×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 978
Giornale notizie news cronaca Grottaglie Taranto Puglia - Items filtered by date: Mercoledì, 12 Settembre 2018

Per meglio rispondere alle continue esigenze dei clienti e poter sfruttare le opportunità di un mercato sempre più rivolto ad un’utenza turistica internazionale, il Distretto Urbano del Commercio “Città Bianca”, coerentemente con le esigenze manifestate dagli operatori commerciali della città, organizzerà una serie di corsi specializzati su tematiche di interesse.

Già il 26 settembre c.a., avrà inizio il corso di “Inglese Commerciale Base”, il cui costo sarà integralmente a carico del Distretto Urbano del Commercio (DUC), sarà tenuto da docenti madre lingua e si articolerà in n.10 lezioni da 2 ore ciascuna, con una frequenza di 2 incontri a settimana (dalle ore 15:00 alle ore 17:00 circa). La partecipazione massima è di n.25 allievi, quindi, è consigliabile inviare quanto prima la propria richiesta di iscrizione a mezzo PEC all’indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.. Farà fede l’ordine cronologico di arrivo delle richieste di iscrizione al corso;

Programma delle lezioni del Corso di Inglese (base) per operatori commerciali

CORSO INGLESE COMMERCIALE BASE
DUC OSTUNI
TOT. 20 ORE

1. Greetings, about me - introduzione di se stessi e differenti modi di accoglienza e saluti;
2. Directions and my day - indicazioni stradali e il tempo, come mesi giorni e orario;
3. Human body and at the doctor - il corpo umano e differenti malattie;
4. Shopping for clothes - impariamo a fare shopping: taglie colori e terminologia;
5. Supermarket shopping and food - supermercato e terminologia culinaria;
6. At the restaurant - al ristorante come ordinare: regole del customer service;
7. A place to live - un posto dove vivere;
8. What’s the weather like? - come è il tempo?
9. Health and safety - salute e sicurezza;
10. Troubleshooting - aiuto in difficoltà;
11. Final test - test finale.

MERC 26/09 ore 15.00 -17.00
MART 02/10 ore 15.00 -17.00
GIOV 04/10 ore 15.00 -17.00
MART 09/10 ore 15.00 -17.00
GIOV 11/10 ore 15.00 -17.00
MART 16/10 ore 15.00 -17.00
GIOV 18/10 ore 15.00 -17.00
MART 23/10 ore 15.00 -17.00
GIOV 25/10 ore 15.00 -17.00
MART 30/10 ore 15.00 -17.00

Eventuali informazioni potranno essere richieste direttamente alla segreteria della Confesercenti: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Published in Accade in Puglia

Ancora una volta presso la spiaggia di Penna grossa sono state devastate le “dune fossili” una delle emergenze naturalistiche più preziose della Riserva di Torre Guaceto.

Adesso vedremo se qualcuno si assumerà la responsabilità delle mancate azioni di prevenzione e controllo e per l’individuazione dei colpevoli o se invece come per le volte precedenti nulla accadrà.
Stamattina mentre scattavo le foto, lungo le decine di metri i di dune distrutte, si sono avvicinati dei bagnanti. Alcuni alla vista delle “sculture” e dei “graffiti” si sono giustamente arrabbiatii. Altri purtroppo hanno espresso apprezzamento e qualcuno addirittura ha provato a vedere la consistenza della parete dunale, forse, voglioso di lasciare una sua “personale” traccia. Mi domando quanto tempo è stato necessario per compiere una così capillare distruzione.

Elio Lanzillotti. Federazione dei Verdi - Brindisi

Published in Accade in Puglia

E' stato trovato durante la notte il pensionato 75 enne di Ostuni (BR), scomparso nella mattinata di ieri nella città di Bisceglie (BT), dove stava trascorrendo un breve periodo di vacanza con i suoi cari.

