Giornale notizie news cronaca Grottaglie Taranto Puglia - Items filtered by date: Lunedì, 19 Febbraio 2018

Domani 20 febbraio il nostro territorio sale alla ribalta internazionale grazie all'iniziativa promossa dall'Amministrazione con la collaborazione della Condotta Slow Food Grottaglie Vigne e Ceramiche e Sistema Museo che vedrà la presenza nella nostra città di oltre 50 tra buyer e tour operator internazionali allo scopo di valorizzare Grottaglie e le nostre eccellenze produttive tra tradizione e innovazione.

Gli ospiti provenienti da varie nazioni (Germania, Francia, Stati Uniti, Brasile, Russia, Austria, Italia e Regno Unito oltre che dai Paesi dell’Europa dell’Est e da altre destinazioni extra continentali come Emirati Arabi, Australia, Canada e Brasile) accompagnati dalle guide turistiche di Sistema Museo saranno in visita presso il Quartiere delle Ceramiche, il Castello Episcopio, il Museo della Ceramica per poi concludere il percorso all'interno dell'Antico Convento dei Cappuccini.

Sotto la regia della Condotta Slow Food Grottaglie Vigne e Ceramiche, i buyer saranno accompagnati in un percorso di degustazione dei prodotti delle eccellenze del nostro territorio durante il quale i produttori presenti si racconteranno.

Vetrère, Emanuele Lenti - Pregiata Forneria LENTI, Azienda Agricola Biologica Lucia Cavallo "il presente", Pruvas soc. coop. agricola - Cantine e Frantoio oleario, Tenute Motolese, inMasseria, Macchiaviva Bistrot, Trattoria La Luna nel Pozzo di Ghionna Manolo, Pomgrana Italia, BERNARDI srl, Birrificio Artigianale Eclipse, Birrificio Palmisano, Birrificio Daniel's, Caffè Fadi.

Sarà il momento in cui i concetti di #SlowFood "Buono, Pulito e Giusto" prenderanno forma: essere cittadino del mondo e protagonista di una grande rete internazionale che custodisca il pianeta mettendo il cibo al centro di un nuovo progetto di vita.

Sarà un'occasione importante che ci consentirà di descrivere e raccontare tutto il nostro territorio, dalla nostra storia sino agli eventi che vengono realizzati ai nostri giorni ( VINO è Musica, Orecchiette nelle 'nchiosce, Up to the Jefu, Le festa delle trombe di SS. Pietro e Paolo, Associazione Turistica Pro Loco Grottaglie "Pasca ti li palomme" e Slow Food Grottaglie Vigne e Ceramiche).

L'evento sarà arricchito dalle collezioni e dalle opere dei ceramisti grottagliesi che collaborano alle iniziative della condotta condividendone la filosofia.

Il #turismo esperienziale è una delle tendenze più forti del momento. L’esperienza è proprio quella di immergersi da protagonista nella #cultura e nelle #tradizioni locali del luogo visitato e di condividere qualcosa che conoscono solo gli abitanti del posto. Una caratteristica fondamentale nel turismo esperienziale è l’importanza data alla relazione. Non esiste turismo esperienziale che non abbia questa forte valenza relazionale che consente al viaggiatore di raggiungere l’essenza stessa del viaggio: l’incontro.

A partire dalla mattina del 22 e sino alla sera del 24, il Comune di Grottaglie, i ceramisti, le strutture ricettive #grottagliesi, le associazioni organizzatrici di eventi, le aziende del territorio e la Condotta Slow Food Grottaglie Vigne e Ceramiche saranno a #Lecce a rappresentare Grottaglie nella #BTM2018.

Published in Sociale&Associazioni

Esperienze di Rural Innovation

Domani a Grottaglie un incontro sull’innovazione nel mondo rurale

Per far fronte alle sfide di un mondo sempre più globalizzato, le imprese che operano nel mondo rurale devono necessariamente innovarsi introducendo nuove conoscenze da applicare sul campo.

È l’unico modo per migliorare la competitività in un contesto economico sempre più impegnativo, garantendo nel contempo l'uso sostenibile delle risorse e dei servizi.

Questo vale sia nel comparto agricolo tradizionale, sia in tutte quelle attività imprenditoriali che si svolgono in ambiente rurale, in primis gli agriturismi.

