Giornale notizie news cronaca Grottaglie Taranto Puglia - Items filtered by date: Martedì, 20 Marzo 2018

Simboli, Suoni e Canti Tradizionali della Settimana Santa a Grottaglie

Settimana Santa a Grottaglie: tradizioni, sacri riti e concerto del “Miserere” nella Chiesa Parrocchiale Madonna del Rosario - Grottaglie. Un concerto di musiche, canti, poesie in vernacolo e simboli che la Banda Città di Grottaglie, le Confraternite del Purgatorio - SS. Nome di Gesù – Carmine con i rispettivi Cori Confraternitali e Parrocchiali eseguiranno Giovedì 22 marzo 2018 con inizio alle 18,30. Il “Miserere”, giunto alla sua ottava edizione, è diventato itinerante dal 2014 nelle parrocchie della città affinchè tutti i grottagliesi e residenti nella città delle ceramiche possano conoscere le antiche tradizioni di fede e religiosità della Settimana Santa. La manifestazione organizzata dalla Banda Città di Grottaglie in collaborazione con “Grottagliesità, Lingua e Cultura Popolare Tradizionale”, si avvale della collaborazione di Confraternite, Cori parrocchiali, Cultori della tradizione dialettale che riconoscono l’impegno responsabile delle nuove generazioni a valorizzare la tradizione e la cultura locale della sofferenza e morte del Redentore. Verranno eseguite musiche sacre della passione, canti processionali e preghiere della pietà popolare, anche di autori grottagliesi, in una cornice di storia, simboli e strumenti della Settimana Santa che anticamente le passate generazioni vivevano con umiltà e sentimento cristiano. Nelle note musicali, nei canti struggenti, nelle preghiere e nelle poesie si potranno rivivere le tradizioni più radicate dei grottagliesi quale espressione di silenzio, preghiera e riflessione degli ultimi giorni di passione e morte di Gesù prima della Resurrezione.

Partecipanti

1. Banda Città di Grottaglie diretta dal M° Antonio L’Assainato
2. Confraternita del Purgatorio in abito di rito
3. Confraternita del Carmine in abito di rito
4. Confraternita del SS. Nome di Gesù in abito di rito e croce dei misteri
5. Coro Confraternita Purgatorio
6. Coro Confraternita SS. Nome di Gesù
7. Coro Confraternitale e Parrocchiale del Carmine
8. Corale S. Maria in Campitelli
9. Crociferi in abito di rito
10. Bambini, ragazzi e giovani della Parrocchia Madonna del Rosario
11. Interpreti vari della poesia e dei canti dialettali grottagliesi

guidati da Cosimo Luccarelli e Alida Quaranta.

La serata si concluderà con il famoso canto tradizionale grottagliese del Venerdì Santo “Cristo è morto” composto dal M° Giuseppe Cardone – Versi Maria Ciocia D’Ettole, a cura della Banda Città di Grottaglie, Coro della Confraternita del Purgatorio e Popolo presente.

 

Published in Cultura

L’obiettivo è stato raggiunto e l’ambulanza è adesso una realtà concreta. Sabato 24 marzo 2018, il mezzo per il trasporto sanitario, acquistato dall’ Associazione Medici per San Ciro di Grottaglie con i proventi delle raccolte fondi e delle donazioni di tanti volontari e benefattori arriverà in piazza Regina Margherita.

“Circa un anno e mezzo fa- spiega il Presidente dell’Associazione medici per San Ciro Salvatore Lenti. - quando ci siamo posti questo obiettivo, sembrava un sogno, l’impresa ardua e il traguardo lontano. Brancolavamo un po’ nel buio perché non avevamo idea quanto sostegno e condivisione avesse potuto incontrare il nostro progetto. Però siamo partiti perché credevamo nella causa. Abbiamo avviato la raccolta fondi anche organizzando eventi in beneficenza e in poco tempo abbiamo ricevuto attestazioni di incoraggiamento e di generosità di cittadini e di aziende che con le loro donazioni ci hanno consentito di raggiungere in parte questo ambito risultato”.

L’ambulanza sarà impiegata soprattutto per il trasporto sanitario ordinario dei cittadini indigenti, economicamente più fragili con un ISEE a nucleo familiare annuo di meno di 8000 euro, i quali ne avranno diritto gratuito, previa iscrizione all'associazione.

Nel giorno della vigilia della domenica delle Palme, dopo la celebrazione della Santa Messa nella Chiesa Madre delle ore 18, l’ambulanza arriverà in Piazza Regina Margherita a Grottaglie dove sarà consegnata dall’azienda che l’ha allestita e completamente attrezzata per il trasporto sanitario ordinario. Don Eligio Grimaldi, parroco della Chiesa Madre nonché assistente spirituale dell’Associazione Medici per San Ciro impartirà la benedizione al mezzo di trasporto sanitario.