L'uomo, Angelo Antonio Lococciolo, da tutti chiamato Lino, si era allontanato, incamminandosi, fin dal primo pomeriggio, lungo la strada che va da Bisceglie fino a Bitonto, senza avvisare nessuno, e non portando con se il telefonino. L'anziano, è stato individuato grazie all'aiuto dei Carabinieri, allertati dai parenti preoccupati. Immediatamente si sono attivati anche, sia i social network, che la trasmissione di Rai 3 "Chi l'ha visto", che hanno accolto l'appello della famiglia di Lococciolo, che comunque era stato già avvistato da passanti presso la strada dove è stato ritrovato.

Published in Accade in Puglia

Può essere un libro fonte di ispirazione per un club sportivo? Nel caso di "Arrendersi? Mai" di Francesco Vaccaro, assolutamente si.

Presentata al Centro Polivalente al Quartiere Tamburi di Taranto, nella serata di martedì, l'opera prima del giovanissimo scrittore tarantino, un fotolibro nel quale Francesco racconta la sua vita ponendosi un obiettivo ben preciso: dare forza e coraggio a quelle persone che vivono patologie gravi.

Obiettivo che la talentuosa penna "made in Ionio" cercherà di raggiungere anche attraverso una raccolta fondi: il ricavato di "Arrendersi? Mai", infatti, è destinato a "Make a Wish Italia Onlus", associazione che realizza i desideri di bambini gravemente malati.

Presente all'evento una delegazione della Corim Città di Taranto, composta da coach Vito Liotino e dalle atlete Valentina Lusso e Federica Ferrando, che nell'occasione ha fatto dono di una maglia ufficiale del club a Francesco, che ha ricambiato con una copia del suo bellissimo libro. Corredata da una dedica speciale: "Ad un grandissimo uomo. Speriamo che il calcio femminile sia più combattivo di quello maschile. Abbiamo bisogno di voi. Forza Taranto. Fantastiche, stupende e simpatiche. Non mollate mai. Francesco Vaccaro".

COMUNICATO STAMPA

Published in Sport

Con una lettera datata 24 luglio 2018 a firma di P. Gianfranco Matarazzo, SJ (Provinciale Euro- Mediterranea della Compagnia di Gesù Albania – Italia – Malta – Romania), indirizzata “Agli amici della città di Grottaglie e della Diocesi di Taranto” ne annuncia la decisione.

Venerdi’ 30 novembre prossimo avrà termine il servizio apostolico dei padri gesuiti di Grottaglie. Chiude, dunque, la comunità religiosa di Monticello. È quanto comunicato con una nota scritta datata 24 luglio scorso del P. Gianfranco Matarazzo SJ, Provinciale Euro - Mediterranea della Compagnia di Gesù Albania – Italia – Malta – Romania, che di seguito riportiamo: “Cari amici, insieme ai miei confratelli gesuiti di Grottaglie, desidero comunicarvi in modo diretto e più completo che, in data 30 novembre 2018, terminerà il nostro servizio apostolico con la chiusura della comunità religiosa del Monticello. Si conclude definitivamente una lunga storia che ci ha visti camminare insieme a tanti laici della Chiesa locale in molti momenti ricchi di spiritualità e di umanità, indimenticabili, per certi versi inenarrabili, autentici ed unici, momenti costellati dalle tante generazioni che si sono susseguite in questo cammino e da tanti volti cari.

