Giornale notizie news cronaca Grottaglie Taranto Puglia - Items filtered by date: Sabato, 13 Gennaio 2018

Tutto pronto a Grottaglie per l'uscita ufficiale del film "SARA' UN MONDO MIGLIORE" 25 e 26 Gennaio, lo comunicano il Comitato Film e Spettacoli e Cinema Hobby Puglia, con la regia di Tony Zecca e Mino Chetta. La prima proiezione ufficiale è prevista per Giovedì 25 Gennaio ore 19:30 e 21:30, con replica il giorno dopo, Venerdì 26 Gennaio ore 19:30 e 21:30, al Cine Teatro Monticello di Grottaglie.

Mentre giorno 8 Febbraio sarà presentato a Bari nella sede di Apulia Film Commission. Per realizzare questo lavoro ci son voluti circa cinque mesi. Girato a Alberobello, Grottaglie, Ostuni, Lecce, Taranto, Martina Franca e Matera. Si tratta di  una storia inventata, riguardante una tipica famiglia di Puglia, molto numerosa, alle prese con il lavoro che manca. Gli attori principali sono Spiro Cometa (grottagliese), che in passato ha avuto un ruolo nel fil Papa Giro amore e vendetta, mentre Martino Meuli (martinese), ha avuto moltissimi ruoli in diversi film, come l'ultimo di Checco Zalone che interpretava il ferroviere.

Meuli e Cometa creano una nuova coppia comica, voluta fortemente dai registi. Interpretano due fratellastri che ne combinano di tutti i colori, un pò imbroglioni e sulla bocca del paese. È una  commedia brillante molto allegra e divertente, adatta a qualsiasi età. Oltre a Meuli e Cometa figurano Rocco Santoro, reduce dall'ultima trasmissione di Gerry Scotti Italia's Got Talent, poi c'è la bella Daniela Di Maggio che balla nelle palestre e balere, Antonio Di Nunzio, Giampaolo Maresca, Cosimo Solito, Lorena Antonazzo, Annamaria Gerlone, Giovanni Ruggiero, Cosimo Capuzzimati e Angelo Zaccaria. Un cast molto affiatato, dove ogni personaggio rende il film allegro. Si noteranno le bellezze della Puglia, paesaggi, trulli e ulivi.

Pellicola che dura 84 minuti, rientra tra i film di cinema indipendente, sostenuto dal blog Apulia Cinema. La presentazione ufficiale con proiezione si svolgerà Giovedì 25 Gennaio ore 19:30. È possibile prenotare il posto a sedere presso "il Pennacchiotto" Viale G. Pignatelli 35 Grottaglie. C'è molta attesa intorno a questo nuovo lavoro di Tony Zecca e Mino Chetta. 

Published in Spettacolo

Martedì sarà a Taranto uno degli autori del fenomeno Lercio.
L'incontro rientra nella rassegna letteraria organizzata da Volta la
carta al Tabir

Ritorna a Taranto uno degli autori del collettivo satirico Lercio: Adelmo Monachese è il prossimo
ospite della rassegna "Beer & Book" al Tabir di via Cavour. Verrà presentato il suo nuovo libro
"Attentato al Piccolo Principe" (Les Flâneurs Edizioni). Dialogherà con lui il giornalista Vincenzo
Parabita, curatore della rassegna. Appuntamento a martedì 16 gennaio, ore 19. L'ingresso è libero.
Per info: 335.7547169 - 380.4385348
IL LIBRO
«Sei giorni fa ho avuto un incidente durante la notte di Capodanno. Era una sera piena di lavoro e,
tra una corsa e l’altra, avevo lasciato il taxi in doppia fila, vicino a un bar dove fanno i maritozzi più
buoni di tutta la città. [...] Potete immaginare la mia sorpresa quando sono stato svegliato da una
bocca impestata di tabacco, whisky irlandese e sonno medicinale che mi diceva: “ehi
amico, disegnami una pecora!”».
Da quando sono scaduti i diritti di “Il Piccolo Principe”, celebre romanzo per bambini, in Italia
abbiamo assistito al proliferare di nuove edizioni e merchandising dedicato, che hanno invaso
librerie e non solo. Questo libro che per molti, a ragion veduta o meno, è stato fonte di grandi
insegnamenti, viene parodiato da Adelmo Monachese per essere ribaltato e modernizzato, e vede
nei panni del Piccolo Principe un Matthew McConaughey innamorato, che deciderà di vestire
ancora una volta i panni di Rust Cohle di True Detective, alla ricerca del perché questo libro porta a
un “deragliamento a lungo termine” in chiunque l’abbia letto. Perché forse è vero che «l’essenziale
è invisibile agli occhi» e gli occhi sono lo specchio dell’anima e vogliono la loro parte, ma chi
parte, sa quello che lascia ma non sa quello che trova... ma con questo libro lo saprà.
L'AUTORE
Ispirata e influenzata dalla tradizione americana di George Carlin, Bill Hicks e Eddie Izzard ma
anche dagli italiani Daniele Luttazzi, Corrado Guzzanti e Gene Gnocchi, la satira di Adelmo
Monachese sfrutta a pieno le potenzialità del contatto con il pubblico ma, soprattutto, si allontana
dagli attuali standard della comicità a cui la televisione italiana ci ha ultimamente abituati.
Oltre che di Lercio.it, Monachese è uno degli autori del collettivo di satira Acidolattico.org. Ha
collaborato con Smemoranda.it e con numerosi giornali e riviste. Nel 2014 ha partecipato alla fase
finale di Masterpiece, il programma di Rai3 dedicato agli scrittori esordienti. Daniele Luttazzi lo ha
inserito nel volume “Almanacco Luttazzi della nuova satira italiana” (Feltrinelli, 2010). È in libreria
con le antologie “Un anno Lercio” (Rizzoli, 2014), “Inchiostro di Puglia” (Caracò, 2015), “Lercio.
Lo sporco che fa notizia” (Shockdom edizioni, 2017). Il suo libro d'esordio è stato “I cuochi tv sono
puttane (Rogas edizioni, 2015).

Vincenzo Parabita

Published in Cultura

Oraquadra è un giornale on-line con autorizzazione del Tribunale di Taranto del 6 dicembre 2011, iscrizione registro dei giornali e periodici n.11/2011.

Oraquadra.info è ospitato sui server di Register.it Spa

Foro competente: Taranto

Editore e Direttore: Arcangela Chimenti D'Amicis alias Lilli D'Amicis

Legal Advisor: avv. Michela Tombolini

Web Master: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione per le sue funzionalità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. .

  Accetto i cookies da questo sito web.
EU Cookie Directive plugin by www.channeldigital.co.uk