A conclusione della cerimonia di benedizione dell’ambulanza, dalle ore 19.30 circa, sul sagrato della chiesa madre si terrà un evento musicale.

“Vogliamo fare festa per l’arrivo dell’ambulanza- spiega Lenti- ma soprattutto vogliamo che sia un momento di festa di tutta la comunità, dei cittadini, dei benefattori, dei donatori ma anche dei tanti volontari che si sono adoperati in ogni modo e ciascuno secondo le proprie disponibilità di tempo e capacità di risorse per raggiungere l’obiettivo. Sarà un momento di gioia in un canto corale di ringraziamento”.

Ad esibirsi sul sagrato della Chiesa Madre i WakeUp Gospel Project con la direzione artistica del M°Graziano Leserri, leader e front man del gruppo. Noti al pubblico per l'energia e la freschezza delle loro performance, i WakeUP Gospel Project, tutto made in Puglia ma ormai di riconosciuta fama internazionale, nascono dieci anni fa dal desiderio di unire assieme qualità musicale e testimonianza, divertimento e abbandono nella lode.

L’ambulanza indosserà un brand realizzato dagli studenti delle scuole di Grottaglie ad esito di un concorso grafico “Il coinvolgimento delle scuole per il contest grafico- spiegano dall’associazione- è nato dall’idea di diffondere la cultura del volontariato, del fare comunità, del sostegno al prossimo anche contribuendo con piccoli gesti, con la propria azione e con la creatività nella direzione della generosità e della solidarietà. I ragazzi hanno risposto con entusiasmo soprattutto condividendo anche le finalità del progetto al quale ora solo si sentono partecipi”.

Published in Sociale&Associazioni

Infortuni e malattie ancora non riconosciute in agricoltura

Emidio Deandri: “Ancora troppa poca sensibilità verso un settore in cui è difficile controllare o far emergere gli infortuni e le malattie correlate”

Sono passati 100 anni dall’introduzione della tutela assicurativa in agricoltura eppure ancora oggi la malattia e l’infortunio in questo settore restano spesso fattori non riconosciuti.
Per accendere un riflettore sulle problematiche di questo importante comparto produttivo e occupazionale l’ANMIL, che da sempre si occupa di malattie e infortuni legati alla vita lavorativa degli uomini e delle donne italiane, ha voluto dedicare un focus specifico ad una delle patologie più ricorrenti e invalidanti per i lavoratori del settore: “Le malattie muscolo scheletriche in agricoltura”.
L’appuntamento si svolgerà il 23 marzo prossimo nella sede del convento dei Capuccini a Grottaglie, a partire dalle 17.00.
Abbiamo scelto Grottaglie come grande hub di raccolta dei braccianti nella nostra provincia – spiega Emidio Deandri, presidente dell’ANMIL di Taranto – perché ancora oggi all’alba in quel comune si da appuntamento una delle più imponenti forze lavoro della nostra realtà territoriale. Persone che affrontano la giornata lavorativa spesso senza avere nessun tipo di informazione riferita ai loro diritti ma anche ai rischi del loro mestiere.
E’ un primo punto di contatto – sottolinea Deandri – perché mentre esiste una forte sensibilità sul fronte industriale, dove purtroppo continuiamo a registrare ancora infortuni e morte, nel lavoro agricolo continua invece ad esserci una terra di nessuno, in cui si ha una incapacità oggettiva di controllare i fenomeni o farli emergere.
Per parlare del rischio di malattia professionale il 23 marzo arriveranno a Grottaglie tecnici e esperti della materia.
A introdurre i lavori saranno i saluti del sindaco di Grottaglie, Ciro D’Alò, di Giuseppe Gigante, direttore Vicario dell’INAL Regione Puglia, di Sandro Giovannelli, direttore generale nazionale ANMIL, di Michele Campanelli, capo dell’Ispettorato territoriale di Taranto e di Claudio Schiavone, presidente del Centro Studi Domenico Napoletano.
Si entrerà poi nello specifico con gli interventi di Anna Maria Stasi, dirigente Medico Legale dell’INAIL di Taranto, Annunziata Amati, medico fisiatra, Lucia Carella, fisioterapista dell’ASL di Taranto, Emidio Deandri, presidente dell’ANMIL Taranto, Nunzio Leone, avvocato ed esperto in sicurezza nei luoghi di lavoro, Maria Luigia Tritto, avvocato e consulente dell’ANMIL e Egidio Coriglione, funzionario Ispettivo ITL Taranto.
A moderare il dibattito sarà il giornalista, Fulvio Colucci.
L’evento vale anche come credito formativo (due crediti) per i partecipanti iscritti all’Ordine degli avvocati.

