Giornale notizie news cronaca Grottaglie Taranto Puglia - Items filtered by date: Venerdì, 05 Ottobre 2018

L’Associazione musicale jonica AMJ “G. Paisiello” a partire dal 2015 organizza, nel mese di ottobre, una giornata aperta al pubblico. Scopo della manifestazione è promuovere un’occasione di incontro e di conversazione, legata alla musica e alla sua didattica e presentare le attività della scuola musicale “C.D. Franco”, annessa all’associazione. Al mattino, una postazione mobile della scuola sarà presente in Piazza Principe di Piemonte (area giochi), per un incontro informale ed informativo con il pubblico; nel pomeriggio, dalle h 16.30 fino alle 21, l’attività si sposterà nella sede della scuola di musica, in via Forleo (salita “lu pinninu”) . 

Sono previsti:
- giochi a carattere musicale, per bambini in età pre scolare;
- prove libere di canto e degli strumenti presenti nella scuola (pianoforte, chitarra, saxofono, fisarmonica), per bambini, ragazzi e adulti;
- brevi saggi degli allievi della scuola con interventi didattici illustrativi, da parte dei docenti. Il programma si concluderà con il concerto dei docenti, alle 19.30.

H 10 – 13 Piazza Principe di Piemonte
H 16.30 – 21 Sede della scuola di musica (v. Forleo)

Published in Spettacolo

Alle ore 15:40 la Protezione Civile Regionale ha emesso il bollettino n. 278 diramando l’ALLERTA ROSSA per rischio idrogeologico, idrogeologico per temporali e idraulico dalle ore 00.00 del 6 ottobre 2018 per le successive 14 ore.

Alle ore 16:30 presso il Comune di Grottaglie è stato convocato il C.O.C.(Centro Operativo Comunale) e al suo termine la cittadinanza sarà tempestivamente avvisata di eventuali provvedimenti da adottare.

 

 

 

 

Published in Cronaca

In data 4 ottobre 2018, presso il Presidio Sanitario S. Marco di Grottaglie, si è attivata, come previsto dal Piano di Riordino Ospedaliero, l’Unità Operativa di Medicina Fisica e Riabilitazione Funzionale dotata di 20 posti letto.
Nell'ambito delle unità operative, strutture di recupero e rieducazione funzionale che erogano in regime di ricovero, sono previsti interventi riabilitativi indifferibili di almeno 3 ore giornaliere per finalizzate al recupero di menomazioni con disabilità importanti e complesse, disabilità modificabili che richiedono elevato impegno assistenziale (nursing infermieristico articolato nell'arco delle 24 ore), patologie disabilitanti ad interessamento multiorgano che presentano situazioni di elevata complessità clinico assistenziale che interagiscono con la prognosi riabilitativa.
Gli interventi hanno come obiettivo l’inquadramento e il monitoraggio clinico, le valutazioni funzionali e strumentali, l’elaborazione di un progetto riabilitativo individuale e, attraverso uno o più programmi di riabilitazione, il ripristino di condizioni di autonomia e/o di gestibilità anche in ambito extra ospedaliero .
Al momento afferiranno pazienti affetti da disabilità ortopediche in fase post acuta provenienti direttamente dalle unità operative ortopediche della Asl Ta.
Presso il San Marco sono disponibili tecnologie diagnostiche-terapeutiche ed, inoltre, è garantito il supporto di una equipe multidisciplinare e multiprofessionale. Altresì, nell'ambito di questa unità il personale dedicato è composto da 3 medici fisiatri e 3 ortopedici, 14 infermieri, 10 terapisti della riabilitazione e 12 operatori socio sanitari.
Il Direttore generale, avv. Stefano Rossi, nel dare la notizia conferma “la totale attenzione ad una nuova modalità sanitaria territoriale ove è possibile concentrare e coniugare competenze cliniche, sociali e sanitarie”

E intanto una nota di redazione, stamani all'ingresso dell'Ospedale San Marco ha avuto luogo una conferenza stampa del Pd (Francesco Montedoro segrPd Grottaglie; l'on. Ludovico Vico) e Milena Erario comitato Difesa Ospedale di Grottaglie

 