Il bene che oggi possiamo raccogliere è una lode a Dio e un ringraziamento alla Provvidenza, ben al di là della legittima tristezza che accompagna l’evento. Il calo numerico dei gesuiti e la ristrutturazione in corso della nostra Provincia ci ha costretti a questo passo. Senza risparmio nel servizio apostolico, servendo ministerialmente la Chiesa di Grottaglie, accanto alla memoria di San Francesco de Geronimo, ci siamo dedicati ai tanti giovani offrendo loro un servizio di discernimento sulle scelte di vita, con un serio accompagnamento personalizzato, sia nelle direzioni spirituali che negli Esercizi. In tanti hanno trovato in Monticello un punto di riferimento dove trovare un Padre per le confessioni o anche per un semplice consiglio. Senza dimenticare quanto clero è passato per la nostra casa, trovando conforto spirituale e supporto per il proprio ministero. Tanto bene capitalizzato nelle vostre vite e reso a Dio come un grazie. Nella condivisione nel tempo della scelta con l’Arcivescovo di Taranto, S.E. Mons. Filippo Santoro, particolarmente dispiaciuto per la perdita dovuta alla nostra decisione, abbiamo dovuto umilmente sottolineare che la nostra decisione non poteva essere rivista. Il suo dispiacere è stato accompagnato dal riconoscimento reciproco per la comunione e la collaborazione vissuta negli anni, il supporto pastorale e il contributo che in questo scenario i gesuiti hanno dato fino ad oggi. Abbiamo quindi ritenuto opportuno, con conseguente consolazione, affidare alla cara Diocesi di Taranto tutto gli immobili dedicati al servizio apostolico (Santuario Monticello, esclusa la Polisportiva di cui manteniamo la direzione), felici che tutto venga utilizzato dentro questo perimetro, in continuità con le nostre intenzioni e con quella di coloro che hanno contribuito alla realizzazione delle opere.

La Diocesi è soggetto per noi privilegiato e ho fiducia che, garante di una comunità pastorale, animata dallo stesso spirito e degli stessi fini, saprà anche imprimere un rinnovato impulso apostolico, ben intessuto dentro i suoi specifici orientamenti pastorali. In questo modo, tutti coloro che ci hanno accompagnato, avranno la possibilità di disporsi ancora in termini di servizio. Un atteggiamento consono a persone mature, argomento su cui abbiamo lavorato ed insistito per anni. Tutto questo non sarebbe stato possibile con un altro soggetto subentrante, estraneo ai nostri obiettivi pastorali. Sarà sempre insufficiente il ringraziamento per tutti coloro che hanno collaborato con noi. Sono testimone di una dedizione che andava ben al di là della misura chiesta e che desiderava corrispondere con gratitudine per quanto da noi ricevuto, moltiplicandosi nella risposta. Abbiamo tutti teso ad imitare – senza mai riuscirci appieno – la grandezza dell’Amore di Dio! Per tutto questo ringraziamo il Signore e gli affidiamo la nostra Provincia e il popolo di Dio che è in Grottaglie. (F.to) P. Gianfranco Matarazzo SJ.” 55enne, teanese, dottore in legge con specializzazione in diritto amministrativo e abilitazione forense, P. Matarazzo, entrato nel noviziato dal 1993, ha assunto l’attuale incarico nel marzo dello scorso hanno per decisione del P. Generale.

Polvere di storia: Il Centro di Monticello, (intestato all’apostolo dì Napoli, il santo grottagliese e patrono della sua città, Francesco de Geronimo SJ, Grottaglie 1642 – Napoli 1716), progettato dall’arch. Michele Giannico, compie quest’anno 48 anni. Impiantato su un terreno di circa 100mila mq, donato ai padri della Compagnia di Gesù dalla benefattrice signora Chiara Volpe, il complesso si estende tra via C. Marx, il prolungamento di via Messapia, via Pitagora e con terreni a monte. La struttura, oggi diretta da P. Florio Quercia SJ, venne inaugurata il 24 ottobre 1970, alla presenza del sen. Giulio Orlando, dell’Arcivescovo di Taranto Guglielmo Motolese, dell’allora Sindaco Avv. Angelo Fago e del primo Superiore gesuita, Padre Salvatore Manzo. Fu opera di continuità del servizio apostolico dei PP. Gesuiti a seguito della chiusura della Comunità partenopea operante nel castello Giusso di Vico Equense. Vi s’imponeva la statua marmorea del santo concittadino Francesco de Geronimo, donata in quel tempo dal P. Generale, il polacco Vladimiro Ledokowski, per decisione di Padre Michele Corcione, allora Provinciale gesuita per l’Italia Meridionale. Ebbene, la statua pertanto venne destinata alla nuova casa di Grottaglie, in Monticello, dove dal 12 luglio 1973, svetta nel centro dell’ampio piazzale. La bellissima composizione in marmo di Carrara alta mt. 2,12, fu realizzata nel 1936 dallo scultore Umberto Mastroianni (Fontana Liri 1910 - Marino 1998, zio del noto attore), docente nelle accademie di belle arti di Bologna, Napoli e Roma. Molte delle sue prestigiose opere, descritte dal critico e storico dell’Arte, Carlo Giulio Argan, sono sparse nel mondo. La statua poggia su un basamento in travertino alto mt. 2,30, realizzato su progetto del P. Pietro Basterra SJ, architetto spagnolo. Con la statua, vi giunse anche la nota opera pittorica dell’artista neoclassico, Giuseppe Mancinelli (Napoli 1818 – 1875)...mentre si sono appena conclusi i festeggiamenti in onore del santo patrono concittadino: san Francesco de Geronimo.