 

Published in Cronaca

Operazione restyling per alcuni alloggi popolari. Questa mattina sono stati completati i lavori di manutenzione straordinaria all’immobile sito tra via Dionisio e via PIO XII, di proprietà comunale.

I lavori hanno riguardato soprattutto le strutture dei balconi, gli intonaci, la pitturazione finale delle facciate, la verifica dei punti di infiltrazione e, ove necessario, le impermeabilizzazioni delle parti ammalorate.

“Il programma di interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria sugli immobili di edilizia residenziale pubblica- spiega l’assessore al patrimonio, Francesca Viggiano- vuole assicurare il buono stato e la decorosità delle strutture del patrimonio immobiliare comunale. Va dato merito e atto ai tecnici della direzione patrimonio che hanno messo in campo un piano di recupero e di ripristino sugli alloggi popolari da troppi anni trascurati, razionalizzando le poche risorse derivanti dal bilancio del 2017. Confidiamo in una programmazione più ampia e complessiva di interventi mirati e definitivi con le risorse economiche già previste se saranno rese disponibili dal prossimo bilancio".

L’impegno di spesa era stato già assunto nel 2017 e la ditta che si è aggiudicata la gara al massimo ribasso ha iniziato i lavori lo scorso 18 gennaio. Dopo circa 60 giorni, nel pieno rispetto del contratto d’appalto, l’immobile è stato riconsegnato con il look rifatto e in piena sicurezza.

L’intervento era stato sollecitato dai Vigili del Fuoco che, intervenuti a seguito della caduta di calcinacci, avevano richiesto la messa in sicurezza. L’Amministrazione è andata oltre “A soluzioni tampone- riferisce l’assessore-che comunque hanno una efficacia temporanea e non risolutiva con un aggravamento delle spese per lavori che vengono solo rinviati, preferiamo intervenire con un piano d’azione mirato e definitivo che restituisca sicurezza e manutenzione agli immobili di edilizia residenziale popolare. È stata fissata una road map ed altri lavori di manutenzione straordinaria sono già partiti su un altro immobile comunale a Paolo VI. In questa direzione e con una programmazione di priorità- conclude- vorremmo intervenire su tutti gli immobili dell’Ente”.

Published in Cronaca

Questa mattina, dopo un lungo periodo, su convocazione del Sindaco Melucci si è tenuta nella sede della ASL di Taranto la riunione della Conferenza dei Sindaci per discutere il seguente ordine del giorno: Insediamento Conferenza dei Sindaci e Nomina dei Rappresentanti della Conferenza dei Sindaci (ex art. 2 lett. G del Reg. Reg, n. 120 del 25/7/2008).

“Come abbiamo fatto con Area Vasta - ha detto il sindaco - procederemo anche per la conferenza dei sindaci a una ricognizione dello stato dell’arte e delle varie tematiche. Saremo propositivi nei confronti dell’asl e della Regione su questioni che comunque rimangono molto tecniche e richiedono accorgimenti tecnici ma non rientrano nella facoltà del sindaco.”

Dopo l’insediamento della conferenza dei sindaci e i rituali saluti, Rinaldo Melucci ha chiesto agli intervenuti di procedere speditamente alla nomina dei rappresentanti della Conferenza dei Sindaci. Al riguardo, vista la presenza di molti Comuni Commissariati, per motivi prettamente politici, si è deciso all'unanimità di confermare per lo svolgimento dei lavori la precedente Rappresentanza formata dal Sindaco del Comune di Massafra, di Castellaneta, di Grottaglie e Martina Franca fino al prossimo 30 giugno.

Il sindaco Melucci ha dato appuntamento al prossimo 6 aprile alle ore 11 a Palazzo di Città. È prevedibile che in quella data si tratterà la questione dei pronto soccorso del territorio provinciale. Questa volta, superate le formalità di insediamento e di nomina, si entrerà nel vivo delle questioni tecniche, ridando impulso a questo organismo che può costituire un contenitore concettuale efficace per confrontarsi in maniera chiara e trasparente e fare di sistema su questioni che riguardano l’ambito sanitario.

Published in Politica

Continua l’azione in Consiglio comunale del Gruppo Indipendente per Taranto, composto da cinque consiglieri comunali, volta esclusivamente a tutelare gli interessi dei cittadini che li hanno eletti, con coerenza e trasparenza assolute, lontana da giochetti di corridoio.

Nella seduta odierna “question time” la capogruppo Floriana de Gennaro ha presentato una mozione per chiedere la riapertura dell’Ufficio comunale al Borgo, per i servizi anagrafici e rilascio di carte d’identità, un tempo attivo in via Acclavio, che, per non gravare sul bilancio comunale, potrebbe essere realizzata utilizzando locali già di proprietà dell’Amministrazione e trasferendo personale di altri uffici comunali.