“Sostenibilità” è ormai una delle parole chiave del lessico del moderno imprenditore rurale, in quanto ogni buona pratica di innovazione deve essere sostenibile nel tempo, sia economicamente, sia rispetto all’ecosistema in cui si realizza.

Questo, infatti, è uno dei criteri che saranno richiesti alle numerose start up che il GAL Magna Grecia sosterrà nell’ambito del Piano di Azione Locale recentemente finanziato dalla Regione Puglia.

Il tema dell’innovazione nel mondo rurale sarà affrontato nell’incontro “Esperienze di rural innovation” che il GAL Magna Grecia organizza, alle ore 18.30 di martedì 20 febbraio, presso la Sala consiliare del Comune di Grottaglie.

Nell’occasione alcuni protagonisti di Buone Pratiche dell’Innovazione nel mondo rurale racconteranno le loro esperienze di successo, tra questi Piero Chirulli, presidente Finindustria, e Lella Miccolis, amministratore unico della Progeva srl.

L'incontro sarà preceduta dai lavori dell'Assemblea dei Soci propedeutica ad alcuni adempimenti formali per l'avvio ufficiale delle attività del GAL Magna Grecia.

Annunciando l’iniziativa il presidente Luca Lazzàro ha spiegato che «questo appuntamento rientra nel programma “il GAL Magna Grecia incontra”, una serie di momenti di approfondimento che, quale agenzia di sviluppo territoriale, stiamo organizzando sul territorio dei dodici Comuni che aderiscono al GAL Magna Grecia».

Published in Cronaca

Destano profonda amarezza le argomentazioni addotte dall’assessora alla cultura della Regione Puglia, Loredana Capone, per giustificare l’incredibile esclusione dai finanziamenti regionali destinati alle iniziative culturali del Congresso di studio sulla Magna Grecia. 

Stiamo parlando di una manifestazione che, ininterrottamente dal 1961 e cioè da ben 57 anni, si svolge a Taranto e che rappresenta uno degli appuntamenti di maggior richiamo, a livello internazionale, nel quadro delle attività archeologiche, durante il quale si danno appuntamento studiosi, accademici ed esperti provenienti da tutte le parti del mondo per approfondire le tematiche legate a quella che è stata la culla della nostra civiltà.
Ridurre tutto questo a criteri esclusivamente ragionieristici, giustificando il mancato sostegno regionale con l’attribuzione da parte della Commissione di Valutazione di un punteggio insufficiente, evidenzia quanto non si sia effettivamente compresa l’importanza di questo appuntamento, non tenendo in alcuna considerazione la sua indiscutibile rilevanza, a fronte di altre iniziative dal respiro certamente più localistico che, invece, sono state lautamente finanziate in altre province. Credo sia a tutti evidente la miopia che ha determinato una scelta così incomprensibile agli occhi non solo di un intero territorio, quello della provincia di Taranto, che viene sistematicamente escluso e dimenticato a tutto vantaggio di altre realtà locali, ma anche e soprattutto dinnanzi a una vasta comunità, scientifica ma non solo, che si sta mobilitando per salvare questo importante appuntamento.
Per questa ragione noi di Sinistra Italiana/Liberi e Uguali abbiamo garantito il nostro sostegno alla iniziativa in difesa del Convegno sulla Magna Grecia che si svolgerà a Taranto, mercoledì 21 febbraio, alle ore 17, presso la sala della ex biblioteca “Acclavio” del Palazzo di Governo.
Ci auguriamo che nelle prossime ore anche l’assessore alla cultura, Loredana Capone, possa attivamente adoperarsi affinchè si ponga rimedio a quello che, con tutta evidenza, sembra uno schiaffo alla storia e alla cultura di Taranto e dei suoi cittadini.

 

 

Published in Politica

Grottaglie: l’ex-convento dei Cappuccini in un libro con foto e documenti inediti. Un pezzo di storia che viene restituito alla Città e alle nuove generazioni.

