×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 978
Giornale notizie news cronaca Grottaglie Taranto Puglia - Items filtered by date: Sabato, 14 Luglio 2018

Nuovo raduno per la Real Virtus Grottaglie. Il sodalizio della città delle ceramiche, infatti, ha organizzato uno stage per giovani calciatori nati negli anni 2002-03 per il 17 luglio alle ore 17.30, che si terrà presso il Campo Sportivo privato in erba artificiale “San Francesco De Geronimo” di Grottaglie.

Per ulteriori info è possibile contattare i dirigenti responsabili:
Francesco Massafra 3384480530
Ottavio Annicchiarico 3338005204

Published in Sport

Continuiamo il "Mercoledì musicale" del Parco della Civiltà il 18 luglio verrà dato  spazio ai The Wonders, tribute band dei Betleas. 

The Wonders sono una delle più giovani ed acclamate tribute band dei Beatles. Provenienti da Bari, i 4 baronetti pugliesi ripropongono interamente dal vivo ed in tonalità originale, il sound e lo stile del quartetto di Liverpool, con costumi di scena e strumentazione uguale a quella usata dai Fab Four. Dopo oltre 7 anni di attività, la band vanta centinaia di show in tutto il mondo. Uno dei loro traguardi più importanti è stata l’esibizione in diretta, in prima serata su Rai3, durante il programma “Vedi chi erano i Beatles”, condotto da Fabrizio Frizzi, il 25 giugno 2015, dove vincono il “faBfour contest”, superando nella competizione oltre 30 band provenienti da tutta Italia. Nel 2017 sono selezionati per esibirsi presso il leggendario Cavern Club di Liverpool, in occasione dell' International Beatleweek 2017, dal 23 al 29 agosto, per celebrare il 60° anniversario dello storico locale in cui i Beatles si esibirono ben 292 volte nei primi anni '60 e sul cui palco hanno suonato band e artisti del calibro di Rolling Stones, Yardbirds, Who, Kinks, Chuck Berry, Elton John e tanti altri... Nel dicembre dello stesso anno partecipano alla BH Beatle Week a Belo Horizonte, in Brasile, il più importante festival sudamericano dedicato ai Beatles.

Published in Spettacolo
Sabato, 14 Luglio 2018 08:05

Operazione “Tolleranza Zero”

A seguito dell’iniziativa organizzata dal Movimento “Riprendiamoci il Futuro”, con la quale il fondatore Luigi Cipriani si è rivolto direttamente al Ministro dell’Interno Matteo Salvini per accendere i riflettori sulle problematiche del quartiere Libertà inerenti la “sicurezza “, ignoti hanno imbrattato con delle scritte ingiuriose e minacciose rivolte al Ministro, le saracinesche della sede del movimento. 

Per tale ragione, lunedì 16 Luglio, alle ore 10, presso la sede di “Riprendiamoci il Futuro” di Luigi Cipriani, in via Nicolai n. 261, gli organi dirigenti della Lega di Bari hanno deciso di convocare una conferenza stampa sul tema della sicurezza cittadina, con particolare riferimento ai quartieri periferici. Parteciperanno l’On. Anna Rita Tateo, On. Rossano Sasso, il Consigliere comunale Fabio Romito, il coordinatore cittadino Pino Monaco e lo stesso Luigi Cipriani del Movimento “Riprendiamoci il Futuro”.

 

Published in Politica
Sabato, 14 Luglio 2018 07:47

La sicurezza sui posti di lavoro

Dal 1° gennaio al 12 luglio 2018, l’Osservatorio Indipendente di Bologna registra 387 morti sui luoghi di lavoro. Nei primi sei mesi del 2018 più 20,5% rispetto al 30 giugno del 2008. Più 7,4% rispetto allo stesso periodo del 2017. Dal 1° gennaio al 31 dicembre 2017 le vittime sono state 634.
Un trend negativo che evidentemente non si arresta.
È corretto parlare di vigilanza, di cicli produttivi, di procedure o di manutenzione degli impianti, tuttavia, la vera questione è la consapevolezza che solo con un’adeguata e costante azione preventiva sarà possibile evitare in futuro eventuali rischi connessi all’attività lavorativa. Vi sarebbe, pertanto, da investire maggiormente sulla già normata obbligatorietà della formazione, sulla diffusione capillare delle informazioni all’interno delle aziende e sull’addestramento continuo degli operatori incaricati ad utilizzare mezzi o attrezzature da lavoro, coinvolgendo tutte le varie figure aziendali, nelle specificità del proprio ruolo e nessuna esclusa, poiché attori e parti attive del sistema sicurezza. Nel contempo, sarebbe auspicabile avviare la diffusione di programmi e corsi di formazione da intendersi su base pubblica e gratuita: così facendo si andrebbe ad eliminare alla radice l’errata percezione che hanno talune aziende, secondo cui, la sicurezza sui luoghi di lavoro viene vista principalmente come un fattore di costo anziché un investimento. Continuando, vi sarebbero da semplificare procedure ed adempimenti previsti dal D.Lgs. n. 81/08 e ss. mm. ii., sviluppare ed investire in nuove piattaforme di comunicazione telematica, in materia di sicurezza, sia fra reparti della stessa azienda che fra azienda ed Enti preposti, rendere più semplice ai lavoratori l’accesso alla consultazione dei documenti aziendali sulla sicurezza, rivedere in senso più stringente il sistema sanzionatorio nella parte relativa alla sospensione dell'attività imprenditoriale, attribuire al datore di lavoro - o, suoi delegati - una effettiva, concreta e partecipata centralità in tutto l’insieme del sistema sicurezza, disciplinare con norme più rigide e restrittive la possibilità di affidare i lavori in subappalto, prevedere l’impossibilità per i lavoratori precari a svolgere mansioni in settori cui sarebbero esposti a rischio infortunio medio-alto, maggiori tutele sociali per quei lavoratori in età avanzata a rischio incidenti sul lavoro, emanare i mancanti 15 decreti attuativi per completare il testo unico sicurezza e far fronte alle difficoltà strutturali dell'attività di vigilanza, da tempo senza strumenti ed in carenza di organico rispetto al contesto socio-economico ed alle dimensioni del territorio di competenza.
Ciro Francesco Miale

Published in Cronaca

Oraquadra è un giornale on-line con autorizzazione del Tribunale di Taranto del 6 dicembre 2011, iscrizione registro dei giornali e periodici n.11/2011.

Oraquadra.info è ospitato sui server di Register.it Spa

Foro competente: Taranto

Editore e Direttore: Arcangela Chimenti D'Amicis alias Lilli D'Amicis

Legal Advisor: avv. Michela Tombolini

Web Master: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione per le sue funzionalità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. .

  Accetto i cookies da questo sito web.
EU Cookie Directive plugin by www.channeldigital.co.uk