Giornale notizie news cronaca Grottaglie Taranto Puglia - Items filtered by date: Martedì, 04 Settembre 2018

Mercoledì 5 Settembre alle 20.30 nel Mercato Coperto di via delle Torri a Grottaglie

GROTTAGLIE – Mercoledì 5 Settembre a Grottaglie il poeta e paesologo Franco Arminio presenterà la sua ultima raccolta di poesie “Resteranno i canti”. A partire dalle 20.30 nel mercato coperto di Via delle torri (ingresso laterale dal lato destro, Via Pisanelli) dialogheremo con uno dei poeti più famosi del Sud, esperto di strategie per lo sviluppo delle aree interne dell’Italia e profeta delle comunità provvisorie culturali. L’evento sarà organizzato nell’ambito del progetto Piazza Viva, vincitore del Bando ForzaX 2017 di S.I. gestito dalla rete composta da Cìosa, Babele, Arci Grottaglie, il circolo locale di Sinistra Italiana e dall’Amministrazione comunale locale.

Franco Arminio, nato a Bisaccia (Avellino) nel 1960, oltre ad essere assurto alle cronache come il poeta più cliccato del web ed essere negli ultimi anni forse il più venduto in Italia, è anche uno scrittore e regista italiano. Ama autodefinirssi come un 'paesologo', raccontando i piccoli paesi italiani, quelle realtà minori e dimenticate che vanno spopolandosi, descrivendo con estrema realtà la situazione soprattutto del Mezzogiorno d’Italia. Animatore di battaglie civili, collabora con diverse testate locali e nazionali e ha realizzato anche vari documentari. Ideatore de “la luna e i calanchi”, un evento per celebrare la paesologia, per accogliere e raccogliere quelle tensioni civili e artistiche che si stanno sprigionando nel “Mediterraneo interiore”.

Per saperne di più si può chiamare il 392 1687830 o scrivere a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.. l’ingresso sarà naturalmente gratuito.

Published in Cultura

Una serata visitando prima il centro storico di Carosino, un borgo capace di riservare mille sorprese, e poi una delle più belle tenute del suo territorio, degustando vini pregiati, per assistere a uno spettacolo che fa riflettere…

La compagnia teatrale Aretè APS porta in scena la pièce teatrale “Peregrinus” con la regia e i testi di Clara Magazzino e la coreografia di Stefania Frisa.
Lo spettacolo, in latino “peregrinus” è “straniero”, tratterà la tematica dell’immigrazione da due prospettive che, per quanto possano sembrare distanti, sono invece accomunate da un minimo comun denominatore.
Si parte dal punto di vista dei tanti disperati che lasciano la loro terra e, affrontando un lungo viaggio in terra e mare tra mille peripezie, approdando sulle nostre coste per cercare di costruire una vita migliore.
È la stessa speranza che ha spinto generazioni di italiani ad emigrare attraversando l’oceano o trasferendosi in altri paesi europei in cerca di un lavoro con cui mantenere le loro famiglie, la stessa che oggi spinge tanti nostri giovani “cervelli” a migrare in altri paesi in cui sperano di realizzarsi vedendo finalmente valorizzate le loro capacità.
Non più valigie di cartone legate dallo spago con dentro poche povere cose, ma moderni zainetti “high tec” contenenti computer e lauree conseguite con il massimo dei voti…
Tutto questo è “Peregrinus”, lo spettacolo che l’APS Areté porterà in scena, alle ore 20.30 di giovedì 6 settembre, presso le tenute Feudo Croce di Carosino, sede delle Cantine San Giorgio, in Contrada Civitella a circa 3 chilometri da Carosino.

Lo spettacolo sarà preceduto da una visita guidata nel centro storico di Carosino, a cura della cooperativa Spirito Salentino, con raduno alle ore 18.45 in piazza Vittorio Emanuele III; alle 20.00 ci si sposterà, con mezzi propri, nella visita alle tenute Feudo Croce di Carosino, sede delle Cantine San Giorgio, che sarà visitata prima dello spettacolo “Peregrinus”. Alle 21.15, infine, ci sarà una degustazione di vini a cura delle Cantine San Giorgio.
La partecipazione prevede un contributo di 3 €, gratuito per i bambini under 10: info e prenotazioni cell. 339.1941402.

Durante l’evento sarà allestita la mostra fotografica “La buona terra” a cura del laboratorio fotografico del Centro Diurno EPASSS di Grottaglie.
L’accoglienza degli ospiti e l’assistenza sarà garantita dagli studenti dell’Istituto Scolastico “Don Milani Pertini” - indirizzo turismo di Grottaglie.

Lo spettacolo “Peregrinus" è promosso dal progetto Radices realizzato dall'ATS dei Comuni di Carosino, Maruggio, Fragagnano e Monteiasi, con il contributo della Regione Puglia Avviso sullo spettacolo dal vivo e le residenze artistiche (art. 45 del D.M. 1 luglio 2014) - ambito teatro.

 

Published in Spettacolo

Oraquadra è un giornale on-line con autorizzazione del Tribunale di Taranto del 6 dicembre 2011, iscrizione registro dei giornali e periodici n.11/2011.

Oraquadra.info è ospitato sui server di Register.it Spa

Foro competente: Taranto

Editore e Direttore: Arcangela Chimenti D'Amicis alias Lilli D'Amicis

Legal Advisor: avv. Michela Tombolini

Web Master: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione per le sue funzionalità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. .

  Accetto i cookies da questo sito web.
EU Cookie Directive plugin by www.channeldigital.co.uk