Published in Cronaca

A Simone Pecere e Giampaolo Sisto, alunni della scuola San Giovanni Bosco, saranno attribuite le due borse di studio intitolate alla Prof.ssa Nunziatina Semerano De Laurentis. A Ernesto D’Amico, invece, la borsa di studio intitolata alla memoria del piccolo Alessandro Buongiorno.

La scuola secondaria di primo grado Barnaba-Bosco attribuisce annualmente due borse di studio a favore di alunni particolarmente meritevoli, che manifestano doti particolari sia in campo culturale, che in campo socio-relazionale. Le borse di studio sono intitolate alla memoria della prof.ssa Nunziatina Semerano De Laurentis, docente presso la scuola San Carlo Borromeo, e ad Alessandro Buongiorno, scomparso troppo prematuramente alcuni anni fa a causa di un incidente stradale.
Quest’anno la borsa di studio “Nunziatina Semerano De Laurentis” è stata assegnata gli alunni Simone Pecere, della classe 3^ A uscente, e Giampaolo Sisto della attuale classe 2^ N, entrambi del plesso Bosco. La borsa di studio intitolata al piccolo Alessandro è stata assegnata all’alunno Ernesto D’Amico, che ha frequentato la classe 3^ E del plesso Barnaba.
Domani, 13 settembre alle 10.30, presso l’aula magna della scuola San Carlo Borromeo, il cui edificio ospita il plesso della Bosco, verrà consegnata ai due alunni la borsa di studio “Nunziatina Semerano De Laurentis”, alla presenza delle autorità istituzionali invitate all’evento, tra cui l’assessore Antonella Palmisano, responsabile della Pubblica Istruzione del Comune di Ostuni, ad una delegazione dei Minivigili e dell’orchestra della scuola, mentre la cerimonia di consegna della borsa di studio intitolata ad Alessandro si terrà il 5 dicembre alle 10.00 presso l’istituto Barnaba.
Il premio è un riconoscimento delle qualità umane e delle competenze raggiunte dai due alunni. Questi ragazzi hanno raggiunto eccellenti risultati scolastici, dimostrando particolari attitudini anche nel campo artistico, musicale e sportivo, distinguendosi inoltre per le loro qualità umane, per il senso di solidarietà e per la disponibilità dimostrate nei confronti dei compagni. La scuola per loro non è stata solo un obbligo, ma un luogo dove crescere, maturare e confrontarsi. L’augurio di tutta la comunità scolastica è che possano continuare a perseguire i valori che finora li hanno guidati nell’avventura della crescita, individuando percorsi per la promozione dei loro talenti individuali e per una buona educazione ai valori della civiltà e della solidarietà. I docenti rivolgono inoltre i complimenti a quanti si sono distinti nello scorso anno conseguendo una media brillante, nell’auspicio che continuino a studiare con eccellente profitto e riescano a realizzare i propri sogni.
«Le eccellenze scolastiche vanno non solo riconosciute, ma anche premiate – afferma l’assessore Antonella Palmisano – affinché rappresentino uno stimolo e un esempio per tutti. Doti personali e meriti scolastici encomiabili, sono frutto di una perfetta sinergia tra mondo della scuola e familiare; dunque non posso che auspicare per il futuro una maggiore partecipazione da parte delle istituzioni, al fine di rafforzare i canali comunicativi e creare maggiori opportunità di crescita, sviluppo e inserimento in campo lavorativo. Non si dovrà più parlare di “cervelli in fuga” ma di menti che restino ed arricchiscano il nostro territorio».