Published in Sanità

Lo scorso 14 settembre, nell’ambito del Forum Mediterraneo in Sanità tenutosi presso la Fiera del Levante a Bari, sono stati presentati i risultati della rilevazione annuale del grado di umanizzazione delle strutture di ricovero per acuti e di riabilitazione, effettuata nello scorso mese di giugno in 66 strutture pugliesi di ricovero per acuti e di riabilitazione, pubbliche e del privato convenzionato, da personale sanitario e da volontari di associazioni.
Il monitoraggio annuale del grado di umanizzazione delle strutture rientra nell’obiettivo di ricollocare la persona, nella sua interezza, al centro dell’attività sanitaria: la rilevazione permette di conoscere la strada che è stata percorsa in questo senso e quella che resta da percorrere, fornendo alle direzioni strategiche indicazioni sulle misure da attuare per realizzare pienamente l’idea di un’azienda sanitaria centrata sulle persone e sul loro stato di piena salute.
Le strutture di ricovero oggetto di rilevazione in provincia di Taranto sono state 12 (5 pubbliche e 7 private), e confermano il primato dello scorso anno ottenendo, come livello di umanizzazione conseguito, il punteggio più alto tra tutte le province pugliesi. Considerando le sole strutture pubbliche di ciascuna provincia, la provincia di Taranto risulta al primo posto assoluto.
Il dettaglio dei risultati sarà esposto in un incontro al quale sono invitati tutti i rappresentanti degli organi di informazione, che avrà luogo il 16 ottobre 2018 dalle ore 10.30 alle ore 13.00 presso l’Auditorium dello Stabilimento “San Giuseppe Moscati” di Taranto. Saranno presenti il Direttore Generale ASL Taranto, avv. Stefano Rossi, e il management aziendale, nonché i direttori medici dei Presidi Ospedalieri, i referenti delle cliniche convenzionate e i referenti delle associazioni del Comitato Consultivo Misto e delle altre associazioni che hanno partecipato alla rilevazione. Sono invitati il Direttore Generale dell’AReSS, dott. Giovanni Gorgoni, e il Responsabile Scientifico del Progetto per la Regione Puglia, Dott.ssa Sonia Giausa.

 

Published in Sanità

Il nostro impegno in favore della Sanità pubblica in Puglia continua.

Riteniamo infatti importante rafforzarla preservando e potenziando i servizi ospedalieri ma anche quelli territoriali di riabilitazione.

Apprendiamo con soddisfazione che presso l’ospedale pubblico "San Marco" di Grottaglie finalmente dai prossimi giorni sarà possibile il ricovero nella Riabilitazione fisiatrica, grazie all'attivazione dei primi 10 posti letto. É infatti giunta, proprio nella giornata di ieri, l'autorizzazione dei codici regionali che permetteranno la partenza del servizio.

Dunque oltre a garantire la permanenza dei reparti adesso in funzione, compresa l'Ortopedia e la Radiologia, di cui c’è stato un gran parlare in questi giorni, parte anche questo servizio a cui seguiranno altri 10 posti letto nella stessa branca e quelli di Riabilitazione cardiologica e respiratoria.

La nostra attenzione è altresì rivolta alla ristrutturazione dei servizi di Emergenza/Urgenza, 118 compreso, ed alla riorganizzazione dei Pronto Soccorso in provincia di Taranto, opera necessaria a decongestionare il Santissima Annunziata, fortemente in affanno a causa delle troppe emergenze.

 

Liberi E Uguali

Published in Politica

Grottaglie - Un 'opera del grande artista grottagliese Gaspare Mastro, raffigurante la Madonna del Carmine, un  olio su tela dalle dimensioni di 220 x 150 cm,  andrà ad impreziosire l’altare maggiore della Chiesa del Carmine della Parrocchia Maria Santissima del Monte del Carmelo che quest’anno compie gli 80 anni di vita. L’opera è stata commissionata dal parroco don Ciro Santopietro.
L’appuntamento è per il prossimo 10 ottobre2018 alle ore 19:30, la benedizione sarà impartita da mons. Filippo Santoro.