Verrà presentato il 1° marzo 2018 ore 10.30 presso l’Aula Magna del Liceo Moscati di via Sant’Elia, negli ambiti della Settimana della Cultura promossa ed organizzata dallo stesso Liceo, Dirigente Scolastica Anna STURINO, il volume di recentissima pubblicazione: NOI, Le ragazze del Convento dei Cappuccini (Lu “Spiziu” di Grottaglie raccontato alla Città) di Anna MONTELLA, Curatrice del Caffè Letterario La Luna e il Drago, Autrice di narrativa, Operatore culturale e della comunicazione.
Un progetto realizzato a scopo didattico/culturale negli ambiti delle attività del Caffè Letterario La Luna e il Drago per la valorizzazione del territorio e il recupero della memoria storica in collaborazione con Ministero dei Beni e delle Attività culturali e del turismo Progetto Etnie–Letteratura e prefazione di Pierfranco BRUNI, Direttore Archeologo Responsabile Progetto Etnie Letteratura del MIBACT.
L’evento sarà coordinato da Maria Maddalena CAVALLO, Capo Dipartimento Lettere Liceo Moscati di Grottaglie.
Le ragazze che vissero il Convento dei Cappuccini non solo si raccontano, ma ricostruiscono un viaggio storico attraverso una fitta documentazione e un costante testimoniarsi consegnando alle nuove generazioni e alla Città un pezzo della sua storia e restituendo, altresì, al Convento la dignità storica e la sua identità.
Un viaggio attraverso il tempo, dalla fondazione del Convento, nel 1586, ai giorni nostri. Trecento anni di apostolato cappuccino, cento anni di ospizio di mendicità, sessant’ anni di orfanatrofio femminile. E a cavallo tra l’ospizio di mendicità e l’orfanatrofio, l’apostolato delle suore Compassioniste Serve di Maria che a Grottaglie, in quel convento, hanno operato per 92 anni e hanno regalato alla città una figura splendida, quella di Madre Maria GOGLIA (croce di guerra al valor militare sul campo) già priora generale, le cui pagine di vita si sono intrecciate con la storia nazionale e che, dai primi anni ‘70 fino alla chiusura del 1986, è stata superiora economa del collegio di Grottaglie. Il tutto corredato da testimonianze fotografiche e documenti inediti.
Un libro unico nel suo genere che, semplicemente, prima non c’era. Con la collaborazione, per la ricerca storica, di Carmela MONTELLA e Antonietta TERRIBILE; fotografia di Carmela MONTELLA e grafica di copertina a cura di Michele MANISI.

 

Published in Scuola&Istruzione

Giovedì 22 febbraio, alle 18, presso la sede del Consorzio di Tutela del Primitivo di Manduria Aula Gabriella Fanuli

Prosegue il trend positivo del biologico in Italia e le potenzialità di questo settore, soprattutto in agricoltura, saranno al centro del convegno "La rivoluzione dolce verso una nuova agricoltura” in programma giovedì 22 febbraio, alle 18, presso la sede del Consorzio di Tutela del Primitivo di Manduria Aula Gabriella Fanuli (Contrada Piscine, Uggiano Montefusco Manduria - TA).

Dopo i saluti istituzionali del direttore del Consorzio di Tutela del Primitivo di Manduria, Adriano Pasculli de Angelis, i lavori saranno aperti dal professore e architetto Giuseppe Moscogiuri e relazionati dall’imprenditore Gianfranco Delfine
Un appuntamento rivolto a tutti per spiegare l’importanza del metodo biologico in agricoltura e per parlare di qualità e salute. Avranno ampio spazio la viticoltura, il recupero di varietà antiche di sementi, fruttiferi ed erbacei e la difesa fitosanitaria. Un convegno che porta l’immagine dell’agricoltura bio nella sua realtà di oggi, tra tradizione e innovazione.
Alla fine il Consorzio offrirà un piccolo rinfresco con degustazione di Primitivo di Manduria Dop.

Published in Cronaca

‘BTM Puglia 2018’ parte da Taranto. Il Business Tourism Management, la manifestazione dedicata al turismo ed alle innovazioni del settore della comunicazione turistica in programma a Lecce dal 22 al 24 febbraio, ha già accesso i motori con gli educational tour di conoscenza dei territori riservati ai sellers e buyers internazionali. E Taranto, oggi, è la prima delle città delle tappe della BTM.