 

Published in Accade in Puglia

Confesercenti Ostuni. Per i frequentatori, riprende, ad un livello superiore, il corso di E-commerce "GRATUITO che si è svolto ad Ostuni nel mese di luglio c.a.

Gli incontri, si svolgeranno sempre nell'aula del GAL Ostuni - EX macello, nelle seguenti date, nel mese di settembre, nelle seguenti date e orari:

20 settembre dalle ore 15.30 alle 17.30 docente Vito Domenico Amodio;

21 settembre dalle ore 15.30 alle 17.30 docente Vito Domenico Amodio;

27 settembre dalle ore 15.30 alle 17.30 docente Stefano Giuseppe Malorgio;

28 settembre dalle ore 15.30 alle 17.30 docente Vito Domenico Amodio;

corso e commerce 2 livello

Il programma del corso prevede i seguenti argomenti, trattati dai due docenti:

a) Perchè acquistare on-line;

b) Principali differenze tra commercio e commercio on-line;

c) Fattori Critici di successo;

d) Case History (E-bay, Amazon, ecc.);

e) I contenuti del sito;

f) Piattaforma CMS;

g) Gestione logistica/Packaging/Customer care;

h) SEO;

i) Usabilità e Conversion Rate Optimization;

PER LE ADESIONI SCRIVERE A:

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - Michele Piccirillo

Published in Accade in Puglia

Da venerdì 14 settembre in radio e su tutte le piattaforme digitali “A MORIRE CI PENSO DOMANI” (Believe distribuzione) scritto da Lorenzo Mastropietro, primo singolo di DAVIDE ROSSI che anticipa l’uscita del suo album.

ll brano ha una forza crescente e per niente scontata, è una ballad struggente che Davide Rossi racconta così : "A morire ci penso domani è un brano che descrive la mia vita: una metafora che esprime l'amore tra luce e oscurità tra il bene e il male...Il conflitto eterno che vive dentro ognuno di noi... Il mio biglietto da visita… "

Biografia

Davide Rossi cantautore, attore, autore e dj Italiano. Nasce a Roma il 24/04/86 si trasferisce in Francia in giovane età conseguendo gli studi comincia a frequentare l'accademia di commedie musicali,torna in Italia nell'adolescenza in cui frequenta lo Chateaubriand e vari gruppi teatrali tra cui la cometa.
Nel 2002 Gira il suo primo cortometraggio con Abiel Mingarelli "Il sogno Dean"
Nel 2003 Fa il suo esordio al cinema con una piccola parte in "Caterina va in città "Film di Paolo Virzì
Nel 2005 Gira "Sopra e sotto il ponte" Un film di Alberto Bassetti con Isabel Russinova e Lorenzo De Angelis.
Nel 2006 Gira "Lo zio d'America 2" di Rossella Izzo serie televisiva di successo con Cristian De Sica
Nel 2007 Gira "Provaci ancora prof 2" Di Rossella Izzo serie televisiva di successo con Enzo De Caro e Veronica Pivetti.
Nel 2008 Gira "Scusa ma ti chiamo amore" Film Di Federico Moccia con Raul Bova e Michela Quattrociocche. Sempre nel 2008 Gira "Albakiara" , film di Stefano Salvati con Raz Degan
Come dj fa il suo esordio alla "Fabbrica" di Pescara nel 2006 ed inizia un tour nelle miglior discoteche d'Italia tra cui la mitica "Capannina". Questo gli permette, nel 2007, di aprire per la prima volta come dj i concerti di Vasco Rossi con il quale continuerà a collaborare alle aperture dei concerti
Come autore inizia a scrivere nel 2004 per poi arrivare nel 2014 collaborando, con Federico Paciotti, al singolo "Parole di cristallo" cantata da Valerio Scanu certificato disco di platino.
Nel 2016 collabora insieme a Lorenzo Mastropietro e Federico Paciotti, sempre come autore, a tre brani dell'album di Valerio Scanu "Finalmente piove".