Questo provvedimento amministrativo, oltre a decongestionare gli altri uffici comunali, andrebbe a favorire la popolazione di un quartiere, il Borgo umbertino, composta prevalentemente da anziani, persone che hanno oggettive difficoltà a spostarsi in città.

Nell’occasione il Sindaco Rinaldo Melucci ha informato la consigliera Floriana de Gennaro che la cosa è già alla sua attenzione che, al riguardo, avrebbe avviato un percorso con il dirigente per verificarne la fattibilità, anche se al momento non sa ancora definire i tempi e la modalità di una eventuale riapertura.

Per questo la consigliera Floriana de Gennaro ha SOSPESO la mozione e, commentando in seguito l’accaduto, ha dichiarato «apprezzando la buona volontà del Sindaco Melucci, per questo ho rinnovato la fiducia nei suoi confronti sospendendo il provvedimento è dichiarando “il Gruppo Indipendente per Taranto, infatti, vigilerà sui tempi della riapertura degli uffici comunali al Borgo e non solo ma anche delle altre borgate a tutela dei tanti cittadini di tutta Taranto che se ne servirebbero evitando disagi».

«Se fossi stata un inviato di Striscia alla Notizia alla ricerca di disfunzioni della macchina amministrativa – ha concluso Floriana de Gennaro – oggi avrei consegnato a Rinaldo Melucci un bel fazzoletto con tanto di nodo- sorridendo il capogruppo Floriana De Gennaro continua- lavoreremo per il bene di questa città è lo faremo con la freschezza e la trasparenza che ci contraddistingue come gruppo perché il nostro solo intanto è fina dal primo giorno Taranto e i tarantini”.

Nel “question time” odierno un’altra mozione è stata presentata da Federica Simili, componente del Gruppo Indipendente per Taranto, per l’apertura di una “Casa delle Studente” a favore dei tanti universitari fuorisede che vengono nella nostra città a studiare.

Pur apprezzando la convenzione stipulata dall’Amministrazione comunale con un noto albergo cittadino a favore di 30 posti letto per gli universitari, Federica Simili ha chiesto che venga individuata, tra le tante proprietà inutilizzate del patrimonio comunale del Centro Storicoù, una da adibire a “Casa delle studente” per dare ospitalità agli studenti fuorisede.

La mozione di Federica Simili è stata approvata dal Consiglio comunale con 19 voti favorevoli, un voto trasversale nell’esclusivo interesse della città, che infatti ha registrato l’astensione di soli 4 consiglieri: Bitetti, Mele, Cataldino e Ciraci…

Commentando l’esito favorevole della votazione Federica Simili ha dichiarato «pur non avendo ancora una Università tutta tarantina e di questo me ne rammarico, ritengo utile che Taranto cominci a dotarsi di quegli strumenti tipici di una moderna città universitaria, un fattore di sviluppo che non può che portare benefici all’immagine complessiva del nostro territorio. Peraltro, dando la possibilità a tanti studenti fuorisede “pendolari” di vivere in città, daremo un piccolo contributo a quel commercio di prossimità che continua a soffrire gli effetti della crisi».

Federica Simili ha concluso sottolineando come questo sia «un importante passo in avanti non solo per gli studenti ma soprattutto per la città vecchia che finalmente potrebbe ripopolarsi riscoprendo una nuova vita attorno a quel progetto culturale e di rigenerazione condiviso da tutti”.

Published in Politica

ERRATA CORRIGE - ANNULLAMENTO EVENTO DEL GAL MAGNA GRECIA

L’incontro pubblico “Il Piano Di Azione Locale del Gal Magna Grecia: strumento di sviluppo economico” annunciato con un comunicato stampa per le ore 17.30 di mercoledì 21 marzo, presso la Sala consiliare del Municipio di San Giorgio Jonico, è stato annullato e riprogrammato in altra sede e in altra giornata, evento al quale sarà dedicato nuovo comunicato stampa.

Published in Cronaca

Oraquadra è un giornale on-line con autorizzazione del Tribunale di Taranto del 6 dicembre 2011, iscrizione registro dei giornali e periodici n.11/2011.

Oraquadra.info è ospitato sui server di Register.it Spa

Foro competente: Taranto

Editore e Direttore: Arcangela Chimenti D'Amicis alias Lilli D'Amicis

Legal Advisor: avv. Michela Tombolini

Web Master: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione per le sue funzionalità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. .

  Accetto i cookies da questo sito web.
EU Cookie Directive plugin by www.channeldigital.co.uk