47 tra buyers, blogger e operatori del settore (tour operator, tour organizzator e agenti di viaggio) italiani e stranieri sono impegnati dalle prime ore di stamane in un educational tour di presentazione della Città dei due Mari. E di fatto il mare è uno dei leit motiv del tour organizzato dal Comune di Taranto –Assessorato al Marketing Turistico- con il supporto di associazioni di categoria nel settore del turismo, istituzioni e associazioni culturali.

Un tour tra le bellezze del territorio: Città Vecchia, giro dei due mari a bordo dei catamarani della Jonian Dolphin, Castello Aragonese, Tombe a camera, Museo archeologico Martà. E’ questo il programma della giornata che prevede una breve sosta al Molo Sant’Eligio per una veloce degustazione di prodotti tipici offerta da Confindustria.
Alle 19.00 il gruppo raggiungerà all’Histò San Pietro sul Mar Piccolo e qui incontrerà una rappresentanza di operatori di alcune delle strutture ricettive più rappresentative della città. Alle 20.00 avrà luogo la cena offerta dall’Histò (naccaridd con verdurine; risotto con crema di rapa e burratina della Valle d’Itria; ombrina in olio cottura con contorni di patate, TiramiSud). Dopo cena gli ospiti raggiungeranno le varie strutture ricettive della città dove troveranno le stanze messe gentilmente a disposizione dagli alberghi associati a Federalberghi Confcommercio. Martedì mattina si riparte dalla litoranea jonica, dove sono previste visite a strutture ricettive sul mare. E poi via verso Martina Franca e le altre tappe in itinerario.

Il 22 febbraio BTM entra nell’ ufficialità con le tre giornate di incontri B2B, i workshop e i desk istituzionali presso l’ex Convento degli Agostiniani di Lecce.
Al workshop di presentazione di Taranto, a cura del Comune capoluogo, sono previsti vari contributi tra i quali quello del presidente provinciale di Confguide, Giovanni Colonna, che farà un intervento di presentazione dell’offerta turistica ed enogastronomica della città.
Il 23 e 24 sarà la giornata dedicata ai B2B (dove i sellers e i comunicatori del turismo incontrano l’offerta ricettiva). Federalberghi Taranto si presenta all’appuntamento leccese con un pacchetto weekend ‘Taranto tra Arte e Cultura’, valido tutti i primi fine settimana del mese (escluso i periodo che va da giugno a settembre). L’offerta che vede aderire strutture alberghiere a 3, 4 e 5 stelle ed alcuni B&B prevede anche una visita guidata gratuita dell’itinerario ‘Taranto Meraviogliosa’ a cura delle guide turistiche di Confguide. Il pacchetto sarà presentato agli incontri con gli operatori dagli stessi albergatori, delegati a presentare il prodotto. Una bella prova di collaborazione tra la pubblica amministrazione e le strutture di Federalberghi, alla quale certamente seguiranno altre iniziative.

Published in Cronaca

‘BTM Puglia 2018’, la manifestazione dedicata al business del turismo ed alle innovazioni del settore della comunicazione turistica in programma a Lecce dal 22 al 24 febbraio, nei giorni che precedono la tre giorni della manifestazione salentina, ha organizzato degli educational tour di conoscenza di quei territori, le cui Amministrazioni comunali hanno mostrato interesse, riservati ai sellers e buyers internazionali. Dopo Taranto nella giornata di oggi, nel pomeriggio di domani 20 febbraio, sarà la volta di Martina Franca.

Buyers, blogger e operatori del settore (tour operator, tour organizzator e agenti di viaggio) italiani e stranieri saranno impegnati in un tour che li condurrà nelle vie del barocco per scoprire le attrattività turistiche della città. Ad accompagnarli saranno gli operatori Confguide della Cooperativa Sistema Museo, gestore dell’ Info point di Martina Franca.
Un itinerario di visita elaborato tenendo della eterogeneità d’interessi, tipologia della clientela e target di riferimento del gruppo di ospiti. La passeggiata nel centro storico, la visita alla chiesa e convento delle Agostiniane e alla basilica di San Martino e infine Palazzo Ducale, dove, dopo il saluto di benvenuto con il sindaco, incontreranno gli operatori turistici locali. Seguirà un buffet di prodotti tipici e di pietanze presentate dai produttori locali. Alle 22,00 gli ospiti saranno trasferiti nelle strutture ricettive aderenti a Federalberghi Taranto (hotel a 4 e 5 stelle) che hanno offerto la disponibilità di stanze.