Published in Cultura

Sequestrato, nella giornata di ieri, nel porto di Brindisi, un carico contenente ben 24 tonnellate di cozze.

A compiere i controlli, gli uomini della Capitaneria di Porto, il personale dell’Agenzia delle Dogane, i militari della Guardia di Finanza e il personale del Servizio Veterinario della Asl di Brindisi “Siav B”. I mitili, presenti su un Tir refrigerato di un'azienda bulgara, appena arrivato da Igoumenitsa, erano di quantitativo nettamente superiore a quelli dichiarati nelle bolle di accompagnamento, e dopo aver pesato il carico, ci si è resi conto che quanto riportato sui documenti era incongruente con quella che era la realtà dei fatti. Inoltre la maggior parte del prodotto non era tracciabile, non rispettando, dunque, le norme igienico-sanitarie riguardanti la regolamentazione dell’importazione degli alimenti. Il conducente del camion, un cittadino ellenico, ha subito una sanzione amministrativa di 4500 euro, per carenza di documenti obbligatori. Con il sequestro, si è proceduto, infine, a respingere anche il carico, per motivi sanitari, e il Tir, quindi, dovrà riportare indietro i mitili.

Published in Accade in Puglia

Domenica 16 settembre, alle ore 19:00, il giovane scrittore di Ostuni (BR) Fabrizio Monopoli presenterà il romanzo La Strana Passione, nell’ambito della rassegna Inusuale Book Fest, in Vico Marra 26, a Campi Salentina.

L’emergente autore pugliese, nel suo incontro/dibattito, dialogherà con Maria Novella Guarino. Per partecipare occorre prenotarsi tramite Messenger sulla pagina Facebook della rassegna Inusuale Book Fest.

Il romanzo, presentato al Salone Internazionale del Libro di Torino e al Festival del Libro Possibile di Polignano a Mare, è incentrato sulla suggestiva passione tra Andrea, giovane trentenne, e Barbara, donna quasi cinquantenne, tra erotismo, disapprovazione sociale e prospettive possibili. La storia è una fotografia delle relazioni sentimentali del tempo in cui viviamo e raccoglie e mette insieme i punti cardine del rapporto amoroso; la passione, elemento immortale che viene modulata e rimodulata a seconda del tempo in cui si vive, sempre mutevole e in evoluzione.

Il romanzo, risultato di una grande passione, unita alla continua voglia di migliorarsi e di una grande dedizione al lavoro da parte dell’autore, ha fin da subito riscosso un grandissimo successo, che ha portato alla seconda ristampa, dopo aver esaurito in pochissimo tempo la prima edizione. Molte le presentazioni che sono state finora effettuate, in diversi posti e in diverse realtà. Delle esperienze speciali che hanno arricchito tanto l’autore, quanto il pubblico presente.

Published in Cultura
Pagina 1 di 2

Oraquadra è un giornale on-line con autorizzazione del Tribunale di Taranto del 6 dicembre 2011, iscrizione registro dei giornali e periodici n.11/2011.

Oraquadra.info è ospitato sui server di Register.it Spa

Foro competente: Taranto

Editore e Direttore: Arcangela Chimenti D'Amicis alias Lilli D'Amicis

Legal Advisor: avv. Michela Tombolini

Web Master: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione per le sue funzionalità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. .

  Accetto i cookies da questo sito web.
EU Cookie Directive plugin by www.channeldigital.co.uk