Ieri mattina è  venuto a mancare un grande atleta grottagliese Oronzo Nilla

04 Mar 2019
453 times

Ciro Oronzo Nilla,  grottagliese classe 1942, tesserato Fidal da più di 40 anni, con A.S.D. Podistica Grottaglie, non c'è più, grande atleta con all'attivo significativi successi e soddisfazioni salendo spesso sul podio anche in ambito nazionale.

Ha sempre primeggiato su tutti i suoi amici-avversari di categoria, in tutte le gare. Primi posti alla mezza maratona di Ostuni, di Lecce, di Gallipoli, di Roma, ecc. ecc.


Primi posti alle gare di 10 km, sia nelle manifestazioni podistiche regionale sia in quelle nazionali. Nella sua lunga vita podistica non si è mai sentito un grande atleta anche se è stato spesso Campione Regionale di categoria ed alcune volte è riuscito a salire sul gradino più alto nei Campionati Italiani. Ciò che lo rendeva un atleta unico era la sua capacità di incitare i suoi amici-avversari nel "non mollare mai" e quando saliva sul podio lo faceva sempre con umiltà. Sempre pronto a dispensare consigli e ad essere presente e disponibile nell'organizzare eventi podistici, fortemente motivato dai valori dello Sport e dell'Amicizia. Tutto ciò che ha fatto come uomo e come atleta lo ha sempre fatto con garbo, educazione e umiltà. Una persona da tenere come esempio ed il cui ricordo sarà eterno. Tante maratone al suo attivo in Italia e all'estero: Atene, Praga , Madrid e tante altre ancora.  Il male del secolo lo ha  affrontato con grande coraggio e dignità e non c'era persona a Grottaglie, del mondo sportivo e non solo, che non lo stimasse e che oggi lo piange. Di lui racconta, in un messaggio denso di affetto e con grande  mestistia, Giuseppina Nigro, da giovanissima anch'essa un'atleta di spessore con all'attivo molti successi sportivi, e quindi cresciuta anche con  gli insegnamenti sportivi e non solo del grande maestro Oronzo, ecco cosa scrive: « È venuto a mancare un grande maestro di vita. Tenace, instancabile, generoso, altruista. Un esempio per i giovani. Un uomo che ha vissuto tutta la sua vita per l' amore dello Sport. Ha trasmesso, a tutti coloro che lo hanno conosciuto la Passione, un grande uomo  - aggiunge Giuseppina Nigro - con il quale ho condiviso la stessa passione! Tre mesi fa mi ha fatto dono portandomi a casa, di un libricino datato 1935 con tre copioni. Un televisore anni 70, dicendomi che mentre faceva pulizie aveva trovato questi oggetti e mi dice : "a te possono servire ". Un altro giorno è venuto a scuola mi ha lasciato una copia di un giornale con un articolo che parlava di me del 1980. Ha parlato ai miei alunni di me delle mie imprese  sportive e di me come persona.  Ieri sera l'epilogo: ci ha lasciato! Lui sapeva... io no!»

Rate this item
(0 votes)
Lilli D'Amicis

Giornalista

Direttore e editore di www.oraquadra.com

Oraquadra è un giornale on-line con autorizzazione del Tribunale di Taranto del 6 dicembre 2011, iscrizione registro dei giornali e periodici n.11/2011.

Oraquadra.info è ospitato sui server di Register.it Spa

Foro competente: Taranto

Editore e Direttore: Arcangela Chimenti D'Amicis alias Lilli D'Amicis

Legal Advisor: avv. Michela Tombolini

Web Master: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione per le sue funzionalità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. .

  Accetto i cookies da questo sito web.
EU Cookie Directive plugin by www.channeldigital.co.uk