Published in Arte

GROTTAGLIE - Nella città della ceramica, delle maioliche impreziosite di non comuni virtuosismi d’arte, l’antico connubio con l’argilla è una tradizione popolare di sempre. Una storia senza tempo, offerta dalla “docile terra” e dalla dura pietra che suggerisce il presepe rinascimentale di Stefano da Putignano (1530 - Chiesa del Carmine - Grottaglie). È proprio alla generosa materia lapidea locale che qui liberamente accostiamo lo scultore grottagliese, Rosario Ligorio, appassionato autodidatta 71enne.

Dal 1968 al 1975, conoscendo la lingua fiamminga, il maestro è in Belgio col suo infaticabile scalpellino, impegnato in prestigiosi edifici di Bruxelles. In quella capitale, infatti, cura la pavimentazione di tutte le scalinate adiacenti alle halls del palazzo “Cee”; della “Banque Generale du Belgique”, della stazione metropolitana “Porte de Namur”; delle due torri del “Manhattan Centre” e del “Centre Passage 44”. Negli anni successivi, nel quotidiano della sua Grottaglie, affonda l’attenzione nella civiltà Magno – Greca e ne esalta la grandiosa cultura. Dalle sue mani risultano bassorilievi, scene di vita, fregi, capitelli, ed il possente “Guerriero spartano”, denso di plasticismo. E’ il simbolo dell’antica civiltà mediterranea”, commenta il maestro Ligorio a mente del Mare Nostrum.

Abbiamo incontrato lo scultore nel suo mondo; il luogo dove opera e vive con la famiglia e dove espone permanentemente la sua ricca collezione tutta rigorosamente in pietra bianca di Cisternino e Martina Franca. Fra le numerose sculture, s’impone “Giubileo 2000”, in auge all’evento cristiano universale; racconta un abbraccio di fanciulli d’ogni razza, come speranza di pace: “una riflessione – commenta l’artista - sul messaggio di Giovanni Paolo II per il “Terzo millennio”. Modella il busto del santo patrono, P. Francesco de Geronimo SJ. (Grottaglie 17 dicembre 1642 – Napoli 11 maggio 1716) e ne fa dono ai PP. gesuiti, che lo custodiranno nella casa natale del Taumaturgo, in via Spirito Santo. (Dal 1838 la “casa” è inglobata nel santuario a Lui dedicato).

L’ultima sua fatica è “Libera donna”, un importante tutto tondo del 2017 che celebra la condizione femminile e che si traduce in tre figure spalla-spalla, due donne e un bambino. Per tutto il mese di marzo scorso, “giorni delle mimose”, l’opera è stata esposta a Palazzo di Città. Nel suo studio d’arte, in un tripudio di pacate architetture, statue e stili ispirati soprattutto al fiero mitologico, ecco “Venere” ed il “Giovane deluso”. Le due composizioni evocano rispettivamente l’ellenico Prassitele ed “Il pensatore” di Auguste Rodin (Musèe Rodin Parigi). Nel 1997 a Castello Episcopio e nel 2000 nell’ex area del Largo dell’Accoglienza, in occasione di sue personali di scultura, Rosario Ligorio conquista lusinghieri consensi.

Published in Arte

E' tutto pronto per l'esordio in campionato, il secondo consecutivo di serie B, per la New Taranto Calcio a 5.

Reduce dal bel successo di Policoro contro il Guardia Perticara di sabato scorso in coppa Italia, i ragazzi di coach Susco affronteranno domani, 6 ottobre, alle 17 l'ambizioso Bernalda Futsal, prossimo avversario anche nel triangolare della coppa nella gara del "PalaCurtivecchi" che deciderà il passaggio del turno.

Al "Palacampagna" una contro l'altra due compagini con obiettivi diversi - il Bernalda non nasconde il suo "sogno promozione" in A2 - ma che arrivano alla sfida in condizioni psicofisiche molto simili, assolutamente positivi. Il patron Brittannico, insieme alla sua dirigenza autore del colpo Dao, che già ha incantato i tifosi con il super gol in rovesciata della scorsa settimana, vuole iniziare al meglio la stagione.

Calcio di inizio alle ore 17. Dirigeranno il match Armano Salerno di Torre Annunziata e Andriy Baranov di Napoli, assistiti dal cronometrista Lucio Coviello.