Il 22 febbraio BTM entra nell’ufficialità con il programma di attività organizzate presso l’ex Convento degli Agostiniani di Lecce. Saranno tre giornate di incontri, B2B e attività dedicate al business.
Il desk del Comune di Martina Franca nella giornata di venerdì 23, sarà presidiato dalla cooperativa di guide turistiche Confguide ‘Serapia’, con l’obettivo di promuovere l’immagine turistica della città e di promo commercializzare le attività di frizione turistica, proposte dalle guide e che in particolare prevedono tre itinerari guidati in italiano ed inglese dedicati all’arte, gastronomia e natura. Tre itinerari per raccontare tutto il bello della Valle d’Itria.

Positivo il rapporto di collaborazione con l’Amministrazione comunale di Martina Franca, ed in particolare il vice sindaco Stefano Coletta, grazie al quale Confcommercio sta avviando un proficuo percorso di confronto ed individuazione di percorsi comuni nell’ambito della promozione turistica del territorio.

 

 

Published in Cronaca

‘BTM Puglia 2018’, la manifestazione dedicata al business del turismo ed alle innovazioni del settore della comunicazione turistica in programma a Lecce dal 22 al 24 febbraio, nei giorni che precedono la tre giorni della manifestazione salentina, ha organizzato degli educational tour di conoscenza di quei territori, le cui Amministrazioni comunali hanno mostrato interesse, riservati ai sellers e buyers internazionali. Dopo Taranto nella giornata di oggi, nel pomeriggio di domani 20 febbraio, sarà la volta di Martina Franca.

Buyers, blogger e operatori del settore (tour operator, tour organizzator e agenti di viaggio) italiani e stranieri saranno impegnati in un tour che li condurrà nelle vie del barocco per scoprire le attrattività turistiche della città. Ad accompagnarli saranno gli operatori Confguide della Cooperativa Sistema Museo, gestore dell’ Info point di Martina Franca.
Un itinerario di visita elaborato tenendo della eterogeneità d’interessi, tipologia della clientela e target di riferimento del gruppo di ospiti. La passeggiata nel centro storico, la visita alla chiesa e convento delle Agostiniane e alla basilica di San Martino e infine Palazzo Ducale, dove, dopo il saluto di benvenuto con il sindaco, incontreranno gli operatori turistici locali. Seguirà un buffet di prodotti tipici e di pietanze presentate dai produttori locali. Alle 22,00 gli ospiti saranno trasferiti nelle strutture ricettive aderenti a Federalberghi Taranto (hotel a 4 e 5 stelle) che hanno offerto la disponibilità di stanze.

Il 22 febbraio BTM entra nell’ufficialità con il programma di attività organizzate presso l’ex Convento degli Agostiniani di Lecce. Saranno tre giornate di incontri, B2B e attività dedicate al business.
Il desk del Comune di Martina Franca nella giornata di venerdì 23, sarà presidiato dalla cooperativa di guide turistiche Confguide ‘Serapia’, con l’obettivo di promuovere l’immagine turistica della città e di promo commercializzare le attività di frizione turistica, proposte dalle guide e che in particolare prevedono tre itinerari guidati in italiano ed inglese dedicati all’arte, gastronomia e natura. Tre itinerari per raccontare tutto il bello della Valle d’Itria.

Positivo il rapporto di collaborazione con l’Amministrazione comunale di Martina Franca, ed in particolare il vice sindaco Stefano Coletta, grazie al quale Confcommercio sta avviando un proficuo percorso di confronto ed individuazione di percorsi comuni nell’ambito della promozione turistica del territorio.

 

 

Published in Cronaca

Dopo la partecipazione a Taormina nella Tosca di Puccini, impersonando il personaggio di Spoletta, Gianni Locorotondo, presidente dell’Accademia musicale G. Puccini di Crispiano, si appresta ad affrontare un’altra importante partecipazione operistica. Infatti, l’otto il 9 e il 10 marzo 2018, farà parte del Cast in Aida di G. Verdi che si svolgerà nello spettacolare scenario delle Piramidi di Giza in Egitto.

