Giornale notizie news cronaca Grottaglie Taranto Puglia - Items filtered by date: Giovedì, 18 Gennaio 2018

La Fistel Cisl Taranto Brindisi condanna la violenza gratuita e ingiustificabile di cui sono stati vittime, l’altra sera a Taranto, i colleghi della troupe di Canale 85/Antenna Sud, mentre ci accingevano a garantire alla comunità, mediante riprese televisive, il diritto inalienabile all’informazione.

A loro giunga la nostra solidarietà, con l’auspicio che le istituzioni locali, la politica, l’associazionismo sociale e produttivo tarantino manifestino pubblicamente vicinanza, in particolare, al collega operatore di ripresa Fabio Pignatelli – costretto a ricorrere mediante il 118 alle cure mediche presso l’Ospedale a causa di un profondo taglio alla testa - e non derubrichino l’evento a mero fatto di cronaca ma lo considerino manifestazione di un malessere sociale e culturale cui porre rimedio prima possibile.
La FISTel CISL Taranto Brindisi nel confermare la propria fiducia nell’azione delle Forze dell’Ordine e della Magistratura, in ordine all’accertamento delle responsabilità di quanti si sono resi responsabili ed eventualmente complici dell’aggressione ai colleghi, ritiene che non si debba mai abbassare la guardia sulle misure di sicurezza personale da garantire agli operatori dell’informazione, tanto più che essi operano spesso in situazioni di emergenza.

Published in Cronaca

Progetto di manipolazione Ceramica 2017-2018

Saranno esposti a partire da domenica 21 gennaio 2018 sino a giovedì 15 febbraio 2018 presso il Museo della Ceramica di Grottaglie, ubicato all’interno del Castello Episcopio di Grottaglie, i manufatti in ceramica realizzati dagli alunni delle classi quarte dei tre circoli didattici cittadini (I.C. “E. De Amicis”, I.C. “F.G. Pignatelli” e I.C. “Don Bosco”) nell'ambito del progetto di manipolazione ceramica “in Bottega”, promosso dall’Assessorato alla Cultura di Grottaglie in collaborazione con il Consorzio dei Ceramisti di Grottaglie. Il progetto è stato svolto all’interno delle botteghe figuline del Quartiere delle Ceramiche della città. Gli alunni, con l’aiuto dei maestri ceramisti, hanno progettato e realizzato un presepe di classe e al contempo hanno appreso le tecniche e le particolarità di questa arte che rende Grottaglie un unicum culturale, storico e paesaggistico. “Svolgere questo tradizionale progetto in bottega” dichiara Elisabetta Dubla, assessore all'istruzione e alla cultura di Grottaglie “è stato utile a promuovere le condizioni affinché, attraverso i bambini e tramite questa bellissima esperienza emozionale, possa ristabilirsi un legame tra il passato e il presente, fatto di passione e orgoglio di appartenenza”. I manufatti saranno venduti, il ricavato sarà devoluto all'associazione Medici per San Ciro per l'acquisto di un'autoambulanza .

Domenica 21 gennaio, alle ore 19.00, presso il Museo della Ceramica di Grottaglie l’apertura della mostra sarà accompagnata dall’evento musicale “...aspettando Musica ad Arte 2018” promosso da Associazione ArmoniE e patrocinati dall'Assessorato alla Cultura del Comune di Grottaglie. Il TRIO ARS VETUS, composto da Antero Arena – Violino, Joseph Arena – Violino e Maria Assunta Munafò – Spinetta proporrà un programma barocco con musiche di Arcangelo Corelli, Georg Friedrich Händel, Giovanni Battista Bassani, Tomaso Giovanni Albinoni, Antonio Vivaldi e Giovanni Antonio Pandolfi, un musicista messinese del XVII secolo riportato in auge dal Trio.

 

La mostra sarà aperta al pubblico da domenica 21 gennaio a giovedì 15 febbraio 2018, tutti i giorni, festivi compresi, dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 19. Ingresso libero.