Il programma della prima giornata:
2019 FUTURA MATERA - GUARDIA PERTICARA
BERNALDA - NEW TARANTO CALCIO A 5
CITTA DI ALTAMURA C5 - CITTA' DI BISIGNANO FUTSAL
DIAZ - FUTSAL RUVO
LA SPORTIVA TRAFORO - CITTA' DI PAOLA C5
OR.SA. ALIANO - REAL TEAM MATERA C5

COMUNICATO STAMPA

 

Published in Sport

Un ottimo secondo tempo non è sufficiente agli Allievi dell'Atletico Pulsano per avere la meglio sui forti parietà del San Marzano, che si impongono sul terreno amico del "Comunale" per 6-1.

Gara comunque gagliarda per i gialloneri, ancora in fase di preparazione in vista dell'inizio del campionato, che nella ripresa hanno mostrato notevoli passi in avanti rispetto alle precedenti uscite. Di Pozzessere il gol della bandiera pulsanese.

"Ripartiamo dalla seconda metà di gara, davvero molto buona - commenta il vicepresidente Francesco Spada, soddisfatto dei suoi - e nonostante il campo di gioco appesantito dalla pioggia abbiamo tenuto testa ad una squadra molto forte ed organizzata, con degli ottimi difensori. Stiamo costruendo il nostro futuro e questi test sono molto importanti per crescere".

COMUNICATO STAMPA

Published in Sport

Corim Città di Taranto, serie A2, atto secondo: ciak, si gira! In un momento in cui nella città dei due mari non si parla che di cinema, con le riprese di "Six underground" del regista Michael Bay, si alza il sipario anche sul campionato nazionale che vedrà protagonista, per il secondo anno consecutivo, la compagine rossoblu che domenica 7 ottobre alle 16 affronterà al Palazzetto dello sport "Bellevue" la Fulgor Octajano.

Stesso avversario dell'esordio dell'anno passato, quando a vincere furono le campane, ma in casa Corim ci si aspetta un esito molto diverso. "A differenza della scorsa stagione - commenta il nuovo capitano della Corim Simona Giliberto - partiamo in casa con il calore dei nostri tifosi e nonostante il nuovo assetto della squadra, daremo il massimo per portare il risultato a casa".

Giliberto, capitano a 18 anni: quasi un record per il futsal femminile. "Quando il mister mi ha comunicato che sarei diventata capitano sono rimasta senza parole: in squadra ci sono atlete molto più grandi e con maggiore esperienza e la sua scelta mi rende felice ed orgogliosa di rappresentare la mia città e soprattutto le mia compagne".

L'avvento della serie B e un regolamento opinabile rendono più complicata la permanenza in A2: "Noi dobbiamo pensare solo ad entrare in campo e giocare per vincere, lottando fino all'ultimo secondo, anche dopo la sirena. Anche quest'anno per salvarsi gli ingredienti sono umiltà e sacrificio: nessuna è fondamentale ma tutte siamo indispensabili".

Chiusura su dirigenza e squadra: "Il presidente Marsico e coach Liotino sono due persone meravigliose che hanno avuto massima fiducia in me. Con le compagne, nonostante il 90% del team sia cambiato, sono bastate poche parole per essere in sintonia nel campo ma soprattutto amiche e sorelle fuori".

La Corim Città di Taranto si presenterà a stampa e tifosi venerdì 5 ottobre alle ore 19 al Bar Simonetti di via Umbria: sarà l'occasione per conoscere le nuove atlete e l'organigramma dirigenziale oltre che le nuove maglie, che verranno svelate per la prima volta".

COMUNICATO STAMPA

Published in Sport
Pagina 1 di 2

Oraquadra è un giornale on-line con autorizzazione del Tribunale di Taranto del 6 dicembre 2011, iscrizione registro dei giornali e periodici n.11/2011.

Oraquadra.info è ospitato sui server di Register.it Spa

Foro competente: Taranto

Editore e Direttore: Arcangela Chimenti D'Amicis alias Lilli D'Amicis

Legal Advisor: avv. Michela Tombolini

Web Master: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione per le sue funzionalità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. .

  Accetto i cookies da questo sito web.
EU Cookie Directive plugin by www.channeldigital.co.uk