali del prossimo anno e di una probabile crisi di Giverno che porterebbe dritti a nuove elezioni politiche. Ci vuole ora passione, impegno, conoscenza e onesta, doti che a noi certo non difettano.

Andiamo avanti...

Rate this item
(0 votes)

Oraquadra è un giornale on-line con autorizzazione del Tribunale di Taranto del 6 dicembre 2011, iscrizione registro dei giornali e periodici n.11/2011.

Oraquadra.info è ospitato sui server di Register.it Spa

Foro competente: Taranto

Direttore: Arcangela Chimenti D'Amicis alias Lilli D'Amicis

Editore: SocialMedia APS

Legal Advisor: avv. Michela Tombolini

Web Master: d.ssa Valentina D'Amuri & FVproductions

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione per le sue funzionalità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. .

  Accetto i cookies da questo sito web.
EU Cookie Directive plugin by www.channeldigital.co.uk