Published in Cultura
Giovedì, 18 Gennaio 2018 18:00

...aspettando “Musica ad Arte 2018”

TRIO ARS VETUS IN CONCERTO

Continuano gli eventi abbinati all'Arte nei siti di pregio della Città di Grottaglie promossi da Associazione ArmoniE e patrocinati dall'Assessorato alla Cultura del Comune di Grottaglie: domenica 21 gennaio alle ore 19, nel Museo della Ceramica all'interno del Castello Episcopio, il TRIO ARS VETUS, composto da Antero Arena – Violino, Joseph Arena – Violino e Maria Assunta Munafò – Spinetta proporrà un programma barocco con musiche di Arcangelo Corelli, Georg Friedrich Händel, Giovanni Battista Bassani, Tomaso Giovanni Albinoni, Antonio Vivaldi e Giovanni Antonio Pandolfi, un musicista messinese del XVII secolo riportato in auge dal Trio.

Il Museo che ospiterà il concerto sarà sede della mostra temporanea dei Presepi prodotti dagli alunni delle Scuole Primarie di Grottaglie nell'ambito del Progetto di “Manipolazione Ceramica in Bottega”, esposti in occasione dei festeggiamenti del Santo Patrono e in vendita a favore di attività benefiche dell'Associazione “Medici per San Ciro”.

INGRESSO LIBERO

TRIO ARS VETUS si è costituito nel 2009 grazie alla passione per la musica barocca che accomuna i membri della stessa famiglia ed ha già al suo attivo importanti esibizioni riscuotendo ampi consensi di pubblico e di critica.
I componenti trovano nell’ensemble la migliore espressione di un lavoro di gruppo scoprendo quel raro affiatamento necessario per sviluppare qualsiasi progetto creativo.
Particolarità della formazione è di proporre all’attenzione del pubblico il repertorio barocco attraverso lo stile e gli usi del tempo, la cosiddetta “prassi esecutiva barocca”, con l’utilizzo del violino barocco e della Spinetta (copia della Bentside di Goujon del 1753) al basso continuo accordati a 415hz (anziché a 440).
Inoltre il trio si prefigge di valorizzare il “dimenticato” compositore Giovanni Antonio Pandolfi che con le sue “Sonate Messinesi” a due Violini e Basso Continuo è la dimostrazione della vita musicale di Messina nel XVII sec.
Il Trio si è esibito, oltre che nelle più importanti città italiane anche in Germania, Spagna, Francia e Svizzera.

Published in Cultura

La SLC CGIL di Taranto esprime solidarietà a Fabio Pignatelli e all’intera troupe televisiva di Canale85-AntennaSud che nelle scorse ore, in maniera immotivata, è stata vittima di una immotivata e brutale aggressione colpevole di giunta sul luogo per documentare un grave fatto di cronaca e quindi semplicemente svolgere il loro lavoro.

È inaccettabile dover affermare, di fronte a una tragedia immane come la perdita di una vita umana, il sacrosanto diritto degli operatori dell’informazione di compiere il proprio dovere: dovremmo fermarci e interrogarci sull’ennesima vittima della strada e invece siamo costretti a dover focalizzare la nostra attenzione sulla violenza e sul clima pesante che si respira in città. Ci costerna dover parlare di questi episodi davanti alla tragedia della perdita di vite umane, ma la violenza non ammette giustificazioni di nessun tipo. A tutti coloro che hanno subito questi gravi atti, la SLC CGIL di Taranto esprime massima solidarietà e annuncia che sarà accanto per ogni iniziativa futura che vorranno intraprendere.

 

Published in Cronaca

Oraquadra è un giornale on-line con autorizzazione del Tribunale di Taranto del 6 dicembre 2011, iscrizione registro dei giornali e periodici n.11/2011.

Oraquadra.info è ospitato sui server di Register.it Spa

Foro competente: Taranto

Editore e Direttore: Arcangela Chimenti D'Amicis alias Lilli D'Amicis

Legal Advisor: avv. Michela Tombolini

Web Master: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione per le sue funzionalità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. .

  Accetto i cookies da questo sito web.
EU Cookie Directive plugin by www.channeldigital.co.uk