Dell’Opera “Aida” composta dal grande musicista italiano, i melomani estimatori di G. Verdi, conoscono quali furono le vicende che accompagnarono lo svolgersi della prima esecuzione al Cairo. L’Opera, fu commissionata dal governo egiziano, per celebrare il grande evento storico con l’apertura dello stretto di Suez avvenuta nel 1869. Aida, però, subì un ritardo per la sua rappresentazione a causa della guerra franco-prussiana, che devastò Parigi. L’evento bellico, di fatto, bloccò il trasferimento di tutta la macchina organizzativa e scenica, che era stata costruita in Francia. L’Opera fu rappresentata il 24 dicembre 1871. Giuseppe Verdi, non era presente per la “Prima” di Aida, ma gli fu assegnato il titolo di Commendatore dell’Ordine Ottomano.

Di questa nuova straordinaria esecuzione del 2018 al Cairo, sarà Direttore Artistico il M° Davide Dellisanti, che con la sua professionalità si accinge alla rappresentazione di Aida. Un impegno non facile per il nostro (tarantino) Direttore Artistico, il quale, affronterà questo lavoro organizzativo di livello internazionale. Il M° Dellisanti è molto atteso dai critici musicali, se si tiene conto che Aida al cospetto delle piramidi di Giza, non si esegue da circa venti anni. Il Tenore Gianni Locorotondo, con questa partecipazione in un Opera così importante, certamente porterà i colori e la voce di Crispiano, a farli echeggiare tra le piramidi egiziane.

“Ad Maiora semper”!

Published in Spettacolo

L'attenzione dell’amministrazione è ai lavoratori delle ditte di pulizie degli uffici comunali.

L’assessore al Patrimonio, Francesca Viggiano, ha convocato per mercoledì 21 febbraio, alle ore 11, negli uffici dell’assessorato un incontro con le diverse sigle sindacali interessate alla questione dell’appalto delle pulizie al fine di assicurare un dialogo costante e aperto che faccia chiarezza della posizione dell’Amministrazione comunale nei confronti dei lavoratori.

“Mi sono giunte da più parti- spiega l’assessore- voci allarmistiche e assolutamente infondate riguardo al futuro dei lavoratori attualmente in carico alla ditta delle pulizia che effettua il servizio negli uffici comunali. Pertanto, su istanza dell’amministrazione, ho inteso convocare i sindacati per riferire loro e confrontarci serenamente sullo stato della gara in corso ma soprattutto sulle garanzie poste dall'amministrazione a tutela e salvaguardia dei lavoratori. La chiarezza, la trasparenza e il dialogo aperto e costruttivo ci daranno la possibilità di scongelare i facili allarmismi e di riportare la serenità tra i lavoratori dell’appalto, preoccupati dallo spettro di condizioni stringenti e penalizzanti per gli esiti delle procedure di gara.

Allo stato attuale, la gara sta seguendo il sistema dinamico su Consip e nel disciplinare è stato inserito il rispetto della clausola sociale che va a salvaguardia dei posti di lavoro. Non consentiremo strumentalizzazioni sulla pelle dei lavoratori ma, pur nel rispetto delle condizioni di economicità, eviteremo le ricadute sui lavoratori e attueremo tutte le misure possibili per evitare esuberi o abbattimenti di ore lavoro. Noi stiamo con i lavoratori! Ci muoveremo a loro salvaguardia e tutela. A loro- conclude l’assessore- intendiamo assicurare il più possibile le migliori condizioni lavorative. La priorità per noi sono gli uomini, i lavoratori"

Published in Politica
Pagina 1 di 2

Oraquadra è un giornale on-line con autorizzazione del Tribunale di Taranto del 6 dicembre 2011, iscrizione registro dei giornali e periodici n.11/2011.

Oraquadra.info è ospitato sui server di Register.it Spa

Foro competente: Taranto

Editore e Direttore: Arcangela Chimenti D'Amicis alias Lilli D'Amicis

Legal Advisor: avv. Michela Tombolini

Web Master: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione per le sue funzionalità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. .

  Accetto i cookies da questo sito web.
EU Cookie Directive plugin by www.channeldigital.co.uk